polito.it
Politecnico di Torino (logo)

MAB - Museo di Art Brut : restauro e rifunzionalizzazione degli ex laboratori arti e mestieri della Reale Certosa di Collegno

Miranda , Chiara

MAB - Museo di Art Brut : restauro e rifunzionalizzazione degli ex laboratori arti e mestieri della Reale Certosa di Collegno.

Rel. Emanuele Morezzi, Valeria Minucciani. Politecnico di Torino, Corso di laurea magistrale in Architettura Per Il Restauro E Valorizzazione Del Patrimonio, 2016

Abstract:

PREMESSA

Entrando nel parco della Reale Certosa di Collegno, si respirano anni di storia e di storie, di personaggi e persone, i quali hanno abitato e vissuto gli edifici. Oggi giungono a noi in forma di degrado e abbandono, ma non nascondono il carattere delle architetture e la loro potenzialità.

Il progetto di recupero degli ex laboratori arti e mestieri si inserisce in una più vasta proposta di riassetto dell'area, con l'obiettivo di recuperare l'identità che il complesso ha perso dopo la Legge Basaglia del 1978.

Per comprendere meglio la situazione dopo la chiusura dei complessi manicomiali sono stati effettuati studi su diverse strutture in Italia, oltre che documentarsi sul movimento politico e d'opinione dell'epoca che ha portato a questo profondo cambiamento.

Nell'ultimo ventennio vi è stato un crescente interesse nel riutilizzo di questi fabbricati. Ana-lizzando alcuni interventi negli ultimi anni su ex Ospedali Psichiatrici, si deduce che le funzioni alle quali si prestano maggiormente sono di tipo ospedaliero. Ricordiamo però che tanti rimangono in stato di abbandono.

Sono appunto state analizzate più concretamente le strutture di Cagliari, Venezia e Volterra; scelte per la loro diversità nelle funzioni. Villa Clara (Cagliari) ha una continuità nella sua funzione in quanto rimane ASL; San Clemente (Venezia), invece, è un caso particolare, sia per la sua collocazione isolata che per la sua nuova funzione di albergo di lusso. Volterra rimane in disuso, a causa della sua maestosità e lo stato grave di abbandono, ma rimane comunque vivo nella memoria. La software house italiana Lka ha ricostruito la storia di una ragazza, ospitata all'interno di uno dei padiglioni dell'ospedale psichiatrico, nel documentario videoludico The Town of Light.

La tesi si basa sulla conservazione e il riuso del fabbricato che ospitava i laboratori arti e mestieri, dove si svolgevano le ergoterapie, analizzando la sua natura a partire dalla sua storia, per poi giungere fino ad adeguarlo alle esigenze funzionali di un museo.

Un museo di arte che nasce da quelle storie e dai quei personaggi che hanno vissuto questi spazi. Vuoti che fanno percepire la realtà inquietante che li caratterizza.

Art Brut che porta con sè creatori inconsapevoli, spinti dal bisogno di trovare un luogo, l'opera d'arte, dove sia davvero possibile dire tutto.

Dopo aver visitato il Castello di Casale Monferrato, ove si è tenuta la mostra di Outsider Art della collezione Fabio e Leo Cei, è stato contattato Fabio Cei per poter usufruire della sua collezione.

Il progetto di allestimento, quindi, si è basato su di una collezione concreta, sono stati definiti i percorsi, la distribuzione interna delle sale, l'illuminazione, i materiali e soprattutto è stata pensata la storia da raccontare attraverso gli spazi dell'edificio; rievocando la storicità del luogo diventando così un museo dell'arte esposta ma anche dell'involucro che la contiene.

Relatori: Emanuele Morezzi, Valeria Minucciani
Tipo di pubblicazione: A stampa
Soggetti: O Opere generali > OE Museografia
R Restauro > RA Restauro Artchitettonico
Corso di laurea: Corso di laurea magistrale in Architettura Per Il Restauro E Valorizzazione Del Patrimonio
Classe di laurea: Nuovo ordinamento > Laurea magistrale > LM-04 - ARCHITETTURA E INGEGNERIA EDILE-ARCHITETTURA
Aziende collaboratrici: NON SPECIFICATO
URI: http://webthesis.biblio.polito.it/id/eprint/4829
Capitoli:

1.PREMESSA

2.MANICOMI

2.1. INTRODUZIONE ADELLE STRUTTURE

2.2. TIPOLOGIE ARCHITETTONICHE

2.3. DALLA CHIUSURA AD OGGI

2.4. RIFUNZIONALIZZAZIONE DELLE STRUTTURE

-VILLA CLARA, CAGLIARI

-VOLTERRA, PISA

-SAN CLEMENTE, VENEZIA

3. LA REALE CERTOSA

3.1. LINEA DEL TEMPO

3.2. EVOLUZIONE STORICA

3.3. FUNZIONI

4.ANALISI DEL FABBRICATO

4.1. SCELTA DEL FABBRICATO

4.2. RILIEVO

4.3. MAPPATURA DEI MATERIALI

4.5. MAPPATURA DEI DEGRADI

5.METAPROGETTO

5.1. SCELTA FUNZIONALE

5.2. ART BRUT E OUTSIDER ART

5.3. COLLEZIONE FABIO E LEO CEI

6.RIFUNZIONALIZZAZIONE

6.1. INTERVENTO DI RESTAURO

6.2. COMPUTO METRICO

6.3. INTERVENTO DI AMPLIAMENTO

6.4. PROGETTO DI ALLESTIMENTO

6.5. BIGLIETTERIA

6.6. SALA INTRODUTTIVA

6.7. CRONOPROGRAMMA

7.CONCLUSIONI

8.BIBLIOGRAFIA

Bibliografia:

Bibliografia:

Ananke. 54/2008. Cultura storia e tecniche della conservazione. Dossier: il Futuro degli Ospedali Psichiatrici in Italia, Firenze, Alinea Editrice, 2008

Antonucci G.,l pregiudizi e la conoscenza critica alla psichiatria, Roma, Apache, 1986

Bedoni G., Outsider Art. Contemporaneo Presente. Collezione Fabio e Leo Cei, Milano, Jaca Book, 2015

Besso-Marcheis A., Recupero prudente e sostenibile. Il caso della Certosa Reale di Collegno, Milano, Franco Angeli, 2014

Brandolini F., Art Brut: quando il disagio psichico si traduce in capolavori in "Panorama", 4 dicembre 2014

Bruni B., Tribbioli G., Curtetti S., Il laboratorio neuropatologico del regio manicomio di Collegno, Centro KB, Torino, 1996

Bynum W.F., Porter R., Shepherd M., The anatomy of madness: Essays in the history of psychiatry. Vol. III; The asylum and its psychiatry. London, Routledge, 1988

Carraro M., L'Isola di San Clemente a Venezia. Storia, restauro e nuove funzioni, Venezia, Carsa, 2003

Chiale F. rei. Sarà B., L'evoluzione degli ospedali psichiatrici e la rifunzionalizzazione dell'ex manicomio di Racconigi, Torino, Politecnico di Torino, 2011

Città di Collegno, Collegno storia per una città. Quaderno 4, Breve storia dello sviluppo urbanistico di Collegno, 1859-1865, Città di Collegno, Assessorato alla Cultura, 1977

Città di Collegno, La lavanderia a vapore della Certosa di Collegno - un percorso attraverso il progetto, Città di Collegno 2009

Comoli V., Itinerari Juvarriani, Torino, Celid, 1995

Conolly J., An Inquiry concerning the Indications of Insanity, Suggestions for the Better Protection and Care of the Insane, 1830

Cracknell P., Analysis of forms, Cambridge studies, 2004

De Leonardis A.M., La Certosa Reale di Torino a Collegno e i luoghi di devozione della città, Torino, Celid, 1998

Dubuffet J., Prospectus aux amateurs de tout genre, Parigi, Gallimard, 1946

Ferraris T. rei. Bartolini Cestari C., Tecnologie per il recupero delle strutture lignee antiche: la copertura della chiesa della SS. Annunziata nella Certosa reale di Collegno, Torino, Politecnico di Torino, 2006

Fiorani D., L'invecchiamento e il degrado, Trattato del Restauro Architettonico, voi. 2, Torino, UTET, 1996

Foot J., La "repubblica dei matti" - Franco Basaglia e la psichiatria radicale in Italia, 1961-1978, Bergamo, Feltrinelli 2014

Foucault M., Storia della follia nell'età classica, Milano, Rizzoli, 1963

Gedda G. rei. Roggero M.F., Recupero del manicomio di Collegno, Torino, Politecnico di Torino, 1983

Giannattasio C., Pirisino M.S., I Fenomi di Degrado, Cagliari, Università degli Studi di Cagliari, 2013

Grasso S., Follia naturale, follia artificiale. Alla scoperta dell'arte egli outsider in "Corriere della Sera", 3 dicembre 2015

Lombroso C., Genio e follia, Milano, Ho- epli, 1877

Manzi A.S., La formazione della psichiatria in Irpinia. Dalla "pazzeria" degli Incurabili ai Dipartimenti di Salute Mentale, Napoli, Guida Editori, 2001

Marchegiano M. rei. Santiano S., Rifruizione in funzione museografica delia Certosa di Collegno, Torino, Politecnico di Torino, 1996

Minucciani V., Pensare il museo - dai fondamenti teorici agli strumenti tecnici, Rivoli, Cet, 2012

Pètillot A., Patrimonio ospedaliero: un percorso attraverso l'Europa, Parigi, Centre des monuments nationaux, 2001

Pevsner N., Storia e caratteri degli edifici, Palombi Editori, 1986

Pilato R., Putrino A. rei. Bartolozzi C., Dai laboratori ai laboratori, Torino, Politecnico di Torino, 2013

Pinel P., Rapport fait à l'École de médecine de Paris, sur la clinique d'inoculation, le 29 fructidor, an 7, 1799

Roberts A., The Lunacy Commission, Londra, Middlesex University, 1981

Spinazzola M., L'IBC e i progetti europei in "IBC" n. 2/2002

Thomas M. Messer, Fred Licht, Jean Dubuffet & Art Brut, Mondadori, Venezia 1986

Tomassone L.. rei. Zorgno A.M., L'edificio per la nuova lavanderia del Regio manicomio di Collegno, Torino, Politecnico di Torino, 1998

Tripputi F., Dalla nascita dei manicomi alla loro chiusura. La legge che cambiò la storia in Italia, informazione, 1 aprile 2016

Sitografia:

www.fondazioneperlarte.org/arte_senza_confini/

www.altreprospettive.eu/collegno-il-co- raggio-di-progettare-il-futuro/

www.academia.eu

www.siusa.archivi.beniculturali.it www.lavanderieavapore.it

www.abisassociati.it/wcs/Satellite/ABIS/ Project

www.spazidellafollia.eu/it

www.cartedalegare.san.beniculturali.it

www.arte.rai.it/articoli/art-brut-arte-e-fol- I i a/2194/d ef au 11. as px

www.edscuola.it/archivio/norme/leggi/ 1104 92.html

www.accaparlante.it/nei-luoghi-del- la-follia

www.psicolinea.it/storia-della-follia/

www.gianfrancobertagni.it/materiali/filosofiacritica/sintesifollia.htm

www.storiadellapsichiatria.it/index.php

www. psichi atri aestoria. org/.../tute- la%20salutementale.htm

www.sapere.it/.. .Servizi-sanitari/il-Ser- vizio-sanitario-nazionale.html

www. sai ute.gov.it/salute Mentale/.../ P0_SaluteMentale_1994_96.pdf

www.archdaily.com/45213/momen- tary-city-vector-arch itects

www. vectorarchitects. com/m/index, php/home

www.thenounproject.com

Modifica (riservato agli operatori) Modifica (riservato agli operatori)