polito.it
Politecnico di Torino (logo)

GIS per un progetto di conoscenza del patrimonio culturale: potenzialità documentarie e di indagine sistemica per il restauro della cappella di San Vito a Grugliasco.

Monaco, Cristina

GIS per un progetto di conoscenza del patrimonio culturale: potenzialità documentarie e di indagine sistemica per il restauro della cappella di San Vito a Grugliasco.

Rel. Matteo Panzeri, Carla Bartolozzi, Angela Farruggia. Politecnico di Torino, Corso di laurea specialistica in Architettura (Restauro E Valorizzazione), 2008

This is the latest version of this item.

Abstract:

PREMESSA

L'area territoriale di Grugliasco, con le sue emergenze puntuali, ma anche con i complessi sistemi legati alla capacità produttiva, al culto locale e ai fenomeni culturali, rappresenta il punto dì partenza delle indagini analizzate nel presente lavoro. La prima parte della ricerca infatti, si basa su un progetto di conoscenza del sistema insediativo di Grugliasco. L'attenzione è stata posta sulle emergenze architettoniche con un'approfondita analisi sui singoli edifici a carattere religioso. L'approccio storico-documentario ha veicolato un'applicazione sperimentale attraverso la tecnologia del Geographic Information System o GIS, sempre più utilizzata negli ultimi anni in contesti multi o interdisciplinari e destinata sempre più a ulteriori sviluppi. Gli strumenti forniti hanno consentito la realizzazione di efficaci analisi spaziali e distributive in riferimento al tema trattato e agli obiettivi perseguiti. La città di Grugliasco, ad insaputa dei suoi stessi abitanti, possiede un patrimonio di architetture a carattere religioso che richiede assoluta attenzione per evitare di perdere importanti "documenti" della storia legata a questa città. La scelta del tema di studio vuole quindi sviluppare, l'analisi e la valutazione del ruolo che tali architetture religiose, con il relativo contesto infrastrutturale, paesaggistico e ambientale, possono svolgere in relazione alla valorizzazione della loro stessa identità culturale. Il patrimonio storico e architettonico, lontano dall'esaurirsi in un'inutile collezione di beni o in un giacimento da cui trarre alla luce singoli oggetti o elementi da valorizzare, viene quindi considerato come una risorsa fondamentale del territorio e come un'espressione peculiare della cultura locale. La seconda parte della ricerca riguarda il restauro e la valorizzazione della cappella di San Vito, un tempo momento di sosta lungo la strada che portava a Torino, una protezione per i viandanti che si incamminavano verso la grande città o da questa ritornavano. Per una città il recupero e il riconoscimento del proprio passato rappresentano la base su cui si definisce la propria identità. Nel tentativo di inserire la - riqualificazione della cappella in un più ampio progetto di valorizzazione e ridefinizione dell'identità della comunità, lo studio ha richiesto la messa a punto di un metodo di ricerca rigoroso e criticamente vagliato attraverso la selezione e l'analisi delle fonti documentarie. Anche questa ricerca ha previsto la sperimentazione dell'applicazione GIS volta alla realizzazione di strumenti per la conoscenza, l'analisi e la conservazione di tale struttura. Il GIS viene quindi utilizzato come un potente e "dinamico" strumento di rappresentazione, grazie alla sua capacità di produrre numerose carte tematiche a seconda di vari tematismi scelti. Il presente lavoro considera quindi l'intervento di restauro e le varie fasi di cantiere ad esso legate finalizzate alla conservazione e alla valorizzazione di questo originario patrimonio architettonico, auspicando che, anche attraverso il ricorso alle notevoli potenzialità documentarie dei GIS, tutto quello che finora è stato fatto possa essere considerato in termini sistemici ai fini di successive e più articolate azioni di salvaguardia.

Relators: Matteo Panzeri, Carla Bartolozzi, Angela Farruggia
Publication type: Printed
Subjects: A Architettura > AE Buildings and equipment for worship
R Restauro > RA Restauro Artchitettonico
Corso di laurea: Corso di laurea specialistica in Architettura (Restauro E Valorizzazione)
Classe di laurea: UNSPECIFIED
Aziende collaboratrici: UNSPECIFIED
URI: http://webthesis.biblio.polito.it/id/eprint/1400
Chapters:

INDICE

PREMESSA

CAPITOLO 1. IL GEOGRAPHIC INFORMATION SYSTEM

1.1 Introduzione

1.2 Il GIS per la storia

1.2.1 Potenzialità e applicazioni

1.3 II sistema informativo territoriale

1.4 Il GIS per l'analisi dei documento materiale

1.4.1 Potenzialità e applicazioni

CAPITOLO 2. L'APPLICAZIONE GIS

2.1 Dai requisiti a1 modello

2.2 La base di dati utilizzata: dati e metadati

2.3 Cartografia e cartografia numerica

CAPITOLO 3. IL GIS E IL CASO STUDIO PER LA CONOSCENZA DEL TERRITORIO

3.1 Storia, contesti e sistemi

3.1.1 Grugliasco e il suo toponimo

3.1.2 Fonti storiche tra l� XI e il XIV secolo

3.1.3 Il nucleo originario del borgo

3.1.4 La Comunità di Grugliasco tra il XV e il XVII secolo

3.1.5 II sistema insediativo nel XVIII secolo

3.1.5.1 Il sistema di ville e giardini

3.1.5.2 Il sistema di cascine

3.1.5.3 Dall'agricoltura all'industria

3.1.6 Il processo di urbanizzazione

3.1.6.1 Trasformazioni nell'organizzazione residenziale

3.1.6.2 Ampliamenti nell'organizzazione industriale

3.2 La cartografia storica di Grugliasco

3.3 Il sistema di cappelle storiche sul territorio di Grugliasco

3.3.1 Introduzione

3.3.2 Struttura informativa e dati per le emergenze storico-architettoniche religiose

3.4 Elementi GIS a scala territoriale

3.4.1 Obiettivi informativi

3.4.2 Modello concettuale

3.4.3 Dati cartografici e alfanumerici

3.4.4 Analisi spaziale: interrogazioni SQL e carte tematiche

CAPITOLO 4. IL GIS E IL CASO STUDIO PER LA DOCUMENTAZIONE DI UN CANTIERE DI RESTAURO

4.1 La cappella di San Vito e il suo contesto nelle fonti documentarie

4.1.1 La conoscenza dei contesto insediativo

4.1.2 La storia della cappella attraverso le fonti documentarie

4.2 Descrizione dello stato attuale

4.2.1 II rilievo geometrico e architettonico

4.2.2 Saggi e analisi preliminari all'intervento

4.2.3 Confronti e analogie

4.3 Elementi GIS a scala architettonica

4.3.1 Obiettivi informativi

4.3.2 Modello concettuale

4.3.3 Dati cartografici e alfanumerici

4.3.4 Analisi spaziale: interrogazioni SQL

4.3.5 Carte tematiche

CONCLUSIONI

FONTI E RISORSE

-Bibliografia

- Grugliasco e le sue architetture

- Basi di dati e Geographic Information System

- Conservazione, restauro e sistemi informativi

- Documenti d'archivio

- Documentazione cartografica

- Risorse della rete

-Tesi di laurea

ALLEGATI

SICaR - Sistema Informatico per la Catalogazione dei cantieri di Restauro

- Introduzione

- Il sistema informativo SICaR

- La metodologia

La cappella degli Scrovegni

- Introduzione

- La metodologia

Supporto digitale

- Database con le tabelle relative alle entità individuate - Applicazione GIS

- Cartografia

- Immagini

- Carte tematiche prodotte

Bibliography:

BIBLIOGRAFIA

Grugliasco e le sue architetture

- GROSSI Amedeo, Guida alle cascine, e vigne del territorio di Torino e suoi contorni dedicata a S.A.R. il Duca del Cíablese, Tipografia Barbiè, Torino 1790, tomo 1, pp. 1-267.

- GROSSI Amedeo, Guida alle ville e vigne del territorio di Torino, e contorni con supplemento alla descrizione di detta città, e variazioni occorse, Tipografia Barbiè, Torino 1791, tomo II, pp. 120-251.

- GROSSI Amedeo, Corografia del territorio di Tarino, Tipografia Barbiè, Carmagnola 1795.

- CASALIS Goffredo, Dizionario geografíco-storico-statistico-commerciale degli Stati di S.M. il Re di Sardegna, Marzorati, Torino 1841, voi. VIII, p. 278.

- CIBRARIO Luigi, Storia di Torino, Fontana editrice, Torino 1846.

- MANNO Antonio, Patriziato Subalpino. Dizionario genealogico, Vivant editore, Firenze 1895-1906.

- Organamento e statuti delle strade consorziali del Municipio di Grugliasco, Tipografia Derossi, Torino 1898.

- ROSSI Teofilo, GABOTTO Ferdinando, Storia di Torino 1, Baravalle e Falconiere editore, Torino 1914, p. 27.

- CARBONERI Nino, Architettura, in VIALE Vittorio [a cura di), Mostra del Barocco piemontese, Città di Torino editore, Torino 1963, voi. I, pp. 70-71 e tav. 35.

- BRAYDA Carlo, COLI Laura, SESIA Dario, Ingegneri ed Architetti del Sei e Settecento in Piemonte, Società degli ingegneri e architetti editore, Torino 1963.

- OLIVIERI Dante, Dizionario di Toponomastica piemontese, edizione Paideia, Brescia 1965.

- GR1SERI Andreina, Le metamorfosi del Barocco, Einaudi, Torino 1967.

- GRIBAUDI ROSSI Elisa, Cascine e ville della pianura torinese, briciole di storia torinese rispolverate nei solai delle ville e nei granai delle cascine, edizione Le

Bouquiniste, Torino 1970.

- Bernardo Vittone e la disputa fra classicismo e barocco nel Settecento, Accademia delle scienze, Torino 1972, tomo II, pp. 95-97.

- CONTI Flavio, Castelli de/Piemonte, Istituito Geografico De Agostini, Milano 1975, tomo III, p. 180.

- GUARRERA Armando, ...Ele gru si riposarono...Grugliasco ieri e oggi; Aiace editore, Roma 1980.

- BEATO Sergio [a cura di), Storia di un voto, Edizioni arti grafiche San Rocco, Grugliasco 1983.

- COMOLI MANDRACCI Vera, Torino, Editori Laterza, Roma - Bari 1983.

- Grugliasco Viva, Tipolito Melli, Susa [To) 1984.

- COMOLI MANDRACCI Vera, Storia e architettura della città: atti delle giornate di studio 'Beni culturali ambientali nel Comune di Torino; dell'Orso editore, Alessandria 1986.

- LUPO Giovanni Maria (a cura di), Cartografia di Torino 1572-1954, Politecnico di Torino, Torino 1989.

- GILARDI Beppe, La via della seta. Primi `SQO: cinque officine, cinquecento occupati; in "II Corriere", n°3 (1994).

- Grugliasco. Appunti per una sua storia, Arti Grafiche San Rocco, Grugliasco 1995, fascicoli 1-3, pp. 1-320.

- COMBA Rinaldo (a cura di) 11 basso Medioevo e la prima età moderna [9250-1536], in Storia di Torino, Einaudi, Torino 1997, voi. II, pp. 1-850.

- Arte e cultura nel tardo Medioevo a Grugliasco. La cappella di San Vito, Atti del seminario, Grugliasco 2002.

- Gruglíasco, guida ai servi Noana Editrice, Modena 2003.

- BRUATTO Giorgio (a cura di], Grugliasco nel Medioevo, i 600 anni della torre, Grugliasco 2003.

- POLETTO Maria Sandra, Cartografia storica, contributi per lo studio del territorio piemontese, Editrice Artistica Piemontese, Savigliano (Cn) 2004.

- LONGHI Andrea, La storia del territorio per il progetto de/paesaggio, Editrice Artistica Piemontese, Savigliano (Cn] 2004.

- BEATO Sergio (a cura di), La chiesa di S. Cassiano in Gruglíasco, una storia, un itinerario, edizioni Arti Grafiche San Rocco, Grugliasco 2004.

- Gruglíasco, guida alla città, Arti Grafiche San Rocco, Grugliasco 2006.

- SICCO Alberto, Stato delle Terre della Provincia di Torino, manoscritto, Biblioteca Reale di Torino 1750.

- GARAVELLI Giuseppe, Grugliasco (brevi cenni storici e descrittivi], Dattiloscitto, Grugliasco 1927.

- FERRERO Caterina, il paesaggio agrario di Grugliasca e íl suo sfruttamento sulla base de/catasto del 1369, Dattiloscritto presso l'istituto di Storia Medioevale dell'Università di Torino 1972-1973.

Basi di dati e Geographic Information System

- BALDACCI Maria Bruna, Rappresentazione e ricerca delle informazioni; carme comunicare attraverso i sistemi informativi automatizzati; NIS, Roma 1988.

- ALBANO Antonio, ORSINI Renzo, Modelli de/dati e linguaggi per basi di dati; SEU, Pisa 1992.

- PANZERI Matteo, L informatica al servizio de/beni culturali; una ricerca in progress tra museo e storia dell'arte, Celid, Torino 1996.

- LODOVISI Achille, TORRESANI Stefano, Cartografia e sistemi informativi geografici; in ID, Storia della cartografia, Pàtron, Bologna 1996.

- GILLINGS Mark, MATTINGLY David, VAN DALEN Jan, Geographical /nformation System and landscape archaeology,, Oxbow Books, Oxford 1999.

- GASTALDO Guido, PANZERI Matteo (a cura di), Sistemi informativi geografici e beni culturali; atti della Giornata di Studio, Celid, Torino 2000.

- ALBANO Antonio, Costruire sistemi per basi di dati; Addison Wesley, Harlow 2001.

-SCARPA Luigi, Lo spazio geografico nei GIS, Sistemi informativi Geografici .concetti; tecnologie ed applicazioni, Arti Grafiche Solimene, Casoria (Na) 2001.

- KNOWLES Anne Kelly, Past time, past piace. GIS far history, ESRI, Redlands (ca] 2002.

- ATZENI Paolo, Basi di dati. Modelli e linguaggi di interrogazione, McGraw-Hill, Milano 2002.

- IAN Gregory, A piace in History,, a guide to Using GIS in Historicai Research, Oxbow Books, Oxford 2002, consultabile on line:

http://hds.essex.ac.uk/g2gp/gis/.

- VITALI Stefano, Passato digitale: le fonti dello storico nell'era del computer, Bruno Mondadori, Milano 2004.

- STEINBERG Steven, STEINBERG Sheila, GIS Geographic lnformation Systems far the Social Scíences, Investigating Spaces and Pace, SAGE Publications, Thousand Oaks [CI) 2006.

- KNOWLES Anne KeIIy, HILLIER Amy, Placing History, ESRI, Redlands (Ce) 2008.

Conservazione, restauro e sistemi informativi

- MANNONI Tiziano, Metodi di datazione dell'edilizia storica, in "Archeologia medievale", n. XI (1984), pp. 396-403.

- PARENTI Riccardo, La lettura stratigrafica delle murature in contesti archeologici e di restauro architettonico, in "Restauro & Città", n. 2 (1985), pp. 55-68.

- BROGIOLO Gian Pietro, Archeologia dell'edilizia storica, Edizione New Press, Como 1988.

- FRANCOVICH Riccardo, PARENTI Roberto (a cura di), Archeologia e restauro dei monumenti; 1 ° ciclo di lezioni sulla ricerca applicata in archeologia, Certosa di Pontignano (Siena] 98 settembre - 10 ottobre 1987, Edizioni All'insegna dei Giglio, Firenze 1988.

- TORRACA Giorgio, Il progetto di restaura tra artigianato e industria; lo studio scientifico e la documentazione, in Le scienze, le istituzioni, gli operatori alla soglia degli anni'90, Libreria Progetto editore, Padova 1988

- SACCO Francesco, il problema della documentazione grafica dei restauri; in "Materiali e Strutture", n. 3 [1993), pp. 25-34.

- Ministero per i Beni e le attività culturali, Bollettino ICR, Istituto Centrale per il Restauro, n. 1 [2000).

- DALLA COSTA Mario, Il progetto di restauro per la conservazione de/costruito, Celid, Torino 2000.

- Ministero per i Beni e le attività culturali, Bollettino 1CR, Istituto Centrale per il Restauro, n. 5 (2002).

- SACCO Francesco, Sistematica della documentazione e progetto di restauro, in "Bollettino ICR", n. A [2002), pp. 28-53.

- LU M IA Chiara, A proposito del restauro e della conservazione. Colloquio con Amedeo Bellini; Salvatore Boscarino, Giovanni Carbonara e B. Paolo Torsello, Gangemi, Roma 2003.

- SICaR: Geographic lnformation System for the documentation of restoration analysís and intervention, in "Optical Metrology for Arts and Multimedia", n. 1 (2003), pp. 12-34.

- BARTOLOMUCCI Carla, Una proposta di `cartella clinica' per la conservazione programmata, in "Arkos", n. 5 [2004), pp.59-65.

- ROMEO Emanuele, l/ monumento e la sua conservazione.- note sulla metodologia del progetto di restauro, Celid, Torino 2004.

- SICaR: un sistema per la documentazione georeferenziata in rete, in "Sulle pitture murali. Riflessioni, Conoscenze, Interventi", n. 1 (2005), pp. 735-747.

- BELLINI Amedeo, CARBONARA Giovanni, CASIELLO Stella, CECCHI Roberto i, DEZZI BARDESCHI Marco, FANCELLI Paolo, MARCONI Paolo, SPAGNESI CIMBOLLI Gianfranco, TORSELLO Paolo, Che cos'è il restauro? Nove studiosi a confronto, Marsilio, Venezia 2005.

- SACCO Francesco, A cosa serve la documentazione dei restauri? in "Geomedia", n. 1 (2006), pp. 6-12.

- BARTOLOZZI Carla, Progetti ed esperienze di conservazione e restauro, Celid, Torino 2008.

DOCUMENTI D'ARCHIVIO

- Catasti, Grugliasco 1464, in Archivio Storico della Città di Torino d'ora in poi ASCT, Collezione V, voi. 1083.

- Registro Catastra/e formato nell'anno 1500, Grugliasco 1500, in Archivio Storico della Città di Grugliasco d'ora in poi ASCG, Serie Catasti, voi. 1.

- Registro Catastrale formato nell'anno 1523, Grugiiasco 1523, in ASCG, Serie Catasti; vol. 2.

- Visita apostolica di Angelo Peruzzí, vescovo di Sarsina, del 1584, fatta per visitatores foraneos subdelegatos, Torino 1584, in Archìvio Arcivescovile di Torino d'ora in poi AACT, Sezione VII, Visite Pastorali, 7.1.4, f. 10 r. e v.

- Visita pastorale dell'arcivescovo Michele Beggiamo del 1668,Torino 1668, in AACT, Sezione VII, Visite Pastorali; 7.1.16, f. 149 v.

- Serie originali deliberazioni della Giunta Municipale, in ASCG, voi. 41.

- Visita pastorale dell'arcivescovo Francesco Arborio di Gattinara del 1731, Torino 1731, in AACT, Sezione VII, Visite Pastorali; 7.1.27, ff. 12-13.

- Minuta della visita pastorale dell'arcivescovo Francesco Rorengo di Rorà del 1777, Torino 1777, in AACT, Sezione VII, Visite Pastorali; 7.1.66, ff. 31 v. e 32 r.

- Relazioni di visite e cappelle campestri delegate dall'arcivescovo Giovanni Battista Roero degli anni 1750-1754, Torino 1750-1 754, in AACT, Sezione VII, Visite Pastorali, 7.1.34, f. 287 r.

- Descrizione del luogo di Grugliasco sito in vicinanza della Reale Città di Torino, Stamperia di Ignazio Soffietti, Torino 1789.

- Incisione di Vangeli su disegno di Antonio Rabbini, Elenco dei nomi dei proprietari della Cascine, Ville e Fabbriche disegnate sulla Carta Topografica dei contorni di Torino, Maggi, Torino 1840.

- Visita pastorale dell'arcivescovo Luigi dei Marchesi Fransoni del 1844 e relativo decreto, Torino 1844, in AACT, Sezione VII, Visite Pastorali; 7.1.84, ff. 66 v. e 161 v.

- Capella di San Vito. Ricorsi dei Proprietari di fabbricati nel Cantone di San Vito per obbligare la Comunità a riparare la detta Capella. 1848, novembre, Grugliasco 1848-1868, in ASCG, 2.111.3, Proprietà comunali; Cappelle comunali, b. 11, fasc.2, cc.1/1O.

- Capella di San Vito. Atti d'incanto, Deliberamento, Relazione di Perizia e collaudazione relativi alla sua riparazione eseguita nel 1850, Grugliasco 18491850, in ASCG, 2.111.3, Proprietà comunali; Cappelle comunali; b. 11, fasc.3, cc.2/13 e 16/22.

- Piazzali comunali. Piazzale di S. Vito, Verbale del Consiglio Comunale portante autorizzazione alla Giunta per la cessione di una porzione di detto piazzale alle Suore della Carità in data 16 novembre 1864, Grugliasco 1864, in ASCG, 2.NV.1, Proprietà comunali, Piazze, vicoli; viali, b. 21, fasc.5.

- BRIACCA Giovanni, L'Archivio Storico Arcivescovile di Torino. orientamenti e ricerche, Pinerolo 1980.

- [Piazza San Vito: la cappella, il retrostante Istituto delle Povere Figlie della Carità, il pozzo e la bealeraj, cartolina postale s. d. (ma inizi XX secolo), collezione privata Sig. Rolando Capozzoli, Grugliasco.

- [Piazza San Vito: la cappella, il retrostante Istituto delle Povere Figlie della Carità e

il pozzo], cartolina postale, data di spedizione, 15 agosto 1913, collezione privata Sig. Rolando Capozzoli, Grugliasco.

DOCUMENTAZIONE CARTOGRAFICA

- Catasto della Molto Magnifica Comunità di Grugliasco formato nell'anno 1650, Grugliasco 1650, in ASCG, Serie Catasti; vol. 8.

- Catasto della Molto Magnifica Comunità di Grugliasco formato dell'anno 1702, Grugliasco 1702, in ASCG, Serie Catasti; voi. 11.

- BUSSI, Disegno della strada che da Moncalieri tende a Rivoli; Torino s.d., in ASCT, Tipi e Disegni; rotoli 010, C11 e C12, 27,

- BAILLEU, Carte des anvirons de Turin fait 1706, Torino 1706, in Biblioteca Reale di Torino d'ora in poi BRT, Disegni, 111-24.

- Carta topografica della Caccia, Torino 1760-1761, in ASCT, Carte topografiche segrete, mazzo 1,15.A.V1/rosso, 157 x 184 cm, scala: "400 trabucchì"=13,5 cm.

- GROSSI Giovanni Lorenzo Amedeo, Carta corografica dimostrativa del territorio di Torino, luoghi; e parti confinanti con l'annotazione precisa di tutti gli edifici civili, e rustici loro dimensione, cognome, e titoli de' rispettivi attuali possessori dei medesimi; la designazione, e nome di tutte le strade, e delle principali bealere, e

loro diramazioni; Torino 1791, in BRT, N 59(30).

- Mappa francese in massa, Grugliasco 1800-1812, in ASCG, allegato A pf. n. 14 fogli n. I.

- Plan de la Commune de Grugliasco, Departement du Po, Arrondissement communale de Turin, Lévé en Execution de /Au/se du Gouvernement du 12 Brumaire an 11, Términé le 27 Brumaire an 12 par le C. Sappa Géométre et le Gn Furno Arpenteur, Grugliasco 1802, in ASCT, Carte topografiche perA e B, Grugliasco, mazzo I.

- BERTOLA Ignazio, Carta topografica dei contorni di Torino pel circuito di 30 e più miglia [..],, Torino 1818, in ASCT, Carte topografiche segrete, mazzo 1,13.B.I/rosso, 53 x 68,4 cm, scala: "10 miglia comuni d'Italia"= 7 cm.

- Carta topografica della città e territorio di Torino co/paesi limitrofi circon vicini, Torino 1838, in BRT, Disegni V III 141.

- Cav. BRAMBILLA Vittorio, Carta de/contorni di Torino, Torino 1854, in BRT, N 56(34), foglio 3.

- RABBINI Antonio, catasto Rabbini Grugliasco 13 aprile 1864, in ASCT, t. 93, fogli 1-VII.

- Istituto Geografico Militare (IGM), foglio 56, quadrante III, orientamento SE Torino, scala 1:25.000,1881, in Politecnico di Torino, Laboratorio di Analisi e Rappresentazioni Territoriali ed Urbane.

- Istituto Geografico Militare (IGM), foglio 56, quadrante III, orientamento SO Rivoli, scala 1:25.000,1881, in Politecnico di Torino, Laboratorio di Analisi e Rappresentazioni Territoriali ed Urbane.

- Regione Piemonte, CTR, Rivoli; sezione 155110, scala 1:10.000, Parma 1998, in Politecnico di Torino, Laboratorio di Analisi e Rappresentazioni Territoriali ed Urbane.

- Regione Piemonte, Assessorato Urbanistica - Tutela dell'Ambiente - Energia, Servizio Cartografico, Ortofotocarta, Rívo/i sezione 155110, scala 1:10.000, Compagnia generale riprese aeree, Parma 1986.

- Regione Piemonte, Assessorato Urbanistica - Tutela dell'Ambiente - Energia, Servizio Cartografico, Ortofotocarta, Torino, sezione 155120, scala 1:10.000, Compagnia generale riprese aeree, Parma 1986.

- Istituto Geografico Militare (IGM), foglio 56, quadrante III, orientamento SE Torino, scala 1:25.000, aggiornata al 1968, in Politecnico di Torino, Laboratorio di Analisi e Rappresentazioni Territoriali ed Urbane.

- Istituto Geografico Militare (IGM), foglio 56, quadrante III, orientamento SO Rivoli, scala 1:25.000, aggiornata al 1968, in Politecnico di Torino, Laboratorio di Analisi e Rappresentazioni Territoriali ed Urbane.

- Città di Grugliasco, Piano Regolatore Generale, carta normativa 5.000, anno 2002, Comune di Grugliasco.

RISORSE DELLA RETE

[tutti gli indirizzi sono stati verificati al 9 dicembre 2008)

- ARTPAST, progetto per la digitalizzazione del patrimonio:

- Comune di Grugfiasco:

- DETAIL, portale dell'architettura: http://www.detail.de/artikei_archea-associatifacciate 22862 It.htm

-SRI, Environmental System Research Institute: ESRI Italia: -

- forum restauro conservazione: http://www.forum-restauro.org/

- ICCD, Istituto Centrale per il Catalogo e la Documentazione:

- Info Scrovegni, dati conservativi: http://www.alphaconsult.it/scrovegni

- Live Search Maps: http,// rtV_ mm

OPTOCANTIERI, Tecnologie avanzate per i Beni Culturali: diagnostica, restauro, documentazione e formazione: http://optocantieri.ifac.cnr.it/p 1.php -

- Regione Piemonte, Territorio e Ambiente: http://www.regione.piemonte.it/sit/index.htm

- SICaR, Sistema Integrato per la Catalogazione del Restauro:

http://sicar.mbiaroup.it/help.htmk

- SICaR Liberologico: http//www.libarologio.com/sicar.artpast

- XLImage http//www.xiimage.it/ximainpago.pnp?menuvoice=info&iang=ITA

TESI DI LAUREA

- ANDREIS Marco, DI LALLA Vincenzo, Progetto per la riqualificazione morfologica dello spazio urbano: il caso di Grugliasco, Tesi di laurea, rel. Carlo Socco, A.A. 1991/1992.

- IARIA Antonino, Analisi di un sistema ambientale attraverso strumenti informatici: un applicativo GIS, Tesi di laurea, rei. Pompeo Fabbri, A.A. 1999/2000.

- RESTAINO Daniela, Da una cartografia numerica georeferenziata alle potenzialità conoscitive attraverso una rappresentazione GIS estesa ai catasti storici; Tesi di specializzazione in "Storia, Analisi e Valutazione dei Beni Architettonici e ambientali", tutors Bruno Astori, Laura Palmucci, Matteo Panzeri, Mauro Luca De Bernardi, A.A. 2004/2005.

- OUVERO Manuela, Un' applicazione GIS tra catalogazione e analisi distributiva : beni architettonici in Alessandria tra gli anni Venti e Quaranta, Tesi di laurea, rei. Matteo Panzeri, correl. Andrea Bruno, Angela Farruggia, A.A. 2006/2007.

- TORRE Irene, GIS e documentazione del territorio : aspetti sistemici

dell'architettúra moderna in Ivrea, tra aspetti storici e dinamiche attuali; Tesi di laurea, rei. Matteo Panzeri, correl. Piergiorgio Tosoni, A.A. 2007/2008.

- PUGLIARO Elisa Liliana, Il patrimonio ecclesiastico nel comune di Alba tra l'occupazione francese e la Restaurazione: un applicazione GIS per lo studio del territorio, Tesi di specializzazione in "Storia, Analisi e Valutazione dei Beni Architettonici e ambientali", tutors Giovanni Maria Lupo, Matteo Panzeri, Angela Farruggia, A.A. 2007/2008.

- SOLDATI Caterina, ll sistema religioso e comunitario valdese nel territorio della Val d'Angrogna : un'applicazione GIS come progetto di conoscenza storica, Tesi di laurea, rei. Laura Guardamagna, correl. Matteo Panzeri, Angela Farruggia, A.A. 2007/2008.

Modify record (reserved for operators) Modify record (reserved for operators)