polito.it
Politecnico di Torino (logo)

Studio di un ribaltatore elettrico per processi di saldatura. = Study of an electric pivot unit for welding processing.

Alessandro Spadoni

Studio di un ribaltatore elettrico per processi di saldatura. = Study of an electric pivot unit for welding processing.

Rel. Terenziano Raparelli. Politecnico di Torino, Corso di laurea magistrale in Ingegneria Meccanica, 2018

[img]
Preview
PDF (Tesi_di_laurea) - Tesi
Document access: Anyone
Licenza: Creative Commons Attribution Non-commercial No Derivatives.

Download (10MB) | Preview
Abstract:

Il presente lavoro di tesi dal titolo “Studio di un ribaltatore elettrico per processi di saldatura” ha lo scopo di comparare i tradizionali ribaltatori basati sulla tecnologia pneumatica con un più innovativo ribaltatore elettrico, così da dimostrare la maggiore efficacia di quest’ultimo in termini di consumi, affidabilità, durata, prestazioni e, quindi, richiesta dell’industria 4.0.Il lavoro qui proposto si articola come segue: a seguito di una parte introduttiva utile a una funzionale gestione della tematica, si è proceduto con l’analisi cinematica dei ribaltatori pneumatici con esposizione dei problemi relativi derivanti dalla tecnologia impiegata tradizionalmente. La trattazione, poi, raggiunge il suo punto focale con lo studio di un meccanismo ruota dentata-vite infinita tramite le normative UNI8862, ISO/TR14521 e ANSI/AGMA 6022-C93, con la relativa verifica di alberi, cuscinetti e alloggiamenti (sia tramite calcoli standard, sia con simulazioni FEM realizzate con solidworks); segue la descrizione della realizzazione del prototipo: un ribaltatore elettrico, progettato e realizzato grazie alla collaborazione tra l’azienda VEP Automation e il Politecnico di Torino. Alla descrizione del ribaltatore e della sua realizzazione, viene aggiunta la relativa analisi delle dimensioni fondamentali tramite braccio di misura FARO e montaggio di un banco prova, sul quale vengono effettuati i test di resistenza e fatica del prodotto. Si propongono, infine, a seguito dell’analisi dei dati risultanti dalle prime prove, le conclusioni dedotte dalla ricerca e le eventuali modifiche da apportare per migliorarne il rendimento e semplificarne realizzazione e montaggio.Il nuovo dispositivo, frutto del lavoro in questione, attualmente è in prototipazione, nella fase di formalizzazione delle prove.La tesi dimostra come esso sia un prodotto valido, poiché rispetta i requisiti prestazionali; si tratta tuttavia di un dispositivo ancora sperimentale, essendo in attesa dei risultati dei test definitivi, che a breve dimostreranno se sono stati rispettati i parametri di qualità che l’azienda propone ai clienti, ossia la durata di 3 milioni di cicli, la ripetibilità del posizionamento dopo aver compiuto un numero elevato di cicli e l’analisi dei giochi che si generano con l’usura del meccanismo (valutandone contemporaneamente l’entità e possibili soluzioni per correggerli).Attualmente, in relazione ai risultati dei test effettuati, il prototipo risulta essere in grado sia di ribaltare grandi masse (500 Nm di coppia erogata) sia di rispettare le nuove esigenze di mercato dettate dai leader della produzione di automobili a livello mondiale.

Relators: Terenziano Raparelli
Academic year: 2017/18
Publication type: Electronic
Number of Pages: 133
Subjects:
Corso di laurea: Corso di laurea magistrale in Ingegneria Meccanica
Classe di laurea: New organization > Master science > LM-33 - MECHANICAL ENGINEERING
Aziende collaboratrici: Vep Automation S.r.l.
URI: http://webthesis.biblio.polito.it/id/eprint/7919
Modify record (reserved for operators) Modify record (reserved for operators)