polito.it
Politecnico di Torino (logo)

Applicazioni blockchain in supply chain: sfide ed opportunità all'interno del settore agroalimentare = Blockchain applications in supply chain: challenges and opportunities in agrifood industry

Follini, Alessio

Applicazioni blockchain in supply chain: sfide ed opportunità all'interno del settore agroalimentare = Blockchain applications in supply chain: challenges and opportunities in agrifood industry.

Rel. Giuseppe Scellato. Politecnico di Torino, Corso di laurea magistrale in Ingegneria Gestionale, 2018

[img]
Preview
PDF (Tesi_di_laurea) - Tesi
Accesso al documento: Accesso libero
Licenza: Creative Commons Attribution Non-commercial No Derivatives.

Download (3MB) | Preview
Abstract:

Sono ad oggi trascorsi dieci anni da quando Satoshi Nakamoto ha pubblicato il suo white-paper dal titolo "Bitcoin: A Peer-to-Peer Electronic Cash System". Il documento proponeva un nuovo modello transazionale completamente decentralizzato e strutturato intorno ad un meccanismo di consenso capace di eliminare gli intermediari. Difatti la blockchain è uno strumento che permette di raggiungere il consenso nell'esecuzione di un'attività collettiva che coinvolge entità che necessariamente non si fidano l'una dell'altra, ma che hanno un obiettivo comune. Questo si sposa benissimo con la supply chain. Ed proprio a partire da tale matching che prende forma questo lavoro di ricerca che si pone come obiettivo quello di analizzare l'impatto della tecnologia blockchan all'interno delle catene di fornitura. A tal proposito l'elaborato si struttura intorno a due direttrici di indagine. La prima di natura descrittiva mirata a delineare le caratteristiche, le sfide e le opportunità della tecnologia blockchain all'interno delle global supply chain. La seconda invece, di natura quantitativa volta ad offrire un quadro più chiaro e definito sul fenomeno in esame. Il progetto di ricerca si apre dunque con un'analisi dettagliata della tecnologia blockchain diretta a definirne a livello tecnico e teorico, i presupposti e le funzionalità. Viene poi presentato uno studio meticoloso sulle criticità che caratterizzano le attuali catene di fornitura ed in termini più ampi il Supply Chain Manegement. L'elaborato prosegue proponendo una tassonomia delle possibili applicazioni blockchain in supply chain. Tale scelta metodologica ha permesso di ottenere una serie di importanti risultati. Innanzitutto, dal momento che le singole applicazioni possono essere implementate indipendentemente l'una dall'altra, si è potuto comprendere quale fosse lo stadio di avanzamento di ognuna di queste. Inoltre, tale suddivisione ha predisposto un modello di classificazione impiegabile in modo trasversale nei diversi settori industriali. Infine, è stato possibile delineare come queste potessero almeno in parte risolvere le supply chain challenges precedentemente individuate. Il modello tassonomico è stato poi utilizzato per analizzare le soluzioni blockchain all'interno del settore agroalimentare. La scelta di indirizzare l'analisi sull'agrifood industry è stata motivata da una serie di ragioni di carattere scientifico. In primis tale settore è caratterizzato da una rilevante popolosità, fattore essenziale per garantire significatività statistica ai dati. Inoltre l'agroalimentare presenta una certa eterogeneità nelle applicazioni sviluppate. Questo ha consentito di comprendere quale fosse il reale impiego delle singole soluzioni, offrendo un'immagine più chiara sullo stato dell'arte della tecnologia. La descrizione è stata supportata da una serie di risultati numerici ottenuti per mezzo di un'analisi quantitativa effettuata su un campione di 60 differenti iniziative a livello business, così suddivise: 50 progetti startup; 10 iniziative company. La metodologia impiegata nell'analisi dei dati si è strutturata intorno a due differenti campi d'indagine. In primo luogo è stata effettuata una revisione della letteratura sistematica. Dopo di che è stata condotta una ricerca empirica incentrata sull'analisi dei casi di studio con l'obiettivo di comparare ed eventualmente validare i risultati riscontrati dall'esame della letteratura. Il lavoro di ricerca termina con un sezione conclusiva che tenta di riassumere gli elementi essenziali sviscerati durante la trattazione cercando da una parte, di offrire una quadro definito sulle opportunità derivanti dall'implementazione della blockchain, dall'altra di delineare i limiti e le sfide che in senso lato caratterizzano i distributed ledger e che ad oggi ne frenano l'adozione.

Relatori: Giuseppe Scellato
Anno accademico: 2017/18
Tipo di pubblicazione: Elettronica
Soggetti:
Corso di laurea: Corso di laurea magistrale in Ingegneria Gestionale
Classe di laurea: Nuovo ordinamento > Laurea magistrale > LM-31 - INGEGNERIA GESTIONALE
Aziende collaboratrici: NON SPECIFICATO
URI: http://webthesis.biblio.polito.it/id/eprint/7881
Modifica (riservato agli operatori) Modifica (riservato agli operatori)