polito.it
Politecnico di Torino (logo)

Le funzioni e le potenzialità del verde all’interno dei nuovi contesti urbani : il caso studio di Avigliana

Pallotta, Ilaria

Le funzioni e le potenzialità del verde all’interno dei nuovi contesti urbani : il caso studio di Avigliana.

Rel. Roberta Ingaramo, Angioletta Voghera, Enrico Maria Di Iorio. Politecnico di Torino, Corso di laurea specialistica in Architettura, 2012

Abstract:

Perché scrivere un testo sul verde urbano? Semplice, perché è un tema molto importante e utile per capire come sia fondamentale per la salvaguardia del nostro ambiente.

Troppo spesso il verde viene sottovalutato o minimizzato a mero strumento estetico indicato solamente come mezzo per migliorare l'aspetto di una città. Ma dietro a questo lato, se vogliamo definirlo di "facciata", ci sono delle motivazioni molto più scientifiche e utili che devono essere considerate.

L'utilizzo del verde all'interno dei centri urbani è l'unico modo per combattere le emissioni di CO2 in ambiente, che è poi l'obiettivo fondamentale della Comunità Europea nei confronti del Protocollo di Kyoto.

Negli anni di studio svolti al Politecnico ed anche alla Facoltà di Agraria di Torino (ho avuto il privilegio di poter svolgere un percorso formativo di Interfacoltà), ho imparato quanto sia importante progettare pensando sempre al rispetto dell'ambiente e alla salvaguardia del paesaggio circostante.

Questo testo non è nient'altro che il sunto di questi studi. Dove partendo da un caso studio mirato, cercherò di far capire attraverso schemi, spiegazioni scientifiche e disegni come si possono raggiungere gli obiettivi sperati dal Protocollo di Kyoto, attraverso una corretta progettazione degli spazi a verde all'interno dei centri urbani e i mezzi e le tecniche per diminuire le emissioni di CO2 in ambiente.

Non dimenticando infine, le altre funzioni comunque importanti del verde, partendo dagli aspetti sociali e arrivando a quelli psicologici e terapeutici.

Con la speranza che questo argomento sia di vostro interesse, auguro a tutti una buona lettura.

Relatori: Roberta Ingaramo, Angioletta Voghera, Enrico Maria Di Iorio
Tipo di pubblicazione: A stampa
Soggetti: G Geografia, Antropologia e Luoghi geografici > GG Piemonte
U Urbanistica > UB Architettura del Paesaggio
U Urbanistica > UC Giardini
Corso di laurea: Corso di laurea specialistica in Architettura
Classe di laurea: NON SPECIFICATO
Aziende collaboratrici: NON SPECIFICATO
URI: http://webthesis.biblio.polito.it/id/eprint/2967
Capitoli:

Cap.l verde nel contesto urbano europeo

l.l_l primi esempi di verde urbano

1.2_Torino:capitale sabauda

1.3_Torino:La nascita dei primi giardini pubblici

Cap.2. Le nuove funzioni del verde urbano

2.1_Che cosa intendiamo per verde urbano

2.2_Le nuove funzioni del verde

2.3_Classificazione tipologica del verde urbano

2.4_Le politiche per la salvaguardia del verde pubblico

2.5_Le finalità dei regolamenti comunali

Cap.3. Il sistema verde in Piemonte

3.1_l piani di riferimento

3.2 I contratti di fiume e di lago

3.3_Corona Verde

Cap.4. Il Caso studio di Avigliana

4.1_ Collocazione spaziale

4.2_Politiche ambientali

4.3 Il contratto di bacino dei Laghi di Avigliana

4.4_Descrizione dello stato del luogo di intervento

4.5_Richieste specifiche di progetto

Cap.5. Il progetto

5.1_"Tree House"

5.2_Metodi e procedure di intervento

5.3_lndividuazione delle aree

5.4_Qualità dell'intervento

5.5_Bioedilizia

5.6_lnquinamento acustico

5.7_lndividuazione dei volumi

Cap.6. Il verde di progetto

6.1_L'ecologia urbana

6.2 Il Protocollo di Kyoto

6.3_La classificazione del verde

6.4 Il verde privato

6.5 Il verde pubblico

6.6 Il verde pedagogico

6.7_La compensazione ambientale

6.8 Il recupero delle acque meteoriche

Bibliografia:

1977 Consiglio Regionale del Piemonte Legge Regionale 5 dicembre 1977, lì. 56 Regione Piemonte

1989 Ires Istituto Ricerche Sociali del Piemonte Progettare la Città e il Territorio Rosenberg & Sellier

1990 Regione Piemonte Assessorato Urbanistica, Pianificazione Territoriale e dell'Area Metropolitana, Edilizia Residenziale Quaderni della Regione Piemonte. Edilizia e Urbanistica Regione Piemonte

1995 Ires Istituto Ricerche Sociali del Piemonte Cento Progetti cinque anni dopo l'attuazione dei principali progetti di trasformazione urbana e territoriale in Piemonte Rosenberg & Sellier

2001 Sergio Lironi, Valerio Tridenti Alchimie Urbane Ecologia urbana e partecipazione a Padova con il Contratto di Quartiere Savonarola Comune di Padova Assessorato alle Politiche Abitative

2001 Regione Piemonte Assessorato Ambiente Assessorato Urbanistica ed Edilizia Quaderni di Ecologia Urbana n. 3 Indicazioni per gli enti locali - Gli spazi per il gioco e l'incontro nell'habitat quotidiano Regione Piemonte

2001 Regione Piemonte Assessorato Ambiente Assessorato Urbanistica ed Edilizia Quaderni di Ecologia Urbana n. 2 Indicazioni per gli enti locali - Gli spazi esterni negli interventi urbanistici Regione Piemonte

2001 Regione Piemonte Assessorato Ambiente Assessorato Urbanistica ed Edilizia Quaderni di Ecologia Urbana n. 1 Indicazioni per gli enti locali – La concezione degli interventi urbanistici ed edilizi Regione Piemonte

2002 Enrico Nigris, Manuela Ricci, Federica Zampa Progetti di territorio e contesti dello sviluppo Progetto pilota per l'adeguamento della strumentazione tecnico-urbanistica ed economico-programmatoria Ministero delle

Infrastrutture e dei Trasporti Dipartimento per il coordinamento dello sviluppo del territorio, per le politiche del personale e gli affari generali

Modifica (riservato agli operatori) Modifica (riservato agli operatori)