polito.it
Politecnico di Torino (logo)

Percorsi di mobilità sostenibili lungo le valli dei fiumi Simeto e Salso : ipotesi di recupero come greenway della linea ferroviaria dismessa "Motta S. Anastasia-Regalbuto"

Caruso, Antonio and Napoli, Alessandro

Percorsi di mobilità sostenibili lungo le valli dei fiumi Simeto e Salso : ipotesi di recupero come greenway della linea ferroviaria dismessa "Motta S. Anastasia-Regalbuto".

Rel. Elena Vigliocco, Orio De Paoli. Politecnico di Torino, Corso di laurea specialistica in Architettura (Restauro E Valorizzazione), 2010

Abstract:

La presente tesi di laurea ipotizza il recupero e riuso come greenway della linea ferroviaria dismessa "Motta S. Anastasia - Regalbuto" sita in Sicilia tra le provincie di Catania ed Enna.

L'idea progettuale prende spunto, innanzitutto, dalla constatazione dell'interesse che la Regione Siciliana sta esprimendo fin dal 2003' per questa modalità di recupero del cospicuo patrimonio regionale di ferrovie ormai dismesse, con l'obiettivo di realizzare una rete di infrastrutture viarie dedicate alla cosiddetta mobilità dolce.

La Regione Siciliana, infatti, nel 2004 con il Progetto Revermed, ha tracciato le linee guida per la realizzazione di una "rete di percorsi verdi dedicata alla mobilità non motorizzata" nelle quali si prevedeva, tra l'altro, anche il recupero come greenway della quasi globalità delle ferrovie dismesse, o in via di dismissione, ricadenti sul territorio regionale. Nel 2006, quindi, questo progetto è stato recepito dalla legislazione regionale attraverso il Piano della mobilità non motorizzata in Sicilia.

Le indicazioni del Piano, quindi, sono state recepite o sono in corso di recepimento da parte degli Enti Locali, in particolare dalle Provincie, che stanno procedendo alle redazione dei Piani Territoriali, cui i Comuni dovranno poi adeguare i propri strumenti urbanistici.

Negli ultimi anni, inoltre, anche le Ferrovie dello Stato stanno mostrando un notevole interesse verso il recupero come greenways del notevole patrimonio di linee ferroviarie dismesse o in corso di dismissione, in quanto questo, ormai, si è affermato come il modo migliore per la loro valorizzazione. In particolare, poiché la Sicilia è, fra le regioni italiane, quella col maggior numero di linee dismesse, le FS hanno sviluppato insieme all'Associazione Italiana Greenway e al Dipartimento Regionale ai Trasporti, una serie di studi volti alla verifica della fattibilità del recupero come greenway della quasi totalità delle linee dismesse.

Al giorno d'oggi nell'Isola esiste un patrimonio di oltre 600 Km di tracciati ferroviari ormai dismessi o in corso di dismissione, che attraverso interventi di recupero relativamente semplici, nelle ipotesi del Piano dovrebbero essere convertiti in greenways e collegati con altri percorsi lungo gli argini dei fiumi, le regie trazzere e la viabilità lungo le foreste demaniali, per la creazione di una rete di percorsi per la mobilità non motorizzata ed eco-sostenibile.

Questo lavoro, quindi, partendo dall'importanza della valorizzazione del patrimonio culturale e materiale della linea ferroviaria Motta S. Anastasia -Regalbuto, sviluppa un tema progettuale che, come accennato, trova ampio riscontro negli strumenti attualmente vigenti di programmazione dello sviluppo territoriale siciliano. L'ipotesi progettuale viene, quindi, sviluppata nella forma di un masterplan, prevedendo sia gli interventi per la trasformazione del percorso ferroviario in greenwqy, sia le modalità per il recupero dei beni immobili.

Il piano di definizione della "Greenway dei Due Fiumi" ha avuto come presupposto, innanzitutto, la realizzazione di un percorso verde lungo i due corridoi fluviali del Simeto e del Salso, col fine di creare un itinerario dedicato alla mobilità non motorizzata che permettesse sia la fruizione di queste aree di particolare pregio naturalistico, che il collegamento reciproco di particolari emergenze paesaggistiche e monumentali presenti nel territorio attraversato dalla linea. Per questo motivo, quindi, nella redazione del masterplan si è prestata particolare attenzione allo studio e alla valutazione delle peculiarità territoriali e del rapporto dell'opera con le ipotesi e i programmi esistenti per lo sviluppo economico ed ambientale.

Relatori: Elena Vigliocco, Orio De Paoli
Tipo di pubblicazione: A stampa
Soggetti: G Geografia, Antropologia e Luoghi geografici > GF Italia
R Restauro > RC Restauro urbano
U Urbanistica > UG Pianificazione del paesaggio
Corso di laurea: Corso di laurea specialistica in Architettura (Restauro E Valorizzazione)
Classe di laurea: NON SPECIFICATO
Aziende collaboratrici: NON SPECIFICATO
URI: http://webthesis.biblio.polito.it/id/eprint/2129
Capitoli:

INTRODUZIONE

PARTE PRIMA

1 II concetto di greenway

Il rail to trail

Il rail with rail

Il recupero della viabilità storica

L'utilizzo degli argini

2 Realizzazioni internazionali e nazionali

Introduzione USA Europa Italia

La legislazione nazionale

Le realizzazioni

3 Progetti internazionali e nazionali

II programma REVERMED

II programma Eurovelo

La Ciclopista del Sole

4 Greenway in Sicilia

II programma REVERMED

II progetto MACIMED

La Legislazione Regionale e il Piano della mobilità non motorizzata

Gli studi dell'Associazione Italiana Greenways

Le realizzazioni

5 II recupero come greenway delle ferrovie dismesse

Aspetti generali sulla riconversione delle linee ferroviarie dismesse

La proprietà del sedime

Aspetti tecnici sulla riconversione delle linee ferroviarie dismesse

Il recupero degli edifici e dei manufatti ferroviari

II recupero delle gallerie

La massicciata

Le opere di contenimento e le canaline di scolo

II nuovo tracciato

Le pendenze

Aspetti ambientali relativi allo smaltimento di materiale ferroviario

I materiali ferrosi

L'amianto

Le traversine

Le esperienze internazionali

L'esperienza americana e il rail-banking

SUSTRANS e le realizzazioni inglesi

I "chemins du rail" in Belgio

Le "Vias Verdes" spagnole

Le realizzazioni italiane

PARTE SECONDA

1 La ferrovia Motta - Regalbuto

II tracciato

Coordinate storico-geografiche

Tecniche costruttive e materiali

Lo stato di conservazione

2 Coordinate territoriali

Inquadramento generale

I beni ambientali e paesaggistici

II fiume Simeto

Le salinelle di Paterno

II fiume Salso

II Lago di Pozzillo

II patrimonio storico artistico ricadente nel territorio

Paternò

La via dei mulini

L'acquedotto di Aragona

Centuripe

II borgo di Carcaci

II convento di S. Antonio a Sparacollo

Regalbuto

3 La "Greenway dei Due Fiumi"

Metaprogetto

Rapporti con il Piano regionale di mobilità non motorizzata

Dalla stazione di Motta S. Anastasia a Mirabella Imbaccari

Lungo il fiume Simeto, dall'Oasi naturale del Simeto a ponte Barca

Da ponte Barca alla stazione ferroviaria di Schettino

Da Regalbuto a Leonforte

Dal ponte di Bolo alla stazione di Carcaci

Raccordo tra la stazione FCE di Paterno e la "Greenway dei Due

Fiumi"

II percorso

La pavimentazione

Gli attraversamenti

I ponti

Le gallerie

II recupero degli immobili

Aspetti tipologici e compositivi

L'involucro edilizio come elemento del progetto

Involucro edilizio dei nuovi corpi di fabbrica

Sostenibilità energetica

Bibliografia

Opere a stampa

Studi, Progetti e Piani

Atti di convegni Siti internet

Indice delle tavole

Bibliografia:

• Touring Club Italiano, Guida d'Italia - Sicilia, Milano, 2009.

• Spina M., Greenways dalla tecnica alla prassi urbanistica, Edizioni Aracne, Roma, 2008.

• Rovelli R., TOCCOLINI A., Senes G, Greenways di Sicilia, Associazione italiana greenways, Milano, 2006.

• MENNELLA V., Greenways per lo sviluppo sostenibile, II Verde Editoriale, Milano, 2006.

• ROVELLI R., Fumagalli N., SENES G, Ferrovie dismesse e greenways, Associazione italiana greenways, Milano, 2004.

• TOCCOLINI A., FUMAGALLI N., SENES G, Progettare i percorsi verdi, manuale per la realizzazione di greenways, Maggioli editore, Santarcangelo di Romagna, 2004.

• AA.W., Greenways in Italia. Scoprire le nostre strade verdi, a cura di Marcarini A., De Agostini, Novara, 2003.

• FLINK C.A., Trails far thè twenty-first century, Rail to Trails Conservancy, Island press, Washington D.C., 2001.

• COMUNITÀ EUROPEA, Città in bicicletta, pedalando verso l'avvenire, Edizione italiana, Ufficio delle pubblicazioni ufficiali delle Comunità europee, Lussemburgo, 1999.

• Regione Siciliana, Assessorato BB. CC. AA. e P.I., Linee guida del Piano Territoriale Paesistico Regionale, Arti grafiche siciliane, Palermo, 1996.

• Mappare la Comunità del Simeto - 1° Report delle attività svolte tra dicembre 2009 e Maggio 2010, a cura di Vivisimeto, Comitato civico Salute e Ambiente, Università di Catania - Dipartimento di Architettura e Urbanistica, Paterno, 2010.

• Provincia Regionale di Catania, Schema del Piano Territoriale Provinciale, Catania, 2010.

• PROVINCIA REGIONALE Di Enna, Piano Territoriale Provinciale, Enna, 2008.

• Sviluppo Italia, Progetto Territoriale del Sistema delle Greenways della Provincia di Erma: Lo studio di fattibilità CIPE 754 "Riconversione delle sedi ferroviarie in piste ciclabili e recupero ai fini turistici del patrimonio immobiliare connesso", Enna, 2006.

• A. Caruso, L. La Mantia, R. Leonardo, Strategie per il recupero sostenibile e la valorizzazione delle tratte dismesse della Ferrovia Circumetnea e delle reti ferroviarie a scartamento ordinario ricadenti nell'area etnea, tesi per il Corso di alta formazione in Management per i sistemi di Gestione Ambientale, ORSA, Palermo, 2005.

• Associazione Italiana Greenways, Sintesi dello studio sull'analisi della domanda italiana ed estera di greemvay, valutazione dell'utenza potenziale in Sicilia, metodologie di rilevazione e rapporto costi benefìci, Palermo, 2004.

• G. Condorelli, P. Simon, Studio per la realizzazione di una rete di percorsi verdi dedicata alla mobilità non motorizzata in Sicilia, Regione Sicilia -Dipartimento Trasporti e Comunicazioni, MEDOC Progetto Rever Med Programma Interreg IIIB, Palermo, 2004.

• TORELLA F., Il riuso sociale del patrimonio immobiliare dismesso delle Ferrovie dello Stato, V Conferenza europea delle Greenway, Madrid, 2010.

• AA. VV., Ferrovie, Territorio e Sistema di Greenways, Rete Ferroviaria Italiana, ISFORT (Istituto Superiore di Formazione dei Trasporti), Roma, 2004.

• Regione Siciliana - Dipartimento Regionale Trasporti e COMUNICAZIONE, Convegno " La valorizzazione delle linee ferroviarie non utilizzate attraverso la creazione di un sistema di greenways", 20 ottobre 2003, Ferrovie dello Stato S.p.a. - Direzione Generale di Gruppo per le Risorse Umane Politiche Ambientali e della Sicurezza del Lavoro, ISFORT, Roma.

INDICE DELLE TAVOLE

Tavole nel testo

I Mappa di Eurovelo

II Mappa di BicItalia

III Mappa del Piano della mobilità non motorizzata in Sicilia

IV Mappa delle piste ciclabili siciliane

V Carta delle linee ferroviarie dismesse o sottoutilizzate

VI Esempio di immobili di linee dismesse siciliane in corso di alienazione/1

VII Esempio di immobili di linee dismesse siciliane in corso di alienazione/2 VIII Mappa delle Vias Verdes

IX Mappa dei Chemins du Rail

X Mappa della Rete ferroviaria siciliana

XI Mappa della Rete ferroviaria siciliana (particolare)

XII Stazioni ferroviarie della linea Motta S.A. - Regalbuto/1

XIII Stazioni ferroviarie della linea Motta S.A. - Regalbuto/2

XIV Stazione ferroviaria tipo - rilievo

XV Casello ferroviario tipo - rilievo

XVI Deposito merci tipo - rilievo

XVII Emergenze paesaggistiche

XVIII Emergenze antropiche

XIX Greenway - particolari costruttivi

XX Greenway - viste di progetto

XXI Greenway - punti di sosta

XXII Greenway - intersezioni con la viabilità

XXIII Casello tipo - ipotesi di recupero

XXIV Stazioni - ipotesi di recupero

Tavole fuori testo

1 Greenways nazionali ed internazionali

2/a Rilievo - Inquadramento territoriale (scala 1:50.000)

2/b Rilievo - Inquadramento paesaggistico (scala 1:50.000)

3/a Rilievo - Cartografia di dettaglio (scala 1:10.000) - Bivio di Motta S.A. -Stazione di Ritornei la

3/b Rilievo - Cartografia di dettaglio (scala 1:10.000) - Stazioni di Agnelleria e Paterno

3/c Rilievo - Cartografia di dettaglio (scala 1:10.000) - Stazione di Schettino -Deposito merci

3/d Rilievo - Cartografia di dettaglio (scala 1:10.000) - Stazioni di Mandarano e Carcaci

3/e Rilievo - Cartografia di dettaglio (scala 1:10.000) - Stazione di Leto -Casello

3/f Rilievo - Cartografia di dettaglio (scala 1:10.000) - Stazioni di Sparacollo e Regalbuto

4 Rilievo - Stazioni ferroviarie

5 Masterplan - Greenway

6 Metaprogetto - Recupero stazioni

7/a Progetto - Cartografia di dettaglio - Stazione di Ritornella - Segnaletica

7/b Progetto - Cartografia di dettaglio - Stazioni di Agnelleria e Paterno

7/c Progetto - Cartografia di dettaglio - Stazione di Schettino - Punto di sosta tipo

7/d Progetto - Cartografia di dettaglio - Stazione di Carcaci -Attraversamento tipo

7/e Progetto - Cartografia di dettaglio - Stazione di Leto Rifunzionalizzazione di casello tipo

7/f Progetto - Cartografia di dettaglio - Stazioni di Sparacollo e Regalbuto

8/a Progetto - Stazione di Paterno

8/b PROGETTO – Stazione di Schettino

Sitografia:

http://digilander.libero.it/trenodoc/linee/mottaregalbuto.html

(sito con informazioni sulle linee ferroviarie siciliane)

http://www.ferrovieabbandonate.it/index.php (database delle ferrovie italiane dismesse)

http://www.ferroviesiciliane.it (portale sulla mobilità ferroviaria in Sicilia)

http://www.fiab-onlus.it (sito ufficiale della Federazione Italiana Amici della Bicicletta)

Ipotesi per il recupero ed il riuso come greemvay della linea ferroviaria dismessa "Motta S. Anaslasia - Regalbuto"

http://www.greenways.it/(sito ufficiale dell'Associazione Italiana Greenways)

http://www.greenwaysitalia.it/ (portale delle vie verdi italiane)

http://it.wikipedia.org/wiki/Rete_ferroviaria_della_Sicilia(pagina Wikipedia con informazioni sulla rete ferroviaria siciliana)

di http://it.wikipedia.org/wiki/Ferrovia_Motta_Sant%27Anastasia-Regalbuto (pagina di Wikipedia con informazioni sulla linea ferroviaria Motta -Regalbuto)

http://www.macimed.org (sito ufficiale del programma di Mobilità Alternativa Cicloturistica nelle Isole del MEDiterraneo)

http://wAvw.piste-ciclabili.com (database con gli itinerari delle piste ciclabili italiane)

http://www.trenodoc.it (sito di ex dipendenti delle FS e appassionati di ferrovie con informazioni sulla storia delle reti ferroviarie italiane)

Modifica (riservato agli operatori) Modifica (riservato agli operatori)