polito.it
Politecnico di Torino (logo)

Riqualificazione urbana dell'area di Via Reiss Romoli

Siciliano, Federico Andrea

Riqualificazione urbana dell'area di Via Reiss Romoli.

Rel. Bruno Bianco. Politecnico di Torino, Corso di laurea specialistica in Architettura, 2008

Abstract:

INTRODUZIONE

Questo lavoro si pone al termine del mio iter come studente, ma non sarebbe appropriata definirlo come la fine di un percorso, piuttosto come una tappa fondamentale che segna il passaggio tra i giorni da studente e quelli della vita vera.

In quest'ottica il lavoro svolto per questa tesi vuole essere un sunto di quelle che sono le professionalità acquisite nel corso degli anni di studio; sia dal punto di vista progettuale, che della ricerca documentaria o della rappresentazione del progetto.

II percorso di studio, che non è possibile circoscrivere solo alla specialistica ma deve comprendere anche la laurea triennale e tutto quanto c'è stato in precedenza a partire dalla formazione primaria, è stato spesso non facile, tra stop ritardi ed esperienze a volte non troppo esaltanti, la passione iniziale ha vacillato non poco. Tuttavia ogni singola esperienza, sia le positive, e ce ne sono state molte, sia le negative, hanno fatto parte del processo di maturazione che mi ha portato, spero, a poter essere un professionista serio e competente.

Non ultima viene la scelta dell'area su cui si sviluppa questo lavoro, ho scelto un'area che conoscevo abbastanza per vicinanza geografica con il mio luogo di residenza, ma nella quale non avevo mai avuto esperienze progettuali; questo ha potato a riconsiderare l'area da un punto di vista diverso.

Non a caso l'area delle Basse di Stura, ed in particolare l'area di via Reiss Romoli, presenta tutta una serie di criticità dovute al degrado ambientale e sociale dell'area. Con questo lavoro non pretendo certo di risolvere delle problematiche ignorate da decenni, ma di sicuro penso di poter dare una mano a ricucire una parte di città ai margini.

Importante ai fini della riuscita del progetto è stato, a mio avviso, lo studio del sito che mi ha consentito una conoscenza superiore della zona. E stato molto interessante studiare la storiografia del posto, sia attraverso le carte antiche sia con il confronto dei segni storici presenti ancora oggi; questo ha consentito di scoprire che quella che sembra in sostanza un'area emarginata fa in realtà parte della storia della città in tutti i suoi aspetti, tanto per dirne una i grandi palazzi costruiti in città dal periodo barocco al liberty hanno impiegato materiale proveniente anche dalle cave di Basse di Stura.

In un contesto come questo di primaria importanza è stata la risoluzione della tematica ambientale, infatti decenni di sfruttamento industriale, di discariche abusive e di disinteresse da parte delle autorità hanno, di fatto, portato l'area ad essere una delle più inquinate sul territorio nazionale. La costituzione del parco fluviale, previsto dal PRG e dalla legge urbanistica regionale, vuole essere un intervento in grado di risolvere alcuni dei problemi che affliggono Basse di Stura.

L'area di trasformazione di via Reiss Romoli si pone come un cuscinetto tra l'area destinata al parco delle Basse di Stura ed una parte di città a vocazione industriale o comunque produttiva. Per quest'area il PRG prevedeva un massiccio inserimento di attività produttive, ma per rilanciare al massimo ho pensato, in accordo con il mio relatore, di puntare sulla massimizzazione dei servizi per creare un polo attrattivo per tutta la città. Lo scopo di questa operazione è di integrare maggiormente l'area con la città di Torino e al contempo di fondersi con il parco facendo da filtro tra esso e la zona industriale.

L'intervento proposto si pone come un intervento di basso profilo, quasi un non intervento in cui quasi tutto il volume edificato è nascosto sotto una collinetta erbosa.

Un po' in controtendenza emerge invece il volume della torre che vuole diventare, unico elemento visibile, il simbolo di tutto l'intervento, che diventa così un qualcosa di riconoscibile a distanza. Per concludere posso affermare che un lavoro di questo tipo, nonostante possa sembrare di grosse proporzioni, è stato del tutto e per tutto un'esperienza molto positiva che mi ha consentito di crescere e di esplorare degli aspetti della progettazione che spesso nei laboratori vengono tralasciati per mancanza di tempo.

Relators: Bruno Bianco
Publication type: Printed
Subjects: U Urbanistica > UK Pianificazione urbana
R Restauro > RC Restauro urbano
Corso di laurea: Corso di laurea specialistica in Architettura
Classe di laurea: UNSPECIFIED
Aziende collaboratrici: UNSPECIFIED
URI: http://webthesis.biblio.polito.it/id/eprint/1341
Chapters:

INDICE

INTRODUZIONE

CAPITOLO 1 Descrizione dell'area attraverso l'osservazione diretta

e indiretta

1.1 Introduzione

1.2 Osservazione diretta dell'area (rilievo

fotografico)

1.3 Analisi dei sito tramite lo studio della

cartografia storica (osservazione dei segni emergenti nel sito attraverso il tempo)

1.4 Analisi della cartografia attuale (CTR, IGM,PRG)

CAPITOLO 2 Analisi PRG e proposta di variazione delle quantità

CAPITOLO 3 Documentazione sugli edifici alti

CAPITOLO 4 Descrizione del progetto

4.1 La matrice urbana

4.2 Esempi di riqualificazione di aree industriali

4.3 Il centro sportivo

4.4 La torre

4.5 L'isolato prospiciente via Reiss Romoli

4.6 Il parco

BIBLIOGRAFIA

Bibliography:

BIBLIOGRAFIA

Per la documentazione sul sito:

LIBRI

C. Ronchetta, L. Palmucci, CASCINE A TORINO: La più bella prospettiva d'Europa per l'occhio del coltivatore, EDFIR, Firenze 1997

C. Francia, BONIFICA, RECUPERO E RIQUALIFICAZIONE DEI SITI: analisi di rischio, prevenzione, controllo e casi di intervento, Maggioli, Sant'Arcangelo di Romagna 2002

(cartografie storiche)

Pianta assedio, 1706

Carta Topografica delle Reali Cacce, 1741

Carta Corografica degli Stati di Sua Maestà il Re di Sardegna, 1772 Catasto Napoleonico/Francese, 1802-1814

Carta Corografica degli Stati di Terraferma di S. Maestà il Re di Sardegna, 1819 Città e Territorio di Torino, 1824

Catasto Rabbini, 1857-70

Cartografia IGM, 1872

Piano Regolatore Generale, 1959 Cartografia IGM, 1966

Carta Tecnica Comunale, 2006-7 (normative)

Piano Regolatore Generale (PRG), 1993

Schede Normative: P17, Parco Basse di Stura (art. 21 L.U.R.) ZUT 5.5, Reiss Romoli est

ZUT 5.3, Cascina Alessio

Studio Geologico parte di pianura: analisi di vulnerabilità

Piano Regionale per la Bonifica delle Aree Inquinate, 1997

Piano Esecutivo di Recupero Ambientale zona Basse di Stura (P.E.R.A.), 1998 Piano Regionale delle Attività Estrattive (P.R.A.E.), 1996

D.P.R. n. 236/88

L. 183/89

L.R. 9 agosto 1989, n.45 "Nuove norme per gli interventi da eseguire in terreni sottoposti a vincoli per scopi idrogeologici"

L.R. 22 marzo 1990, n.12

L.R. 17 aprile 1990, n.28

L.R. 42/2000

D.M. Ambiente 468/01

PERIODICI

La Piazza (di Torino) 4 dicembre 2007 BASSE DI STURA, STORIA INFINITA: Dieci Anni di Discussioni

TESI

Brogi, Giulio

Analisi della vita e della qualità ambientale a Basse di Stura in Torino / Giulio Brogi; rel. Elisabetta Forni. - [Torino], settembre 2008

SITI INTERNET

V. Anselmo, F. Carraro, E.Guiot, S. Lucchesi, IL CONTRIBUTO DELLA CARTOGRAFIA STORICA ALLA PIANIFICAZIONE TERRITORIALE, Università di Torino (formato PDF)

Istituto Geografico Militare - www.igmi.org Atlante Italiano - www.pcn.minambiente.it/PCN/

Sistema Informativo Territoriale - sit.comune.torino.it

www. mcetorino.altervista.org/reteviariatorino/03ampiiamentiottocenteschi .htm

sito istituzionale circoscrizione 5 - www.comune.torìno.it/circ5/cm/pages

www.quartieri.torino.it/borgatavittoria/index.asp

ordine degli architetti della provincia di Torino - www.to.archiworld.it

Piano regionale per la bonifica delle aree inquinate - www. regione. piemonte. it/ambiente

Agenda 21- www.comune.torino.it/ambiente/agenda21.html

Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale � www.apat.gov.it/site

Per la parte progettuale:

LIBRI

U. Alasia, CORSO DI COSTRUZIONI, SEI, Torino 1998

E. Ambasz, ARCHITETTURA NATURALE, design artificiale, Electa, Milano 2001 C. Ameno, G. Canavesio, MATERIALI PER L'EDILIZIA, SEI, Torino 1995

E. Morasso, MANUALE DI DISEGNO E PROGETTAZIONE, Edizioni Electa/Bruno Mondadori, Milano 1993

E. Neufert, ENCICLOPEDIA PRATICA PER PROGETTARE E COSTRUIRE, Hoepli, Milano 1999

K. Yeang, THE GREEN SKYSCRAPER: The Basis for Designing Sustainable Intensive Buildings, Prestel Verlag, Munich 1999

RIVISTE

Green Places numero 46 giugno 2008 ON LOCATION in China: Dongtan Eco-City pp. 10-12

TESI

Aimar, Fabrizio

La nuova fiera della città di Asti / Fabrizio Aimar ; rei. Paolo Mellano. - [Torino], febbraio 2008

Bertolotti, Giuliana

Sei Porte e due atri per il parco regionale dei Colli Euganei: Montegrotto terme / Giuliana Bertolotti ; rei. Bruno Bianco - [Torino], luglio 2008

Bollati, Clara

Porte ed atri per il parco regionale dei Colli Euganei / Clara Bollati ; rei. Bruno Bianco. - [Torino], febbraio 2008

Bonanno, Jessica

La Torino tra sport e cultura: un centro studentesco poliattrezzato / Jessica Bonanno, Daniele Chiampo ; rei. Bruno Bianco. - [Torino], luglio 2007

SITI INTERNET

Archweb - www.archweb.it

Portale sulla grafica 3D - www.treddi.com/forum/index

Textures - arroway.de/en/index

Fondation Sophia Antipolis - www.sophia-antipolis.org

Environment Park Torino - www.envipark.com

Emilio Ambasz & Associates, Inc. - www.emilioambaszandassociates.com Renzo Piano Building Workshop - rpbw.r.ui-pro.com

Autodesk Italia - www.autodesk.it

Rhinoceros Nurbs Modeling per Windows - www.rhino3d.com

Google Sketch Up - sketchup.google.com/inti/it

Adobe - www.adobe.com

Per i grattacieli:

LIBRI

GLOBUS Enciclopedia dei paesi e degli itinerari: STATI UNITI E CANADA, Arnoldo Mondadori Editore S.p.A., Milano 2006

Bennet, D. (1995) GRATTACIELI: Come sono, dove sono come si costruiscono gli edifici più alti del mondo, prefazione di sir Norman Foster, Marshall Editions Development Limited. Trad. Flavio Conti, Istituto Geografico De Agostini S.p.A., Novara 1996

0. W. Grube, P. C. Pran, F. Schultze, 100 YEARS OFARCHITECTURE IN CHICAGO: Continuity of Structure and Form, Foliet Publishing Company, Chicago 1977

R. Koolhaas, DELIRIOUS NEW YORK: A Retroactive Manifesto for Manhattan, Thames and Hudson Ltd, London 1978

S. Maffioletti, NEW ..YORK: un secolo di grattacieli a Manhattan, Clup Città Studi, Milano 1990

E. P. Nash, MANHATTAN SKYSCRAPERS: Revised and Expanded, Princeton Architectural Press, New York 2005

R. Piano, G. Bianchi (a cura di), RENZO PIANO & BUILDING WORKSHOP: progetti in mostra, Tormena Editore, Genova 2004

A. Terranova, SCOLPIRE I CIELI: scritti sui grattacieli moderni e contemporanei, I. Massidda (a cura di), Officina Edizioni, Roma 2006

C. Willis, FORM FOLLOW FINANCE: Skyscrapers and Skylines in New York and Chicago, Princeton Architectural Press, New York 1995

RIVISTE

Costruzioni Metalliche anno LIX marzo aprile 2007 IL NUOVO CENTRO DIREZIONALE "NET CENTER"A PADOVA EST di Alessandro Arvalli, Eros Furian pp. 33-44

Harvard Design Magazine numero 26 primavera/estate 2007 THE TOWER: An Anachronism Awaiting Rebirth? di Peter Buchanan pp. 5-14

Harvard Design Magazine numero 26 primavera/estate 2007 HIGH-RISE PHYLUM 2007 di Alejandro Zaera-Polo pp. 15-29

Harvard Design Magazine numero 26 primavera/estate 2007 TRUTH IN TALL BUILDINGS di Guy Nordenson pp. 30-37

Harvard Design Magazine numero 26 primavera/estate 2007 NO BUILDING IS AN ISLAND: A Look at the Different Scales of Energy di Michelle Addington pp. 38-45

Progettare anno VI numero 36 dicembre 2007 TRE TORRI PER UN'OASI METROPOLITANA di Barbara Delmiglio e Chiara Naldini pp. 32-35

TESI

Marcolongo, Alessia

Il ruolo dei grattacieli nella città sostenibile / Alessia Marcolongo, Stefania Parei, Laura Vuillermoz ; rei. Giuseppe Ferro. - [Torino], luglio 2007

SITI INTERNET

Ricerca immagini con Google - images.google.it Wikipedia - it.wikipedia.org

Tables:

INDICE DELLE TAVOLE

TAVOLA 1 PLANIMETRIA STATO DI FATTO - SCALA 1:2000

TAVOLA 2 STUDIO DELLA CARTOGRAFIA STORICA - ELABORAZIONE MATRICE URBANA

TAVOLA 3 PLANIMETRIA DI PROGETTO - SCALA 1:2000

TAVOLA 4 PLANIMETRIA QUOTA VIA REISS ROMOLI - SCALA 1:500

TAVOLA 5 PLANIMETRIA QUOTA PARCO - SCALA 1:500

TAVOLA 6 SEZIONI AREA 5.5 - SCALA 1:500

TAVOLA 7 SEZIONI AREA 5.3 - SCALA 1:500

TAVOLA 8 LA TORRE, PIANTE & SEZIONE - SCALA 1:200

TAVOLA 9 MODELLO 3D - RENDER PLASTICI

Modify record (reserved for operators) Modify record (reserved for operators)