polito.it
Politecnico di Torino (logo)

Roatto nel territorio del Monferrato. Dalla valorizzazione del borgo verso un distretto degli eventi = The village of Roatto in the Monferrato landscape. Valorization of the settlement and development of an event-focused district

Giulia Di Niquilo, Rachele Griffa

Roatto nel territorio del Monferrato. Dalla valorizzazione del borgo verso un distretto degli eventi = The village of Roatto in the Monferrato landscape. Valorization of the settlement and development of an event-focused district.

Rel. Carla Bartolozzi, Manuela Rebaudengo. Politecnico di Torino, Corso di laurea magistrale in Architettura Per Il Restauro E Valorizzazione Del Patrimonio, 2018

[img]
Preview
PDF (Tesi_di_laurea) - Tesi
Document access: Anyone
Licenza: Creative Commons Attribution Non-commercial No Derivatives.

Download (111MB) | Preview
Abstract:

Tema centrale della tesi è “riportare in vita e alla luce” i piccoli borghi che caratterizzano e arricchiscono il territorio del Monferrato, rappresentandone un significativo valore storico e artistico e che in tanti casi rischiano di essere dimenticati, abbandonati o trasfigurati da ristrutturazioni e ammodernamenti “selvaggi” e irrispettosi dell’anima dei luoghi. Il borgo di Roatto negli ultimi anni è stato oggetto di importanti e particolarmente ben riusciti progetti di ristrutturazione e manutenzione, anche grazie all’attenzione degli abitanti e del Comune e soprattutto grazie alla forte sinergia tra amministrazione pubblica e privati. Ad oggi sono pochi gli edifici che attendono di essere riqualificati architettonicamente: tra questi cattura l’attenzione la “Cascina du Lèu”, oggetto centrale di questo studio. La cascina infatti, tipica costruzione rurale della zona, un tempo di pertinenza del Castello di Roatto e oggi proprietà privata, si presenta con evidenti dissesti e degradi, offrendo pertanto la possibilità di ipotizzare interventi progettuali al fine di rendere di nuovo protagonista il complesso. Potrebbe essere considerata l’ultimo “pezzo del puzzle”, in grado di completare l’immagine del borgo. Obiettivo finale è trasformare la cascina in luogo centrale per il paese, con una funzione “promozionale” per l’intera comunità, in grado di attrarre turisti e villeggianti in fuga dalle città o desiderosi di sperimentare realtà enogastronomiche e culturali di alto livello qualitativo. Gli stessi abitanti del borgo, tutte persone appassionate che hanno molto a cuore la vita del paese, hanno sottolineato, nel corso di interviste dirette e conversazioni informali, il desiderio di voler far rinascere il paese come distretto degli eventi, aprendosi a tutte quelle novità che potrebbero contribuire alla trasformazione economico-culturale del medesimo. La ricerca si articola in due parti: la CONOSCENZA, con l’inquadramento territoriale e storico; dalle prime ricerche è emersa la necessità di conoscere origini, tradizioni, storia del borgo e dei suoi abitanti. Il territorio è stato analizzato evidenziando collegamenti e infrastrutture che attraversano la regione e la provincia astigiana. Durante diversi sopralluoghi effettuati per conoscere Roatto e le sue dinamiche, sono state messi in evidenza edifici e luoghi principali del paese che hanno una funzione rilevante per gli abitanti e per il comune. Le prime mappe sono state elaborate grazie al materiale raccolto nelle biblioteche e negli archivi. Si è quindi proceduto con la sovrapposizione dei catasti storici e la schematizzazione delle funzioni del borgo. La seconda parte riguarda il PROGETTO, ed è relativa al tema specifico dell’organizzazione di eventi quali meeting, convention, gite organizzate e matrimoni. In particolare il settore dell’organizzazione di matrimoni ed eventi di questo tipo è in continua espansione ed evoluzione ed è un mercato importante in Italia, che gode di grande fortuna e pare non conosca crisi. Identificato il bacino di utenza entro il quale raccogliere informazioni, sono stati analizzati casi studio con comparazione di prezzi, servizi aggiuntivi, tipi di location. L’analisi SWOT redatta è stata un passaggio importante del progetto poichè ha portato in luce carenze, lacune, ma anche punti di forza delle zone esaminate. L’ANALISI PROGETTUALE parte dalla mappatura dell’offerta turistica ad oggi esistente sul territorio per arrivare alla stesura delle ipotesi di una possibile gestione del borgo come distretto degli eventi.L’ANALISI ECONOMICA conclusiva incentrata sui costi effettivi di realizzazione e gestione dell’edificio ha permesso inoltre di ipotizzare alcuni scenari futuri di sviluppo dell’attività come location eventi, tenendo in considerazione il mercato e l’attuale domanda per questo tipo di attività.

Relators: Carla Bartolozzi, Manuela Rebaudengo
Academic year: 2017/18
Publication type: Electronic
Number of Pages: 120
Subjects:
Corso di laurea: Corso di laurea magistrale in Architettura Per Il Restauro E Valorizzazione Del Patrimonio
Classe di laurea: New organization > Master science > LM-04 - ARCHITECTURE AND ARCHITECTURAL ENGINEERING
Aziende collaboratrici: UNSPECIFIED
URI: http://webthesis.biblio.polito.it/id/eprint/8308
Modify record (reserved for operators) Modify record (reserved for operators)