polito.it
Politecnico di Torino (logo)

Conoscenza e valorizzazione di un giardino storico. I giardini della Venaria Reale

Poggio, Isabella Vittoria

Conoscenza e valorizzazione di un giardino storico. I giardini della Venaria Reale.

Rel. Vera Comoli, Mauro Volpiano. Politecnico di Torino, NON SPECIFICATO, 2006

Abstract:

Nel panorama degli interventi di restauro e di valorizzazione dei beni culturali in Piemonte, la proposta elaborata per il complesso della Reggia di Venaria Reale rappresenta uno degli elementi più significativi e impegnativi a livello europeo sia in termini di investimenti economici sia di risorse intellettuali e operative. In particolare i giardini storici, che per estensione costituiscono uno dei sistemi più grandi d'Italia e che sorgono in contiguità al Parco Regionale della Mandria, si caratterizzano come polo naturale e paesaggistico di grande pregio, autentico fulcro di un'immagine da ritrovare. Questa tesi nasce con l'obiettivo di conoscere e di leggere la storia dei giardini in rapporto al nuovo progetto di restauro, per provare a comprenderne il ruolo su scala territoriale, e di indagare, attraverso una proposta metaprogettuale di completamento e di valorizzazione, gli sviluppi futuri dell'intervento sul territorio e sul paesaggio, mantenendo uno sguardo al sistema della Corona di Delizie anche in relazione ai suoi possibili collegamenti con i recenti progetti di valorizzazione territoriale proposti dalla Regione Piemonte e dagli enti locali e, in particolare, con il progetto "Corona Verde". Alla base della proposta per i giardini della Reggia di Venaria Reale e per il territorio circostante sta la consapevolezza dell'importanza di considerare il paesaggio come espressione dell'azione sinergica di fattori naturali e umani che, interrelati, creano un insieme eterogeneo e complesso. Questa complessità territoriale, se da un lato produce una certa frammentazione del paesaggio, dall'altro può essere considerata una ricchezza di spunti e indirizzi per la ricerca e per la nuova acquisizione identitaria di un luogo, in ultima analisi per la creazione di nuovi paesaggi. Il paesaggio deve essere qui considerato nella sua interezza, ma con un'attenzione al mantenimento e al potenziamento delle specificità dei singoli luoghi.

Dal punto di vista metodologico, risulta quindi fondamentale il riferimento ai principi contenuti nella Carta di Firenze del 1981, alla Convenzione Europea del Paesaggio del 2000 e al Codice dei Beni Culturali e del Paesaggio approvato nel 2004 e modificato nel corso del 2006, documenti che evidenziano con forza questo concetto di paesaggio e suggeriscono il corretto avvicinamento alla disciplina progettuale che lo riguarda.

Relatori: Vera Comoli, Mauro Volpiano
Tipo di pubblicazione: A stampa
Parole chiave: - valorizzazione - giardino - Venaria - Venaria reale
Soggetti: U Urbanistica > UC Giardini
G Geografia, Antropologia e Luoghi geografici > GG Piemonte
Corso di laurea: NON SPECIFICATO
Classe di laurea: NON SPECIFICATO
Aziende collaboratrici: NON SPECIFICATO
URI: http://webthesis.biblio.polito.it/id/eprint/630
Capitoli:

SOMMARIO

PREMESSA

PARTE PRIMA

-Parchi e giardini della Corona di Delitie. Note storiografiche e fortuna critica

-Un complesso di difficile interpretazione: i giardini della Reggia di Venaria Reale attraverso due secoli di manutenzioni e trasformazioni

-L'immagine della Venaria Reale dai fasti di Corte al silenzio dell'abbandono

-I Giardini di Amedeo di Castellamonte

-Un salto di scala con Michelangelo Garove

-Giardini e territorio negli anni di Filippo Juvarra

-Dal cantiere di Benedetto Alfieri alle soglie del nuovo secolo

-La dismissione del giardino settecentesco

-Le permanenze dei giardini storici nel quadro degli interventi in corso

SECONDA PARTE

-I nuovi giardini della Venaria Reale tra memoria storica e immagine contemporanea

-Filosofia e obiettivi di un progetto ambizioso

-Dal progetto all'appalto

-Le nuove destinazioni d'uso del complesso

-I giardini: articolazione e utilizzo degli spazi

-Approcci e metodologia innovativa per il cantiere

-Da Corona di Delitie a "Corona Verde": i nuovi giardini della Reggia della Venaria Reale nel contesto paesistico-territoriale contemporaneo

-Una proposta metaprogettuale a scala territoriale per i giardini della Venaria Reale

-Metodologia e obiettivi

-Idee e spunti per ia valorizzazione dei giardini e del parco della Venaria Reale nell'ambito del progetto "Corona Verde"

-Conclusioni

TERZA PARTE

-Apparati documentali

-II cantiere contemporaneo dei giardini

-Documentazione fotografica

-Strumenti cartografici di riferimento per l'interpretazione critica dei tracciati storici

Bibliografia

Bibliografia:

ROBERT DE SALNOVE, La Venerie Royalle devièe en IV parties qui contiennent les Chasses du Cers, du Lievre, du Chevreuil, du Sanglier, du Loup, du Renard, avec le denombrement des forests et grand bussot de France, où se douiuent piacer les Logemens, Questes, et Relais, pour Chasser, Chez Antoine de Sommaville, Paris 1665.

EMANUELE TESAURO, Inscriptiones, Zappata, Torino 1666.

FILIPPO D'AGLIE', Le Delitie, Relatione della Vigna di Madama Reale [...], Zappata, Torino 1667.

AMEDEO DI CASTELLAMONTE, Venaria Reale Palazzo di Piacere e di Caccia, Ideato Dall'Altezza Reale di Carlo Emanuel II Duca di Savoia, Re di Cipro et Disegnato, e descritto dal Conte Amedeo di Castellamonte L'Anno 1672, Zappata, Torino 1674 (ma 1679) (copia anastatica: Torino 1966).

EMANUELE TESAURO, Istoria dell' Augusta città di Torino, Bartolomeo Zappata, Torino 1679.

CAMILLO MARIA AUDIBERTI, Regiae Villae Poetice Descriptae et Regiae Celsitudini Victoris Amedei II Sabaudiae Ducis, Pedemontis Principis, Cypri Regis etc. Dicatae, Ex Typographia Pauli Mariae Dutti, et loannis lacobi Ghirghelli Soc, Torino 1711.

JOSEPH DEZALLIER D'ARGENVILLE, La Théorie et la pratique du Jardinage, J.M. Husson, L'Aja 1739 (copia anastatica: Milano 1979).

MODESTE PAROLETTI, Turin à la portée de l'étranger [...], Chez les Frères Reycend et C. et Libraires du Roi, Torino 1826.

GOFFREDO CASALIS, Dizionario geografico, storico, statistico, commerciale degli stati del Re di Sardegna [...], vol. XXIII, Gaetano Maspero libraio e G. Marzorati tipografo, Torino 1833/53.

DAVIDE BERTOLOTTI, Descrizione di Torino, Stabilimento Tipografico di Alessandro Fontana, Torino 1840.

PIETRO BARICCO, Torino descritta, G. Paravia e Comp., Torino 1869.

GAUDENZIO CLARETTA, Storia del Regno e dei tempi di Carlo Emanuele II Duca di Savoia, Tipografia Reale Istituto dei Sordomuti, Genova 1877.

VITTORIO EMANUELE GIANNAZZO DI PAMPARATO, Il Castello di Venaria Reale [...], Stamperia Reale della ditta G.B. Paravia e comp. di I. Vigliardi, Torino 1888 (copia anastatica a cura di Francesco Pernice, Torino 1995).

CAMILLO BOGGIO, Gli architetti Carlo e Amedeo di Castellamonte e lo sviluppo edilizio di Torino nel secolo XVII, in Atti della Società degli Ingegneri e degli Architetti in Torino, Tip. e Lit. Camilla e Bertolero, Torino 1896.

LEWIS MUMFORD, La città nella storia, ed. di Comunità, Milano 1963, pp. 433-502.

VITTORIO VIALE (a cura di), Mostra del Barocco piemontese, Architettura e Scenografia, catalogo della mostra, Città di Torino, Torino 1963.

GIULIO CARLO ARGANI, L'Europa delle capitali 1600-1700, Skira-Fabbri, Ginevra 1965, pp. 33-44.

ADA PEYROT, Torino nei secoli, Tipografia Torinese Editrice, Torino 1965.

AUGUSTO PEDRINI, Ville dei secoli XVII e XVIII in Piemonte, Rotocalco Dagnino, Torino 1965, pp. 34-53.

ANDREINA GRISERI, Le Metamorfosi del Barocco, Einaudi, Torino 1967.

RICHARD POMMER, Eighteen Century Architecture in Piedmont: the open structures of Juvarra, Alfieri, Vittone, University Press, New York 1967.

ISTITUTO DI ARCHITETTURA TECNICA DEL POLITECNICO DI TORINO, Forma urbana ed architettura nella Torino Barocca. Dalle premesse classiche alle conclusioni neoclassiche (ricerca diretta da Augusto Cavallari Murat), UTET, Torino 1968.

LABORATORIO DI GEOGRAFIA ECONOMICA "PIERO GRIBAUDI" DELL'UNIVERSITÀ DI TORINO (a cura di), Venaria la città e il territorio, Comune di Venaria, Venaria 1968.

ADA PEYROT, VITTORIO VIALE (a cura di), Immagini di Torino nei secoli, Tipografia Torinese, Torino 1969.

LEILA PICCO, Cavalli caccia e potere nel Piemonte sabaudo. L'azienda economica di Venaria Reale, Eda, Torino 1983.

VERA COMOLI MANDRACCI, COSTANZA ROGGERO BARDELLI, Fabbriche e giardini nel sistema territoriale delle residenze sabaude, in Il giardino come labirinto della storia, Atti del Convegno Internazionale, Centro studi di storia e arte dei giardini, Palermo 1984, pp. 184-187.

MARIA GRAZIA VINARDI, La Venaria, "a un Genio guerrier gradito Hostello/ delle caccie regali", ibidem, pp. 220-221.

LUCIANO RE, I ponti in ferro carloalbertini nel Parco di Racconigi, ibidem, pp. 202-203.

ANDREINA GRISERI, La Venaria Reale: il Principe e la caccia, in SILVANA MACCHIONI, BIANCA TAVASSI LA GRECA (a cura di), Studi in onore di Giulio Carlo Argan, Multigrafica, Roma 1984.

ROBERTO ANTONETTO, Le residenze sabaude, Editurist, Biella 1985.

CESARE DE SETA (a cura di), Le città capitali, Laterza, Roma-Bari 1985, pp. 3-15.

MARIO CATALANO, FRANCO PANZINI, Giardini storici-Teoria e tecniche di conservazione e restauro, Officina edizioni, Roma 1985, pp.7-30, pp.70-75, pp.122-125.

MARIA GRAZIA CERRI (a cura di), Un'impresa e il recupero architettonico. L'impresa Guerrini 1973-1985, Umberto Allemandi &C, Torino 1985, pp. 73-121.

TORSTEN OLAF ENGE, CARL FRIEDRICH SCHROER, Architettura dei giardini in Europa, Benedikt Taschen ed., Colonia 1991.

LEONARDO BENEVOLO, La cattura dell'infinito, Laterza, Roma-Bari 1991.

GIANFRANCO GRITELLA, Juvarra. L'architettura, Panini, Modena 1992.

GIUSEPPE BRACCO (a cura di), Torino sul filo della seta, Archivio Storico della città di Torino, Torino 1992.

AMEDEO BELLINI, Benedetto Alfieri, Lindau, Torino 1992.

FABIO CIOFFI, GIORGIO LUPPI, AMEDEO VIGORELLI, EMILIO ZANETTE, Il testo filosofico, vol. 2, Mondadori, Milano 1992, pp. 852-872.

MARK LAIRD, I grandi giardini storici, Umberto Allemandi e C, Torino 1992, pp. 91-95.

TOM WILLIAMSON, The landscape park: economics, ari and ideology, in "Journal of Garden History", n°1/2, Taylor and Francis, London spring-summer 1993, pp. 45-55.

PAOLO CORNAGLIA, Giardini di marmo ritrovati, Lindau, Torino 1994.

MARIA GRAZIA VI NARDI, Manutenzione e trasformazione del parco della Venaria Reale, in MIRELLA MACERA (a cura di), I giardini del "Principe", Atti del Convegno, Racconigi dicembre 1994.

VITTORIO DEFABIANI, Territorio e spazio urbano tra Sette e Ottocento, in G. GENTILE, ROSANNA ROCCIA (a cura di), Itinerari fra le Corti, Archivio storico della Città di Torino, Torino 1994.

LIONELLA SCAZZOSI, L'intreccio storico fra "utile" e "diletto" nella conservazione e gestione dei Giardini del Principe, in MIRELLA MACERA (a cura di), I giardini del "Principe", Atti del Convegno, Racconigi dicembre 1994.

VERA COMOLI, ANDREINA GRISERI (a cura di), Filippo Juvarra- Architetto delle capitali da Torino a Madrid (1714-1736), Fabbri editori, Torino 1995.

VERA COMOLI MANDRACCI (a cura di), Itinerari juvarriani, Celid, Torino 1995.

MARIELLA ZOPPI, Storia del giardino europeo, Laterza, Bari 1995.

FRANCESCO PERNICE, Restauro della Reggia di Venaria Reale, in MARINA FUMO, GIGLIOLA AUSIELLO (a cura di), Il progetto nello spazio della memoria: segni, idee e potenzialità, Atti del Convegno Internazionale, Clean, Napoli 1995.

FRANCESCO PERNICE (a cura di), Il Castello di Venaria Reale. La Chiesa di Sant'Uberto, Celid, Torino 1995.

FRANCESCO PERNICE (a cura di), Il Castello di Venaria Reale. La Galleria di Diana, Celid, Torino 1995.

MINISTERO PER I BENI CULTURALI E AMBIENTALI, REGIONE PIEMONTE, La Venaria Reale, Ipotesi per il recupero, Stamperia Artistica Nazionale, Torino 1996.

FRANCESCO PERNICE (a cura di), Memoria e futuro. Atti della giornata di studio. Castello di Venaria Reale, Celid, Torino 1996.

MARIA CHIARA POZZANA, Giardini storici, Alinea editrice, Firenze 1996, pp. 33-42.

MAURIZIO BORIANI (a cura di), Giardino e paesaggio. Conoscenza, conservazione, progetto, Alinea editrice, Firenze 1996.

GUIDO MONTANARI, La storia per il progetto, Celid, Torino 1996.

NEMESIO ALA, Corona Verde. Idee e progetti in rete per i parchi dell'area torinese, in "Atti e Rassegna tecnica", n° 2, agosto 1998, pp. 22-25.

VERA COMOLI MANDRACCI, Tonno paradigma per i modelli urbanistici e architettonici delle capitali nel Seicento e Settecento in Europa, in HENRY A. MILLON (a cura di), / trionfi del Barocco. Architettura in Europa 1600-1750, Bompiani, Torino 1999.

MARINO BERENGO, L'Europa delle città: il volto della società urbana tra Medioevo ed Età moderna, Einaudi, Torino 1999, pp. 3-38.

MINISTERO PER I BENI E LE ATTIVITÀ' CULTURALI, REGIONE PIEMONTE, PROVINCIA DI TORINO, CITTA' DI TORINO, CITTA' DI VENARIA REALE, COMUNE DI DRUENTO, La Venaria Reale- Progetto di restauro e valorizzazione della Reggia di Venaria Reale e del Borgo Castello della Mandria, Stamperia Artistica Nazionale, Torino 1999.

RENATA LODARI, I giardini di Le Nòtre, Umberto Allemandi e C, Torino 2000, pp. 93-96, pp. 105-120.

GABRIELE BOVO, Un fiume di verde, in "Acer", n° 3, maggio-giugno 2000, pp. 78-84.

CONSIGLIO D'EUROPA, Convenzione Europea sul Paesaggio, Firenze 20 ottobre 2000.

BIAGIO GUCCIONE, Parchi e giardini contemporanei, Alinea editrice, Firenze 2001.

MAURO VOLPIANO, La Venaria Reale e la Mandria, in "Atti e Rassegna tecnica della società Ingegneri e Architetti in Torino", nuova serie, anno 55, n° 1e 2, gennaio-febbraio 2001, pp. 141-143.

WALTER CANAVESIO, Piemonte barocco, in Patrimonio Artistico Italiano, Jaka Book, Milano 2001, pp. 233-243.

MARIA ADRIANA GIUSTI, Restauro dei giardini, teoria e storia, Alinea editrice, Firenze 2004.

PAOLO CORNAGLIA, I giardini di Venaria Reale, in PIERLUIGI BASSIGNANA (a cura di), Di parchi e di giardini, Torino Incontra, Torino 2004, pp. 161-227.

REGIONE PIEMONTE, Il Paesaggio Nel Governo Del Territorio, in "La rivista dell'Urbanistica", n°4, Tipografia Bogliani, Torino gennaio 2005.

VERA COMOLI, COSTANZA ROGGERO BARDELLI (a cura di), La Prigione di Fillindo il Costante: opera inedita (1643) di Filippo San Martino d'Aglié, Centro Studi Piemontesi, Torino 2005.

ERMANNO DE BIAGGI, FRANCESCA BAGLIANI, Corona Verde: una strategia per l'area metropolitana torinese, in CLAUDIA CASSATELLA, FRANCESCA BAGLIANI (a cura di), In ogni modo - realizzazioni, teorie e progetti in Europa Catalogo della rassegna e atti del convegno internazionale di Torino, 8-21 luglio 2004, Alinea editrice, Firenze 2005, pp. 86-89.

Si rimanda inoltre alle attività della Struttura di Monitoraggio Scientifico dei cantieri di Venaria Reale e, in particolare, alla collana dei "Quaderni della Struttura di Monitoraggio", a cura di Mauro Volpiano, conservati presso il Centro di Documentazione dei Progetto La Venaria Reale.

Tesi

CRISTINA BARBESINO, Arte, natura e tecnica nel giardino storico in Piemonte: problemi di conservazione e restauro, tesi di laurea, relatore: prof. arch. Maria Grazia Vinardi, correlatore: prof. Giovanna Dal Vesco, Politecnico di Torino, Facoltà di Architettura, a.a. 1991-1992.

SAMANTHA PANI, Venaria Reale e la Mandria: storiografia e fortuna critica, tesi di laurea, relatori: prof. arch. Vera Comoli Mandracci, Mauro Volpiano, Politecnico di Torino, II Facoltà di Architettura, a.a. 2000-2001.

NOEMI SIMONE, Piazza dell'Annunziata a Venaria Reale: progetto per la conservazione del cuore del centro storico, tesi di laurea, relatori: prof. arch. Cesare Romeo, prof. arch. Maria Ida Cametti, prof. arch. Luisa Stafferi, Politecnico di Torino, II Facoltà di Architettura, a.a. 2000-2001.

MANUELA VARETTO, Restauro e consolidamento dell'ex scuderia del II Quartiere delle Guardie del Corpo di S.M. in Venaria Reale: analisi e progetto, tesi di laurea, relatore: prof. arch. Delio Fois, correlatori: prof. arch. Luisa Stafferi, ing. Maurizio Gomez, Politecnico di Torino, I Facoltà di Architettura, a.a. 2000-2001.

GIULIA MEZZALAMA, Michelangelo Garove a Venaria Reale: il cantiere e i progetti (1699-1713), tesi di laurea, relatore: prof. arch. Vera Comoli Mandracci, correlatore: arch. Mauro Volpiano, Politecnico di Torino, II Facoltà di Architettura, a.a. 2000-2001.

FEDERICO CHIESA, La Corona Verde di Torino: potenzialità e tutela delle aree rurali, tesi di laurea,relatore: prof. Roberto Gambino, Politecnico di Torino, Facoltà di Architettura, a.a. 2001-2002.

LUCA BERNARD, La Venaria Reale e la Mandria. Storia e valorizzazione del contesto territoriale, tesi di laurea, relatore: prof. arch. Vera Comoli Mandracci, correlatore: arch. Mauro Volpiano, Politecnico di Torino, II Facoltà di Architettura, a.a. 2002-2003.

FRANCESCA AMATO, FEDERICA BADINO, Dal progetto di conoscenza all'intervento di restauro: la cappella della chiesa di Sant'Uberto nel complesso della Reggia di Venaria Reale, tesi di laurea specialistica in Architettura per il restauro, relatore: prof. arch. Tatiana Kirilova Kirova, correlatore esterno: ing. Francesco Pernice, Politecnico di Torino, II Facoltà di Architettura, a.a. 2003-2004.

ELEONORA FERRARI, Venaria Reale. Il waterfront sul torrente Ceronda, tesi di laurea 1° livello, relatore: prof. Vera Comoli, correlatore: arch. Paolo Cornaglia, Politecnico di Torino, Facoltà di Architettura II, Corso di Laurea in Storia e Conservazione dei Beni Architettonici e Ambientali, a.a. 2003-2004.

CHIARA BELTRAME, Venaria Reale: architetture e apparati decorativi nel giardino castellamontiano, tesi di laurea 1° livello, relatore: prof. arch. Vera Comoli Mandracci, correlatore: arch. Paolo Cornaglia, Politecnico di Torino, Facoltà di Architettura II, Corso di Laurea in Storia e Conservazione dei Beni Architettonici e Ambientali, a.a. 2004-2005.

LUIGI LA RICCIA, Corona Verde e La Mandria di Venaria Reale, tesi di laurea, relatore: prof. Roberto Gambino, Politecnico di Torino, Facoltà di Architettura I, Corso di Laurea in Pianificazione Territoriale, Urbanistica, Ambientale, a.a. 2004-2005.

Tesi di Dottorato

ROBERTA INGARAMO, Mete attraverso il paesaggio metropolitano torinese. Sperimentazione di un itinerario di senso, tesi di Dottorato in architettura e progettazione edilizia, XII ciclo, Politecnico di Torino, Facoltà di Architettura.

Siti internet

www.iavenariareale.it

www.comune.venaria.to.it/home/Turismo/La%20R eqgia/

www.libidarch.it

www.comune.torino.it/ambiente/verde/corona.

Modifica (riservato agli operatori) Modifica (riservato agli operatori)