polito.it
Politecnico di Torino (logo)

Il recupero dell'architettura rurale alpina : dai casi di valorizzazione alle ipotesi di recupero nel villaggio di Chemp

Feroglia, Noemi

Il recupero dell'architettura rurale alpina : dai casi di valorizzazione alle ipotesi di recupero nel villaggio di Chemp.

Rel. Guido Callegari. Politecnico di Torino, Corso di laurea magistrale in Architettura Costruzione Città, 2016

Abstract:

L'ambiente alpino rappresenta una grande ricchezza in quanto custode di tradizioni, culture e testimonianze riguardanti la vita del passato. Negli ultimi decenni questa parte del territorio è stata progressivamente abbandonata e interi villaggi versano oggi in condizioni di sottoutilizzo e di abbandono. Riappropriarsi di questi luoghi non dovrebbe solamente essere interesse dei comuni montani ma dovrebbe essere perseguito a scala più ampia al fine di conservare saperi e memorie del passato.

È proprio in questo contesto che ho deciso di intervenire proponendo due ipotesi progettuali riguardanti due edifici di un piccolo villaggio collocato all'interno del territorio valdostano che potrebbero essere perseguibili al fine della riqualificazione dell'edilizia tradizionale rurale in ambito alpino. Il luogo d'intervento è collocato all'interno della Valle del Lys, il villaggio di Chemp, che rappresenta uno splendido esempio di architettura rurale di media montagna, all'interno del quale a fianco degli edifici in pietra tipici della bassa montagna convivono le costruzioni in legno caratteristiche dell'alta Valle.

Per la conoscenza degli edifici oggetto d'intervento è stato necessario un attento studio riguardante il territorio, i modelli architettonici e le tecniche costruttive adottate nel corso dei secoli. Per individuare invece il sistema costruttivo da utilizzare, è stata effettuata una ricerca nella quale sono stati analizzati i casi più significativi di recupero di edifici collocati all'interno del territorio alpino europeo. Una prima parte della ricerca ha riguardato il recupero di edifici collocati in Svizzera, Germania e Italia (nelle regioni di Piemonte, Trentino Alto Adige e Veneto) mentre una seconda ha riguardato il territorio regionale valdostano, nell'ambito del quale sono stati inquadrati 28 casi studio di riqualificazione di edifici ad uso

abitativo, ricettivo e museale e interi villaggi. Questo percorso di ricerca è stato effettuato al fine di osservare il vasto panorama di pratiche che negli ultimi anni hanno accompagnato nel territorio alpino europeo diversi interventi di valorizzazione del patrimonio edilizio rurale attraverso l'utilizzo di differenti approcci.

Successivamente sono anche stati approfonditi due interventi realizzati all'interno dei comuni valdostani di Charvensod e Saint Marcel che vengono assunti come riferimenti per il tema progettuale della tesi. L'ultima parte è dedicata all'elaborazione delle ipotesi progettuali, le quali si basano sulla volontà di rendere percepibile la coesistenza del manufatto antico e dell'intervento di recupero contemporaneo. Si è cercato di mantenere inalterato l'edificio esistente per garantire la percezione della stratificazione nel tempo degli interventi e di realizzare una nuova struttura che fosse rimovibile in qualsiasi momento, senza alcune connessione con l'esistente. Al fine di mantenere questi aspetti sono state create due strutture prefabbricate distinte entrambe in legno da inserire nell'edificio esistente da consolidare. È stato scelto il legno come materiale da costruzione poiché largamente utilizzato e da sempre presente, in forme diverse a seconda dell'epoca, all'interno della Valle del Lys e strutture prefabbricate che consentono tempi di realizzazione brevi e costi ridotti. L'obiettivo è stato dunque quello di andare ad individuare due ipotesi progettuali che potrebbero poi essere utilizzate nel concreto al fine di andare a recuperare questo importante patrimonio, custode di forti tradizioni da conservare.

Relatori: Guido Callegari
Tipo di pubblicazione: A stampa
Soggetti: U Urbanistica > UB Architettura del Paesaggio
U Urbanistica > UM Tutela dei beni paesaggistici
Corso di laurea: Corso di laurea magistrale in Architettura Costruzione Città
Classe di laurea: Nuovo ordinamento > Laurea magistrale > LM-04 - ARCHITETTURA E INGEGNERIA EDILE-ARCHITETTURA
Aziende collaboratrici: NON SPECIFICATO
URI: http://webthesis.biblio.polito.it/id/eprint/6003
Capitoli:

1.INTRODUZIONE

2.ESEMPI DI RECUPERO ALL'INTERNO DEL TERRITORIO ALPINO EUROPEO

3.ESEMPI DI RECUPERO ALL'INTERNO DEL TERRITORIO VALDOSTANO

4.APPROFONDIMENTI

5.ANALISI TERRITORIALE La Valle d'Aosta

-Morfologia del territorio

-Rapporto tra morfologia del territorio e architettura

-Rapporto tra morfologia del territorio e agricoltura

-Clima

-Vegetazione

-Andamento demografico

-Andamento economico

-Turismo

-Collegamenti La Valle del Lys

-Morfologia del territorio

-Vegetazione

-Andamento economico

-Insediamenti

-Modelli architettonici

-Collegamenti

6.MODELLI ARCHITETTONICI

-Materiali da costruzione: la pietra e il legno

-Tecniche costruttive in legno

-"I funghi" e le intercapedini ventilate

-Tipologie abitative

-Edifici agricoli

-Elementi architettonici

-Il recupero

7.IL VILLAGGIO DI CHEMP Tavole

-Piano di paesaggio

-Piano degli elementi e degli edifici conservati di valore

-Piano relativo all'età degli edifici del villaggio

-Piano d'analisi delle funzioni Un museo a cielo aperto

-Descrizione degli edifici

-Edificio in muratura parzialmente rudere Edificio a funzioni concentrate

8.NORMATIVA DI RIFERIMENTO

9.PARTE PROGETTUALE

-Concept delle ipotesi d'intervento Sistema costruttivo massiccio Sistema Tavego

-Edificio in muratura parzialmente rudere stato di fatto Edificio in muratura parzialmente rudere stato di progetto Sistema costruttivo leggero Sistema Suteki

-Edificio a funzioni concentrate stato di fatto Edificio a funzioni concentrate stato di progetto Processo costruttivo

-Strutture in legno di progetto a confronto Spaccato assonometrico della struttura Tavego Spaccato assonometrico della struttura Suteki

10.CONCLUSIONI

Bibliografia:

BIBLIOGRAFIA

OLIVIERO TRONCONI, L'architettura montana, Maggioli editore, Milano, 2014

DE LA PIERRE CRISTINA, REMACLE CLAUDINE, DANILO MARCO, Osservare, conoscere, conservare: appunti per il recupero dell'architettura rurale tradizionale nei comuni di Perloz e Pontboset

BENEDETTI CRISTINA, Costruire in legno edifici a basso consumo energetico, Bolzano University Press, Bolzano, 2009

BOCCO ANDREA, CAVAGLIÀ GIANFRANCO, Flessibile come pietra, tattiche di sopravvivenza e pratiche di costruzione nei villaggi montani, Celid, Torino, 2010

DE ROSSI ANTONIO, Architettura alpina moderna in Piemonte e Valle d'Aosta, Allemandi, Torino, 2005

DE ROSSI ANTONIO, MONCLAVO ENRICO, Cultura architettonica e ambiente alpino, Celid, Torino, 2011

TRONCONI O., PUGNETTI M., PESSINA C., PUGLISI V., L'architettura montana, tecnologie valori ambientali e sociali di un patrimonio storico-architettonico vive ed attuale, Maggioli editore, Milano, 2008

DE ROSSI ANTONIO, DINI ROBERTO, Architettura alpina contemporanea, Collana: Quaderni di Cultura Alpina, Priuli&Verlucca, Ivrea, 2012

BAGLIANI (a cura di), La montagna esplorata: progetto e formazione nel contesto alpino, La Vallee, Aosta, 2000

BÀTZING WERNER, Le Alpi: una regione unica al centro dell'Europa, edizione italiana a cura di Fabrizio Bertaletti, Bollati Boringhieri, Torino, 2005

BÀTZING WERNER, L'ambiente alpino, trasformazione-distruzione-conservazione, Melograno, Milano, 1987

BOLZONI LUCIANO, Abitare molto in alto: le Alpi e l'architettura, Priuli&Verlucca, Torino, 2009

REGIS DANIELE, Turismo nelle Alpi. Temi per un progetto sostenibile nei luoghi dell'abbandono, Celid, Torino, 2006

SIMONIS GIOVANNI, Costruire sulle Alpi: storia e attualità delle tecniche costruttive alpine, Tarara, 2005

SOARDO PIETRO, Architettura rurale in Valle d'Aosta, Priuli&Verlucca, Ivrea, 1999

CALLEGARI GUIDO, DE ROSSI ANTONIO, PACE SERGIO, Paesaggi in verticale. Storia, progetto e valorizzazione del patrimonio alpino, Torino, Marsilio editore, 2007

REGIS DANIELE, OLIVERO ROBERTO, ALLEN GIAN-CARLO, Atlante dei borghi rurali alpini. Il caso Paraloup, Fondazione Nuto Revelli, 2012

DE ROSSI ANTONIO, MAMINO LORENZO, REGIS DANIELE, Le terre alte: architettura, luoghi, paesaggi delle Alpi sud occidentali, L'Arciere blu, Cuneo, 1998

BERTA MAURO, CORRADO FEDERICA, DE ROSSI ANTONIO, DINI ROBERTO, Architettura e territorio alpino, scenari di sviluppo e di riqualificazione energetico-edilizia del patrimonio costruito, Programma Alpine space, Regione Piemonte, 2015

DEMATTEIS LUIGI, Case contadine in Valle d'Aosta, Priuli&Verlucca, Torino, 1984

REMACLE CLAUDINE, MARCO DANILO, Architettura in legno in Valle d'Aosta, Tipografia Due, Saint Christophe (AO), 2014

REMACLE CLAUDINE, MARCO DANILO, PAUL ZUCCA MAURO, Abitare habiter Walser Wonhen. L'architettura storica nell'alta Valle del Lys, Le Château Edizioni, 2012

CUGNETTO MARCO, Alla scoperta della Valle del Lys: Gaby, Issime, Gressoney-La-Trinité, Gressoney-Saint-Jean, Priuli&Verlucca, Aosta, 1998

SCHRENTEWEIN THOMAS, Casaclima: costruire in legno, Raetia, Bolzano, 2008

PRESUTTI AGOSTINO, EVANGELISTA PIERLUIGI, Edifici multipiano in legno a pannelli portanti in legno: progettazione e procedimenti costruttivi, Dario Flac- covio, Palermo, 2014

Modifica (riservato agli operatori) Modifica (riservato agli operatori)