polito.it
Politecnico di Torino (logo)

Progetto sostenibile di un edificio pubblico adibito a scuola d’arte : la Shoreditch School of Art a Londra

Meloni, Andrea

Progetto sostenibile di un edificio pubblico adibito a scuola d’arte : la Shoreditch School of Art a Londra.

Rel. Mario Grosso, Marianna Nigra. Politecnico di Torino, Corso di laurea magistrale in Architettura Per Il Progetto Sostenibile, 2016

Abstract:

L'obiettivo principale della tesi è il rinnovo del quartiere di Shoreditch, Londra, con l'edificazione di una "School of Arts" che permetta al quartiere di ritrovare la sua identità artistica e creativa. Lo studio si è concentrato sull'eco-sostenibilità raggiungendo un connubio tra ambito sociale, artistico e architettonico. Attraverso un iniziale ricerca di riferimenti relativi all'architettura eco-sostenibile ed un sopralluogo dell'area, studiando il background artistico e sociale del quartiere, i suoi murales e lo stile di vita degli avventori, sono stati raggiunti e definiti gli obiettivi specifici da includere nello studio. Inoltre un analisi estensiva sugli edifici cinetici, con interesse anche nella ventilazione passiva, è stata portata avanti, unita ad uno studio degli interni, per permettere al progetto di intraprendere una strada ecosostenibile e innovativa, ma legata alle specifiche e necessità base di una struttura scolastica. Come obiettivi principali del progetto si riconoscono:

La necessità di mantenere ed enfatizzare l'identità artistica di Shoreditch che andrà a fondersi con l'architettura contemporanea in un edificio esteticamente appariscente;

la possibilità di riproporre al suo interno un ambiente continuativo con le attività esterne, in cui l'arte si riconosca in uno scambio creativo tra artisti e studenti;

l'ideazione di uno "spazio senza peso", il quale, attraverso l'uso di una facciata dinamica interfacciata con le aree inter-ne all'edificio, provochi curiosità nell'osservatore e stimoli un'atmosfera che unisce il reale, l'immaginario ed il simbolico;

l’equazione arte=identità; la creazione di una situazione interna che porti ad uno scambio di pensieri, in cui l'interazione tra studenti, professori ed ospiti sia oggetto di crescita professionale. Ripresentando l'assioma sopra citato si desidera definire la città come laboratorio artistico, utilizzando il già avviato processo della periferia come piattaforma dell'arte;

la realizzazione di un edificio cinetico, intercambiabile a disposizione dell'uso interno, che sia in grado di sensibilizzare l'ambiente alla ricerca di una evoluzione artistica e sociale, coinvolgendo gli utenti sia dal punto di vista percettivo che su quello psicologico;

lo sviluppo di un programma architettonico e strutturale con l'inserimento di una galleria d'arte in una metà dell'edificio, che permetta l'avvicinamento dello studente alla vita professionale con un passaggio graduale ma definito e immediato;

Realizzazione di un edificio eco-compatibile, utilizzando materiali altamente rinnovabili e riciclabili. Per questo motivo i materiali scelti posseggono un contenuto di energia primaria relativamente basso, di modo che l'impatto ambientale dell'edificio diminuisca;

Valutazione del contributo alla riduzione del fabbisogno termico di raffrescamento estivo per effetto della ventilazione naturale controllata;

Uno degli obiettivi principali è stato quindi di pensare ad un edificio in grado di offrire caratteristiche di flessibilità, funzionalità, comfort e benessere, dando grande importanza alle relazioni degli utenti nei vari spazi e alla scelta dei materiali da utilizzare. I fattori che hanno determinato le scelte distributive, l'impostazione volumetrica e formale dell'edificio sono l'orientamento solare ed il calcolo della matrice microclimatica, ceedificio dnvernali e ivi. La forma che risua è queato. Al cetuttan due ali la s, dal piano terra, troaule suddiviseerra, come il ristorante, sovrastato e comicio introduce la parte tecnsistemefinite n base alatizzatitendo i requisiti di com per gli utentiogedi un quartiere mprimi anni del 1900 è propensa come i all'integrazione estetica nell'architettuttazione di è voluto arrivare ad una soluziusilio di coilità e velo demolizione, facilitando l'opera in canti sostituzione di determinati componenti e un rimpiego desemblaggio. Al fine di una progettazione sostenibile, sia dal punto di vista ambientale che da quello economintre strategie progettuali, quali:

Riispendio per la realizzazione, vita utile, gestione, manutenzione e smaltimento dell'edificio grazie allo sfruttamento di risorse energetiche gratuite.

Riciclaggio degli elementi tecnologici costituenti l'edificio, da progettare quindi con materiali e/o componenti derivanti da materie prime secondarie, riducendo così il consumo di energia primaria non rinnovabile.

Riuso durante la progettazione di materiali e/o componenti che altrimenti sarebbero stati depositati in discarica.

L'importanza della realizzazione di edifici che si avvicinano alle problematiche ambientali si è manifestata nell'ultimo decennio con sempre più forza, al fine di combinare le caratteristiche architettoniche moderne con la salvaguardia delle risorse naturali e artificiali del pianeta. L'avvicinamento al contesto, le possibilità di ampliare lo sviluppo artistico di Shoreditch, l'utilizzo di materiali e forme semplici, e la funzione sociale dell'edificio, integrati con gli aspetti eco-sostenibili che la progettazione moderna richiede, si risolvono nella realizzazione di un'architettura contemporanea che rispecchia il background dell'area di progetto senza discostarsi dai presupposti iniziali delle opere architettoniche moderne.

Relators: Mario Grosso, Marianna Nigra
Publication type: Printed
Number of Pages: 181
Subjects: A Architettura > AL Buildings and equipment for education, scientific research, information
S Scienze e Scienze Applicate > SH Fisica tecnica
Corso di laurea: Corso di laurea magistrale in Architettura Per Il Progetto Sostenibile
Classe di laurea: New organization > Master science > LM-04 - ARCHITECTURE AND ARCHITECTURAL ENGINEERING
Aziende collaboratrici: UNSPECIFIED
URI: http://webthesis.biblio.polito.it/id/eprint/4909
Chapters:

INTRODUZIONE

1. CONCETTI TEORICI

1.1 II concetto di sostenibilità nel progetto d’architettura

1.2 Aspetti normativi generali

2 ANALISI DEL SITO

2.1 Inquadramento territoriale e urbanistico

2.2 Ambiente e clima

2.3 L'arte in città

2.4 Principali artisti di strada a Shoreditch

3 METAPROGETTO

3.1 Stato dell'arte

3.2 Analisi esigenziale delle attività

3.3 Ricerca di stile

3.4 Nuova concezione di scuola

3.5 Strategie ambientali ed energetiche

4. CONCEPT

4.1 Obiettivi specifici

5. PROGETTO PRELIMINARE

5.1 Masterplan e distribuzione pianimetrica

5.2 Prospetti e sezioni

5.3 Rendering 3D

5.4 Architettura in movimento

6. VERIFICHE PRESTAZIONALI

6.1 Matrice microclimatica

6.2 Raffrescamento passivo

6.3 Caratteristiche termofisiche

6.4 Fattore di luce diurno medio

6.5 Fabbisogno energetico invernale

6.6 Fabbisogno energetico estivo Windchill, ventilazione naturale

6.7 Impianto fotovoltaico

7. DISCUSSIONE E

CONCLUSIONE

BIBLIOGRAFIA

Bibliography:

LIBRI

Appleton J., Mirza M., Who owns public art? In culture vultures. Is UK arts policy damaging the arts?, London, 2006

Asimakopoulos D., Santamouris M., Passive Cooling of Buildings, Routledge, 1996

Banister D. and Finch E., Urban Transport and the Environment, London, UK, 2013

Bolpagni P., Arte Cinetica, Museo di Santa Giulia, Italia, 2014

Boutet T.S., Controlling Air Movement. A Manual for Architects and Builders, McGraw-Hill, New York, USA, 1987

Carson R., Silent Spring, Houghton Mifflin Company, USA, 1962

Clementi M., Dessi V., prefazione Scudo G."La Rivoluzione Sostenibile territorio città architettura", Maggioli Editore, Santarcangelo di Romagna, 2009

Fortmeyer R, Linn C. D., Kinetic Architecture: Designs for Active Envelopes, Image Publishing, 2013

Giordano R., Serra V., Embodied Energy and Operational Energy assessment in the framework ofNZEB and Building Energy Raiting, 2015

Giordano R., I prodotti per l'edilizia sostenibile. La compatibilità ambientale dei materiali nel processo edilizio, Sistemi Editoriali, Casoria, Napoli, 2010

Grosso M., Il Raffrescamelo passivo degli edifìci, 3rd ed. Maggioli, Santarcangelo di Romagna, Italia, 2011

Lovins H., Lovins A., Hawken P, Capitalismo naturale, Edizioni Ambiente, Milano, 2011

Marriott ]., Beyond the Tower: A History of East London, Yale University press, 2012

Masters T., Fallon S., Marie V., Londra. Con cartina, EDT editore, 2010

McCormick C., Schiller M. & S., Seno E.,Trespass: storia dell'arte urbana non ufficiale, Ta- shen editore, 2010

Munari B., Da cosa nasce cosa: appunti per una metodologia progettuale, Laterza, Roma, 1996

Munari B., Il triangolo, Mantova, Corrami, Italia, 2007

Musacchio A., Architetture cinetiche: apparati meccanici ed elettronici nel progetto di architettura, Politecnica, Maggioli editore

Nigra M., Grosso M., Chiesa G., Exploring methods to increase the efficiency of the integration between design process and environmental systems: an education and design research experience, in Proceedings, 490 International Conference of the Architectural Science Association, 2-4 December 2015, Melbourne;

Nutti L., Reti verdi e disegno della città con-temporanea : la costruzione del nuovo piano di Londra, Gangemi, Roma, 2004

Nutti L., Verde di prossimità e disegno urbano : le open space strategies ed i local development frameworks dei 32+1 boroughs di Londra, Gangemi, Roma, 2012

Stefanutti L., Impianti per gli edifici sostenibili: guida ASHRAE alla progettazione costruzione e gestione, Tecniche nuove, Milano, 2009

Zuk W., Clark H. R, Kinetic Architecture, Cincinnati, New York, 1970

TESI DI LAUREA

Cosso E., Giaconi R, Progettare l'arte in città : la riqualificazione delle periferie attraverso l'arte : caso studio : Torino, il quartiere della Falcherò. Rei. Marotta A., Politecnico di Torino, 2 Facoltà di Architettura, Corso di laurea in architettura restauro e valorizzazione, 2012

Demaria E., Duzel A., Embodied Energy versus Operational Energy in un caso studio "Nearly Zero Energy Building" : ideazione e sviluppo del software IREEA : strumento per il calcolo dell'Embodied Energy iniziale e periodica. Rei. Giordano R., Serra V., Politecnico di Torino,

Facoltà di Architettura, Corso di laurea in architettura per il progetto sostenibile, 2016

Zampieri M., La rigenerazione dell'East End London 2012 olympics : il caso di Hackney Wick & Fish Island. Rei. Mela A., Politecnico di Torino, Corso di laurea in pianificazione territoriale,urbanistica e paesaggistico-am- bientale, 2015

SITOGRAFIA

http://affordablewick.com (consultato il 24 Gennaio 2016)

http://www.archdaily.com (consultato il 13 Febbraio 2016)

http://www.arketipomagazine.it (consultato il 24 Marzo 2016)

http://www.citymetric.com (consultato il 2 Febbraio 2016)

http://cityoflondon.gov.uk ("consultato il 3 Di-cembre)

http://www.climieviaggi.it (consultato il 6 Febbraio 2016)

http://efficienzaenergetica.acs.enea.it/doc/ dirg1-02.pdf (consultato 11 Gennaio 2016)

http://eur-lex.europa.eu/ (consultato 11 Gennaio 2016)

http://fcbstudios.com (consultato il 13 Febbraio 2016)

https://www.gov.uk ( consultato il 21 Gennaio 2016)

http://www.henninglarsen.com (consultato il 13 Febbraio 2016)

http://www.jaipurcityblog.com (consultazione 8 Dicembre 2015)

http://www.legislation.gov.uk (consultato 20 Gennaio 2016)

https://www.london.gov.uk (consultato 20 Gennaio 2016)

http://www.massimocaiazzo.com (consultato il 3 Marzo 2016)

https://misfitsarchitecture.com (consultazione 8 Dicembre 2015)

Tratto da http://mypages.iit.edu/~krawczyk/ ksascad04.pdf (consultato il 22 Giugno 2016)

http://www.provedi.it (consultazione 8 Dicembre 2015)

http://www2.redbridge.g0v.uk (consultato 20 Gennaio 2016)

http://www. mygreenbuildings.org (consultazione 14 Dicembre 2015)

http://es.paperblog.com (consultato il 15 settembre 2016)

http://streetartlondon.co.uk (consultato il 6 Febbraio 2016)

http://www. the-colosseum.net/ita/architecture/novavelarium.htm (consultato il 22 Giugno 2016)

https://www.theguardian.com (consultato il 2 Febbraio 2016) https://tfl.gov.uk (consultato il 2 Febbraio 2016)

http://www.treccani.it (consultato il 6 Febbraio 2016)

https://weather-and-climate.com (consultato il 6 Febbraio 2016)

https://weatherspark.com (consultato il 6 Febbraio 2016)

Modify record (reserved for operators) Modify record (reserved for operators)