polito.it
Politecnico di Torino (logo)

Trasporto merci in area urbana : la ciclo-logistica come soluzione per l'ultimo miglio

Ricci, Federico

Trasporto merci in area urbana : la ciclo-logistica come soluzione per l'ultimo miglio.

Rel. Luca Staricco. Politecnico di Torino, Corso di laurea magistrale in Pianificazione Territoriale, Urbanistica E Paesaggistico-Ambientale, 2016

Abstract:

Introduzione

La seguente dissertazione si propone di verificare l’efficienza della ciclo-logistica come componente finale della catena di trasporto della merce in ambito urbano.

Il traffico urbano delle merci sta diventando un elemento di grande interesse per le politiche urbane, soprattutto per via delle conseguenze in ambito economico, sociale e soprattutto ambientale. Il trasporto delle merci in città rappresenta circa il 15% del totale del traffico cittadino (COST321) e produce circa il 40% dell’inquinamento atmosferico e sonoro (COST321).

In maniera particolare, ad inficiare molto l’immagine non sostenibile del traffico delle merci è il cosiddetto “ultimo miglio”, cioè la parte finale della filiera della supply chain, durante il quale il prodotto viene consegnato direttamente nelle mani del cliente senza passare da intermediari quali negozi, mercati o supermercati. Il last mile è, infatti, identificato come il ramo meno efficiente e più inquinante di tutta la catena di trasporto.

Le amministrazioni comunali, per limitare questi effetti negativi, hanno a disposizione un ventaglio di iniziative che riguardano soprattutto le limitazione di accesso a determinate zone della città, ad alcune categorie di mezzi e le conseguenti sanzioni pecuniarie per chi non rispetta le misure adottate. Non solo le amministrazioni, anche le stesse compagnie di distribuzione hanno grandi possibilità di rendere l'ultimo miglio più efficiente, attraverso l’utilizzo di flotte di veicoli ecologici, ad emissioni zero, ed attraverso l’utilizzo delle nuove tecnologie ITC.

A favore di una logistica ultimo miglio improntata alla sostenibilità ambientale è sicuramente l’introduzione, o meglio il ritorno all'utilizzo, delle biciclette come mezzo di consegna. In effetti i primi esempi di sfruttamento del mezzo ciclabile come strumento per la distribuzione si riferiscono ai primi anni del 1900, sia in Europa, che in Australia e negli USA. La grande diversità tra ieri ed oggi è determinata dall’evoluzione che ha contraddistinto il settore delle biciclette (compresi i tricicli); i tempi moderni possono infatti contare su mezzi molto più leggeri, agili nonostante abbiano delle capacità di carico molto superiori rispetto alle vecchie biciclette. In più molti di questi veicoli sono ormai dotati di supporti tecnologici che aumentano le prestazioni del biker, senza aumentarne lo sforzo fisico per raggiungerle; si tratta cioè delle biciclette cargo a pedalata assistita e di quelle elettriche.

Secondo alcune ricerche e studi, sono molte le potenzialità di sviluppo di queste cargo-bikes all’interno dell’attuale meccanismo del traffico urbano delle merci. Ad esempio, per il progetto Cyclelogistics di tutti gli spostamenti motorizzati, per il trasporto della merce, che avvengono in città vi è un potenziale di conversione verso lo sfruttamento della bicicletta del 51%. Una variabile importante per determinare l’efficacia della ciclo-logistica è la distanza massima entro cui il servizio su bicicletta possa essere competitivo.

Numerose sono le esperienze che già da qualche anno si sono affacciate al mondo della logistica ciclabile. Di esse si sono analizzate la struttura amministrativa e le modalità della fase operativa. Molti degli esempi riportati sono il frutto della partecipazione alla European Cycle Logistics Federation Conference 2015, a San Sebastian in Spagna.

Partendo da questi esempi, si è cercato di capire quali potessero essere le migliori misure e soluzioni da introdurre per lo sviluppo della ciclo-logistica a Chieri, una realtà ad oggi priva di tale servizio.

Relatori: Luca Staricco
Tipo di pubblicazione: A stampa
Soggetti: A Architettura > AN Opere di ingegneria civile, trasporti, comunicazioni
U Urbanistica > UK Pianificazione urbana
Corso di laurea: Corso di laurea magistrale in Pianificazione Territoriale, Urbanistica E Paesaggistico-Ambientale
Classe di laurea: NON SPECIFICATO
Aziende collaboratrici: NON SPECIFICATO
URI: http://webthesis.biblio.polito.it/id/eprint/4587
Capitoli:

Sommario

Introduzione

1 II trasporto merci a livello urbano

1.1 Definizione del trasporto merci a livello urbano

1.2 Classificazione delle aree urbane

1.3 Dati e caratteristiche del trasporto merci urbano

1.4 Le conseguenze a livello urbano del traffico merci

1.4.1 Sostenibilità ambientale

1.4.2 Sostenibilità economica

1.4.3 Sostenibilità sociale

1.5 La catena di distribuzione

2 II trasporto ultimo miglio

2.1 Definizione di ultimo miglio

2.1.1 Le diverse tipologie delle consegne last mile

2.2 Gli attori in gioco

2.3 Problemi associati al trasporto last mile

2.4 Le caratteristiche del last mile

2.5 Confronto tra l’e-commerce e lo shopping tradizionale

3 Le buone pratiche e le nuove sfide dell’ultimo miglio

3.1 Regolamentare gli accessi ai veicoli commerciali

3.2 Misure sulle infrastrutture

3.3 Misure di regolazione

3.4 Aspetti tecnologici

4 Cargo bikes: caratteristiche, usi e funzionalità

4.1 Nascita ed evoluzione delle biciclette

4.2 Primi usi di cargo bikes

4.3 I nuovi modelli

5 Le potenzialità della ciclo-logistica

5.1 Gli spostamenti privati

5.2 La distanza come variabile

5.3 Le valutazioni su alcuni scenari reali

5.4 Camion o bici? Vantaggi e svantaggi

6 Le iniziative di ciclo-logistica già avviate

6.1 Belgio

6.2 Spagna

6.3 Regno Unito

6.4 Francia

6.5 Italia

7 II caso studio: Chieri e la possibilità di una logistica ciclabile

7.1 Le prime fasi di elaborazione del Bicicplan

7.2 Come applicare il modello di ciclo-logistica?

8 Conclusioni

Bibliografìa

Bibliografia:

Bibliografia

Libri e pubblicazioni

CIVITAS (2015), Smart choices for cities - Making urban freight logistics more sustainable, presentato al CIVITAS forum 2015, Ljubijana, 7-9 ottobre.

Enea (2011), Quaderno, L’efficienza energetica nei trasporti, (http://www.enea.it/it/comunicare-la-ricerca/documenti/quademi-energia/trasporti.pdf).

Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti (2011), Piano della logistica piano della logistica, analisi dei processi di filiera, morfologia dei flussi logistici internazionali “feelings & insight” del sistema logistico italiano, (http://www.mit.gov.it/mit/mop_all.php?p_id= 12967).

MDS Transmodal Limited (2012), DG MOVE European Commission: study on urban freight transport, final report, Chester, UK (http://ec.europa.eu/transport/themes/urban/studies/doc/2012-04-urban-freight-transport.pdf).

Articoli

Transport planning department & ZIS+P, (2008), Mobility behavior of the resident population of Graz 2008 Municipality of Graz.

BESTUFS (2006), Quantification of urban freight transport effects I (http://www.bestufs.net/download/BESTUFS_II/key_issuesII/BESTUF_Quantification_of_effects.pdf).

BESTUFS (2007), Buone pratiche di trasporto merci in ambito urbano (http://www.bestufs.net/download/BESTUFS_II/good_practice/Italian_BESTUFS_Guide.pdf).

Browne et al. (2011), Evaluating the use of an urban consolidation centre and electric vehicles in central London, pubblicato su IATSS Research Volume 35, Issue 1, (http://www.sciencedirect.com/science/artide/pii/S0386l1121100015X).

Chiffi C. (2015), Cyclelogistics micro hubs and pick-up points, presentato alla European Cycle Logistics Federation Conference 2015, San Sebastian, (http://eclfconference2015.bike/conference/index.html).

Cramer M. (2015), Pollution, congestion and transport planning in urban areas, presentato alla European Cycle Logistics Federation Conference 2015, San Sebastian, (http://eclfconference2015.bike/conference/index.html).

Creazza et al. (2014), City logistics: panoramica delle best practice nazionali e internazionali, Liuc paper, pubblicazione periodica dell’Università Carlo Cattaneo, numero 271, (http://www.biblio.liuc.it/liucpap/pdf/271 .pdf).

Cyclelogistics (2011), Short history of cargo cycling - lessons to be learnt from present and future Overview of the use of bicycles for goods delivery in selected EU countries, (http://one.cyclelogistics.eu/docs/l 19/D2_l_Short_History_of_Cargo_Cycling.pdf).

Cyclelogistics (2013), Potential to shift goods transport from cars to bicycles in European cities, (http://www.cyclelogistics.eu/docs/l 1 l/CycleLogistics_Baseline_Study_extemal.pdf).

Danielis et al. (2010), Urban freight policies and distribution channels, pubblicato sulla rivista internazionale European Transport / Trasporti, n. 46 (2010): pp. 114-146 Europei (http://www.openstarts.units.it/dspace/bitstream/l 0077/6169/l/46D_DanielisRotarisMarcucci.pd f).

Echarté F. (2015), Changing urban landscape: meeting the needs of residents, businesses, and visitors, presentato alla European Cycle Logistics Federation Conference 2015, San Sebastian, (http://eclfconference2015.bike/conference/index.html).

Edwards JB. et al. (2009), Carbon auditing the ‘last mile’: modelling the environmental impacts of conventional and online non-food shopping, presentato alla 14th Annual Logistics Research Network Conference, Cardiff (http://www.greenlogistics.org.uk/SiteResources/Edwards-LastMile.pdf).

Edwards JB. et al. (2009), Comparative analysis of the carbon footprints of conventional and online retailing - A “last mile” perspective, pubblicato su International Journal of Physical Distribution & Logistics Management Vol. 40 No. 1/2, 2010, (https://www.expertverdict.com/contentspots/staticpages/bl/Comparative-analysis-of-the-carbon- footprints-of-conventional-and-online-retailing-(IJPDLM).pdf).

Fabriziani F. (2015), Ultimo miglio o ultima chance? La distribuzione delle merci in città, presentato al Covegno Pro-e-bike, Genova, il 14 aprile 2015, (http://www.poliedra.polimi.it/wp-content/uploads/2_YoulogGLS.pdf).

Gevaers R. at al (2009), Characteristics of innovations in last mile logistics - using best practices, case studies and making the link with green and sustainable logistics, presentato durante la European Transport Conference 2009, (http://abstracts.aetransport.org/paper/index/id/3158/confid/15).

Lia F. et al. (2014), Promotion of E-bikes for delivery of goods in European urban areas: an Italian case study, presentato durante la Transport Research Arena (TRA) 5th Conference: Transport Solutions from Research to Deployment.

Maes et al. (2012), The use of bicycle messengers in the logistics chain, concepts further revised, pubblicato dal Elsever Ltd, presentato durante The Seventh International Conference on City Logistics (http://www.sciencedirect.com/science/joumal/18770428/39).

Nocerino R. (2014), E-bikes: soluzioni innovative per la Smart Logistics, (http://www.poliedra.polimi.it/wp-content/uploads/l_Pro-e-bike.pdf).

Petty RD. (2001), The product life cycle and the use of bicycles to deliver goods and services, (http://www.bikeshophub.com/contentimage/PETTY-history-of-bikes-for-marketing.pdf).

Reider B. (2015), Bubble Post, presentato alla European Cycle Logistics Federation Conference 2015, San Sebastian, (http://eclfconference2015.bike/conference/index.html).

Reisman A. (2011), Strategies for reducing the impacts of last mile freight in urban business districts, UEP173 -Transportation Planning, (http://sites.tufts.edu/uepblog/files/2011/06/Reisman-Impacts-of-Last-Mile-Urban-Freight.pdf).

Reiter K. (2015), Supporting cycling for liveable cities, presentato alla European Cycle Logistics Federation Conference 2015, San Sebastian, (http://eclfconference2015.bike/conference/index.html).

Schliwa G. et al (2015), Sustainable city logistics - Making cargo cycles viable for urban freight transport, pubblicato su Research in Transportation Business & Management (http://www.sciencedirect.com/science/article/pii/S2210539515000115).

Wohlrab et al. (2012), Last mile logistics evaluation - customer, industrial and institutional perspectives, presentato alla POMS, 23-esima conferenza annuale di Chicago (http://www.pomsmeetings.org/confpapers/025/025-0707.pdf).

Zuazo H. (2015), Txita, presentato alla European Cycle Logistics Federation Conference 2015, San Sebastian, (http://eclfconference2015.bike/conference/index.html).

Pubblicazioni comunitarie Commissione europea (CE), Direzione Generale della Mobilità e dei trasporti (2011), Libro bianco sui trasporti “Tabella di marcia verso uno spazio unico europeo sui trasporti - Per una politica dei trasporti competitiva e sostenibile, (http://ec.europa.eu/transport/themes/strategies/doc/201 l_white_paper/white-paper-illustrated- brochure_it.pdf).

EXTR@Web, DG Energy and Transport (2006), Urban freight transport and logistics - An overview of the European research and policy, (http://www.transport-research.info/sites/default/files/brochure/20060831105348_30339_Urban_frpight.pdf)-

Tesi

Choubassi C. (2015), An assessment of cargo cycles in varying urban contexts, tesi del Master of science in engineering presso la University of Texas at Austin.

Quak H. J. (2008), Sustainability of urban freight transport retail distribution and local regulations in cities, tesi di dottorato presso PErasmus Research Institute of Management (ERIM) RSM Erasmus University / Erasmus School of Economics, Erasmus University Rotterdam.

Rihele E.B. (2012), Cargo bikes as transportation vehicles for urban freight traffic. Study on European business examples to estimate the parameters and potential for German cities, tesi del Master of Science (M.Sc.) Spatial Planning presso la TU Dortmund University.

Siti consultati

http://ec.europa.eu/

http://txita.adoxnet.net/

http://www.bestufs.net/

http://www.cyclelogistics.eu/

http://www.dizionariologistica.com/

http://www.interportopd.it/

http://www.lastmileleeds.co.uk/

http://www.outspokendelivery.co.uk/

http://www.ponyzero.com/

http://www.sitospa.it/

http://www.trialsrl.com/

https://www.researchgate.net/

Modifica (riservato agli operatori) Modifica (riservato agli operatori)