polito.it
Politecnico di Torino (logo)

Proposta per un'area dismessa di Torino

Gasparetto, Marco

Proposta per un'area dismessa di Torino.

Rel. Giacomo Donato, Giuseppe Orlando. Politecnico di Torino, Corso di laurea in Architettura, 2005

Abstract:

La tesi si propone di rivalutare un'area di Torino fino ad oggi non sfruttata dai cittadini, in particolare gli abitanti dei quartieri popolari e dagli istituti scolastici presenti nella zona.

Quest'area, parte del Parco dell'Arrivore, zona verde degradata e abbandonata, sull'argine Sud della Stura di Lanzo,mi ha colpito al primo sguardo per la sua estraneità al contesto cittadino che la ingloba. L'idea per riqualificare la zona mi è giunta ripensando ai centri sportivi visti in Francia qualche anno fa, luoghi che si rivolgono al pubblico con un sistema di fruizione più libera di quella genericamente intesa in Italia.

Premesso che le ipotesi progettuali che da qui in poi si andranno a fare partono dal presupposto che ci sarà da parte dell'utenza e dei cittadini un maggiore rispetto del concetto di pubblico e delle proprietà pubbliche.

La mia proposta nasce dal desiderio di costruire qualcosa di insolito e diverso, che coinvolga gli abitanti della zona circostante. Questa zona, ad alta densità edilizia, è caratterizzata dalla presenza di numerose scuole, Aree Universitarie di nuova formazione, che potrebbero usufruire delle molte attrezzature che il parco offre.

Il palasport, oppure i campi all'aperto con le grandi tribune, si prestano ad ospitare tornei scolastici ed interscolastici, così come le attrezzature di atletica disposte nel parco ed i percorsi ginnici attrezzati di varie difficoltà e lunghezza per le corse campestri e ciclistiche.

Ad attirare l'attenzione sul parco ci penseranno anche il palco per manifestazioni all'aperto e il grande tendone-bar in cui si terranno esposizioni e mostre, il tutto in un ambiente decisamente ospitale. Il Nella parte più pianeggiante,il progetto prevede la suddivisione in lotti, adibiti ad orti che verranno assegnati ai residenti, di parte dei terreni che si affacceranno su una nuova strada che collegherà S.da Arrivore a C.so Giulio. La zona vicina la stura sarà adibita a parco per il camping ed attrezzata per ospitare in i camper di eventuali turisti di passaggio. La riva del torrente sarà adibita ad arenile e servita da servizi base, e si appoggerà al bar del futuro circolo di canottaggio.

Questo parco è stato pensato per restituire ai cittadini di Torino un area che possa essere "vissuta" e che li renda consapevoli che è a loro disposizione, offrendo loro la possibilità di vivere fuori dalle mura domestiche.

Relatori: Giacomo Donato, Giuseppe Orlando
Tipo di pubblicazione: A stampa
Parole chiave: Rivalutazione - Torino - area dismessa
Soggetti: G Geografia, Antropologia e Luoghi geografici > GH Scienze Ambientali
G Geografia, Antropologia e Luoghi geografici > GG Piemonte
Corso di laurea: Corso di laurea in Architettura
Classe di laurea: NON SPECIFICATO
Aziende collaboratrici: NON SPECIFICATO
URI: http://webthesis.biblio.polito.it/id/eprint/456
Capitoli:

Sintesi della Tesi

Bibliografia

Cartografia

Bibliografia:

BIBLIOGRAFIA DELLA TESI.

Heinrich Engel,Structure Systems.London Life Books Itd, Germany, 1967;

Phìlìp Drew,Tensile architecture.Granada Publiscing Limited, London (UK), 1979;

Comolì Mandracci, Vera,Le città nella storia d'Italia. Torino,Laterza, Bari 1983;

Censis,Torino Metropoli Internazionale. Petrini Editore, Torino 1989;

Nigel Hawkes,Structures.Collier Books, Mc Miflian Publiscing Co. N.Y. (USA), 1990;

Gilberto Oneto,Manuale di architettura del paesaggio. Elemond Associati Martelago (Ve), 1991

Mario Antonio Arnaboldi,Atlante degli impianti sportivi.Hoepli,Milano 1982, Ristampa e aggiornamento 1991;

Sassi Perino, Angia - Faraggiana, Giorgio, I trentasei ponti di Torino. Edizioni del Capricorno, Torino 1995;

Gianfranco Carrara e Paola Angeletti, Gli impianti sportivi:Guida alla programmazione e alla progettazione. Nuova italica scientifica s.r.l. Urbino, 1995;

Frei Otto, Bodo Rasch,Fi,n,di,n,g Fn,r,m,Editions Axel Menges,Germany 1995;

Gilberto Oneto,Manuale di pianificazione de( paesaggio:Pianificazione ecologica, valutazione impatto ambientale, piani del verde e del paesaggio, recupero ambientale.Il sole 24 ore Pirola S.p.A, Carsoli (Aq), 1997

Comoli Mandracci, Vera - Roccia, Rosanna, Progettare la città:

L'urbanistica di Torino tra storia e scelte alternative. Archivio Storico Città di Torino, Torino 2901;

Sutherland Lyall,Masters of Structure:Engineering todey's innovative buildings. Lawrence King Publishing Ltd, London (UK) 2002;

Hans-Joachim Schoock,Atlante delle Tensostrutture.con contributi di G. Pizzetti e A.M. Zorgno Triscìvoglio Utet, Italia 2003.

Federico ZeviManuale dell'Architetto.

BIBLIOGRAFIA DELLE CARTOGRAFIE.

Azienda Tranvie Municipali di Torino. Pianta della rete, Torino, Archivio Storico della città, Tipi e disegni, 64.9.59;

Angelo, Biasioli, pianta della città di Torino,Torino, G.Pomba, 1840, tar. f.t., Torino, Archivio Storico della Città, Collezione Simeom, B495;

Sarre, Borioli,pianta di Torino coll'indicazione rispettivamente Rispettivamente della zona piana (vigente per Legge 5 Aprile 1908 e R.Decreto 18 Gennaio 1920) e della zona collinare (vigente

G.B.Maggi. 1840, in Davide, Bertolotti, descrizione di Torino, dei due Piani Regolatori e di Ampliamento delle zone e piana collinare,1915, Torino, Archivio Storico della Città, Tipi e disegni, rotolo 57D;

Pianta di Torino coll'indicazione dei due Piani Regolatori e di Ampliamento per decreto luogot.10 Marzo 1918) aggiornati colle varianti approvate successivamente sino a Marzo 1925.

Comune di Torino, 1925, Torino, Archivio Storico della Città, Tipi e disegni, 64.8.22;

Pian General d'Embellissement pour la Ville de Turin dressè Par les Ingegnieurs composant le Conseil d'Ediles (ma 30 marzo 1809) Torino, Archivio Storico della Città, Tipi e disegni, rotolo 13B;

Modifica (riservato agli operatori) Modifica (riservato agli operatori)