polito.it
Politecnico di Torino (logo)

Progettare a Madrid. Progettare un Grattacielo multi livello sulla Costa del Mediterraneo dopo un anno di studi presso l'ETSA Madrid

Casarella, Massimo

Progettare a Madrid. Progettare un Grattacielo multi livello sulla Costa del Mediterraneo dopo un anno di studi presso l'ETSA Madrid.

Rel. Franco Lattes. Politecnico di Torino, Corso di laurea in Architettura, 2006

Abstract:

Al Termine dei corsi presso il Politecnico di Torino nel 1999-2000 ho svolto un anno di studi presso il ETSAM di Madrid, dopo una selezione fatta sulla base di un book progetti. Ho dedicante l'intero anno all' apprendimento di un metodo progettuale. Il corso di progettazione era tenuto dal prof. Ignactio Vicens. I temi del corso erano quattro a scale diverse. Per la mia tesi ho scelto di sviluppare l'ultimo tra i temi proposti: il grattacielo.

Il grattacielo è argomento di un concorso nazionale per architetti promosso da una multinazionale spagnola e richiede di progettare una torre nella città di Benidorm. Il sito è situato su un pendio di 14 metri di dislivello, a 50 metri dal mare e a 100 metri dal centro storico della città, svilupato su una superficie di 24.000 m2. La richiesta della multinazionale è quella di realizzare una torre polifunzionale: residenza, commercio, svago ecc. Tassativo per la committenza é il requisito che la torre costituisca un punto di attrazione di investimenti con un elevata resa commerciale.

La città di Benidorm ha uno skyline caratterizzato da un grossa presenza di torri residenziali lungo la costa, a pochi metri dal mare. Queste, quasi sempre, presentano una fascia di piccoli servizi commerciali con una conseguente mancanza cronica di piazze e spazi comuni al di là della spiaggia.

Dopo un approfondimento sugli aspetti storici, critici e concettuali delle torri ho avviato una ricerca sugli aspetti tecnologici e bioclimatici dei grattaceli che ha influenzato le successive scelte progettuali.

Ho deciso, dopo alcune correzioni con il Prof. Vicens e la lettura di alcuni articoli su Archgram e Site, di sviluppare l'idea di una torre multi livello. Il corso presso la scuola di Madrid richiedeva la realizzazione di un modello e lo sviluppo di alcune idee di progetto.

Con il contributo del prof. Lattes, con cui il tema é stato ripreso dopo il ritorno a Torino, per la redazione finale della tesi, la torre multi livello con richiami al tema venturiano del "billboard" (cartellone pubblicitario) è diventata una torre - sempre multi livello - ma con una pelle permeabile e bioclimatica.

L'idea guida è quella della città verticale, dove ogni livello può essere caratterizzato oltre che dalle diverse funzioni insediate, anche da una diversa immagine architettonica. Con il contributo del prof. Napoli, docente di Scienze delle Costruzioni ho ideato la piastra di base. Questa è concepita come una grande trave reticolare tridimensionale, in grado di sopportare il carico di una costruzione alta 12 m e di scaricarne la tensione su una struttura verticale a forma stellare.

L'idea commerciale è quella che l'investitore possa acquistare la superficie del singolo livello decidendo di costruire e ricostruire con le caratteristiche che più preferisce, il tutto all'insegna della massima flessibilità.

Le destinazioni d'uso dei singoli livelli sono state, tra le molte possibili, ipotizzate secondo criteri di interesse diverso: piazza commerciale con negozi e locali, ingresso residenze con servizi e banche, tre livelli di residenza (estive e tradizionali), la sede di una multinazionale, una sede di una marca d'abbigliamento italiana, un albergo, un casinò e sul tetto una discoteca con un grande belvedere a sbalzo.

Di tutto il grattacielo è stato sviluppata l'immagine generale, definita l'organizzazione delle parti comuni ai primi livelli, l'impianto strutturale, i collegamenti verticali e i percorsi delle canalizzazioni. Sono stati affrontati a livello esplorativo gli aspetti bioclimatici e, ad un maggiore livello di dettaglio architettonico, é stata sviluppata una soluzione costruttiva per un livello residenziale.

Relatori: Franco Lattes
Tipo di pubblicazione: A stampa
Parole chiave: grattacielo - Madrid - ETSA
Soggetti: A Architettura > AO Progettazione
Corso di laurea: Corso di laurea in Architettura
Classe di laurea: NON SPECIFICATO
Aziende collaboratrici: NON SPECIFICATO
URI: http://webthesis.biblio.polito.it/id/eprint/451
Capitoli:

Dedica

Ringraziamenti

Introduzione

Sintesi di tesi

Le Torri diventano grattacieli

Introduzione storica al Grattacieli

Paradigma elettronico

Le origini storiche delle torri

ESEMPI di RIFERIMENTO

La dissoluzione della forma

Scrivono di loro

Alcune voci Illustri a proposito di Grattacieli

"I grattacieli sono inutili"

"Perché sogno i grattacieli»

L'invasione dei giganti di vetro

Perché una un anno in Spagna

PRIMI GIORNI A MADRID

Mercoledì 22 Ottobre 1999

LA SCELTA DEL CORSO DI PROGETTAZIONE

Ignacio Vicens

AWARDS

Terza Lezione.

INTERVISTA A VICENT

Sintesi di una conferenza tenuta da VICENS e Campo Baeza

Grattacieli Bioclimatici

Tratto da un articolo dell'Architetto Ken Yeang

SULL'ARCHITETTURA BIOCLIMATICA

Immagini grattacieli ultime generazioni

La Città di BENIDORM

Inquadramento storico della regione di Benidorm

POSIZIONE GEOGRAFICA DELLA CITTA'

COSTAS IBERICA di MVRDV

CONSIDERAZIONI SUL SITO

Considerazioni sulla viabilità e gli accessi del sito

Considerazione sulle costruzioni che costeggiano II lungomare Considerazioni sulle Residenze Considerazioni da Benidorm nel 2003

"El rascacielo"

Traduzione del bando di concorso. Idee per BENIDORM

Una torre multi plano ma soprattutto multi livello Progetto Preliminare a Madrid

..In Italia

Conclusioni

Bibliografia:

Testi Monografici

FRANCOIS XAVIER SOLDEVILA, Aproximacion a la istoria de Benidorm, Levante, 1980

ADRIANA ALVAREZ GARRETA, Rascacielos, Books Factory, 2000

MVRDV, Costas Iberica, Actar, 1999

SITE FLAVIA ANGRISANO, Saper credere in Architettura James Wines, Ed. Clean, 1999

LUIGI PRESTINENZA PUGLISI, Parole per il prossimo futuro, Babele, 2002

PRESTINENZA PUGLISI L, Silenziose avanguardie. Una storia dell'architettura 1976-2001, Torino, Testo & Immagine , 2001

LUIGI PRESTINENZA PUGLISI Trasparenze metropolitane Rem Koolaas Testo&lmmagine, 2001

REM KOOLAAS, Delirius New York, Actar, 2001

BENEDETTI C. / BACICALUPIV., Materiali e progetto, Edizioni Kappa

GOMEZ L. - GONZALEZ S. (a cura di), Minimalismo, Berlino, Faierabend Verlag oHG, 2003

ASENSIO CERVER F. (a cura di), Atlante di Architettura contemporanea, Colonia, Konemann, Vertagsgesellshaft mbH, 2000

BIEDERMAN H., Enciclopedia dei simboli, Milano, Garzanti, 1991

CABRERO G.R., Spagna. Architettura 1965-1998, Milano, Electa, 1989

DI SIVIO M& LENTINI B., Guida alla progettazione senza barriere, Firenze, 1994

PHILIP JODIDIO, Richard Maier, Cologne, Taschen,1995 KEAN YEANG, Green Skayscraper, Blue, Malesia, 2001

Riviste e Articoli

AV Monografias n°74, Madrid Madrid, novembre dicembre 1998.

BONDIELLl G., La facciata ventilata, (in Materia n° 31).

TECTONICA Monografias, El Vidrio, Tectonica n°10, 2001

FRAMPTON K., La escuela: profesion y vocacìon, (in AV Monografias n°74), novembre- dicembre 1998.

MATERIA Monografia n"40, Architetture Modulari, Gennaio-Aprile 2003

MAURIZIO VOGLIAZZO, La grande esposizione, Bo01 Expo Malmo, l'Arca, n°161 pag. 60

l'ARCA PLUS Monografia , Progetto e Ricerca, l'Arca Plus n°29, Milano, 2000

Siti

http://skyscrapercity.com

http://www.wikipedia.com

http://usa.archiseek.com/illinois/chicago/900_lake_shore_drive3_lge.ritml

http://www.michael.leland.name/stlouis/index.html

http://www.wcma.org/press/04/04EzraStoller.shtml

http://www.digischool.nl/ckv1/architectuur/twin/twin1.htrri

http://www.aq.upm.es/

http://www.unav.es/fcom/bienvenida/visitavirtual/arquitectos.htm

http://www.arch.ttu.edu

http://www.arquitecturabioclimatica.info/

http://www.techgate.at/presse/images/tower.jpg

http://www.prestinenza.it/scrittibrevi/articoliTeorici/Grattacieli.dwt

Modifica (riservato agli operatori) Modifica (riservato agli operatori)