polito.it
Politecnico di Torino (logo)

San Antonio de la Florida e Goya a Madrid : l'identità storica di un luogo e le nuove sfide

Sisto, Mirko

San Antonio de la Florida e Goya a Madrid : l'identità storica di un luogo e le nuove sfide.

Rel. Rosa Rita Maria Tamborrino, Manuel Blanco. Politecnico di Torino, Corso di laurea magistrale in Architettura Per Il Restauro E Valorizzazione Del Patrimonio, 2015

Abstract:

INTRODUZIONE

La tesi, a fronte di uno studio del Real Sitio de la Florida, delle sue modificazioni a partire dalla seconda meta del XVII secolo ad oggi e infine, una proposta di recupero dell'identità storica dell'Ermita (=eremo) di San Antonio de la Florida situata nel distretto di Moncloa-Aravaca, nella citta di Madrid. La significativa presenza degli affreschi di Goya nella Chiesa porta a concepire un museo integrato all'edificio stesso e un restyling urbanistico dell'area circostante.

Il lavoro si è svolto anche con uno studio svolto in sito Madrid. Tale lavoro comprende una parte di inquadramento storico seguito dalla Professoressa Rosa Tamborrino del Politecnico di Torino e una parte progettuale seguita dal Professor Manuel Bianco della UPM - Politècnica de Madrid in quanto tutor estero che ha fornito i principali riferimenti per svolgere la ricerca. La Professoressa Tamborrino ha inoltre avuto il ruolo di coordinatrice delle due parti della tesi al fine di conseguire una visione globale del tema e far si che progetto e ricerca avanzassero di pari passo.

Lo studio della tesi si è basata su un lavoro di documentazione e ricerca presso biblioteche, archivi storici e la Dirección General de Bellas Artes di Madrid, oltre a documenti presenti in rete. Infine si è fatto riferimento al Comune per quanto riguarda le planimetrie della Chiesa e ulteriori dati tecnici.

La tesi, inoltre, ha beneficiato anche documentale presso la raccolta di archivi storici riuniti dal Professor Manuel Bianco nella mostra 'Madrid.doc - Archivo de la Villa, Archivo de la Vida' - che, dal 10 maggio 2015 al 25 ottobre dello stesso anno, ha esposto documenti e topografie archiviate nell'archivio storico della citta, Centro Culturale Conde Duque.

Sono numerose le pubblicazioni che trattano dell'eremo e dei suoi affreschi, ma solo alcune argomentano sulle trasformazioni sociali, urbanistiche avvenute nell'area e che hanno influenzato la storia della struttura stessa.

Questa tesi ha avuto come obiettivo di ricostruire il senso e lo sviluppo storico-paesaggistico dei luoghi. A partire dalla ricostruzione di tali sviluppi si è inteso fare un'operazione di ricucitura, che ha permesso di concepire un'idea progettuale fortemente connessa al tessuto storico-urbanistico dell'area. Area che nel corso del passato ha visto passare culti religiosi e residenze reali oltre a scene di vita quotidiana delle classi sociali meno abbienti, ma che oggi risulta una zona centrale ma al tempo stesso un pó emarginata, fra la ferrovia del Norte e la tangenziale M-30.

Nonostante la rilevante importanza dell'eremo,- che è oggi museo di sé stesso e delle influenze sociali che ha avuto nel corso del tempo grazie soprattutto al culto di Sant'Antonio di Padova,- non tutti i madrileni sanno che al suo interno vi sono contenuti alcuni degli affreschi di maggiore interesse del celebre artista Goya.

La scelta di "musealizzare" la piazza (o meglio, dello spazio ad essa sottostante, mediante l'interconnessione delle due chiese gemelle Ivi presenti), è finalizzata, appunto, a valorizzare al massimo gli affreschi goyeschi ivi presenti, individuandone la precisa collocazione storica sia nell'ambito della complessa evoluzione del ciclo artistico dell'autore, sia in relazione alla caratteristica dei luoghi risalente ai tempi della loro esecuzione.

L'edificio si trova in una piazza/rotonda - Glorieta de la Florida -che affaccia sul fiume Manzanares, circondata da carreggiate stradali.

Senza perdere di vista la memoria dell'identità storica della zona, si è voluto rendere attrattiva l'area, non solo a scala locale di quartiere, ma anche per gli abitanti delle altre zone di Madrid.

Al fine di raggiungere tali obiettivi si è proposto un sottopasso per le auto in modo da poter pedonalizzare tutta la piazza fino al ponte della Reina Victoria e inoltre un sottopasso pedonale per ricollegare il Parque de l'Oeste con la Glorieta de la Florida, che ha permesso di ripristinare il cammino che ogni giorno facevano i pellegrini e le lavandaie che scendevano dalle parti più alte della citta, e che la costruzione della ferrovia nel 1850 aveva tagliato.

Aspetto importante del progetto, è stata la creazione di un museo al di sotto della piazza che oltretutto funge da collegamento insieme al sottopasso pedonale. Il nuovo spazio espositivo è dedicato alla vita di Goya e alle sue fasi artistiche e si collega strutturalmente all'eremo che, oltre ad ospitare gli affreschi dell'artista e le riproduzioni delle tappe evolutive più importanti della sua vita, diventa museo della storia dell'area.

Da segnalare che, sorprendentemente, il famoso progetto di 'Madrid Rio' del 2005, che ha trasformato buona parte del lungo fiume della capitale grazie alla candidatura della citta alle Olimpiadi del 2012, ha lasciato fuori del suo raggio di intervento l'area della Florida. Ciò fornisce una ulteriore spinta per fare una proposta di recupero per un'area ormai dimenticata.

Relatori: Rosa Rita Maria Tamborrino, Manuel Blanco
Tipo di pubblicazione: A stampa
Soggetti: A Architettura > AE Edifici e attrezzature per il culto
A Architettura > AO Progettazione
G Geografia, Antropologia e Luoghi geografici > GD Estero
Corso di laurea: Corso di laurea magistrale in Architettura Per Il Restauro E Valorizzazione Del Patrimonio
Classe di laurea: NON SPECIFICATO
Aziende collaboratrici: NON SPECIFICATO
URI: http://webthesis.biblio.polito.it/id/eprint/4417
Capitoli:

1 Introduzione

El Reai Sitio de la Florida

2 Il culto ed i suoi luoghi

La "Verbena" di San Antonio de Padua

I primi oratori

L'eremo di Churriguera

L'eremo di Sabatini

3 La Chiesa di Filippo Fontana e gli affreschi di Goya

Goya e San Antonio de la Florida

Gli affreschi

4 La ferrovia e il nuovo quartiere di Arguelles

5 Sviluppi successivi: dalla cessione dell'eremo allo Stato fino ad oggi

Cartografie storiche (I, II, III, IV)

6 Relazione di progetto

Stato di fatto

Progetto

Bibliografia

Bibliografia:

BIBLIOGRAFIA

Manuel BLANCO, Carmen CAYETANO, Madrid.doc - Archivo de la Villa Archivo de la vida, Madrid, 2015

Gonzalo BORRÁS GUALIS, Juan M. y RUIZ PARDO, Las Pinturas de San Antonio de la Florida de Goya, Madrid, Tf. Editores, 2006

Carlos DORADO HERNÁNDEZ, El postumo disparate de Goya. La odisea de sus restos mortales, Hemeroteca Municipal de Madrid, Testimonios de Prensa n1, Ayuntamiento de Madrid, 2001

Joaquín EZQUERRA DEL BAYO, Casa de Campo y heredamiento de La Florida y Montaña de Príncipe Pío, Revista de Archivos, Bibliotecas y Museos, pp. 184-188, Ayuntamiento de Madrid, 1925

María Teresa FERNÁNDEZ TALAYA, El Real Sitio de la Florida y la Moncloa. Evolución histórica y artística de un lugar madrileño, Madrid, Fundación Caja Madrid, 1999

José María GALVÁN Y CANDELA, Frescos de Goya en la Iglesia de San Antonio de La Florida grabados al aguafuerte, Texto de Juan de Dios de la Rada y Delgado, Madrid, Manuel Tello, 1888

Enrique LAFUENTE FERRARI,Ramón STOLZ, Goya. Los frescos de San Antonio de la Florida de Madrid, Skira, Ginebra, 1955, Barcelona, 1964 (ed. española)

Paul LEFORT, Francisco Goya: étude biographique et critique, suivi de l'éssai d'un Catalogue raisonné de son oeuvre gravée et lithographie, Paris, 1867/1877

Francisco MORENO CHICHARRO, San Antonio de La Florida. Historia y Arte, Madrid, Parroquîi çle San Antonio de La Florida, 1992

Cipriano MUÑOZ MANZANO, Goya su tiempo, su vida , sus obras, 1887 en Francisco MORENO CHICHARRO, San Antonio de La Florida. Historia y Arte, Madrid, Parroquia de San Antonio de La Florida, 1992, pp 34-35

Maria José RIVAS CAPELO, Frescos de Goya. Guia de la ermita de San Antonio de la Florida, Madrid, Ayuntamiento de Madrid, 1994

Manuel VEGA Y MARCH, Iglesia de San Antonio de La Florida-Madrid. Pinturas de Goya, Barcelona, Biblioteca Selecta de Arte Español, 1924

SITOGRAFIA

http://www.memoriademadrid.es/

http://www-2.munimadrid.es/urbanismo_inter/visualizador/index_inter.jsp

http://fototeca.eniq.es http://www.iqn.es/fondoscartoqraficos/

http://biblioteca.aq.upm.es/recursos/cartoqrafia.html

http://www.paseapormadrid.com/rutas_quiadas/oeste/pünto18.asp

http://www.vialibre-ffe.com/noticias.asp?not=1151&cs=hist

http://sanantoniodelaflorida.memoriademadrid.es

http://unalcorqueunarboLcioudapp.net/indexplain.html

MUSEI E MOSTRE

Museo de historia de Madrid

Madrid.doc Archivo de la Villa Archivo de la vida, AVM - Archivo de la Villa, Centro Cultural Conclfe D.uque, Madrid

Modifica (riservato agli operatori) Modifica (riservato agli operatori)