polito.it
Politecnico di Torino (logo)

La residenza di un pioniere del cinema : Villa Pastrone a Groscavallo (Torino)

Colangelo, Federica

La residenza di un pioniere del cinema : Villa Pastrone a Groscavallo (Torino).

Rel. Carla Bartolozzi. Politecnico di Torino, Corso di laurea magistrale in Architettura Per Il Restauro E Valorizzazione Del Patrimonio, 2013

Abstract:

Il bene su cui ho deciso di impostare la tesi, è una villa posizionata nella frazione Ricchiardi di Groscavallo nella Val Grande di Lanzo, la villa Pastrone. Questa proprietà, oltre alla villa, comprende una dependance ed un grande parco di inizio Novecento.

L’idea di indirizzarsi verso Villa Pastrone e sulla sua rifunzionalizzazione è venuta grazie a diversi motivi a mio parere interessanti. La villa ha uno stile architettonico che riconduce ad un linguaggio Liberty che poco si addice al contesto in cui è collocata, ma che riesce comunque ad integrarsi perfettamente con il periodo e la cultura della villeggiatura che stava nascendo alla fine deH’Ottocento. L’edificio, inoltre, apparteneva a Giovanni Pastrone, noto regista e figura di rilievo per il cinema ed il Piemonte nei primi anni del Novecento.

Vi sono numerose ville liberty dell’800-900 che pur rientrando in percorsi analizzati, come ad esempio quelli trattati in “Itinerari liberty in provincia di Torino ” di Carla F. Giiterman, M. Grazia Imarisio e Diego Surace, non sono visitabili all’interno, per cui bisogna accontentarsi di poterle apprezzare solo da fuori. La villa in questione rientra in uno di questi percorsi, ed a causa della sua proprietà anche in questa è vietato l’accesso, ciò fa si che si rischi di dimenticare la sua presenza e la sua storia.

L’obiettivo che mi sono posta è quindi quello di creare una “scuola di cinema” in relazione ai corsi proposti dall’Università di Torino, dalle conferenze tenute dal Museo del Cinema e da tutte le attività che si svolgono a Torino riguardo alla cinematografia, come ad esempio il Torino Film Festival. Il complesso può, infatti, accogliere una decina di interessati grazie alle stanze che si possono collocare all'interno della villa ed alle sale conferenza che si possono allestire nell’uno o nell’altro edificio. Durante il periodo estivo, invece, i turisti del paese e delle località vicine potranno passare delle serate diverse grazie al cinema all’aperto che verrà allestito tra la villa e la dependance, in un contesto ed in un’atmosfera quasi idilliaca.

La tesi è strutturata essenzialmente in quattro parti:

• L’introduzione alle valli di Lanzo come territorio e sulla Val Grande in cui la villa si attesta;

• La villeggiatura: elemento fondamentale dell’Ottocento che ha portato Pastrone ad acquistare in quel luogo;

• Giovanni Pastrone: vita, carriera cinematografica , del personaggio più importante che ha acquistato la villa;

• La villa Pastrone.

Relatori: Carla Bartolozzi
Tipo di pubblicazione: A stampa
Soggetti: R Restauro > RA Restauro Artchitettonico
U Urbanistica > UC Giardini
Corso di laurea: Corso di laurea magistrale in Architettura Per Il Restauro E Valorizzazione Del Patrimonio
Classe di laurea: NON SPECIFICATO
Aziende collaboratrici: NON SPECIFICATO
URI: http://webthesis.biblio.polito.it/id/eprint/3378
Capitoli:

INTRODUZIONE

CAPITOLO 1 Le valli di Lanzo

1.1 Lavai di Vili

1.2 La Val d'Aia

1.3 La Bassa Valle, Valle del Tesso e del Malone

1.4 La Val Grande

CAPITOLO 2 Le vie di comunicazione

2.1 Dalle mulattiere alle strade carreggiabili

2.2 Le vie di ferro

CAPITOLO 3 L'attività alpinistica ed il turismo

3.1 II turismo sportivo

3.1.1 L'alpinismo e la nascita del CAI

3.1.2 Lo sci

3.1.3 Altri sport

CAPITOLO 4 La villeggiatura

4.1 Architetture per il villeggiante

4.2 II "Venerdì della Contessa"

CAPITOLO 5 Pittura, scenografia, cinema e valli

CAPITOLO 6 Tipologie di abitazioni

6.1 Alcuni edifici rappresentativi

CAPITOLO 7 Architettura montana: tra Eclettismo ed Art Nouveau

7.1 Studi storici sulla villeggiatura

7.2 Studi recenti ed in corso sulla villeggiatura

CAPITOLO 8 La Val Grande

8.1 Groscavallo

8.2 La frazione Ricchiardi e la villa Pastrone

CAPITOLO 9 II cinema muto italiano

9.1 Cabiria

CAPITOLO 10 Giovanni Pastrone

CAPITOLO 11 II Museo Nazionale del Cinema

11.1 La visita

CAPITOLO 12 II villeggiante Giovanni Pastrone

CAPITOLO 13 La Villa Pastrone

13.1 Dal progetto del 1899 all’arrivo di Salussoglia

13.1.1 Rilievo della villa

13.1.2 Rilievo della dependance pag. Ili

13.2 Da Oscar Salussoglia a Baldassarre Fumari passando per Giovanni Pastrone

13.3 Villa Pastrone è in vendita

13.4 Descrizione

13.5 i degradi

13.6 Progetto di rifunzionalizzazione

13.6.1 Progetto rifunzionalizzazione: villa

13.6.2 Progetto rifunzionalizzazione: dependance

13.6.3 Progetto rifunzionalizzazione: parco

Bibliografia

Bibliografia:

Louis FRANCESETTI, Lettres sur le Valles de Lanzo par Louis Francesetti comte de Mezzenile, Imprimerie Chirio et Mina, 1823;

Luigi CLAVARINO, Saggio di corografia statistica e storica delle Valli di Lanzo, Stamperia della Gazzetta del Popolo, 1867, Torino;

Carlo RATTI, Da Torino a Lanzo e per le valli della Stura - Guida descrittiva, storica e industriale, F. Casanova Libraio - Editore, Torino, 1883;

Carlo RATTI, Guida per il villeggiante e l’alpinista nelle valli di Lanzo, F. Casanova & C. Editori, Bra, 1904;

Agostino FERRARI, / rifugi del Club Alpino Italiano, in Bollettino del Club Alpino Italiano, n.70, 13 agosto 1905;

Giovarmi MILONE, Pasquale MILONE, Notizie dalle valli di Lanzo, Atesa, Torino, 1911;

Adriana Proio, Storia del cinema muto italiano, Poligono, Milano, 1951;

Alessandro Emilio MARTELLI, Luigi Vaccarone, Nascita deH’alpinismo inverale - Uja di Mondrone, Società storica delle valli di Lanzo, Torino, 1974;

Gianni FARNETTI, Stefano MALATESTA, Guida alla natura, Valle d’Aosta, Piemonte e Liguria, Arnoldo Mondadori Editore, Verona, 1975;

Giovanni Donna D’OLDENICO, La villeggiatura in Valle di Ala di Stura dall ’Ottocento al Novecento - in margine alla cerimonia di riapertura del Grand Hotel Ala di Stura, Ala di Stura, Pro Loco, 1975;

Roberto RADICATI, Ruggero ROSSI (a cura di), Cabiria, Museo del Cinema, Torino, 1977;

Giovanni TEPPATI, La strada carreggiabile nella Val Grande di Lanzo, Società storica delle valli di Lanzo, Lanzo Torinese, 1980;

Paolo Cerchi Usai (a cura di), Giovanni Pastrone - gli anni d’oro del cinema a Torino, Utet, Torino, 1986;

Giuseppe GARIMOLDI, Alle origini dell’alpinismo torinese - montanari e villeggianti nelle valli di Lanzo, Antologia di Bruno Guglielmotto-Ravet, Romano Canavese, 1988;

Cari Vincent, Storia del cinema - dalle origini alla seconda guerra mondiale, Garzanti, Milano, 1990;

Emmanuelle Toulet, Il cinematografo - invenzione del secolo, Universale Electa / Gallimard, Parigi, 1993;

Aldo CHIARIGLIONE, Le valli di Lanzo, guida naturalistica, Cierre edizioni, Verona, 1994;

Maria Luisa TIBONE, L.M. Cardino, In Val Grande il ricordo di Cabiria, in Lanzo e le sue valli, storia e arte, Percorsi d’arte in Piemonte, Omega Edizioni, Torino, 1995;

Giovanni DONNA D’OLDENICO (in memoria), Miscellanea di studi storici sulle valli di Lanzo, Società storica delle valli di Lanzo, Lanzo Torinese, 1996;

Giuseppe GARIMOLDI, Le guide alpine della Val Grande di Lanzo 1875-1955, in Miscellanea di studi storici per le Valli di Lanzo, Società storica delle valli di Lanzo, Lanzo Torinese, 1996;

Ines POGGETTO, Fernanda DRAPPERO, Divagazioni sulla villeggiatura nelle valli di Lanzo, in Miscellanea di studi storici sulle valli di Lanzo, Società storica delle valli di Lanzo, Lanzo Torinese, 1996;

Vera COMOLI, Françoise VERY, Vilma FASOLI (a cura di), Le Alpi - Storia e prospettive di un territorio di frontiera, Celid, Torino, 1997;

Daniel GAUTHIER, Analisi spaziale e visuale del paesaggio - Analyse spatiale et visuelle du paysage, in Vera COMOLI, Vilma FASOLI (a cura di), Le Alpi - Les Alpes, Storia e prospettive di un territorio di frontiera - Histoire et perspectived’un territoire transfrontallier, Torino, Celid, 1997;

Claudia CHIARIGLIONE, Loredana DUVA, Graziella SILANOS, Chiese e cappelle nella Val Grande di Lanzo - comuni di Groscavallo, Chialamberto, Cantoira, Società storica delle valli di Lanzo, Lanzo, 2000;

Bruno BUGLIELMOTTI-RAVET, Marino PERIOTTO, Dalla villeggiatura alla clandestinità - Presenze ebraiche nelle valli di Lanzo tra metà Ottocento e seconda guerra mondiale, Società storica delle valli di Lanzo, Lanzo torinese, 2002;

Roberto BERGAMINO, Marco BLATTO, Scoprire le Valli di Lanzo, F.lli Pistono Editori, Verolengo, 2002;

Il museo nazionale del cinema - nella Mole Antonelliana di Torino, Umberto Allemandi & C., Torino, 2002;

Aris D’ANELLI (a cura di), Giovanni Pastrone (Asti 1882 - Torino 1959), Contributo astigiano al cinema muto italiano, I Quaderni, Asti, 2003;

M. Grazia IMARISIO, Diego SURACE, Visibilità e valorizzazione dell’architettura del ‘900 - un sistema di beni sul territorio valligiano: residenze per la villeggiatura, Compagnia San Paolo, Torino, 2008;

Carla F. GiiTERMAN, M. Grazia IMARISIO, Diego SURACE, Itinerari liberty in provincia di Torino, Provincia di Torino, 2008;

Maria VASSALLO, Enrico FORMICA, Le valli di Lanzo, tra ambiente turismo e cultura, I quaderni del territorio, Ivrea, 2008;

Gian Piero Brunetta, Il cinema muto italiano - da “Lapresa di Roma" a “Sole” 1905 - 1929, Laterza, Bari, 2008;

Luigi DEMATTEIS, Case contadine nelle valli di Lanzo e del Canavese, Quaderni di cultura alpina / Priuli e Verlucca Editori, Torino, 2010.

TESI

Monica GALLO, Architettura eclettica nelle Valli di Lanzo : edifici per la villeggiatura, Politecnico di Torino, Facoltà di Architettura, tesi di laurea, relatore Costanza Roggero Bardelli, correlatore Vittorio Defabiani, a.a 1999- 2000;

Roberta SCARPA, Beni architettonici e culturali nelle Valli di Lanzo: l’edilizia ricettiva tra Ottocento e Novecento, Politecnico di Torino, Facoltà di Architettura, tesi di laurea, relatore Prof. Costanza Roggero, correlatore Arch. Cecilia Castiglioni, a.a. 2005-2006;

Luca VENDER, Beni architettonici - ambientali nelle Valli di Lanzo: il sistema dei ponti, Politecnico di Torino, Facoltà di Architettura, tesi di laurea, relatore Prof. Costanza Roggero, correlatore Prof. Annalisa Dameri, a.a. 2006-2007.

MOSTRA

Ricordo del villeggiante Pastrone, in Mostra - Giovanni Pastrone e il cinema - una presenza in Val Grande di Lanzo, Associazione Donne di Chialamberto.

Modifica (riservato agli operatori) Modifica (riservato agli operatori)