polito.it
Politecnico di Torino (logo)

Il Parco Diffuso Dinamitificio Nobel e il Dynamic-ficio: un progetto di riqualificazione = The Parco Diffuso Dinamitificio Nobel and the Dynamic-ficio: a regeneration project

Maria Stella Tubere, Gaia Zampella

Il Parco Diffuso Dinamitificio Nobel e il Dynamic-ficio: un progetto di riqualificazione = The Parco Diffuso Dinamitificio Nobel and the Dynamic-ficio: a regeneration project.

Rel. Gustavo Ambrosini, Manuela Rebaudengo. Politecnico di Torino, Corso di laurea magistrale in Architettura Per Il Progetto Sostenibile, 2023

[img]
Preview
PDF (Tesi_di_laurea) - Tesi
Licenza: Creative Commons Attribution Non-commercial No Derivatives.

Download (169MB) | Preview
Abstract:

Tornando indietro nel tempo, studiando la storia di molte città e paesi della Val di Susa tra la fine del XIX e il XX secolo, è facile trovarsi di fronte ad un passato di tipo industriale e produttivo, con stabilimenti e impianti che hanno caratterizzato ed influenzato l’economia e la società del tempo; è il caso, ad esempio, del Maglificio Fratelli Bosio a Sant’Ambrogio di Torino, dell’opificio Leumann a Collegno e del Dinamitificio Nobel ad Avigliana. Approfondendo la storia di questi luoghi e delle eventuali trasformazioni avvenute fino ad oggi, si evince come in alcuni casi abbia avuto luogo un intervento di riqualificazione, per dare nuovamente valore ad ex complessi industriali di grande pregio (come per il Villaggio Leumann e l’ex Maglificio Fratelli Bosio), e come in altri si debba affrontare l’effettiva condizione di dismissione e abbandono di quegli ambienti, come nel caso dell’ex Dinamitificio Nobel. Molti edifici industriali si trovano oggi privi di funzione, inutilizzati, in balia del tempo e del degrado, e questa condizione riguarda anche tutta l’area attorno ad essi; si viene a creare un vuoto all’interno del tessuto della città, senza vita, fermo e privo di dinamicità. “[…] le lieu n’a pas d’autre projet que d’être occupé, de fonctionner, de se transformer en marchant […]” (1), è su questo concetto di trasformazione e rifunzionalizzazione che si basa questo elaborato di tesi, che dopo uno studio sul territorio e sulla storia del luogo ha permesso di giungere al progetto Parco Diffuso Dinamitificio Nobel. La nostra proposta nasce come intervento di rigenerazione e unione fra due zone della città di Avigliana appartenenti all’ex impianto industriale, l’ex località Valloja e l’ex area T4; nel primo caso, nel 2002, era già stato effettuato un intervento di riqualificazione, che ha trasformato l’area nel Museo Ex Dinamitificio Nobel, purtroppo non valorizzato a sufficienza e in una condizione di degrado e disuso; nel secondo caso, invece, l’ex area T4, sul Lago Grande di Avigliana, si trova in uno stato di abbandono e inaccessibilità. Su entrambe le aree è stato svolto uno studio dell’attuale stato di conservazione e dei caratteri architettonici degli edifici, e su tale studio si è basato il progetto, che vede la riqualificazione del museo e la completa rifunzionalizzazione dell’attuale vuoto rappresentato dall’ex area T4, dando così origine al Museo Ex Dinamitificio Nobel 2.0 e al Dynamic-ficio. Di quest’opera di riqualificazione, particolare attenzione è stata posta sullo studio e sulle fasi progettuali dell’intervento sull’ex area T4; al Dynamic-ficio sono stati dedicati due interi capitoli, in cui si è approfondita la scala architettonica progettuale, insieme allo studio sulla fattibilità economica del progetto. Data la complessità dell’intervento e la quantità di edifici presenti nell’area, per rendere questo studio il più realistico e sostenibile possibile, è stata svolta una valutazione dei costi e dei ricavi provenienti dalle varie attività inserite nell’area. All’interno del Parco Diffuso Dinamitificio Nobel, quindi, il Dynamic-ficio e il Museo Ex Dinamitificio Nobel 2.0 si inseriscono in un’ottica di complementarità e sinergia funzionale; così come in passato queste due zone erano parte dello stesso complesso industriale, allo stesso modo, grazie a questo intervento, tornano a collaborare, diventando le due componenti di questo grande progetto rigenerativo, nuovo valore aggiunto per la città di Avigliana. (1) Kahn F., Entretien avec Patrick Bouchain, 2005

Relators: Gustavo Ambrosini, Manuela Rebaudengo
Academic year: 2022/23
Publication type: Electronic
Number of Pages: 137
Uncontrolled Keywords: Avigliana, lago, industria, dinamitificio, Nobel, vuoto urbano, dinamicità, attrattività, area verde, rifunzionalizzazione, rigenerazione, nuove funzioni, complementarietà, degrado, abbandono, inaccessibilità, architettura, sinergia, patrimonio storico, cultura, vivacità, museo, dinamite
Subjects:
Corso di laurea: Corso di laurea magistrale in Architettura Per Il Progetto Sostenibile
Classe di laurea: New organization > Master science > LM-04 - ARCHITECTURE AND ARCHITECTURAL ENGINEERING
Aziende collaboratrici: UNSPECIFIED
URI: http://webthesis.biblio.polito.it/id/eprint/25960
Modify record (reserved for operators) Modify record (reserved for operators)