polito.it
Politecnico di Torino (logo)

Il castello di Favria (TO): studi per la rifunzionalizzazione.

Choa, Luca

Il castello di Favria (TO): studi per la rifunzionalizzazione.

Rel. Carla Bartolozzi, Vittorio Defabiani. Politecnico di Torino, Corso di laurea specialistica in Architettura (Restauro E Valorizzazione), 2012

Abstract:

Obiettivo della presente tesi è la formulazione di un progetto che miri alla conservazione e alla valorizzazione del Castello di Favria, un bene privato di grande interesse ma, allo stesso tempo, poco conosciuto, situato in provincia di Torino.

Innanzitutto è stata condotta un' analisi territoriale per poter inquadrare spazialmente I' edificio, cui è seguita la fase di ricerca storica, la quale ha richiesto un grande impegno a causa della scarsità di documenti reperibili. Le fonti utilizzate per tali analisi sono state tratte dall'Archivio di Stato di Torino e dall'Archivio Storico comunale di Favria.

Contemporaneamente all'analisi storica, è stato effettuato il rilievo del giardino, al fine di integrare l'ultimo rilievo esistente dell' edificio. Durante questa fase sono state acquisite numerose informazioni relative al parco: dati geometrici, metrici e materici, che sono confluiti in numerosi elaborati grafici. Successivamente le informazioni ottenute dalle indagini sulla fabbrica si sono rivelate utili alla formulazione della successiva fase di analisi inerente alle stratificazioni costruttive, in modo da dare in parte risposta ai dubbi relativi alle fasi di ampliamento e trasformazione cui il castello è stato oggetto nel tempo. Avendo quale fine il riuso di una parte del fabbricato, è stata approfondita I' analisi dei locali che lo compongono, sia dal punto di vista degli elementi costitutivi, che del loro stato di conservazione.

Tale percorso di conoscenza ha portato a definire un progetto di rifunzionalizzazione avente come elemento cardine la conservazione spaziale, strutturale e morfologica dell' edificio attraverso opere strettamente conservative e una limitata serie di azioni di restauro ritenute necessarie al nuovo uso. Questo castello, come tanti altri, fa parte del patrimonio castellano torinese e, proprio perché qualificante il paesaggio, è opportuno che venga salvaguardato e rivalutato. A questo scopo, viene ipotizzato il riuso di una parte del bene, nel tentativo di migliorare e arricchire un discreto bacino di utenza, non solo quello del paese di Favria.

Relators: Carla Bartolozzi, Vittorio Defabiani
Publication type: Printed
Subjects: A Architettura > AO Design
R Restauro > RA Restauro Artchitettonico
Corso di laurea: Corso di laurea specialistica in Architettura (Restauro E Valorizzazione)
Classe di laurea: UNSPECIFIED
Aziende collaboratrici: UNSPECIFIED
URI: http://webthesis.biblio.polito.it/id/eprint/2556
Chapters:

Premessa

1 Inquadramento territoriale

1.1 Favria nella provincia di Torino

1.2 Inquadramento fotografico

1.3 Il Piano Regolatore

2 Analisi storica

2.1 Sviluppo e struttura urbanistica di Favria

2.2 Favria e il suo Castello: cronologia storica

2.3 Restauri compiuti

2.4 Il sistema difensivo

3 Analisi e confronti tra documenti storici

3.1 Catasto Antico - Catasto Rabbini

3.2 Catasto Rabbini - Mappa catastale

3.3 Interventi non documentati

4 Il giardino: rilievo e analisi dello stato attuale

4.1 Il giardino oggi

4.2 Il rilievo planoaltimetrico

4.3 Il rilievo botanico

5 Il castello: rilievo e analisi dello stato attuale

5.1 Finalità del rilievo

5.2 Elementi costruttivi

5.3 Funzioni d'uso attuali

6 Progetto di rifunzionalizzazione

6.1 Proposta per un uso compatibile

6.2 Adeguamenti alle nuove funzioni

Conclusioni

Bibliografia

Tavole di progetto

Bibliography:

Favria e il suo Castello

Bibliografia

-AA.VV, Atlante castellano, Celid, Torino 2010 -AA.VV, Da Ivrea tutto intorno, Edizioni Milvia, Torino 1977

-AA.VV., Il Piemonte paese per paese, vol. III, Bonechi, Firenze 1994

-AZARIO R, La guerra del Canavese, trad. di I. Vignono e P. Monti, Ivrea 1970

-BERTOLOTTI A., Passeggiate nel Canavese, vol. VII, Curbis, Ivrea 1874

-BERTOTTI M., Favria e la sua roggia nelle lotte feudali del medioevo, in Documenti di Storia canavesana, Ivrea 1978

-CAVALLARI MURAT A., Tra serra d'Ivrea, Orco e Po, Torino 1976

-CRESCI MARRONE, CULASSO GASTALDI, Torino romana fra Orco e Stura, Editoriale Programma, Padova 1988

-DOCCI M., MAESTRI D., Manuale di rilevamento architettonico e urbano, Editori Laterza, Bari 1994

-FEIRA G.S., CORTESE G.D., Fabrica, appunti di storia favriese, Baima-Ronchetti & C, Castellamonte 2005

-FROLA G., I confini del Canavese, Scuola Tipografica Salesiana, Torino 1918

Bibliografia

-HEERS J., Le città nel medioevo, Jaca Book, Milano 1995

-MARZI A., Receptum sive villa vel burgus: borghi nuovi e ricetti tra Dora, Orco e Stura, in "Bollettino Storico Bibliofrafico Subalpino", Torino 1988

-MORELLI M., La pianificazione urbanistica. Dal Piano Regolatore Generale ai piani attuativi, Editrice Halley, Matelica 2007

-POLA FALLETTI - VILLAFALETTO G. C, La castellana di Rivara e il Canavese, Miglietta Milano & C, Casale Monferrato 1945-1950

-RAMELLA P., Civiltà del Canavese, Litografia Bolognino, Ivrea 1977

-ROVERE C, Il Piemonte antico e moderno delineato e descritto, L'Artistica, Savigliano 1978

-SERRA G., Scritti sul Canavese di Giandomenico Serra, contributo toponomastico alla descrizione delle Vie Romane nel Canavese, Cluj 1927

-SETTIA, Proteggere e dominare. Fortificazioni e popolamento nell' Italia medioevale, Viella, Roma 1999

-VIGLINO DAVICO M., I ricetti. Difese collettive per gli uomini del contado nel Piemonte medioevale, Edi Albra, Torino 1978

Tesi di laurea

-BONAUDO MASSIMO, Favria e la sua arhitettura: il processo di crescita urbana dì un borgo canavesano, tesi di laurea, Politecnico di Torino, rel. Sergio Pace, a.a. 2008/2009

-BONINCONTRO MICHELA, La ex chiesa di San Michele in Castro a Favria Canavese: conoscenza, restauro e proposta dì rifunzionalizzazione, tesi di laurea, Politecnico di Torino, rel. Manuela Mattone - Silvia Gron, a.a. 2007/2008

Archivi consultati

-Archivio di Stato di Torino

Archivio Storico Comunale di Favria Canavese

Sitografia

-http://www.comune.favria.to.it

-http://www.provincia.torino.gov.it

-http://www.istat.it

Botanica e giardino

Bibliografia

-ACCATI ELENA, FORNARIS AGNESE, LARCHER FEDERICA (a cura di), Xavier Kurten: vita e opere di un paesaggista in Piemonte, Celid, Torino 2010

-BANFI ENRICO, CONSOLINO FRANCESCA, Alberi: conoscere e riconoscere tutte le specie più diffuse di alberi spontanei e ornamentali, De Agostini, Novara 1996

-COOMBES ALLEN J., Alberi, guida fotografica a oltre 500 specie di alberi di tutto il mondo, Fabbri Editori, Milano 2002

-Enciclopedia pratica del giardinaggio, De Agostini, Novara 1981

-FERRARI MARIO, MEDICI DANILO, AMBROGIO ARMANDO, Alberi e arbusti in Italia: manuale di riconoscimento, Edagricole, Bologna 1996

-ISTITUTO PER LE PIANTE DA LEGNO E AMBIENTE, Alberi e arbusti, Blu, Torino 2004

-LEONARDI CESARE, STAGI FRANCA, L'architettura degli alberi, Mazzotta, Milano 1998

-NICOLOTTI GIOVANNI, Alberi monumentali in Piemonte: presenze e avversità, Priuli & Verlucca, Ivrea 2002

-POLUNIN OLEG, BRUNELLI PIERO, Guida agli alberi e arbusti d' Europa,

Zanichelli, Bologna 1977

-THE ROYAL HORTICULTURAL SOCIETY, Il giardinaggio, Dizionario delle piante ornamentali, Utet - Garzanti, Milano - Torino 1998

-TORALDO DI FRANCIA CRISTIANO, Trees/Alberi, Alinea, Firenze 2007

Tesi di laurea

-AZZALIN ERIKA - GIULIANI CHIARA, Parco e folies del castello di San Sebastiano da Po, tesi di laurea, Politecnico di Torino, rel. Carla Bartolozzi -Vittorio Defabiani, a.a. 2009/2010

Sitografia

http://www.giardinaggio.it

http://www.agraria.it

http://www.zulianivivai.it

http://www.piante-e-arbusti.it http://www.qiardinaqqiofacile.it

Modify record (reserved for operators) Modify record (reserved for operators)