polito.it
Politecnico di Torino (logo)

Asti: il mosaico urbano: analisi e proposte di rifunzionalizzazione

Davico, Flavia

Asti: il mosaico urbano: analisi e proposte di rifunzionalizzazione.

Rel. Piergiorgio Tosoni. Politecnico di Torino, Corso di laurea specialistica in Architettura, 2010

Abstract:

Questa tesi nasce dalla volontà di fornire un contributo, almeno sulla carta, alle interminabili diatribe politico-economiche che esistono nella mia città.

Il problema di spazi, di dimensioni rilevanti, non utilizzati è serio e coinvolge i cittadini in primis, poiché, in funzione di questo, si ha una perdita enorme di denaro pubblico oppure un inutile impiego di esso.

L'obiettivo che mi sono posta è stato quindi recuperare funzionalmente questi cosiddetti "contenitori vuoti" cercando di restituirli alla comunità, inserendovi funzioni sociali che possano comportare una riqualificazione e una promozione della città, sia a livello urbano sia territoriale.

Per perseguire questo obiettivo ho seguito un percorso, che consiste innanzitutto nello studio e nell'analisi di tutti i fabbricati dismessi tramite una schedatura creata ad hoc (cap. 2). Nel capitolo 3 ho analizzato, sempre tramite schedatura, quei contenitori che attualmente sono utilizzati e che il Comune sta cercando di inserire in una sorta di itinerario culturale, formato da un percorso museale attraverso il nucleo storico della città di cui questi spazi sarebbero le tappe fondamentali, trasferendo in essi tutti i musei astigiani.

Quindi ho proposto un masterplan di rifunzionalizzazione dei contenitori situati nella zona più critica e periferizzata della città, inserendovi destinazioni sociali che possano essere polarizzanti sia in scala urbana sia territoriale.

Ciò che ho rilevato e che ho inserito nelle conclusioni è che la città di Asti è particolarmente recidiva: se già a cavallo tra il XIX e il XX secolo essa era un modello di città adattata alla politica economica, anziché creata dalle leggi del buon governo urbano e mancava di un piano urbanistico di insieme, così è ancora oggi. Le attenzioni delle amministrazioni sono infatti rivolte maggiormente a questioni superficiali e individualistiche anziché porre l'attenzione sul bene sociale e sulla qualità della vita dei propri cittadini.

Relatori: Piergiorgio Tosoni
Tipo di pubblicazione: A stampa
Soggetti: A Architettura > AO Progettazione
G Geografia, Antropologia e Luoghi geografici > GG Piemonte
U Urbanistica > UG Pianificazione del paesaggio
Corso di laurea: Corso di laurea specialistica in Architettura
Classe di laurea: NON SPECIFICATO
Aziende collaboratrici: NON SPECIFICATO
URI: http://webthesis.biblio.polito.it/id/eprint/2009
Capitoli:

INTRODUZIONE

1. LINEE TEORICHE PER LO SVILUPPO URBANO

Lo sviluppo della città in funzione dello spazio pubblico

2. ANALISI DEI CONTENITORI ATTUALMENTE NON UTILIZZATI

Schedatura contenitori

Edifici ex ASL

Ex ospedale

Ex uffici e ambulatori

Ex maternità

Ex caserma Colli di Felizzano

Way - Assauto

Ex enofila

Ex macello

Movicentro

Ex Casermone

Palazzo del Collegio

Palazzo Ottolenghi

Michelerio

3. ANALISI DEI CONTENITORI ATTUALMENTE UTILIZZATI

Schedatura contenitori

Palazzo Mazzetti

Cripta di Sant'Anastasio

Palazzo Alfieri

Chiesa di San Michele

Chiesa di San Giuseppe

Fondazione Guglielminetti

Fondazione Giov-Anna Piras

4. MASTERPLAN

Descrizione masterplan

Tavole

5. CONCLUSIONI

Considerazione sui piani che hanno contribuito alla situazione odierna della città

6. ALLEGATI

BIBLIOGRAFIA

Bibliografia:

Monografie

- Benedetto ALFIERI, L'opera astigiana/a cura di Mirella Macera, Lindau, Torino 1992

- Alfredo BIANCO, Asti Medievale, Cassa di Risparmio di Asti, Asti

1967

- Giovanni BUTRICO, Asti. Progetto e costruzione della città 1918-1940, Comune di Asti, Asti 1988

- Vera COMOLI MADRACCI, Appunti sull'evoluzione storico-urbanistica di Asti, Asti 1971

- Vera COMOLI MANDRACCI, Interventi barocchi nella città di Asti nel quadro della sua evoluzione urbanistica, Orsa Maggiore, Lecce 1970

- Vera COMOLI MANDRACCI, Studi di storia dell'urbanistica in Piemonte: Asti, Centro Studi Piemontesi, Torino 1972

- COMUNE DI ASTI, ASSESSORATO PER LA CULTURA, Asti. Progetto e costruzione per la città 1848-1918, L'Arciere, Cuneo 1981

- Comune di Asti, Assessorato per la Culture, Asti da vedere, Asti da scoprire. Guida per quattro percorsi storico architettonici, Comune di Asti 1997

- Giancarlo DE CARLO, Questioni di architettura e urbanistica, Argalìa, Urbino 1965

- Gian Giacomo FISSORE, Le miniature del Codex Astensis: immagini del dominio di Asti medievale, Fondazione Cassa di Risparmio di Asti, Asti 2002

- Nicola GABIANI, Le torri, le case-forti ed i palazzi nobili medievali in Asti, Forni, Bologna 1978

- Nicola GABIANI, Asti nei suoi principali ricordi storici, Varesio, Torino 1927

- Serafino GRASSI, Storia della città di Asti, Forni, Bologna 1972

- Charles JENCKS, The language of post-modern architecture, Academy, London 1977

- Agostino MAGNAGHI, Piergiorgio TOSONI, La città smentita, Designers riuniti, Torino 1988

- Costantino PATESTOS, L'ostracismo del Partenone: scritti d'occasione sull'architettura, Libreria CLUP, Milano 2006

- Aldo ROSSI, L'architettura della città / a cura di Daniele Vitale, CLUP, Milano 1987

- Camillo SITTE, L'arte di costruire le città / a cura di Luigi Dodi, Vallardi, Milano 1953

- Piergiorgio TOSONI, Il gioco paziente: Biagio Garzena e la teoria dei modelli per la progettazione, Celid, Torino 1992

- Piergiorgio TOSONI, Derive della cultura architettonica, Celid, Torino 1999

- Robert VENTURI, Complessità e contraddizioni nell'architettura / introduzione di Vincent Scully, Dedalo, Bari 1980

- Lodovico VERGANO, Asti, Scuola tip. San Giuseppe, Asti 1960

Tesi di laurea

- Sara GAIOTTO, Maria Cristina LOGLISCI, La Way - Assauto di Asti: un progetto per la riconversione di un'area industriale nel centro abitato, rel. Piergiorgio Tosoni, correl. Fabrizio Gagliardi, II Facoltà di Architettura, luglio 2009

- Eleonora GRANDI, Sara MASENTO, Asti città che cambia: un'esperienza di progettazione urbana complessa, rel. Agostino Magnaghi, correl. Elena Vigliocco, II Facoltà di Architettura, luglio 2007

- Barbara RAVIOLA, Analisi ed ipotesi di trasformazione dell'ex ammazzatoio pubblico della città di Asti, rel. P. Tosoni, correl. F. Gagliardi, II Facoltà di Architettura, dicembre 2005

- Carolina Bugim Ruel VERGNANO, Un secolo di trasformazioni urbanistiche ad Asti: analisi storico-critica ed indagini sul tessuto degli spazi pubblici (1815 - 1918), rel. Mauro Volpiano, correl. Giuseppe Roccasalva, II facoltà di Architettura, dicembre 2007

Periodici

- G. DE CARLO, P.L. NICOLIN, Conversazioni su Urbino, in Lotus International, n° 18, settembre 1978, pag. 7-22

Sitografia

www.comune.asti.it

www.eddyburg.it

www.cultureincontri.it

www.artericerca.it

Modifica (riservato agli operatori) Modifica (riservato agli operatori)