polito.it
Politecnico di Torino (logo)

Sintesi di nanoparticelle di chitosano per veicolare dsRNA

Celeste Nobbio

Sintesi di nanoparticelle di chitosano per veicolare dsRNA.

Rel. Davide Fissore, Francesca Bosco. Politecnico di Torino, Corso di laurea magistrale in Ingegneria Chimica E Dei Processi Sostenibili, 2021

[img] PDF (Tesi_di_laurea) - Tesi
Restricted to: Repository staff only until 12 April 2023 (embargo date).
Licenza: Creative Commons Attribution Non-commercial No Derivatives.

Download (3MB)
Abstract:

Sintesi di nanoparticelle di chitosano per veicolare dsRNA Negli ultimi decenni lo sviluppo, in ambito agricolo, di nanostrutture polimeriche applicate al trasporto e al rilascio controllato di sostanze attive, in grado di sostituire i comuni pesticidi e fitofarmaci, ha subito un rapido sviluppo. Il chitosano è un biopolimero che ha ottenuto una notevole rilevanza in tale ambito e le molecole di dsRNA, direttamente connesse al meccanismo dell’RNA interference (RNAi), si sono dimostrate valide alternative ai comuni prodotti di derivazione chimica utilizzati per la protezione delle piante. In questo lavoro di tesi è stato studiato il meccanismo di nanoprecipitazione per la sintesi delle nanoparticelle di chitosano ed è stata valutata la loro capacità di incapsulare molecole di dsRNA; oltre al meccanismo di sintesi sono stati analizzati gli effetti che la modifica delle condizioni operative apporta sulle nanoparticelle, con l’obiettivo di trovare il miglior carrier in grado di ospitare la molecola di dsRNA. Per determinare le caratteristiche morfologiche ed elettrochimiche delle nanoparticelle sono state utilizzate tecniche di Dynamic Light Scattering (DLS) e di Laser Doppler Micro-electrophoresis che hanno consentito, tramite l’analisi delle curve di distribuzione granulometrica e del potenziale zeta, di determinare le differenze scaturite delle diverse condizioni operative adottate. È stata poi studiata, al variare del rapporto chitosano/dsRNA, l’efficacia di incapsulamento con cui le nanoparticelle di chitosano raccolgono la molecola di dsRNA. Quest’ultimo studio è stato condotto separando le nanoparticelle prodotte dal loro mezzo di sintesi ed analizzando quest’ultimo per mezzo di uno spettrofotometro UV-Visibile. I campioni prodotti al termine dello studio sono in grado di incapsulare fino al 97% della quantità di dsRNA utilizzata durante il processo di sintesi e sono utilizzati da IPSP-CNR di Torino per effettuare dei test in vivo volti a confermare l’utilità di tali nanocarrier nella protezione delle piante di peperone contro la virosi dell’avvizzimento maculato (TSWV).

Relators: Davide Fissore, Francesca Bosco
Academic year: 2021/22
Publication type: Electronic
Number of Pages: 78
Subjects:
Corso di laurea: Corso di laurea magistrale in Ingegneria Chimica E Dei Processi Sostenibili
Classe di laurea: New organization > Master science > LM-22 - CHEMICAL ENGINEERING
Aziende collaboratrici: UNSPECIFIED
URI: http://webthesis.biblio.polito.it/id/eprint/19889
Modify record (reserved for operators) Modify record (reserved for operators)