polito.it
Politecnico di Torino (logo)

Monitoraggio del sistema insediativo e delle risorse naturali rinnovabili nella zona di Téra (Niger), 1975 - 2009

Ponte, Enrico

Monitoraggio del sistema insediativo e delle risorse naturali rinnovabili nella zona di Téra (Niger), 1975 - 2009.

Rel. Anna Maria Cristina Bianchetti, Maurizio Tiepolo, Agata Spaziante. Politecnico di Torino, Corso di laurea specialistica in Architettura (Progettazione Urbana E Territoriale), 2009

Abstract:

L'oggetto della tesi è il monitoraggio di un territorio rurale di 100 kmq dell'Africa sud saheliana, precisamente in Niger nei pressi della città di Tèra.

L'attenzione è stata posta in particolare sulle trasformazioni del sistema insediativo e delle risorse naturali rinnovabili (RNR) nell'arco di trentaquattro anni (1975-2009). La situazione al 1975 è stata ricostruita grazie allo studio monografico dell'area di Téra sviluppato alla fine degli anni '80 dal geografo francese Jerome Marie. Gli andamenti tra 1975 e 2009 sono stati accertati con le informazioni contenute nel Piano di sviluppo locale del comune di Téra (2006) e quelle ricavate da due immagini satellitari ad altissima definizione (al 2003 e al 2009) appositamente acquisite.

Per quanto riguarda le dinamiche insediative l'attenzione è stata posta sul processo di popolamento e sulla sua organizzazione spaziale.

Il monitoraggio delle RNR ha invece analizzato in maniera puntuale le variazioni che si sono verificate nel sistema delle acque, nelle terre in coltura e nelle formazioni arboree.

L'attenzione per la problematica del popolamento rurale e delle RNR è di grande attualità dal momento che il Niger e altri paesi saheliani sono in forte crescita demografica ma in ancora lenta urbanizzazione. Questo andamento crea una forte pressione sulle RNR che preoccupa non solo l'osservatore straniero ma le stesse comunità locali che, da qualche anno possiedono la facoltà di definire i propri strumenti di sviluppo locale.

Definire lo sviluppo locale richiede una conoscenza delle dinamiche in atto e dei bisogni della popolazione presente e futura.

Gli strumenti di conoscenza di cui oggi i Comuni nigerini dispongono sono scarsissimi.

Obiettivo

L'obiettivo principale è quello di valutare se le immagini satellitari ad alta definizione (da qualche anno disponibili a costi relativamente modesti), incrociate con altre fonti, possano servire a monitorare il territorio rurale.

Tale monitoraggio riguarda anche i risultati delle opere di conservazione delle acqua e dei suoli previste dal Piano di sviluppo locale (specie da quello di Tèra).

Attraverso il monitoraggio delle risorse naturali rinnovabili effettuato anche grazie l'attento lavoro di video interpretazione delle immagini satellitari, si riuscirà ad accrescere le conoscenze sull'ambiente a Tera e sui cambiamenti che sono stati prodotti dalla presenza umana e dai suoi interventi sul territorio.

Relatori: Anna Maria Cristina Bianchetti, Maurizio Tiepolo, Agata Spaziante
Tipo di pubblicazione: A stampa
Soggetti: U Urbanistica > UL PVS Paesi in via di sviluppo
A Architettura > AI Edifici e attrezzature per l'agricoltura
Corso di laurea: Corso di laurea specialistica in Architettura (Progettazione Urbana E Territoriale)
Classe di laurea: NON SPECIFICATO
Aziende collaboratrici: NON SPECIFICATO
URI: http://webthesis.biblio.polito.it/id/eprint/1735
Capitoli:

Sommario

INTRODUZIONE

Oggetto della tesi

Obiettivo

Fonti di informazione utilizzate

Organizzazione della tesi

Capitolo 1: METODOLOGIA

1.1. Metodologia di monitoraggio del sistema insediativo e delle risorse naturali rinnovabili in Niger

1.2. Metodologia degli studi di villaggio

1.2.1 Villaggio di Gourjae, dipartimento di Maradi, Niger

1.2.2 Villaggio di Begourou Tondo, dipartimento di Téra, Niger

1.2.3 Confronto tra i due casi

1.3. Monitoraggio di "super" siti

1.3.1 Monitoraggio di un "super" sito di amma, nel dipartimento di Tillabery, Niger

1.3.2 Monitoraggio del land cover nel dipartimento di Keita, 1984 - 2007

1.4. P-gis: dal land cover al land use

1.4.1 Monitoraggio del land cover con pgis a Begasheka, dipartimento di Tigray (Etiopia).

1.5. La metodologia adottata per la tesi

1.5.1 Breve confronto tra le metodologie

1.5.2 Metodologia seguita nella tesi

1.6. Conclusione

Capitolo 2: LA ZONA STUDIO NEL VILLAGGIO DI BEGOROU TONDO, COMMUNE DI TèRA, NIGER

2.1 Il Niger: qualche cifra

2.1.1 Il quadro generale

2.2. La zona studio nel territorio

2.2.1 Inquadramento

2.2.2. Il suolo

2.2.3. Il sistema idrico

2.2.4. Il clima

2.2.5. Le piogge

2.2.6. La vegetazione

2.2.7. La fauna

2.2.8. La demografia e i gruppi etnici

2.2.9. Il sistema agrario

Capitolo 3: CAMBIAMENTI NELLE RISORSE NATURALI TRA 1975 E 2009

3.1 Terre coltivate

3.1.1. Finalità

3.1.2. Metodologia

3.1.3. Cambiamenti

3.1.4. Conclusioni

3.2 formazioni arboree

3.2.1. Finalità

3.2.2. Metodologia

3.2.3. Cambiamenti

3.2.4. Conclusioni

3.3 Sistema delle acque

3.3.1. Finalità

3.3.2. Metodologia

3.3.3. Cambiamenti

3.3.4. Conclusioni

3.4 Sistema insediativo - villaggi

3.4.1. Finalità

3.4.2. Metodologia

3.4.3. Cambiamenti

3.4.4. Conclusioni

3.5 Sistema insediativo - infrastrutture

3.5.1. Finalità

3.5.2. Metodologia

3.5.3. Cambiamenti

3.5.4. Conclusioni

3.5. opere di conservazione delle acque e dei suoli

3.5.1. Finalità

3.5.2. Metodologia

3.5.3. Cambiamenti

3.5.4. Conclusioni

3.6. Conclusioni

CONCLUSIONI

SVILUPPI DELLA TESI

GLOSSARIO

BIBLIOGRAFIA

SITI CONSULTATI

Bibliografia:

A. A. V. V., (2007), Land cover evolution over the Niger Land cover evolution over the Niger Supersite Supersite between 1986 and 2005 between 1986 and 2005 from SPOT from SPOT-HRV data, AMMA 2d International Conference, Karlsruhe, November

A. A. V. V., (Aprile 2002), Manuale operativo di monitoraggio e valutazione delle iniziative di Cooperazione allo Sviluppo, Roma, Ministero degli Affari Esteri

A. A. V. V., (2004), Monitoring & Evaluation: Some tools, Methods & Approaches, The International Bank for Reconstruciton

A. A. V. V., (Aprile 2006), Practical ethics for PGIS practitioners, facilitators, technology intermediaries and researchers, Participatory learning and action, n. 54

Republique du Niger, Région Tillaberi, Commune Urbaine de Téra, (2006), Pian Communal de Devoloppement, 2007-2010

Aynekulu E., Wubneh W., Birhane E., Begashawl N., (2006), Monitoring and Evaluting land use, The Electronic Journal on Information System in Developing Countries, n. 3

Barriere O., (1996), Gestion des ressources naturelles renouvelables et conservation des ecosystemes au sahel: le foncier-environnement, Universite de Paris I pantheon-sorbonne

Boffi M., (2003), Scienza dell'informazione geografica, Zanichelli, Milano Boubacar B., (2000), Murambi: Le livre des ossements, Stock, Parigi

Carozzi C, Tiepolo M., (2006), Sahel nigerino: quando sopravvivere è difficile. Pressione demografica e risorse naturali, Franco Angeli, Milano

Carton L, (2002), Strengths and Weaknesses of Spatial Language: Mapping activities as debating instrument in a spatial planning process, Paper presented at the FIG XXII International Congress Washington, D.C. USA, Aprii 19-26 2002

Coq C. (2005), Cartographie détaillée de l'occupation et de l'utilisation du sol à partir de données satellitaires à très haute résolution en région sahelienne, Ms thesis, Université Catholique de Louvain

Gregoire E. (1982), Un système de production agro pastoral en crise : le terroir de Gourjae (Niger), in Le Bris E., Le Roy E., Leimdorfer F. (a cura di), Enjeux fonciers en Afrique Noire, Paris, Karthala-Orstom

Marie J., (1993), Le territoire de Mare d'Ossolo, diversità culturelle er systémes agro-pastoraux dans l'ouest du Sahel nigérien, Bordeaux, Centre d'Etudes de Geographie tropicale

Meadows D. et al., (1972), Limits to growth, New York, Universe Books

Nabris K., (2002), Monitoring and Evaluation, Jerusalem, Passia

Neri S., (2008), Utilizzo metrico di immagini panoramiche satellitari CORONA, Università di Bologna

Rambaldi G., Kwaku K., McCall M., Weiner D., (2006), Participatory Spatial Information Managment and Communication in Developing Countries, The Electronic Journal on Information System in Developing Countries, n. 1, 2006

Saux-Picart, S., Ottlé, C, Perrier, A., Decharme, B., Coudert, B., Zribi, M.,Cappelaere, Bv and N. Boulain, Spatialisation of the SEtHySSavannah SVAT model using remote sensing data over the AMMA-Niger supersite, 2nd International AMMA Conference, Karlsrhue, 26-30 November 2007

Tiepolo M. (con Braccio S. Tarchiani V.), (2009), Lo sviluppo delle aree rurali remote, petrolio, uranio, e governante locale in Niger, Franco Angeli, Milano

Sitografia

http://www.case.ibimet.cnr.it/keita-niger/keita.php?page=76&action=58

http://www.planetek.it/prodotto.asp?id=141

http://www.telespazio.it/docs/ComGeoEyeit.pdf

http://www.passia.org/seminars/2002/monitoring.htm

http://www.fao.org/sd/PPdirect/PPre0053.htm

http://www.iapad.org/glossary/default.htm

Modifica (riservato agli operatori) Modifica (riservato agli operatori)