polito.it
Politecnico di Torino (logo)

Valorizzare, fruire, trasmettere: il sito UNESCO "Ivrea città industriale del XX secolo"

Stella Pacella, Giulia Vianzone

Valorizzare, fruire, trasmettere: il sito UNESCO "Ivrea città industriale del XX secolo".

Rel. Rocco Antonio Curto, Diana Rolando. Politecnico di Torino, Corso di laurea magistrale in Architettura Per Il Restauro E Valorizzazione Del Patrimonio, 2019

[img]
Preview
PDF (Tesi_di_laurea) - Tesi
Document access: Anyone
Licenza: Creative Commons Attribution Non-commercial No Derivatives.

Download (15MB) | Preview
Abstract:

Valorizzare, fruire, trasmettere: il sito UNESCO "Ivrea città industriale del XX secolo" Il lavoro proposto è incentrato nell’area eporediese entrata a far parte della World Heritage List con il nome di “Ivrea, città industriale del XX secolo” nel luglio 2018. Ivrea, infatti, è stata storicamente conosciuta grazie alla fabbrica di macchine per scrivere Olivetti, che l’ha resa celebre in tutto il mondo. L'unicità che il modello Olivetti porta nel suo nome è ormai consolidata, come i principi di cui si è fatta portavoce e la credibilità delle azioni che ha svolto, affiancando ad ideali visionari un’attenta politica imprenditoriale e un programma attuativo concreto. Non sarà perciò obiettivo di questa tesi celebrare il mito olivettiano, quanto più trasmettere il patrimonio culturale rimasto in eredità, coinvolgendo i fruitori dei beni nella loro interezza e proponendo, in primo luogo, un’organizzazione complessiva dei principi che hanno ispirato l’opera imprenditoriale, suggerendo infine un progetto di valorizzazione economica della città laboratorio di Ivrea. Il lavoro è stato condotto a partire dal periodo conclusivo della candidatura, e si pone come obiettivo la definizione della fattibilità economica di un progetto che, nell’attualità dei fatti, trova un riscontro con la realtà, in quanto si sente l’esigenza di concretizzare la nomina ottenuta con la trasformazione di un polo ora quasi completamente dismesso in un polo culturale attrattivo, generatore di nuovi flussi turistici e promotore della cultura olivettiana.

Relators: Rocco Antonio Curto, Diana Rolando
Academic year: 2018/19
Publication type: Electronic
Number of Pages: 330
Subjects:
Corso di laurea: Corso di laurea magistrale in Architettura Per Il Restauro E Valorizzazione Del Patrimonio
Classe di laurea: New organization > Master science > LM-04 - ARCHITECTURE AND ARCHITECTURAL ENGINEERING
Aziende collaboratrici: UNSPECIFIED
URI: http://webthesis.biblio.polito.it/id/eprint/12722
Modify record (reserved for operators) Modify record (reserved for operators)