Politecnico di Torino (logo)

Vigna, Irene

Abitare il territorio delle infrastrutture : la région parisiene.

Rel. Gustavo Ambrosini, Massimo Crotti, Chiara Lucchini, Panos Mantziaras. Politecnico di Torino, Corso di laurea specialistica in Architettura (progettazione urbana e territoriale), 2012

Questa è la versione più aggiornata di questo documento.

Abstract:

Da alcuni anni il futuro della città di Parigi è protagonista di un acceso dibattito sui temi della pianificazione urbanistica e della politica di governo e amministrazione del territorio, mosso da un auspicato rilancio della sua immagine a livello globale nell'ottica della crescente competizione tra metropoli. Lo scenario è quello di una città che, con rinnovato spirito propositivo, creativo, analitico e critico, parla e fa' parlar di sé, delle sue radici passate, del suo presente, e del suo futuro: la Parigi del nuovo millennio mostra un dinamismo che, dagli anni delle politiche delle villes nouvelles, sembra mancare.

Come a voler scrivere un nuovo capitolo della sua lunga storia, Parigi si mette in discussione, sia a livello fisico-funzionale, sia a livello culturale e mediato, e comincia i primi passi per dar forma e sostanza a questo forte bisogno di cambiamento.

E' settembre del 2007 quando l'adora presidente della Repubblica Francese, Nicolas Sarkozy, in occasione dell'inaugurazione della Cité de l'Architecture et du Patrimoine di Parigi, lancia l'idea di una riflessione sulla metropoli del XXI secolo, esprimendo, tramite pubblica dichiarazione, la priorità dì porre l'architettura al centro delle prefigurazioni di scenari futuri, delle scelte politiche, delle ideologie. In particolare, l'intento è quello di restituire una dimensione più umana agli spazi e ai ritmi di vita della capitale, tramite un approccio più sensibile, creativo e attento ai problemi della vita di ogni giorno. E' a questa occasione che si può far risalire l'esordio della complessa vicenda del Grand Paris, un'idea di città non nuova, e in continua evoluzione, che non ha tuttavia ancora trovato sfogo in possibili mosse concrete, né strategiche, né creative e culturali. Si tratta di una realtà già esistente e riconoscibile nella forma dei flussi, materiali e immateriali, di diversa entità e portata, che la servono e la attraversano, disegnandone dei mutevoli confini dilatati alla più vasta regione Ile de France e la struttura portante sulle tracce della parte intra muros della città e delle reti che si diramano nel territorio circostante.

E’ questo disegno di una Parigi di dimensioni metropolitane, estesa al territorio circostante ben al di là del suo boulevard périphérique e della sua prima cintura, a rappresentare il fondamento sul quale i dieci team di architetti, nominati all'Eliseo nell'ambito di una consultazione internazionale, vengono chiamati a riflettere, nel 2009, ponendo al centro delle loro proposte non soltanto questioni di immagine, ma anche e soprattutto i temi della densità, dell'occupazione, della ripartizione del lavoro e della diversità etnica.

L'impatto che suscita questa straordinaria occasione di rinnovamento e rivitalizzazione della capitale, grazie anche alla sua spiccata carica creativa e mediatica, porta al centro dell'attenzione internazionale una città intenta ad affrontare una grande sfida, un grand pari per una Grand Paris del futuro: le Grand Pari(s) de l'agglomération parisienne.

Il dibattito che segue il concorso si concentra principalmente sul tema dei trasporti, ed in particolare vede l'alternarsi di diverse proposte per una linea di metropolitana leggera che, con un tracciato che ha dato molto da discutere, connetta i principali polì strategici collocati nella seconda cintura parigina o nel più lontano territorio dell’Ile de France.

Anche se la vicenda sembra propendere per un approccio tecnico-trasportistico alla progettazione urbanistica e tenda a monopolizzare l'attenzione dei media (a discapito, ad esempio, delle questioni più formali e di qualità della vita degli abitanti), seppur giustificato dalla reale necessità preliminare di realizzare fisicamente l'armatura della grande Parigi, non è mai mancato il contributo da parte del mondo dell'architettura, spesso chiamato a prefigurare scenari per le singole aree di sviluppo della Grand Paris.

Tra queste spicca il Plateau de Saclay, un vasto altopiano situato 20 km a sud di Parigi, tra due valli densamente popolate, attuale sede di numerosi centri di ricerca e prestigiose università che tuttavia conserva il suo carattere agricolo, fortemente radicato nella cultura del luogo. Considerata una delle terre più fertili della nazione (storicamente bacino di raccolta delle acque che nutrivano le fontane della vicina Versailles), Saclay e il suo altopiano si presentano come una realtà che concilia in modo equilibrato queste sue due forti vocazioni, tra campi e campus, cascinali e grandi scatoloni, agricoltori e studenti, locali e outsider richiamati dalla fama mondiale di questo cluster scientifico e tecnologico. Il potenziale strategico, in termini di sviluppo integrato (culturale, economico, di immagine, ecc), di questo nodo della rete metropolitana, è oggetto di un interesse prioritario da parte del governo Sarkozy, che vi intende intervenire con la costruzione di nuovi campus universitari, edifici per la o ricerca e la formazione e laboratori tecnologici di vario genere, inseriti in un più ampio disegno urbano e di paesaggio per il Plateau, in modo tale da trasferirvi un ulteriore "fetta" della cultura parigina. Il nuovo quartiere, già oggetto di studi e proposte di aménagement da parte di professionisti incaricati da operazioni parallele (non è infatti limpido il quadro di attori che operano, a vario titolo, sul Plateau, e non di rado si assiste a proposte conflittuali), sarà servito dalla linea di metropolitana di Grand Paris e da una o più fermate pensate appositamente per l'approdo di studenti e lavoratori dalla città.

Il delicato equilibrio tra il paesaggio agreste e naturale e la scena del costruito si trova quindi di fronte ad una sfida, non tanto per la sua sopravvivenza intatta (non mancano le proteste di ecologisti e ambientalisti), quanto piuttosto per una sua trasformazione che, con una formula tutta da scoprire, integri le due vocazioni, sia a livello fisico, sia a livello concettuale, in maniera propositiva e fertile, ricca di prospettive e creatività: una proposta che nasce dal luogo stesso per crearne una realtà rinnovata dalle sue stesse fondamenta, e che si presenta nella forma di un disegno che fa del territorio e dei suoi segni (visuali, misure, spazi, disegni di flussi, stratificazioni, ecc), una matrice.

Questa tesi sviluppa quindi il percorso che. tra Torino e Parigi, mi ha vista impegnata nel costruire una proposta progettuale per il Plateau, a due scale distinte, territoriale e architettonica. Le diverse fasi sono affrontate in singoli capitoli, inseriti in una sequenza ragionata che enfatizza l'incrementalità del processo: sono infatti posti in evidenza e spiegati gli step fondamentali del percorso, dalle prime letture di approccio al territorio al progetto vero e proprio.

La sfida maggiore, accanto al difficile inquadramento socio-politico di una vicenda di attualità che fa parlare di sé in maniera non sempre così ordinala, e al grande sforzo di produzione del materiale di rappresentazione del territorio, è risieduta nella gestione integrata delle diverse scale di progettazione e della molteplice consistenza dell'intervento - con la diversa entità di volumi, la pluralità di segni, caratteri, obiettivi, forme, tecnologie costruttive, modalità di rappresentazione -, oltre che nella messa in gioco di molteplici competenze (alcune tutte da costruire, da cui il grande valore formativo dell'esperienza) e nella più generale complessità del progetto.

Anche questa, come Grand Pari(s) per la Francia e come Saclay-cluster per la metropoli, un grand pari per una laureanda in architettura.

Relatori: Gustavo Ambrosini, Massimo Crotti, Chiara Lucchini, Panos Mantziaras
Soggetti: A Architettura > AO Progettazione
G Geografia, Antropologia e Luoghi geografici > GD Estero
Corso di laurea: Corso di laurea specialistica in Architettura (progettazione urbana e territoriale)
URI: http://webthesis.biblio.polito.it/id/eprint/2795
Capitoli:

1. Introduzione

2. Grand Paris

2.1 Inquadramento del dibattito

2.2 La genesi del Grand Paris

2.3 La consultazione

2.4 Gli sviluppi

2.5 Bibliografia

3. Il Plateau de Saclay

3.1 Grand Paris e Saclay: gli interessi in gioco

3.2 Il Plateau de Saclay si rappresenta

3.2.1. Il territorio e le sue vocazioni

3.2.2. La genesi del cluster scientifico-tecnologico

3.2.3. Tra campus e métro: scenari per il futuro del Plateau

3.3 Bibliografia

4 Attualità

4.1 Il dopo-Sarkozy

4.2 Bibliografia

5. Proposta progettuale

5.1 Lettura del territorio

5.1.1. Rilievo e esercizi di rappresentazione alle diverse scale

5.1.2. Rielaborazioni interpretative

5.2 Esplorazioni progettuali

5.3 Scelta dell'approccio

5.4 Progetto

5.5 Bibliografia

6. Appendice

6.1 Morfologia urbana e spazi della mobilità : Analisi di casi studio- Saggio Di Ricerca2

6.2 Diario di bordo Paris / 2011

6.3 Book fotografico Plateau de Saclay

Bibliografia:

Grand Paris

Articoli su quotidiani

- Bianchini, Annik, The Ten Grand Paris Projects for the Coming Decades,

in http://www.diplomatie.gouv.fr, 2009

- Bommelaer. Claire, De Rochebouet, Béatrice, Architecture : les dix projets du Grand Paris dévoilés, in http://www.lefigaro.fr, 2009

- Chapon, Jean-Paul, Entre farce et psychodrame, la comédie du Grand-Paris bat son plein,

in http://parisbanlieue.blog.lemonde.fr, 2009

- Chapon, Jean-Paul, Et maintenant un facilitateur, ou la comédie du Grand-Pans n'est pas près de s'arrêter, in http://parisbanlieue.blog.lemonde.fr , 2010 •

- Débats publics Arc Express/Grand Pans: les citoyens ont « réellement pese » (CNDP), in http://www.lagazettedescommunes.com, 2011

- De Ravinel Sophie, Un Grand Paris constitué avec la petite couronne, in http://www.efigaro.fr, 2009

- Dossier documentaire sur les enjeux organisationnels et institutionnels de l'agglomeration, et notamment de son Coeur, in http://www.grandparis.pro, 2009

- Entre l’Arc Express et le Grand Huit, à vous dejuger, in http://www.ensemble-pour-orgeval.fr, 2010

- Falga, Pierre, Le Grand Paris, du rêve à la réalité, in http://www.lexpress.fr, 2009

- Gatta, Federica, Sotgia Alice, Parigi, la Metro del XXI secolo,

in www.urbanisticainformazioni.it, 2011

- Gouëset, Catherine, La lente gestation du Grand Paris, in http://www.lexpress.fr, 2011

- Grand paris : "are express" ou "grand huit", deux logiques s'affrontent (les cartes des deux

tracés, in http://www.ensemble-pour-orgeval.fr, 2009

- Grand Paris: "double boucle" contre "Arc Express", in http://www.lexpress.fr, 2010

- Grand Paris: i 10 progetti che cambieranno Parigi, in http://www.ideare-casa.com, 2012

- «Grand Paris Express» : un supermétro autour de Paris et des RER rénovés,

in http://www.leparisien.fr, 2009

- Heuline Geoffrey, Comprende le Grand Paris : synthèse du projet d'aménagement de

la région capitale, http://tropspace.eu 2011

- Lachèvre, Cyrille, De Ravinel, Sophie, Christian Blanc presente le «Paris du XXIe

siècle», in http://www.lefigaro.fr/ 2009

- Le Grand Paris - Part 1: The Launch, in http://stephanekirkland.com 2011

- Le Grand Paris - Part 2: The International Consultation, in http://stephanekirkland.com 2011

- Les objectifs et orientations pour un développement durable de l’Île-de-France,

in http://www.iledefrance.fr 2007

- Monier Julien, Jèrôme Guedj assumera la députation plus la présidence du département,

in http://essonneinfo.fr 2011

- Moussanet, Marco, Una super metropolitana creerà la Grande Parigi, in Il sole 24 ore,

www.ilsole24ore.com 2011

- SDRIF et Grand Pari(s): 40 ans d'aménagement francilien en débat(s),

in http://www.pss-archi.eu 2010

- Société du Grand Paris, Le dossier du maître d'ouvrage,

in http://www.debatpublic-reseau.grandparis.org 2011

- Ten Scenarios for 'Grand Paris' Metropolis Now Up for Public Debate,

http://www.bustler.net/ 2009

- The Société du Grand Paris; Delivering the Transport Network, http://www.twarch.com.au 2011

Pubblicazioni/Dossier

- IAURIF, Dossier documentaire sur les enjeux organisationnels et institutionnels de l'agglomération, et notamment de son couer, Conseil régional d'Île-de-France, Parigi 2008

- Paris métropole: le dessin de l'agglomération parisienne du futur. Le grand pari

del'agglomération parisienne. Promouvoir une nouvelle culture de la durabilité urbaine. Février, Parigi 2009

Leggi

- Loi De Grand Paris, n°2010-597 du 3 juin 2010 relative au Grand Paris,

su http://www.legifrance.gouv.fr/ _Version consolidée au 01 mars 2012

Siti Web

http://www.ateliergrandparis.com

http://www.blogencommun.fr

http://www.grandparis.pro/

http://www.iau-idf.fr

http://www.lemonde.fr

http://www.lemoniteur.fr

http://www.lin-a.com

http://www.mon-grandparis.fr/

http://www.parismatch.com/

http://www.pierremansat.com

http://www.vie-publique.fr/discours/

Il Plateau de Saclay

Articoli su quotidiani

- Bavelier, Ariane, Le défi du Grand Paris sur de bons rails, http://www.lefigaro.fr 2011

- Bolis, Angela, Sur le plateau de Saclay, les derniers paysans de Paris, http://www.lemonde.fr 2012

- Caro, Olivier, Cluster Paris Saclay, http://b-o-c.fr 2012

- Conseil de quartier du Plateau, 2009, http://www.cq-plateau-palaiseau.net/

- De Ravinel, Sophie, À Saclay, une «Silicon Valley» à la française, http://www.lefigaro.fr 2008

- Enquête publique sur la zone de protection, http://plateaudesaclay.lesdemocrates.fr/ 2012

- Grand Paris: il y aura bien un mètro automatique à Saclay, http://www.leparisien.fr 2011

- Grand Paris: premières décisions majeures, http://www.amisvalleebievre.org 2011

- Macke, Gaëlle, Paris-Saclay vise le top 10 des universités d’ici 10 ans, http://www.challenges.fr 2012

- Mariller, Damien, Le mètro du Grand Paris prévoit une desserte «plus fine» du plateau de Saclay, http://essonneinfo.fr 2011 .

- Mariller, Damien, Le supermetro du Grand Paris comptera cinq stations en Essonne,

http://essonneinfo.fr 2011 ;\

- Pouthier, Adrien, Grand Paris: la desserte de Saclay nouvelle pomme de discorde entre la Région et l'Etat, http://www.lemoniteur.fr 2011

- Trentesaux, Jacques, L’Etat dévoile (en partie) son projet de "Silicon Valley", http://www.lexpress.fr 2008

Pubblicazioni/Dossier

- Communaute d'agglomeration du Plateau de Saclay, Le projet de la communauté d'agglomération du plateau de Saclay, l'innovation dans tous les domaines, 2007

- Communaute d'agglomeration du Plateau De Saclay, Portrait de territorie, 2007

- Communaute d'agglomeration du Plateau de Saclay, Présentation de la carte des 2100 hectares réservés aux activités agricoles, 2007

- Lefèvre, Guillaume, Knop, Jean Michel, Un patrimone agricole au coeur de l'O.I.N., une aubaine pour l'aménagement du territoir, Formation des architectes et urbanistes de l'état, projet

- e fin d'étude, Parigi 2007

- Paris-Saclay Etablissement Public, Schèma de Développement Teritorial, 2012

- Paris-Saclay Etablissement Public, Un projet du d'intèrèt national, Un projet de territorie, 2007

- Plan Campus du Plateau de Saclay, Tome 1, République Française, Parigi, Marzo 2009

Siti web

http://www.media-paris-saclay.fr

http://www.campus-paris-saclay.fr

http://www.versaillesgrandparc.fr/projects-amenagement-territorie

http://www.terreetcite.org/?page_id=260

http://vieux-marcoussis.pagesperso-orange.fr/Chroniques/Saclay2.htm

http://plateaudesaclay.lesdemocrates.fr/2010/03/05/presentation-territorie-projects-et-enjeux/

http://www.ateliergrandparis.com

http://www.lemonde.fr

http://www.lemoniteur.fr

http://www.lefigaro.fr

Leggi

- Loi De Grand Paris, n°2010-597 du 3 juin 2010 relative au Grand Paris,

su http://www.legifrance.gouv.fr/ _Version consolidée au 01 mars 2012

Attualità

Articoli su quotidiani

- Chapon Jean-Paul, Le Grand-Paris-Express historique de Maurice Leroy, Jean-Paul Huchon e Cécile Duflot, in http://parisbanlieue.blog.lemonde.fr, 2011

- Choulet Frédéric, Les gares du supermétro seront sensuelles. in http://www.leparisien.fr 2012

- Davoine, Gilles, Degioanni, Jacqjes-Franck, Duflot, Cécile: « Le Grand Paris ne sera

Pas Dubaï-sur-Seine ». in http://www.lemoniteur.fr 2012

- Leonhardt Frédéric, Les comptes fantastiques du Grand Paris. in http://laboratoireurbani-smeinsurrectionnel.blogspt.it 2011

Siti Web

http://www.ateliergrandparis.com

http://www.grandparis.pro/

http://www.leparisien.fr

http://www.mon-grandparis.fr/

http://www. parismatch.com/

http://www.pierremansat.com

http://www.vie-publique.fr/discours/

Proposta progettuale

Libri, Monografie e Curatele

- Allemand, Sylvain. Ascher. François. Levi, Jacques, Le sens du mouvement, Editions Belin, Parigi 2004

- Ambrosini, Gustavo, Berta, Mauro (a cura di), Paesaggi a molte velocità, Meltemi, Roma 2004

- Ambrosini, Gustavo, Strade e paesaggi. Letture e strumenti progettuali, Celid, Torino 2002

- Barbieri, Pepe, Infraspazi. Meltemi, Roma 2006

- Bleskine, Hélène. Le Grand Paris est un roman, Editions de la Villette, Parigi 2008

- Bourdin, Alain (a cura di), Mobilité et ecologie urbaine, Descartes & Cie, Parigi 2007

- Cannavo’, Paola, A _Tra_Verso. Inseguire la trasformazione, Mandragora, Firenze 2004

- Clementi, Alberto (a cura di), Eco Geo Town, Pescararchitettura, List Lab, Trento 2010

- Clementi, Alberto (a cura di), Interpretazioni di paesaggio. Meltemi, Roma 2004

- Clementi, Alberto. Pavia, Rosario, Territori e spazi delle infrastrutture. Transeuropa, Ancona 1998

- De Rossi, Antonio (a cura di), Grande scala. Architettura, politica, forma, List 2010

- Devron, Jean François, Collectif - AMC - Le Moniteur Architecture, Le Grand Pari(s). Consultation internationale sur l'avenir de la métropole parisienne, AMC, Parigi 2009

- Geipel, Finn, Andi. Giulia, Grand Paris. Métropole Douce. Hypothèses sur le paysage post-Kyoto / Propositions for the post-Kyoto Metropolis, Beauchesne, Parigi 2009

- Grillet-Aubert, Anne, Guth, Sabine, Transport et architecture du territoire. Recherche : état des lieux et perspectives, Editions Recherches IPRAUS, Parigi 2003

- Grillet-Aubert, Anne, Guth, Sabine (a cura di), Déplacement - Architectures du transport : territoires en mutation, Editions Recherches IPRAUS, Parigi 2005

- Maffioletti, Serena, Infrastrutture e paesaggi contemporanei. Il Poligrafo, Padova 2002

- Mantziaras, Panos, La ville-paysage. Rudolf Schwarz et la dissolution des villes, Métis Presses, Ginevra 2008

- Marinoni, Giuseppe, Infrastrutture nel progetto urbano, Franco Angeli/Urbanistica, Milano 2006

- Masboungi, Ariella. Mangin, Davide, Agir sur les grands territoires, Le Moniteur, Parigi 2009

- Houben, Francine, Calabrese, L.M., Mobility: A Room with a View, NAi Publishers Rotterdam 2003

- Moretti, Anna (a cura di), Le strade. Un progetto a molte dimensioni. Franco Angeli, Milano 1996

- Panerai, Philippe, Parts Métropole. Formes et échelles du Grand Paris, Editions de la Villette, Parigi 2008

- Pucci, Paola, I nodi infrastrutturali: luoghi e non luoghi metropolitani, Franco Angeli/Urbanistica, Milano 1996

- Subra, Philippe, Le Grand Paris. 25 questions décisives, Armand Colin, Parigi 2009

- Tsiomis, Yann, Echelles et temporalités des projets urbains, Jean Michel Place, Parigi 2007

- Vanore, Margherita, Suoli urbani all'ombra dei viadotti, Clean, Napoli 2002

- Vaiujour, Jean, Le plus grand Paris, Presse Universitaire de France. Parigi 1970

- Wiel, Marc, Le Grand Paris. Premier conflit né de la décentralisation, L'Harmattan, Parigi 2000

Articoli su rivista

- AA.VV.. dossier De Banlieues 89 à Jean-Louis Borloo. in Urbanisme n.33 (Ott. 2003)

- AA.VV.. dossier Le Grand Pari(s), in Urbanisme n.368 (Ott. 2009), pp.37-80

- AA.VV.. Paris, in Urbanisme n. 310 (Feti. 2000), pp.58-82

- AA.VV., Un parco per la città infinita, in Urbanistica n.139 (Ago. 2009), pp.16-46

- Chabard. Pierre, Lo spazio del welfare all'ombra delle villes nouvelles: tre casi di studio per "Grand Paris", in Urbanistica n.139 (Ago. 2009), pp. 104

- Gras, Pierre, Sur la piste du Grand Paris, in Urbanisme n. 333 (Dic. 2003) dossier Paris/Banlieues, p. 27-72

- Pucci, Paola. Progetti e politiche di mobilità in Francia, in Territorio n. 37 (2006). pp.9-77

- Verpraet. Gilles, Politiche regionali, territori di progetto e sistemi di governance a Parigi, in Urbanistica n.121 (Ago. 2003), pp. 45-56

Modifica (riservato agli operatori) Modifica (riservato agli operatori)