polito.it
Politecnico di Torino (logo)

Analisi innovative di dati meteorologici = Innovative analyses of meteorological data

Alessandro Pasino

Analisi innovative di dati meteorologici = Innovative analyses of meteorological data.

Rel. Luca Ridolfi, Stefania Scarsoglio, Giovanni Iacobello. Politecnico di Torino, Corso di laurea magistrale in Ingegneria Matematica, 2018

[img]
Preview
PDF (Tesi_di_laurea) - Tesi
Document access: Anyone
Licenza: Creative Commons Attribution Non-commercial No Derivatives.

Download (20MB) | Preview
Abstract:

La dispersione di inquinante in un flusso atmosferico è un problema di primaria importanza ed è necessario saper prevedere quali rischi possa provocare un rilascio accidentale di sostanze pericolose nell'ambiente. L'obiettivo di tale studio è quello di analizzare il comportamento di uno scalare passivo, l'etano, il quale ricopre le funzioni dell'inquinante, in uno strato limite turbolento. Lo studio mira a comprendere il comportamento del pennacchio di etano al variare di diversi parametri di interesse, tra cui la dimensione della sorgente dello scalare e le diverse distanze dei punti di misurazione dalla sorgente. I dati raccolti all'interno della galleria del vento sono organizzati in tre serie temporali per ciascun punto studiato e si riferiscono alla velocità longitudinale, alla velocità verticale e alla concentrazione di inquinante. A partire da tali serie temporali, è stato possibile studiare le statistiche di interesse della concentrazione di inquinante e della correlazione w'c'. Di queste due variabili è stato valutato l'andamento delle medie, delle deviazioni standard, delle radici terze della skewness e delle radici quarte della curtosi. La struttura delle serie temporali della concentrazione di inquinante e di w'c' è stata analizzata anche con l'ausilio del metodo del natural visibility graph (NVG). Ogni serie temporale è stata infatti trasformata in un grafo grazie al suddetto criterio e sono state valutate tre metriche, le quali hanno permesso di comprendere le caratteristiche delle serie. Le tre metriche in esame, ovvero la transitività, la mean link-length e il degree, danno infatti la possibilità di sapere quanto le serie siano regolari, quanti siano gli apici in esse e quale sia la convessità che le contraddistingue. Infine, attraverso lo studio delle statistiche delle metriche definite in precedenza, è stato possibile approfondire le caratteristiche delle strutture delle diverse serie temporali.

Relators: Luca Ridolfi, Stefania Scarsoglio, Giovanni Iacobello
Academic year: 2018/19
Publication type: Electronic
Number of Pages: 177
Subjects:
Corso di laurea: Corso di laurea magistrale in Ingegneria Matematica
Classe di laurea: New organization > Master science > LM-44 - MATHEMATICAL MODELLING FOR ENGINEERING
Ente in cotutela: École Centrale de Lyon (FRANCIA)
Aziende collaboratrici: UNSPECIFIED
URI: http://webthesis.biblio.polito.it/id/eprint/9927
Modify record (reserved for operators) Modify record (reserved for operators)