polito.it
Politecnico di Torino (logo)

MERCADO DE FRUTAS Y VERDURAS DE LEGAZPI - TRA L’ARCHITETTURA E L’INDUSTRIA Recupero di un manufatto razionalista madrileno attraverso i concetti di patrimonio industriale e sostenibilitá = MERCADO DE FRUTAS Y VERDURAS DE LEGAZPI - BETWEEN ARCHITECTURE AND INDUSTRY Reuse of a Madrilenian rationalist building through the concepts of Industrial Heritage and sustainability

Di Mari, Giuliana

MERCADO DE FRUTAS Y VERDURAS DE LEGAZPI - TRA L’ARCHITETTURA E L’INDUSTRIA Recupero di un manufatto razionalista madrileno attraverso i concetti di patrimonio industriale e sostenibilitá = MERCADO DE FRUTAS Y VERDURAS DE LEGAZPI - BETWEEN ARCHITECTURE AND INDUSTRY Reuse of a Madrilenian rationalist building through the concepts of Industrial Heritage and sustainability.

Rel. Emilia Maria Garda, Roberta Ingaramo. Politecnico di Torino, Corso di laurea magistrale in Architettura Per Il Progetto Sostenibile, 2018

[img]
Preview
PDF (Tesi_di_laurea) - Tesi
Accesso al documento: Accesso libero
Licenza: Creative Commons Attribution Non-commercial No Derivatives.

Download (38MB) | Preview
Abstract:

“É tempo di costruire sul costruito, di riqualificare l’esistente, di non consumare più suolo..ci sono due modi di far crescere una città: il primo è sostenibile, cioè per implosione, costruendo sul costruito, il secondo è insostenibile, cioè per esplosione.” L’ oggetto di studio è Il Mercado de Frutas y Verduras de Legazpi, un edificio abbandonato, poco distante dal centro e dalle grandi dimensioni che facilmente suscitano timore. Dichiarato dal TICCIH (The International Committee for the Conservation of the Industrial Heritage) come patrimonio industriale e fortemente legato alla memoria degli abitanti del quartiere, Il percorso si sviluppa quindi cercando di approfondire i caratteri essenziali di questo manufatto. Questo lavoro ha avuto inizio a Madrid con un unico obiettivo, trovare una lacerazione ancora aperta sulla città, capirne la storia e le dinamiche che l’hanno portata a questa condizione, per arrivare a elaborare una strategia di risanamento. Il lavoro di ricerca comincia con due capitoli che trattano del significato dell’Archeologia Industriale, del Patrimonio ad essa legato e degli enti e associazioni che lo tutelano in Spagna ed in Italia. Il terzo capitolo si focalizza su periodo storico attraverso una sintesi dell’industrializzazione spagnola, per poi incentrarsi su alcuni casi di riuso su edifici industriali scelti sul territorio di Madrid. La struttura e lo stile dell’edificio sono appartenenti all’architettura spagnola razionalista dei primi anni del XX secolo ed il quarto capitolo affronta le dinamiche che hanno portato allo sviluppo del Movimento Moderno in Spagna. Infine la funzione originale dell’edificio, il quinto capitolo introduce brevemente l’architettura dei mercati per poi raccontare la storia, l’architettura e l’importanza del Mercato de Frutas y Verduras de Legazpi, sul quale il TICCIH-Spagna ha elencato cinque diverse motivazioni per le quali deve essere conservato e recuperato. Questo percorso converge in un’ipotesi progettuale, che non vuole stravolgere la forma architettonica dell’edificio ma piuttosto immaginarlo come un organismo , al cui interno la diversità delle funzioni può essere l’impulso rigenerativo del Mercato e del suo intorno.

Relatori: Emilia Maria Garda, Roberta Ingaramo
Anno accademico: 2018/19
Tipo di pubblicazione: Elettronica
Soggetti:
Corso di laurea: Corso di laurea magistrale in Architettura Per Il Progetto Sostenibile
Classe di laurea: Nuovo ordinamento > Laurea magistrale > LM-04 - ARCHITETTURA E INGEGNERIA EDILE-ARCHITETTURA
Ente in cotutela: Universidad Politécnica de Madrid (SPAGNA)
Aziende collaboratrici: Universidad Politecnica de Madrid
URI: http://webthesis.biblio.polito.it/id/eprint/9919
Modifica (riservato agli operatori) Modifica (riservato agli operatori)