polito.it
Politecnico di Torino (logo)

Studi per la conservazione degli insediamenti storici nella Valle di Viù. I "benal" di Pessinea. = Studies for the conservation of historical settlements in the Valle di Viù. The “benal” of Pessinea.

Delpiano, Giacomo

Studi per la conservazione degli insediamenti storici nella Valle di Viù. I "benal" di Pessinea. = Studies for the conservation of historical settlements in the Valle di Viù. The “benal” of Pessinea.

Rel. Monica Naretto, Pia Davico, Chiara Devoti. Politecnico di Torino, Corso di laurea magistrale in Architettura Costruzione Città, 2018

[img]
Preview
PDF (Tesi_di_laurea) - Tesi
Accesso al documento: Accesso libero
Licenza: Creative Commons Attribution Non-commercial No Derivatives.

Download (66MB) | Preview
Abstract:

La tesi si propone di indagare il tema dell’abbandono degli insediamenti alpini, con il conseguente rischio di perdere per sempre tutti quegli elementi di architettura vernacolare di cui, ancora oggi, permangono notevoli testimonianze. Il caso studio preso in considerazione è Pessinea, una borgata quasi del tutto disabitata che si trova nella più meridionale delle tre Valli di Lanzo, quella di Viù. E’ stata affrontata una indagine multiscalare sull’insediamento, dalla scala territoriale, a quella di tessuto, a quella del costruito, che ha permesso di mettere in evidenza le trasformazioni e le stratificazioni nel tempo, lo stato di conservazione alla scala urbana e il grado di criticità che investe il patrimonio più fragile e a rischio. Si è andato quindi a comprendere come si colloca Pessinea sia rispetto al contesto più ampio che è quello delle Alpi, sia rispetto alle connessione con le città ed i villaggi circostanti. Grazie all’indagine critica sulla cartografia storica si sono potuti tracciare alcuni passaggi, come le variazioni della toponomastica, avvenuti lungo la sua storia. Anche lo sviluppo edilizio è stato tra i temi studiati, così come il cambiamento dell’uso del suolo, circostante all’abitato, avvenuto nell’arco di oltre un secolo. Andando a i ricercare tra gli edifici più rilevanti, individuati tra il costruito storico di Pessinea, si sono approfonditi i “benal”, elementi di edilizia rurale interessanti per la loro conformazione e lo stretto legame che ebbero con la produzione agricola del luogo. La loro particolarità era quella di essere locali accessori la cui copertura veniva realizzata in paglia di segale, ormai purtroppo soltanto più riscontrabile in documenti storici e fotografie d’epoca. A partire dall’analisi di buone pratiche in contesti simili, in particolar modo lungo le Alpi piemontesi, si proporrà un possibile intervento per il loro restauro e valorizzazione.

Relatori: Monica Naretto, Pia Davico, Chiara Devoti
Anno accademico: 2018/19
Tipo di pubblicazione: Elettronica
Soggetti:
Corso di laurea: Corso di laurea magistrale in Architettura Costruzione Città
Classe di laurea: Nuovo ordinamento > Laurea magistrale > LM-04 - ARCHITETTURA E INGEGNERIA EDILE-ARCHITETTURA
Aziende collaboratrici: NON SPECIFICATO
URI: http://webthesis.biblio.polito.it/id/eprint/9914
Modifica (riservato agli operatori) Modifica (riservato agli operatori)