polito.it
Politecnico di Torino (logo)

L’adeguamento sismico come occasione per la valorizzazione del patrimonio industriale contemporaneo. Un progetto di reloading strutturale ed architettonico di un edificio del Lanificio Cariaggi a Cagli, nelle Marche.

Andrea Ripari, Silvia Lisi

L’adeguamento sismico come occasione per la valorizzazione del patrimonio industriale contemporaneo. Un progetto di reloading strutturale ed architettonico di un edificio del Lanificio Cariaggi a Cagli, nelle Marche.

Rel. Giuseppe Andrea Ferro, Luciana Restuccia, Massimo Crotti, Alessandro Gabbianelli. Politecnico di Torino, Corso di laurea magistrale in Architettura Per Il Progetto Sostenibile, 2018

[img]
Preview
PDF (Tesi_di_laurea) - Tesi
Document access: Anyone
Licenza: Creative Commons Attribution Non-commercial No Derivatives.

Download (29MB) | Preview
[img] Archive (ZIP) (Documenti_allegati) - Other
Document access: Anyone
Licenza: Creative Commons Attribution Non-commercial No Derivatives.

Download (77MB)
Abstract:

In una fase della storia italiana in cui gran parte dei profondi limiti delle tecniche costruttive utilizzate sinora per infrastrutture, industria ed edilizia stanno venendo a galla con una frequenza e una devastazione disarmanti, questa tesi si propone di analizzare i rischi e le criticità del nostro patrimonio industriale, in ottica di vulnerabilità sismica, qualità architettonico-funzionale e ambientale. Lo scopo è quello di esplorare, attraverso gli strumenti della ricerca universitaria, una soluzione al tema della grave vulnerabilità degli opifici presenti in Italia, colonna portante di un’economia che ha attraversato e sta attraversando un periodo in cui le garanzie di efficienza e continuità assolute della produttività rappresentano la differenza tra la prosperità o la totale distruzione di intere comunità, già ampiamente chiamate a risollevarsi da situazioni al limite della catastrofe. Il lavoro parte da una tecnologia costruttiva fulcro di un tema di ricerca avviato all’interno del Dipartimento di Ingegneria Strutturale, Geotecnica ed Edilizia (DISEG) del Politecnico di Torino dal Professor Giuseppe Ferro, con il nome di "Cinture di sicurezza sismiche", e sviluppato sinora solo in casi ideali, per testarne la realizzabilità e i vantaggi. Partendo dalla considerazione che le tecniche di adeguamento dei capannoni prefabbricati (citate nelle NTC 2008) prevedono un massiccio intervento di riconsolidamento strutturale con lunghi periodi di cantiere e fermo della produzione, il sistema strutturale, base di questo lavoro, prevede una serie di portali reticolari collegati, posti a cavallo del capannone monopiano, a cui viene collegata la copertura attraverso un ordine di stralli che entrano in trazione nel momento in cui la trave del capannone perde il suo appoggio sul pilastro, agendo quindi quasi totalmente dall’esterno. Avvalendosi delle ottimizzazioni sviluppate dalla ricerca, questo lavoro si propone di sfruttare il tema dell’adeguamento sismico come occasione per dare nuova luce ad un patrimonio che pecca sotto molti aspetti, a partire da quelli tecnici fino a quelli architettonico-funzionali, energetico-ambientali e paesaggistici, senza interrompere la produzione a causa del cantiere e donando qualità senza dover consumare ulteriore suolo. Il progetto di una tale struttura non può solo essere una adeguamento fine a se stesso, ma deve al contempo esplorare tutte le possibilità generate in termini di nuovi spazi e quindi funzioni a disposizione delle aziende, della possibilità di innestare tecnologie e sistemi che possano favorire la performance e l'utilizzo dell'esistente e, in ultimo, restituire una qualità architettonica troppo spesso lasciata ai margini nei progetti in questo settore. L’intento finale è quello di innescare processi virtuosi con una prevenzione orientata al recupero-riuso piuttosto che al nuovo, alla riqualificazione piuttosto che al semplice adeguamento, evitando di aspettare che il disastro si presenti prima di prendersene cura.

Relators: Giuseppe Andrea Ferro, Luciana Restuccia, Massimo Crotti, Alessandro Gabbianelli
Academic year: 2018/19
Publication type: Electronic
Number of Pages: 224
Subjects: A Architettura > AK Buildings and industry equipment
A Architettura > AO Design
Corso di laurea: Corso di laurea magistrale in Architettura Per Il Progetto Sostenibile
Classe di laurea: New organization > Master science > LM-04 - ARCHITECTURE AND ARCHITECTURAL ENGINEERING
Aziende collaboratrici: UNSPECIFIED
URI: http://webthesis.biblio.polito.it/id/eprint/9640
Modify record (reserved for operators) Modify record (reserved for operators)