polito.it
Politecnico di Torino (logo)

Costruzione di un modello idrologico di stima della disponibilità idrica in area pedemontana = Buildings of a hydrological model for the estimation of the water budget of a pre-Alpin area

Corrado Patta

Costruzione di un modello idrologico di stima della disponibilità idrica in area pedemontana = Buildings of a hydrological model for the estimation of the water budget of a pre-Alpin area.

Rel. Pierluigi Claps, Andrea Zamperone, Stefania Tamea. Politecnico di Torino, Corso di laurea magistrale in Ingegneria Civile, 2018

[img]
Preview
PDF (Tesi_di_laurea) - Tesi
Document access: Anyone
Licenza: Creative Commons Attribution Non-commercial No Derivatives.

Download (6MB) | Preview
Abstract:

La tesi propone l’impiego di un modello idrologico semidistribuito denominato OMSGeoframe (a.k.a. JGRASS-New Age) allo scopo di determinare i deflussi di una sezione non strumentata del Torrente Cervo a partire dai dati delle stazioni meteorologiche e pluviometriche presenti nel sito di interesse. Il modello è il risultato di una catena composta da diverse componenti assemblate insieme che simulano i processi fisici che intervengono nella formazione del deflusso superficiale e la loro interazione con funzioni in ambiente GIS di manipolazione di mappe del modello digitale del terreno. Nel dettaglio il modello propone la risoluzione del problema attraverso la calibrazione di un set di parametri realizzata in corrispondenza delle sezioni di bacino con dati di misura idrometrici. L'esito della procedura fornisce le portate e i volumi idrici stimati per la costruzione delle curve di durata delle portate da impiegarsi per la valutazione della disponibilità di risorsa idrica per lo sfruttamento idroelettrico e agricolo. I risultati del modello vengono poi successivamente confrontati con i risultati ottenuti dall'applicazione di un altro modello afflussi-deflussi. La tesi si suddivide in capitoli nei quali: si contestualizza il modello utilizzato all'interno del panorama dei modelli afflussi-deflussi e se ne illustrano le caratteristiche principali; si analizzano gli strumenti utilizzati per l'assemblaggio del modello; si descrivono le modalità di applicazione al bacino di studio; si valutano i risultati delle operazioni e si confrontano con quelli ottenuti con un altro metodo

Relators: Pierluigi Claps, Andrea Zamperone, Stefania Tamea
Academic year: 2018/19
Publication type: Electronic
Number of Pages: 190
Subjects:
Corso di laurea: Corso di laurea magistrale in Ingegneria Civile
Classe di laurea: New organization > Master science > LM-23 - CIVIL ENGINEERING
Aziende collaboratrici: Ing. Andrea Zamperone
URI: http://webthesis.biblio.polito.it/id/eprint/9282
Modify record (reserved for operators) Modify record (reserved for operators)