polito.it
Politecnico di Torino (logo)

Attività e disattivazione di catalizzatori DeNOx della Centrale Termoelettrica A2A Energiefuture di San Filippo del Mela (ME)

Claudio Minniti

Attività e disattivazione di catalizzatori DeNOx della Centrale Termoelettrica A2A Energiefuture di San Filippo del Mela (ME).

Rel. Barbara Onida, Siglinda Perathoner. Politecnico di Torino, Corso di laurea magistrale in Ingegneria Dei Materiali, 2018

[img]
Preview
PDF (Tesi_di_laurea) - Tesi
Document access: Anyone
Licenza: Creative Commons Attribution Non-commercial No Derivatives.

Download (1MB) | Preview
Abstract:

Le piogge acide e lo smog della città, prodotto principalmente da inquinanti atmosferici come SOx, NOx e composti organici volatili, sono tra i più gravi problemi ecologici del mondo in quanto causano cambiamenti irreversibili negli ecosistemi terresti e acquatici. Essi derivano principalmente da processi naturali ai quali contribuiscono attivamente le condizioni meteorologiche e biologiche (fulmini, raggi ultravioletti) a cui si aggiungono le emissioni dovute alla combustione di combustibili fossili in autovetture e in fonti fisse, ad esempio caldaie industriali, centrali elettriche, inceneritori di rifiuti ecc. ???? ?? La seguente tesi è stata svolta nella Centrale Termoelettrica di San Filippo del Mela (Messina), in cui viene utilizzata la tecnologia SCR (selective catalytic reduction) per l’abbattimento degli ossidi di azoto. Nella prima parte della tesi è stata effettuata la caratterizzazione dei catalizzatori industriali prelevati dall’impianto di denitrificazione della Centrale dopo un utilizzo di circa 10 anni. Si tratta di catalizzatori monoliti a nido d’ape (honeycomb) costituiti principalmente da ossido di Titanio, ossido di Vanadio e ossido di Tungsteno. Sono stati eseguiti test di caratterizzazione di tipo XRD, BET, FTIR, Raman, SEM-EDX, TGA in modo da poter verificare cambiamenti morfologici e strutturali. Nella seconda parte della tesi si è preso in considerazione un periodo di funzionamento dell’impianto in modo da poter valutare l’efficienza di abbattimento degli NOx da parte della tipologia di catalizzatori utilizzati. Per ultimo si sono effettuate prove di abbattimento variando i parametri di conduzione dell’impianto, quali percentuale di aria in eccesso presente in camera di combustione e numero di sistemi BOOS in servizio, in modo tale da poter valutare la risposta del DeNOx.

Relators: Barbara Onida, Siglinda Perathoner
Academic year: 2018/19
Publication type: Electronic
Number of Pages: 73
Subjects:
Corso di laurea: Corso di laurea magistrale in Ingegneria Dei Materiali
Classe di laurea: New organization > Master science > LM-53 - MATERIALS ENGINEERING
Aziende collaboratrici: A2A Energiefuture Spa
URI: http://webthesis.biblio.polito.it/id/eprint/9121
Modify record (reserved for operators) Modify record (reserved for operators)