polito.it
Politecnico di Torino (logo)

Valutazione dell'effetto di salinità (KCl) sul ROP e Proprietà reologiche riguardanti le formulazioni di fango a base d'acqua = Evaluation of the effect of salinity (KCl) on the ROP and Rheological Properties concerning Water Base Mud formulations

Jabel Atta Kwaw

Valutazione dell'effetto di salinità (KCl) sul ROP e Proprietà reologiche riguardanti le formulazioni di fango a base d'acqua = Evaluation of the effect of salinity (KCl) on the ROP and Rheological Properties concerning Water Base Mud formulations.

Rel. Raffaele Romagnoli. Politecnico di Torino, Corso di laurea magistrale in Petroleum Engineering (Ingegneria Del Petrolio), 2018

[img]
Preview
PDF (Tesi_di_laurea) - Tesi
Document access: Anyone
Licenza: Creative Commons Attribution Non-commercial No Derivatives.

Download (1MB) | Preview
Abstract:

Nonostante le numerose sfide associate alla perforazione attraverso la formazione di scisti, le compagnie petrolifere e del gas non possono desistere dalla perforazione attraverso questa zona problematica a causa della crescente profondità dei pozzi perforati, è quasi impossibile raggiungere la zona target senza dover perforare uno strato di scisto . A causa di ciò, i ricercatori stanno cercando di trovare un fango a base d'acqua che sarà meno costoso e rispettoso dell'ambiente rispetto al fango della base petrolifera. È questo che i fanghi d'acqua di base di potassio, sodio e calcio sono stati introdotti per far fronte alla tendenza al gonfiore di uno strato di scisto. Tuttavia, a causa della capacità dello ione di potassio di sopprimere il gonfiore di argilla rispetto agli altri ioni, l'uso di KCl come additivo durante la formulazione del fango a base acquosa è in aumento. Ma l'aggiunta di questo ione al fluido di perforazione avrà un impatto sulla reologia e i parametri di perforazione del fango della base acquosa sono stati preparati. Questo lavoro di ricerca ha lo scopo di identificare e valutare l'effetto della salinità (KCl) sul tasso di penetrazione e le proprietà reologiche dei fanghi di base acquosa durante la loro formulazione. È stato utilizzato un fango di bentonite trattato in laboratorio e fango polimerico a base di Ca2 + acquisito dal campo. Le proprietà di perdita di liquidi sono state testate sia a livello di LP / LT sia per il fango e in condizioni dinamiche HP / HT per il fango polimerico a base di Ca2 +. La salinità di questo fango è stata quindi aumentata dallo 0 - 15% con l'aggiunta di KCl. È stato osservato che c'è stato un aumento generale del peso del fango e della forza del gel per i due campioni di fango. Inoltre, la perdita di fluido alla formazione è aumentata e la qualità del panello di filtro si è ridotta quando la salinità è stata aumentata per tutte le condizioni testate. La viscosità plastica, il punto di snervamento e la viscosità apparente hanno subito una riduzione quando la salinità è stata aumentata nel caso del fango polimerico Ca2 +. Per il fango di Bentonite trattato si è osservata una riduzione di queste proprietà dallo 0 al 2% e un aumento dal 5% al ​​10%. Questa tendenza alla fluttuazione era dovuta all'instabilità della bentonite e di alcuni polimeri quando reagivano con il sale provocando flocculazione e deflocculazione a seconda della concentrazione. Un'applicazione della correlazione di Beck et al. (1995) mostra un aumento del ROP quando la viscosità della plastica si riduce e viceversa.

Relators: Raffaele Romagnoli
Academic year: 2018/19
Publication type: Electronic
Number of Pages: 79
Subjects:
Corso di laurea: Corso di laurea magistrale in Petroleum Engineering (Ingegneria Del Petrolio)
Classe di laurea: New organization > Master science > LM-35 - ENVIRONMENTAL ENGINEERING
Ente in cotutela: University of Miskolc (UNGHERIA)
Aziende collaboratrici: UNSPECIFIED
URI: http://webthesis.biblio.polito.it/id/eprint/8713
Modify record (reserved for operators) Modify record (reserved for operators)