polito.it
Politecnico di Torino (logo)

Sviluppo di un modello BIM per la manutenzione delle infrastrutture stradali. = Development of a BIM model for the maintenance of road infrastructures.

Viola, Anna

Sviluppo di un modello BIM per la manutenzione delle infrastrutture stradali. = Development of a BIM model for the maintenance of road infrastructures.

Rel. Orazio Baglieri, Anna Osello. Politecnico di Torino, Corso di laurea magistrale in Ingegneria Civile, 2018

[img]
Preview
PDF (Tesi_di_laurea) - Tesi
Document access: Anyone
Licenza: Creative Commons Attribution Non-commercial No Derivatives.

Download (6MB) | Preview
Abstract:

L’utilizzo del BIM nella progettazione delle opere civili si sta sempre più diffondendo e sviluppando, ma per quanto riguarda le Infrastrutture è ancora parecchio in ritardo. Questa tesi nasce con lo scopo di individuare delle metodologie BIM che possano essere applicate alle Infrastrutture, focalizzando l’attenzione sul tema della gestione e manutenzione dell’opera. La modellazione è stata applicata ad un caso studio riguardante un raccordo viario nel comune di San Cesario sul Panaro. Le tematiche affrontate sono state principalmente tre: la modellazione dell’infrastruttura con diversi software, l’interoperabilità dei formati e lo studio sulla possibilità di arricchire tale modello con le informazioni necessarie alla valutazione dello stato di salute dell’opera e alla programmazione degli interventi manutentivi. Nonostante si sia cercato di rendere il processo di modellazione indipendente dai software in uso, nel complesso le scelte sono state influenzate dagli strumenti utilizzati. Si è cercato dunque di dare una valenza prettamente metodologica al lavoro svolto, con la consapevolezza che gli sviluppi futuri agevoleranno tali processi. Nell’ottica di arricchire il modello con il materiale necessario alla redazione dei Piani di Gestione e Manutenzione dell’Opera, è stato affrontato in parallelo uno studio sui parametri funzionali e prestazionali delle pavimentazioni stradali. I dati relativi a questi parametri possono essere raccolti dal momento della messa in opera dell’infrastruttura e durante l’esercizio, per monitorarne il degrado nel tempo. Di conseguenza, il modello è stato concepito in modo da immagazzinare tali dati e in modo da essere aggiornato con gli eventuali interventi da effettuare durante la vita utile fino alla dismissione dell’opera. Scopo fondamentale del BIM è quello di agevolare e velocizzare tutti i processi relativi al processo edilizio. In quest’ottica, si è affrontato uno studio su quanto gli strumenti a disposizione possano essere effettivamente usati a tale scopo e come sia possibile migliorarli in futuro. In tale ottica si è cercato di analizzare il problema nel modo più neutro possibile e per tale ragione la soluzione individuata per la modellazione e la gestione delle informazioni è da intendersi come una delle possibili soluzioni che il mondo BIM consente di realizzare. Con riferimento all’impianto metodologico proposto, l’obiettivo che si intende perseguire nell’immediato futuro consiste nell’integrare i modelli informatizzati con strumenti analitici previsionali in grado di tracciare gli andamenti evolutivi delle caratteristiche prestazionali nel tempo, da utilizzarsi in chiave predittiva. L’auspicio è quello di poter accrescere sempre di più le conoscenze in ambiente infraBIM, cercando così di sfruttare le potenzialità che il settore ha da offrire e di cogliere i benefici a breve e lungo termine di quello che rappresenta il futuro della progettazione, costruzione e gestione delle infrastrutture.

Relators: Orazio Baglieri, Anna Osello
Academic year: 2018/19
Publication type: Electronic
Number of Pages: 94
Subjects:
Corso di laurea: Corso di laurea magistrale in Ingegneria Civile
Classe di laurea: New organization > Master science > LM-23 - CIVIL ENGINEERING
Aziende collaboratrici: UNSPECIFIED
URI: http://webthesis.biblio.polito.it/id/eprint/8540
Modify record (reserved for operators) Modify record (reserved for operators)