polito.it
Politecnico di Torino (logo)

Protezione dell’occupante nell'impatto Far Side: sviluppo della procedura del test e valutazione della prova = Occupant protection in Far Side impact: development of test procedure and test assessment

Claudia Cremato

Protezione dell’occupante nell'impatto Far Side: sviluppo della procedura del test e valutazione della prova = Occupant protection in Far Side impact: development of test procedure and test assessment.

Rel. Cristina Bignardi. Politecnico di Torino, Corso di laurea magistrale in Ingegneria Biomedica, 2018

[img]
Preview
PDF (Tesi_di_laurea) - Tesi
Document access: Anyone
Licenza: Creative Commons Attribution Non-commercial No Derivatives.

Download (11MB) | Preview
Abstract:

La sicurezza in ambito automobilistico è in continua evoluzione per limitare il numero d'incidenti stradali e per offrire massima protezione alle vittime coinvolte. La principale misura di precauzione consiste, sicuramente, nell’introduzione di dispostivi di ritenuta passivi e attivi, alcuni dei quali sono divenuti ormai obbligatori dal punto di vista normativo. È, dunque, sempre più solito sottoporre i nuovi veicoli a prove di crash test effettuate da enti autonomi, come in Europa dall'EuroNCAP (European New Car Assessment Programme), per valutare realisticamente il rischio provocato dai moderni autoveicoli. L’importanza che sta assumendo la sicurezza automobilistica si riscontra nella scelta di autovetture maggiormente sicure da parte dei consumatori, e di conseguenza nell’interesse che i produttori di autoveicoli stanno riponendo nella scala di valutazione sulla sicurezza di ciascun veicolo. La seguente tesi di laurea tratta della realizzazione e implementazione di un Quaderno di Bordo per l’esecuzione del Far Side Occupant Test, con successiva esecuzione di un test mediante l’applicazione del QdB e l’analisi del test stesso. Il test di urto Far Side è una prova di rating dell’EuroNCAP, che consente di valutare il rischio dell’occupante situato nella vettura in posizione opposta rispetto all’impatto. È prevista una prima fase di monitoraggio (gennaio 2018 - dicembre 2019), in seguito alla quale l’urto Far Side diventerà parte integrante del rating per tutti i veicoli lanciati dal 2020 in poi. Il lavoro descriverà dapprima uno studio incidentologico sugli urti laterali per evidenziare il motivo per cui è necessario svolgere questo tipo di prova e poi verranno esposti i requisiti fondamentali richiesti dal protocollo e i valori limite che definiscono il superamento della prova. In seguito, si tratterà della stesura e dello sviluppo del QdB, che rappresenta l’elenco di tutte le procedure da compiere prima, durante e dopo la prova, dall’allestimento meccanico alle verifiche post-prova. Infine, si passerà all’applicazione pratica del QdB: questo documento descriverà la realizzazione della prima prova di urto Far Side al Centro Sicurezza FIAT e la successiva analisi dei parametri biomeccanici dell’ATD (Anthropomorphic Test Device). Per concludere, verranno esposte le considerazioni finali sui possibili sviluppi e nuovi sistemi di ritenuta da implementare per il miglioramento della performance in urto Far Side.

Relators: Cristina Bignardi
Academic year: 2018/19
Publication type: Electronic
Number of Pages: 151
Subjects:
Corso di laurea: Corso di laurea magistrale in Ingegneria Biomedica
Classe di laurea: New organization > Master science > LM-21 - BIOMEDICAL ENGINEERING
Aziende collaboratrici: FCA ITALY SPA
URI: http://webthesis.biblio.polito.it/id/eprint/8515
Modify record (reserved for operators) Modify record (reserved for operators)