polito.it
Politecnico di Torino (logo)

Soluzioni tecniche per i crediti europei per la riduzione delle emissioni della CO2: incapsulamento del motore e sue applicazioni = Technical solutions for European credits for the reduction of CO2 emissions: engine encapsulation and its applications

Michaela Blandini

Soluzioni tecniche per i crediti europei per la riduzione delle emissioni della CO2: incapsulamento del motore e sue applicazioni = Technical solutions for European credits for the reduction of CO2 emissions: engine encapsulation and its applications.

Rel. Marco Carlo Masoero. Politecnico di Torino, Corso di laurea magistrale in Ingegneria Energetica E Nucleare, 2018

[img]
Preview
PDF (Tesi_di_laurea) - Tesi
Document access: Anyone
Licenza: Creative Commons Attribution Non-commercial No Derivatives.

Download (3MB) | Preview
Abstract:

L’inquadramento di suddetta argomentazione si inserisce in ambito europeo sotto due regolamentazioni che riportando le linee guide tecniche da seguire. Si sta parlando del regolamento (EC) No 443/2009 e del regolamento (EU) No 510/2011. L’articolo 12 del regolamento (EC) No 443/2009 e del regolamento (EU) No 510/2011 prevedono che i fornitori o i produttori possono ridurre le loro emissioni di CO2 utilizzando tecnologie innovative, allo scopo di rientrare nello specifico target di emissioni di CO2. Il calore è energia. Recuperare il calore disperso è un buon modo per ottenere un guadagno netto in termini di efficienza, sia che si sfrutti quell'energia attraverso la sovralimentazione turbo, sia che si recuperi energia utile estraendola da una quota di quella che, normalmente, si dissipa in calore durante il rallentamento del veicolo (diminuzione di energia cinetica). Nonostante tutti i buoni sforzi nella gestione del calore, c'è ancora molto calore prezioso che va perso. Ogni volta che il motore subisce un avviamento a freddo, che in genere significa un avvio vicino alla temperatura ambiente, vi è una quantità significativa di energia aggiuntiva richiesta (e quindi di carburante consumato). La ragione di ciò è che l'olio è più denso alle basse temperature, il che aumenta l'attrito dei componenti interni del motore e quindi la quantità di lavoro che deve eseguire. Il sistema di accumulo termico del motore è stato approvato come eco-innovazione dalle decisioni della Commissione 2013/451 / UE37. Un sistema di incapsulamento del vano motore consente di ridurre la perdita di calore dopo lo spegnimento del veicolo, isolandolo e quindi impedendo al motore di raffreddarsi troppo rapidamente, quando non è in funzione, contribuendo a ridurre il consumo di carburante e le emissioni. Ricapitolando, i maggiori benefici dell’incapsulamento del motore sono: - minori emissioni di CO2 e consumo di carburante grazie allo stoccaggio del calore - riduzione del rumore del motore: beneficio acustico per il rumore interno ed esterno - opportunità di risparmio di peso grazie all'ottimizzazione del pacchetto acustico completo - migliore confort termico in cabina

Relators: Marco Carlo Masoero
Academic year: 2018/19
Publication type: Electronic
Number of Pages: 91
Subjects:
Corso di laurea: Corso di laurea magistrale in Ingegneria Energetica E Nucleare
Classe di laurea: New organization > Master science > LM-30 - ENERGY AND NUCLEAR ENGINEERING
Aziende collaboratrici: FCA ITALY SPA
URI: http://webthesis.biblio.polito.it/id/eprint/8443
Modify record (reserved for operators) Modify record (reserved for operators)