polito.it
Politecnico di Torino (logo)

P.U.L.T. FICTION. L’equilibrio tra uomo e tecnologia per un’agricoltura sostenibile = P.U.L.T. FICTION. The balance between man and technology for sustainable agriculture

Angela Ilaria Cirilli, Valentina Diaferio Azzellino, Simona Pucillo, Rosina Iacovino

P.U.L.T. FICTION. L’equilibrio tra uomo e tecnologia per un’agricoltura sostenibile = P.U.L.T. FICTION. The balance between man and technology for sustainable agriculture.

Rel. Fabrizio Valpreda, Andrea Di Salvo. Politecnico di Torino, Corso di laurea magistrale in Design Sistemico, 2018

[img]
Preview
PDF (Tesi_di_laurea) - Tesi
Document access: Anyone
Licenza: Creative Commons Attribution Non-commercial No Derivatives.

Download (5MB) | Preview
Abstract:

La sostenibilità del sistema agricolo è la problematica mondiale che preoccupa maggiormente: emissioni, sfruttamento di risorse disponibili in quantità limitata, inquinamento da prodotti di sintesi, ecc.Questo è il punto di partenza per un’analisi dei diversi approcci agricoli esistenti. Il modello agricolo biologico, scelto come scenario progettuale, si basa essenzialmente su pratiche agronomiche preventive, limitando lo sfruttamento delle risorse naturali e favorendo la rigenerazione dell’ecosistema agricolo.L’individuazione e l’analisi di un’azienda biologica tipo con la quale avviare il lavoro di tesi è stato un passo determinante. Tale analisi ha permesso di definire le criticità presenti nel processo lavorativo dal punto di vista dell’agricoltore e delle colture per poter intervenire e apportare un miglioramento qualitativo.Intrecciando le pratiche agricole dell’azienda con le nuove tecnologie è stato possibile effettuare valutazioni qualitativamente migliori e significative sul fronte della prevenzione delle avversità.Infatti, un sistema M2P (Machine to Person), consente di instaurare una comunicazione tra utente e strumenti tecnologici, attraverso uno scambio di informazioni.Ne è risultato un asset tecnologico composto da sensori in grado di captare dati utili all’agricoltore per monitorare alcune variabili atmosferiche e pedologiche. Tali dati raggiungono immediatamente l’agricoltore grazie agli innovativi strumenti di trasmissione LAN che sono stati adottati in progetto.Il fine ultimo di questo sistema di monitoraggio e trasmissione, è quello di agire in ottica preventiva, al fine di controllare lo stato di salute delle proprie colture.Infine, l’incrocio dei diversi dati acquisiti ha fornito i mezzi per poter individuare alcune situazioni di criticità durante le quali è facile supporre la proliferazione di alcune avversità. Il sistema tecnologico in questione rappresenta la chiave per dar “voce” alle piante affinché esse siano in grado di comunicare direttamente con l’agricoltore, richiedendo così il suo intervento tempestivo, se necessario.Il lavoro di tesi trova il sunto in un sistema IoT focalizzato sull’utente, che ha dato vita ad una fitta rete di informazioni in grado di relazionare uomo, natura e innovazione.Il punto di arrivo è stata la progettazione di un servizio che include la sperimentazione di un prototipo e di un’applicazione, la quale permette all’agricoltore di interfacciarsi con i dati acquisiti. Tale servizio è un sistema modulare e facilmente implementabile con altre componenti e in altri sistemi agricoli sostenibili con finalità di supportare il lavoro umano e seguire l’agricoltore nella fase decisionale.Dall’analisi e progettazione è scaturito il titolo di tesi PULT FICTION. L’equilibrio tra uomo e tecnologia per un’agricoltura sostenibile.L’acronimo “PULT” racchiude le parole Piogga, Umidità, Luminosità e Temperatura, ovvero i valori restituiti all’agricoltore. “FICTION”, invece, che dall’inglese si traduce come finzione e invenzione, è stato accostato all’acronimo per ricordare l’incredulità e lo stupore degli agricoltori durante la fase di user testing, nel realizzare quanto fosse facile monitorare le proprie colture e intervenire immediatamente. Si è creato un equilibrio tra le parti uomo e tecnologia per avviare il cambiamento sostenibile.

Relators: Fabrizio Valpreda, Andrea Di Salvo
Academic year: 2017/18
Publication type: Electronic
Number of Pages: 220
Subjects:
Corso di laurea: Corso di laurea magistrale in Design Sistemico
Classe di laurea: New organization > Master science > LM-12 - DESIGN
Aziende collaboratrici: UNSPECIFIED
URI: http://webthesis.biblio.polito.it/id/eprint/8314
Modify record (reserved for operators) Modify record (reserved for operators)