polito.it
Politecnico di Torino (logo)

Lamezia Terme/aeroporto: dalla dismissione industriale alla nuova infrastrutturazione = Lamezia Terme/airport: from industrial decommissioning to a new infrastructure

Nistico', Ettore Maria and Perotto, Gabriele

Lamezia Terme/aeroporto: dalla dismissione industriale alla nuova infrastrutturazione = Lamezia Terme/airport: from industrial decommissioning to a new infrastructure.

Rel. Gentucca Canella, Bruno Bianco. Politecnico di Torino, Corso di laurea magistrale in Architettura Per Il Restauro E Valorizzazione Del Patrimonio, 2018

[img]
Preview
PDF (Tesi_di_laurea) - Tesi
Accesso al documento: Accesso libero
Licenza: Creative Commons Attribution Non-commercial No Derivatives.

Download (193MB) | Preview
Abstract:

Il fenomeno della dismissione industriale ha lasciato in eredità alla città grandi aree con edifici e complessi spesso in stato di degrado e privi di funzione. In particolare nelle regioni del Sud Italia si è assistito ad un’industrializzazione molte volte forzata con interventi statali poco lungimiranti. In Calabria le problematiche sono state accentuate da una contradditoria gestione delle risorse pubbliche e da iniziative che non hanno saputo riconoscere il giusto valore al contesto socioeconomico e paesaggistico. Da un’analisi storico-funzionale si è voluta elaborare una proposta progettuale di rifunzionalizzazione dello stabilimento dell’ex zuccherificio C.I.S.S.E.L (Compagnia Industria Saccarifera Sant’Eufemia Lamezia), un complesso risalente alla fine degli anni Trenta del Novecento e sottoposto a vincolo da parte della Soprintendenza, situato nel quartiere Sant’Eufemia del Comune di Lamezia Terme. In prossimità del fabbricato oggi dismesso si trovano l'aeroporto internazionale di Lamezia Terme, la stazione centrale di Lamezia Terme della ferrovia Tirrenica Meridionale e lo svincolo dell'autostrada A2. Le amministrazioni regionali e comunali, con direttive espresse nel Piano Regionale dei Trasporti e nei recenti bandi di concorso pubblici, prevedono progetti di potenziamento di tali nodi di interscambio tra i quali: ampliamento dell’aviostazione, spostamento della stazione ferroviaria dall’attuale posizione a ridosso del centro del quartiere Sant’Eufemia nei pressi dell’aeroporto e relativi collegamenti viari. Tali interventi si rendono necessari anche in risposta all’incremento costante dei flussi di traffico di merci e passeggeri. Le scelte di progetto sono motivate anche del ruolo in attivo del traffico merci dell’aeroporto lametino, costruito a metà anni Settanta del Novecento anche come scalo interno del porto di Gioia Tauro, molto importante a livello nazionale collegato a Lamezia Terme dalla ferrovia e dall’autostrada. Il progetto di tesi propone la creazione di un nuovo hub logistico tra aeroporto e scalo ferroviario, con nuove funzioni di nodo intermodale di scambio che prevedono: - l’ampliamento dell’aeroporto esistente ed il ridisegno dell’aerostazione comprendente la nuova stazione ferroviaria e un nuovo tratto ferroviario passante a doppio binario. - la dismissione dell’area dell’ex scalo ferroviario esistente, ridimensionato a tre binari passanti con una piattaforma di carico/scarico per i convogli merci. La creazione di un nuovo parco pubblico con attrezzature per lo sport ed il tempo libero che ridisegna l’area dello scalo e la integra al nucleo originario. - un’area di prima lavorazione, compresa tra la ex stazione ferroviaria e l’aeroporto, organizzata e pianificata attraverso la riconversione del complesso dell’ex zuccherificio C.I.S.S.E.L. oggi dismesso, in uffici gestionali e amministrativi. La proposta progettuale, anche in relazione al potenziale sviluppo economico che si sta delineando per l’intera regione, mette in campo una nuova pianificazione delle principali infrastrutture (aeroporto/stazione/interporto), ipotizzando per Lamezia Terme un nuovo ruolo di centro intermodale del Mezzogiorno.

Relatori: Gentucca Canella, Bruno Bianco
Anno accademico: 2017/18
Tipo di pubblicazione: Elettronica
Soggetti:
Corso di laurea: Corso di laurea magistrale in Architettura Per Il Restauro E Valorizzazione Del Patrimonio
Classe di laurea: Nuovo ordinamento > Laurea magistrale > LM-04 - ARCHITETTURA E INGEGNERIA EDILE-ARCHITETTURA
Aziende collaboratrici: NON SPECIFICATO
URI: http://webthesis.biblio.polito.it/id/eprint/7784
Modifica (riservato agli operatori) Modifica (riservato agli operatori)