polito.it
Politecnico di Torino (logo)

Il castello Malgrà di Rivarolo Canavese: ipotesi di destinazione espositiva

Ponchia, Laura and Ruspino, Ramona

Il castello Malgrà di Rivarolo Canavese: ipotesi di destinazione espositiva.

Rel. Valeria Minucciani. Politecnico di Torino, Corso di laurea in Architettura, 2005

Abstract:

Questo lavoro nasce dalla volontà di lavorare su un territorio a noi caro e dallemolteplici potenzialità: il Canavese.

Da subito ci è parsa interessante e stimolante l'idea di creare un museo come "porta" del Canavese, che inglobasse tutto ciò che questa terra possiede e che può offrire.

Questo territorio è particolare e suggestivo dal punto di vista dell'architettura, dell'arte, delle tradizioni e dell'industria, ma allo stesso tempo è ancora poco attento al turismo: la creazione di una "porta" risponderebbe sia alle funzioni di organizzazione delle attrazioni che da richiamo per il visitatore.

In primo luogo, la funzione a cui deve rispondere il nostro progetto è quella di essere il punto di riferimento di tutti i musei ed ecomusei presenti nel territorio.

La seconda funzione è quella di raccontare il Canavese in tutte le varie sfaccettature che lo distinguono, quali il territorio, le opere, i monumenti, i personaggi, le tradizioni e le feste. La "porta", rispetto al museo tradizionale che conserva, esibisce e comunica le opere, sarà piuttosto un luogo che incuriosisce e informa in maniera generale ma esaustiva il visitatore, che poi deciderà se andare a vedere di persona sul luogo ciò che nella "porta" ha solo avuto modo di immaginare.

Il museo-porta racchiude in sé questa idea di voler raccontare senza mostrare materialmente ciò di cui si parla, mentre solo in alcuni rari casi sceglieremo di esporre particolari oggetti.

Il luogo che meglio si può prestare quale sede del progetto, a nostro avviso, è Rivarolo Canavese, questo non solo per il legame che ci unisce alla città, ma soprattutto perché si trova in posizione baricentrica rispetto ai confini canavesani, è una cittadina a tutti gli effetti, dotata quindi di tutti i servizi principali, e negli ultimi anni sta vivendo una forte crescita sotto diversi punti di vista, tanto che viene considerata la "capitale del Canavese".

La sede scelta, invece, per installare il "museo-porta" è il Castello Malgrà, data la nostra volontà di non voler progettare qualcosa di nuovo, ma di rifunzionalizzare qualcosa di esistente, in quanto in Rivarolo sono presenti numerosi edifìci non utilizzati o comunque sfruttati in modo non ottimale. Il castello è in buone condizioni ma scarsamente utilizzato, nonostante goda di una posizione leggermente defilata dal centro che favorisce la formazione di un ambiente tranquillo, abbia avuto un ruolo dominante nella storia della città e sia dotato di un notevole valore architettonico. La nostra idea allestitiva e progettuale è stata pensata nel completo rispetto dei muri e delle antiche volte, con l'intento di far parlare i pochi oggetti esposti e i vari meccanismi allusivi insieme al castello stesso, che raccontandosi accompagna il visitatore durante il percorso.

Da queste basi è partito il nostro lavoro, che nelle fasi iniziali ci ha viste interagire con l'amministrazione comunale, in quanto era nostro interesse portare loro a conoscenza della nostra idea: l'hanno reputata interessante, anche se sicuramente meno redditizia rispetto alle proposte da loro avanzate, decisamente più commerciali ma poco attente alla salvaguardia e alla valorizzazione di un patrimonio storico come quello del castello. Ci hanno, comunque, indicato quali altre funzioni, oltre quelle sopra citate, sarebbe stato necessario inserire nel nostro progetto, perché finora localizzate in ambienti poco adatti, come l'archivio storico e l'ufficio del turismo. Il castello come sede della "porta del Canavese" non solo starebbe a indicare una rinascita del manufatto in sé, ma andrebbe anche ad accrescere e ad incentivare lo sviluppo che sta coinvolgendo la città di Rivarolo in questi anni, rendendola sempre di più un punto di riferimento e di richiamo per il territorio circostante. Dal forte interesse per questo lavoro e dalla sentita convinzione di voler pensare a qualcosa di nuovo per la nostra città abbiamo dato l'avvio al progetto di rifunzionalizzazione a destinazione museale-espositiva del Castello Malgrà di Rivarolo Canavese.

La struttura comprende: l'archivio storico e un magazzino per le attività che si svolgeranno, tre sale per mostre temporanee, una sala conferenze/proiezioni, il cinema all'aperto, l'ufficio del turismo, lo shop e una zona ristoro. La parte più propriamente espositiva è suddivisa in diverse sezioni: territorio, castelli, edifici religiosi, architetture tipiche, galleria di personaggi illustri e non, industria, prodotti alimentari, manifestazioni, musei ed ecomusei.

Relatori: Valeria Minucciani
Tipo di pubblicazione: A stampa
Parole chiave: esposizione - castello - nuova destinazione - museo
Soggetti: G Geografia, Antropologia e Luoghi geografici > GG Piemonte
A Architettura > AF Edifici e attrezzature per il tempo libero, le attività sociali, lo sport
Corso di laurea: Corso di laurea in Architettura
Classe di laurea: NON SPECIFICATO
Aziende collaboratrici: NON SPECIFICATO
URI: http://webthesis.biblio.polito.it/id/eprint/695
Capitoli:

INTRODUZIONE

1.ILCANAVESE

II nome

I confini

La storia

Il territorio e gli itinerari

I castelli, ì ricetti e le torri

La religiosità

L'architettura

I canavesani ieri e oggi

Le attività lavorative e l'industria

Prodotti agricoli e alimentari tipici e tradizionali

Le feste e le manifestazioni

Musei ed ecomusei

2. RIVAROLO

La storia

L'economia

Le attrazioni

3. CASTELLO MALGRA'

La storia

Lo stato di fatto

Il parco

Le manifestazioni realizzate al castello

4. IL MUSEO DEL CANAVESE: IL PROGETTO

Piano seminterrato

Piano terra

Piano primo

CONCLUSIONI

Bibliografia:

Per il Canavese:

A. Bertolotti, Passeggiate nel Canavese, F.L.Curbis, Ivrea, 1867.

R. Argentero, Ivrea e il Canavese, Priuli&Verlucca, Ivrea, 1987.

G. Priuli, Album del Canavese, Pheljna, Ivrea, 1984.

P. Vanesia, II Medioevo in Canavese, Ferraro, Ivrea, 1985

A. Bertolotti, Gite nel Canavese, F.L.Curbis, Ivrea, 1872.

A. Cavallari Murat, Tra serra d' Ivrea Orco e Po, Istituto Bancario san Paolo di Torino, Torino, 1976.

I. Salvan, La grande storia del Piemonte, Bonecchi, Firenze, 2000.

V. Castronovo, Il Piemonte in Storia delle regioni dall 'unità a oggi, Einaudi, Torino, 1977.

G. Cavalieri, G. Massari, M.P. Rossignani, Piemonte Valle D'Aosta Liguria Lombardia, Laterza, Roma-Bari, 1982

I.Salvan, Il Piemonte Paese per Paese, Bonecchi, Firenze, 1993.

E. Formica, F.G. Ferrero, Emozione canavese, Priuli&Verlucca, Ivrea, 2000.

G. Novaria, Canavese 360°, Priuli&Verlucca, Ivrea, 1998.

M.L. Tibone, L.M. Cardino, Il Canavese terra di storia e di arte, Omega, Torino, 1993.

Gruppo archeologico canavesano di Ivrea, Archeologia in Canavese, L'Artigiana, Samone, 1980.

M.Minardi, E.Franchetto, Canavese, Toso, Torino, 1969.

P.Pollino, Guida turistica, Enrico, Ivrea, 1979.

P.G. Bosio, R. Argentero, Andar per canavese, Priuli&Verlucca, Ivrea, 1978.

P.Ramella, 3°convegno sul Canavese, L'Artigiana, Burolo, 1984.

P.Ramella, Civiltà del Canavese, Edigraf, Chieri, 1977.

P.Ramella, La provincia di Ivrea e il Canavese, Bolognino, Ivrea, 1987.

G.M.Musso, Invito al Canavese, Vigliongo, Torino, 1967.

M.Minardi, E.Franchetto, Il Canavese ieri e oggi, Ilte, Torino, 1960.

Regione Piemonte, Agriturismo in Piemonte, Torino, Ages, 2003.

HeB servizi per la comunicazione, Valchiusella, Vivalda, Torini, 1996.

N.Muntori, Mountain bike in Canavese, Mulatero, Ciriè, 1992.

D. Amatesi, D.Caresio, C.Getto, Arrampicare a Traversella, Ferraro, Ivre, 1995.

A.Molino, F.Chiaretta, A piedi in Piemonte, Iter, Subiaco, 1989.

Tourin club italiano, Campeggi e villaggi turistici, Ilte, Moncalieri, 2000.

G. Garimoldi, Gran Paradiso massiccio e parco a 360°, Priuli&Verlucca, Ivrea, 1996.

M.Antonicelli, I laghi del Canavese, Mulatero, Agliè, 1998.

Associazione dei cinque laghi di Ivrea, I cinque laghi della serra d'Ivrea, Gianotti, Montalto Dora, 1992.

C.Genisio, Percorrendo l'alta via canavesana, Grafica Santhiatese, Santhià, 2002. F. Conti, Castelli del Piemonte, Gorlich, Milano, 1975.

D. Garino, A. Boccati Varzotto, Castelli e Abbazzie in provnicia di Torino, Priuli&Verlucca, Ivrea, 1992.

A Rovereto, G.L. Boetti, I Castelli del Canavese, Priuli&Verlucca, Ivrea, 1996. P.Ramella, Castelli Torri Borghi e Ricetti nel Canavese, Bolognino, Ivrea 1986. A. Fenoglio, Fatti e misfatti nei castelli canavesani, Torino, 1976. M. Viglino Davico, I ricetti, Edi Albra, Torino, 1978.

L. Dematteis, Case contadine nelle Valli di Lanzo e del Canavese, Priuli&Verlucca, Ivrea, 1983.

O. De Paoli, C. Santacroce, Costumi delle Valli Orco e Soana, Ferraro, Ivrea, 1986.

A.Paviolo, Canavesani tra gloria e oblio, De Joannes, San Giorgio, 1989.

F.Perinetti, Personaggi egregi di Ivrea e canavese, Bolognino, Ivrea, 1998.

AA. VV., Sui sentieri della Val Soana, CDA, Torino, 1997.

Corsac, La Manifattura di Cuorgnè, Geda, Torino, 1995.

C.Bertolini, La Canavesana e la Torino-Ceres, Celid, Torino, 1986.

A.Paviolo, IMagnin delle Valli Orco e Soana, De Joannes, San Giorgio, 1991.

M. Cima, Mastri Ramai in terra canavesana, Corsac, Cuorgnè, 1986.

A. Paviolo, I vetrai della val Soana, De Joannes, San Giorgio, 1991.

E. Gigliati, L.Brunasso, Pasticcerie in Canavese, Grafica Santhiatese, Santhià, 1997.

C.Baldi, Atlante dei prodotti tipici della provincia di Torino, Graf Art, Venaria, 2003.

G.Mascheroni, Millenni di cucina Canavesana, Grafica Santhiatese, Santhià, 1998.

F.Fiandro, La storia del vino in canavese, Grafica Santhiatese, Santhià, 2003.

A. Vigliermo, Canti e tradizioni popolari indagini sul Canavese, Priuli&Verlucca, Ivrea, 1974.

G.Gianotti, F. Quaccia, Il getto delle arance nel carnevale di Ivrea, Ferraro, Ivrea, 1986.

D. Garino, F. Saconier, Piemonte le feste religiose, le manifestazioni tradizionali e le rievocazioni storiche, Priuli&Verlucca, Ivrea, 1996.

Comitato carnevale, Pignatere e Pignatun Storico carnevale di Castellamonte, Bolognino, Ivrea, 1982.

V. Petrucci, G.Pinna, G. Nepi Scirè, L. Borrelli Vlad, Il libro dei musei, Adnkronos, Roma, 1996.

A. Perotti, Musei in Canavese, Grafica santhiatese, Santhià, 1997.

A. Massarente, C.Ronchetta, Ecomusei e paesaggi, Lybra, Milano, 2004.

Progetto cultura materiale, La rete ecomuseale della provincia di Torino: guida ai 30 ecomusei e ai 68 musei del territorio, Hapax, Torino 2003.

Regione Piemonte, Biblioteche musei e parchi in Piemonte, Torino, Ages, 1992. G. Kannés, Musei in Piemonte, Ages, Torino, 1991.

M. Barbero, Luoghi e tradizioni popolari: un museo per il carnevale di Ivrea, Politecnico di Torino, Rel. V. Minucciani, Torino, a.a. 2003/2004.

Per Rivarolo:

A. Scabrosio, Un maniero feudale dal nome enigmatico: il Malgrà di Rivarolo Canavese, Chiaramente, 1993.

R. Poletto, Rivarolo fra Vie, Piazze e Vicoli, Libreria dell'Orco, 1998.

Associazione polisportiva rivaroloese, Rivarolo è ... sport e tempo libero, Pubbligraf, Torino, 1980.

F.Sacconier, R. Poletto, Rivarolo la mia città, Pheljna, Aosta Pavone, 1992.

Associazione Amici del Castello Malgrà, Il castello Malgrà, Il Punto, Torino, 2004.

R. Poletto, Rivarolo tra cronaca e storia 1798-1886, De Joannes, San Giorgio, 1987.

Assessorato ambiente-ecologia, Percorso Botanico autoguidato, 1997

F. Diemoz, L. Bianco, Un maniero feudale: il Malgrà. Analisi delle concezioni strutturali originarie rapportate ai restauratori dell'800, Politecnico di Torino, Rel. M. Dalla Costa, Torino, a.a. 1994/1995.

S. Sgobba, Progetti e restauri nelle trasformazioni urbanistiche del comune di Rivarolo Canavese, Politecnico di Torino, Rel. M. G. Vinardi, Torino, a.a. 1999/2000.

S. Vacca, Il Borgo di Rivarolo Canavese nell'800 progetti e restauri: il castello Malgrà, Politecnico di Torino, Rel. M. G. Vinardi, Torino, a.a. 1994/1995.

P. Roggero, Il castello Malgrà: ipotesi di restauro e riqualificazione funzionale, Politecnico di Torino, Rel. A. Bruno, Torino, a.a. 1981/1982.

L. Pianelli, Nascita ed evoluzione dei distretti industriali nel Canavese nel secondo dopoguerra, Facoltà di Economia, Rel. G.L. Basini, Torino, a.a 1998/1999.

L. Sandrono, Ricerche storico-giuridiche sulla disciplina delle acque nel territorio di Rivarolo Canavese in età moderna, Facoltà di Giurisprudenza, Rel. G.S. Pene Vidari, Torino, a.a. 2003/2004.

L.M. Arnaldi, Acque, agricoltura e fabbriche a Rivarolo Canavese nell'800, Facoltà di Economia, Rel. R. Allio, Torino, a.a. 1998/1999.

Opuscoli vari reperibili all'ufficio turistico e nell'archivio della biblioteca comunale di Rivarolo.

Per l'allestimento:

Appunti del Corso di Museografia tenuto dalla Prof. Valeria Minucciani

S. Pollano, Mostrare,Lybra, Milano, 1988.

M. Mastropietro, Nuovo allestimento italiano, Lybra, Milano, 1997.

M. Albini, L. Baldrighi, I Musei lombardi, Lybra, Milano, 2000.

M. C. Ruggeri Tricoli, I fantasmi e le cose, Lybra, Milano, 2000.

M. C. Ruggeri Tricoli, M. D. Vacirca, L'idea di museo, Lybra, Milano, 1998.

A. Huber, Il museo italiano, Lybra, Milano, 1997.

M. Mastropietro, Progettare mostre, Lybra, Milano, 1991.

M. Dezzi Bardeschi, Esibizioni: 3 concetti dell'esporre, Sillabe, Livorno, 1987.

V. Minucciani, Il museo Fuori dal museo, Lybra, Milano, 2005.

A. Castagna, Manifesti del cinema, Motta, Milano, 2004.

P.C. Pellegrini, Allestimenti museali, Motta, Milano, 2003.

M. Falsitta, Allestimenti: eventi fiere mostre, Motta, Milano, 2002.

L. Basso Peressut, Musei: architetture 1990-2000, Motta, Milano, 1999.

Esporre: trimestrale di cultura intorno all 'exhibit design, Lybra, Milano.

SITOGRAFIA

Dai principali motori di ricerca abbiamo digitato parole chiave come: esporre, allestimenti, vetrine, espositori, ecc.

www.regione.piemonte.it/turismo

www.piemonte-emozioni.it

www.regione.piemonte.it/cultura

www.canavese-vallilanzo.it

www.rivarolocanavese.it

www.saporidelpiemonte.it

www.artigianidelrame.com

www.clippersystem.it

www.comunico-online.com

www.walcher-allestimenti.it

www.architettura, supereva.com

www.xilos.it/allestimenti.php

www.profilodonna.com/ 2004/allestimenti.htm

www.quoio.it

www.ott-art.it

www.ideavetrina.it

www.antoniolucido.com

www.donelleschi.com

www.smart.tin.it

www.ceir.com

www.faktor-light.cz

Modifica (riservato agli operatori) Modifica (riservato agli operatori)