polito.it
Politecnico di Torino (logo)

Loft in traslazion: dal vuoto d'origine al modello di destinazione

Starnini, Roberta

Loft in traslazion: dal vuoto d'origine al modello di destinazione.

Rel. Maurizio Lucat, Marco Trisciuglio. Politecnico di Torino, Corso di laurea in Architettura, 2006

Abstract:

"Loft in translation" nasce come studio volto all'esplorazione del fenomeno "loft", movimento artistico, sociale, politico dei primi anni del Novecento, per poi estendersi alla sua cronologica ridefinizione, in ambito più strettamente architettonico, durante tutto il corso del secolo passato e di quello attuale. Per questo suo carattere di progressione temporale, infatti, la presente trattazione muta man mano il suo carattere sostanziale, partendo da un aspetto storicamente definito fino a raggiungere livelli ben più rarefatti, quali discorsi sul vuoto e sulle prestazioni psicofisiologiche dello spazio abitativo. Il sottotitolo, "dal vuoto d'origine al modello di destinazione" è di fatto esplicativo di questo processo di mutazione, o meglio, come detto in precedenza, di ridefinizione del fenomeno: partendo infatti dalla tematica del recupero industriale a fini abitativi (di manufatti dismessi, abbandonati, dunque svuotati), si passa poi attraverso una dimensione più precisamente domestica di assunzione dei suoi caratteri costitutivi a livello di immaginario collettivo in ambito di interni, giungendo infine alla definizione di un modus vivendi assolutamente unico ma non per questo facilmente codificabile. Basti pensare a come, ancora oggigiomo, si stenti a dare una definizione precisa, in campo tipologico, a questa eclettica realtà architettonica (e non solo). Forse è proprio questo il punto. Il suo carattere altamente caleidoscopico e sfaccettato ne è di fatto il grande punto di forza. Esso fa sì che lo "spazio loft" si adatti enormemente alle caratteristiche di instabilità ed eccessiva frenesia dell'uomo contemporaneo, seguendolo nelle sue mutazioni e accompagnando le sue scelte di vita tramite un'elevata rispondenza prestazionale a livello di flessibilità. Quest'ultima, unita all'alto grado di spazialità interna, sono sicuramente i due elementi principali che hanno fatto di questo dei loft una moda sempre crescente in fatto di abitazione ed il fatto che essa sia difficilmente (e aggiungo fortunatamente) codificabile ha permesso una sua estensione a livello internazionale realmente incredibile.

Relatori: Maurizio Lucat, Marco Trisciuglio
Tipo di pubblicazione: A stampa
Parole chiave: - loft - modello
Soggetti: A Architettura > AO Progettazione
Corso di laurea: Corso di laurea in Architettura
Classe di laurea: NON SPECIFICATO
Aziende collaboratrici: NON SPECIFICATO
URI: http://webthesis.biblio.polito.it/id/eprint/693
Capitoli:

CAP. 1 : TUTTO HA ORIGINE DAL VUOTO

1.1 Aree abbandonate _ "fondamentali tasselli di transizione"

1.2 Trasformare _ "nuovi segni fatti degli stessi granelli di sabbia"

1.3 Riuso industriale _ "simboli morti, assopiti, troppo vivi..."

1.4 Intervenire rispettando _ "lo spirito del luogo"

1.5 Demoliamo solo i pieni? _ "il vuoto come space in betwen"

CAP 2 : IL LOFT DAGLI ESORDI ALLA FASE DI RIDEFINIZIONE

2.1 Esordio inconsapevole _ "gli ateliers parigini dell'800"

2.2 Soho district _ "la vera nascita del loft movement "

2.3 Loft living _ "nuovo immaginario domestico collettivo"

2.4 Arte e conservazione _ "tutela del patrimonio industriale"

2.5 Paradosso ed attrazione _ "nostalgia del passato industriale"

CAP 3 : VERSO UNA TRADUZIONE NELL'ERA ATTUALE

3.1 Progettazione d'interni _ "ridefinizione in chiave domestica"

3.2 Necessario codificare? _ "a-tipologia de loft"

3.3 Verso un nuovo modello abitativo _ "i new loft buildings "

3.4 Lofts in Italy _ "una soluzione al netto della ritrosia"

CAP 4 : L' ATLANTE DEI LOFTS (schede illustrative in allegato)

4.1 Nuovo paradigma _ "un atlante eclettico per un fenomeno eclettico"

4.2 Descrivendo il fenomeno _ "l'Atlante dei lofts"

CAP 5 : PRESTAZIONI PSICOFISIOLOGICHE DELLO SPAZIO LOFT

5.1 Architettura e psicologia _ "approccio interdisciplinare"

5.2 Concetto archetipico di casa _ "il rifugio ed il loft"

5.3 Loft come spazio di relazione _ "da chiusura a permeabilità"

5.4 Vuoto fisico e mentale _ "immaterialità e trasparenza"

5.5 Unicum spazio-temporale _ "fusione di tachia ed universalità"

5.6 Espressione del sé _ "indefinito, mutevole e creativo"

CAP 6 : LOFT COME PREFAB_FLEXIBLE LIVING

6.1 Architettura e industria _ "prefabbricazione e modulante"

6.2 Adattabilità all'uomo _ "contenitori mutevoli"

6.3 Flessibilità e metadesign _ "aspetti di un sistema aperto"

6.4 Quadro esigenziale _ "riflessione nel metaprogetto"

6.5 Una soluzione da tempo sperimentata _ "il prototipo abitativo"

6.6 Mattoni del XXI secolo _ "gli shipping containers"

Bibliografia:

� AA. W., "Case prefabbricate: architetture adattabili, modulari, smontabili, leggere e mobili", Logos, Modena, 2004.

� AA. W., "Integra, N. 11: revoluzones, aree dismesse città contemporanea", Associazione Culturale Integra, Bari, 2001.

� AA. W., "Il progetto domestico: la casa dell' uomo, archetipi e prototipi", Electa, Milano, 1986.

� Aldo Rossi, "Autobiografia scientifica", Pratiche, 1999.

� Arieff Allison, Burkhart Bryan, "Prefab", Gibbs Smith, Salt Lake City, 2002.

� Anelli Emanuele, "Pensiero e progettazione: la psicologia cognitiva applicata al design e all'architettura", Bruno Mondadori, Milano, 2003.

� Asensio Cerver Francisco, "Lofts: vivere e lavorare in un loft, Logos, Modena, 1999.

� Bondonio Andrea, Callegari Guido, Franco Cristina, Gibello Luca, a cura di, "Stop & go: il riuso delle aree industriali dismesse in Italia: trenta casi studio", Alinea, Firenze, 2005.

� Cuito Aurora, "Lofts, arquitectura y diseno", H Kliczkowski, Madrid, 2003.

� Day Christopher, "La casa come luogo dell' anima", Red edizioni, Corno, 1996.

� De Nardi Diego, "Jean Prouvé: idee costruttive", Testo & Immagine, Torino, 2000.

� Espuelas Fernando, "II vuoto: riflessioni sullo spazio in architettura", Marinotti, Milano, 2004.

� Field Marcus and Irving Mark, "Lofts", King, London, 1999.

� Gopnick Blake, Sorkin Michael, "Moshe Safdie: Habitat '67, Montreal", Testo & immagine, Torino, 1998.

� Harrison Angela, "Lofts y apartamentos", Atrium, Barcelona, 2003.

� Kakuzo Okakura, "II libro del té", Editoriale nuova, Milano, 1983.

� Klein Alexander, "Lo studio delle piante e la progettazione degli spazi negli alloggi minimi: scritti e progetti dal 1906 al 1957", a cura di Matilde Baffa Rivolta e Augusto Rossari, Mazzotta, Milano, 1975.

� Le Corbusier, "Verso una architettura", a cura di Pierluigi Cerri e Pierluigi Nicolin, Longanesi, Milano, 2004.

� Lofts: living, working and shopping in a loft, Gribaudo, 2003.

� Magnaghi Alberto, Contenuto e funzione del metaprogetto in architettura: esempio di applicazione alla definizione degli standard tipologici per la scuola media dell1 obbligo, AIRE, 1967.

� Mostaedi Arian, "Progettare e arredare un loft", Logos, Modena, 2003.

� Mostaedi Arian, "Lofts & penthouses", Loft, Barcellona, 2002.

� Nenci Anna Maria, "Conoscere e rappresentare la città. Ambiente urbano tra architettura e psicologia", Cedam, 1997.

� Oliveri Mario, "Prefabbricazione o metaprogetto edilizio", ETAS Kompass, Milano, 1967.

� Pasqualotto Giangiorgio, "Estetica del vuoto", Marsilio, Venezia, 2004.

� Polazzi Giovanni, a cura di, "Loft", Motta, Milano, 2002.

� Rizzi Giacomo, "Abitare, essere e benessere. Architettura d'interni e psicologia.", Led edizioni universitarie, 1999.

� Trisciuoglio Marco, "La conchiglia di Corbu: introduzione alla forma in architettura", Celid, Torino, 2003.

� Triscuoglio Marco, "II muratore e il latino: introduzione alla teoria dell' architettura", Celid, Tortino, 2000.

� San Pietro Silvio, "Lofts in Italy", L1 Archivolto, Milano, 1998.

� San Pietro Silvio, a cura di, "Lofts 2 in Italy", L'Archivolto, Milano, 2003.

� Secchi Bernardo, "La città del ventesimo secolo", Laterza, Bari, 2005.

� Secchi Bernardo, "La città europea del XXI secolo: lezioni di storia urbana", a cura di Catia Mazzeri, Skira, Milano, 2002.

� Secchi Bernardo, "Prima lezione di urbanistica", Laterza, Bari, 2000.

� Slesin Suzanne, "The book of lofts", Thames and Hudson, London,, 1986.

� Talso Paolo, "Dalle rotative al fitness: metamorfosi di uno spazio industriale", Moretti & Vitali, Bergamo, 2001.

� Vercelloni Matteo, "Lofts and apartments in NYC", L'Archivolto, Milano1999.

� Zennaro Pietro, "La qualità rarefatta: considerazioni sull'influenza del vuoto nella costruzione dell'architettura", Angeli, Milano, 2000.

Modifica (riservato agli operatori) Modifica (riservato agli operatori)