polito.it
Politecnico di Torino (logo)

RE LEARNING Urban Manufacturing Detroit

Gemmi, Filippo

RE LEARNING Urban Manufacturing Detroit.

Rel. Roberta Ingaramo. Politecnico di Torino, Corso di laurea magistrale in Architettura Costruzione Città, 2017

Abstract:

Questa tesi affronta il tema del riuso di edifici abbandonati per reintrodurre la produzione all’interno delle città post-industriali della Rust Belt americana e diventare parte attiva nella trasformazione urbana di ambienti mixed-use.

Le città del nord e del mid-west, tra la metà del 1800 e gli inizi del XX secolo, rappresentano lo sviluppo degli Stati Uniti da nazione basata sull’agricoltura a potenza

economica e industriale. Molte città diventarono icone industriali, come Detroit e Pittsburgh. Alla fine degli anni ’40 l’America concentrava nelle zone più industriali il 68% dell’occupazione manifatturiera e più del 90% del valore generato. Dopo crisi del 1929 vi furono due decadi di produzione per la Seconda Guerra mondiale ma tra la fine degli anni ’40 e gli anni ’80 le città del Mid-West si trasformarono da forza trainante a problema urbano. Le cause furono molte, dalla sub-urbanizzazione di massa della classe media, la zonizzazione e la globalizzazione.

Una delle città più rappresentative degli effetti della de-industrializzazione è Detroit, un tempo centro nevralgico della produzione automobilistica di massa e dello sviluppo

tecnologico. Dagli anni ’50 del secolo scorso Detroit ha visto un declino urbano e sociale unico, in numeri, tra le città del Mid-West statunitense che ha portato a scontri, criminalità e abbandono. In tutta l’area urbana migliaia di edifici, abitazioni, scuole, impianti produttivi

e grattacieli sono stati abbandonati nell’arco di mezzo secolo. La popolazione, soprattutto la classe medio-alta, si spostava nei sobborghi lasciando in città quasi esclusivamente chi non si poteva permettere di spostarsi, la popolazione meno abbiente e i migranti di

seconda generazione che si sono trovati intrappolati nel mezzo di un declino senza uscita.

Detroit in mezzo secolo ha perso il 64% della popolazione stabilizzandosi negli ultimi anni a poco meno di 700.000 abitanti.

Negli ultimi decenni si sta sviluppando nelle città americane un movimento di produttori DIY (Do It Yourself), definiti anche Makers, che si sta imponendo sulla manifattura urbana, creando nuovi posti di lavoro e nuove opportunità per le città, soprattutto per quelle che

necessitano di occupazione “Low Skill”. Queste nuove attività stanno rivitalizzando tutta la “Rust Belt”, attraverso l’innovazione, i servizi, le tecnologie digitali e la produzione. A Detroit questo movimento è attivo e presente, ci sono già diversi spazi offerti ai “Maker”,

come Ponyride, Mt. Elliott Makerspace, TechShop.

Lo scopo della tesi è la progettazione di uno spazio da offrire per lo sviluppo di idee e la costruzione. Gli spazi vengono ricavati all’interno dell’ex ufficio postale della città nel quartiere di Corktown a fianco della famosa Michigan Central Station, progettato nel 1933

da Albert Kahn, famoso per essere l’Architetto di Detroit. Il quartiere di Corktown è il più antico della città, e sta vivendo una rinascita; nei suoi spazi si stanno avviando diverse attività, dalla ristorazione alla riparazione di biciclette. L’edificio è stato abbandonato nel

1987 dopo un’incendio, il progetto di recupero vede la realizzazione di uno spazio centrale, dal seminterrato al tetto, per permettere alla luce di raggiungere tutti i quattro piani. Su questo spazio si affacciano tutte le funzioni presenti, la produzione pesante nel seminterrato, la maker school, gli spazi artigiani, la galleria e gli spazi creativi dei due piani superiori. Dal seminterrato parte un corridoio che connette l’edificio con il centro del parco urbano creato sulle tracce della ferrovia dismessa USA-Canada. I 6.500 mq del tetto sono stati sfruttati per rendere sostenibile economicamente l’intervento, creando 15 abitazioni a patio, divise dal vuoto centrale ma connesse tramite ponti. L’incastro di tutte le abitazioni regale ad ognuna uno spazio privato all’aperto, oltre allo spazio comune esclusivo a tutte

le abitazioni. Il risultato è una fabbrica verticale e sociale parte integrante del quartiere.

Per ulteriori informazioni contattare:

Filippo Gemmi, gemmi.filippo@gmail.com

Relatori: Roberta Ingaramo
Tipo di pubblicazione: A stampa
Soggetti: A Architettura > AF Edifici e attrezzature per il tempo libero, le attività sociali, lo sport
A Architettura > AO Progettazione
Corso di laurea: Corso di laurea magistrale in Architettura Costruzione Città
Classe di laurea: NON SPECIFICATO
Aziende collaboratrici: NON SPECIFICATO
URI: http://webthesis.biblio.polito.it/id/eprint/6246
Capitoli:

INTRODUZIONE

Parte 1 Analisi e ricerca

1.1 De-industrializzazione delle città e il valore del riuso adattivo

1.1.1 La De-Industrializzazione del Midwest

1.1.2 Re-lndustrializzare le citta Post-Industriali

1.1.3 GreenPoint Manufacturing and Design Center, NY

1.2 Detroit, the America’ s Motor

1.2.1 Il Primo Insediamento

1.2.2 Crescita economica, deindustrializzazione e ripercussioni sociali

1.2.3 Discriminazione, segregazione e Urban Renewal

1.2.4 La cattiva amministrazione e la bancarotta

1.2.5 Detroit oggi

1.3 Corktown Atlas

1.3.1 Archipelago industriale Detroit

1.3.2 Corktown stratificazioni morfologiche

1.3.3 Analisi urbana

1.3.4 Analisi demografica

1.4 Albert Kahn. JOB N° 1644

1.4.1 Albert Kahn e il progetto della fabbrica moderna

1.4.2 Roosevelt Warehouse

Parte II: Progetto

2.1 Making thè education

2.1.1 Il Maker Movement

2.1.2 Il potenziale impatto del Maker Movement sull'educazione

2.1.3 Come ha cambiato l'educazione formale e informale

2.1.4 La situazione del distretto scolastico di Detroit

2.1.5 Cambiare l'educazione a Detroit si può

2.2 I caratteri della nuova produzione urbana

2.3 Casi Studio

2.3.1 Ponyride Detroit

2.3.2 The Outdoor Adventure Center

2.3.3 Campbell Ewald Headquarter

2.3.4 St. Anne Warehouse

2.3.5 Tea Building

2.4 RE-MAKE Corktown: sistema della nuova manifattura urbana

2.5 II prototipo Fabbrica-Scuola

CONCLUSIONI

Bibliografia e Sitografia

Ringraziamenti

Bibliografia:

BIBLIOGRAFIA

A A. W., Torino-Detroit : due citta a confronto. Seminario di studi su crisi economica e risposta politica, Città di Torino, Torino, 1982

ANDERSON C., Makers. The New Industriai Revolution, New York, Crown Business, 2012

BAUM M., CHRISTIAANSE K., City As Loft: Adaptive Reuse As a Resource for Sustainable Urban Development, Zurich, gat Verlag, 2012

BERARDI F., Detour in Detroit, New York, Humboldt, 2015

BLUESTONE B., HARRISON B., The Deindustrialization of America: plant closings, community abandonment, and the dismantling of basic industry, New York, Basic Books, 1982

BUCCI F., L'architetto di Ford: Albert Kahn e il progetto della fabbrica moderna, Milano, CittàStudi, 1991

CAMBI, E., Tipologie residenziali con patio, Milano, BE¬MA, 1988

CARTER D. K., Remaking post-industrial cities: lessons from North America and Europe, Londra, Routledge, 2016

COPPOLA A., Apocalypse town: cronache della fine della civiltà urbana, Roma, Laterza, 2012

DASKALAKIS G., WALDHEIM C., YOUNG J„ Stalking Detroit, Barcelona, ACTAR, 2001

DAVIDSON C„ PONCE DE LEON M., Log 37: The Architectural Imagination cataLog, New York, Anyone Corporation, 2016

GALLAGHER J., Revolution Detroit: strategies for urban reinvention, Wayne State University Press, Detroit, 2013

HAWKINGS FERRY W., The Legacy of Albert Kahn, Detroit, Wayne State University Press, 1989

HOLNESS G. V. R., Albert Kahn Associates: continuing the legacy, Milano, L'arca, 2000

MARINI S., L'architettura degli spazi del lavoro. Nuovi compiti e nuovi luoghi del progetto, Macerata, Quodli- bet, 2012

MARINI S., Architettura parassita: strategie di riciclaggio per la città, Macerata, Quodlibet, 2015

MARTELLE S., Detroit IA biographyl, Chicago Review Press, 2012

MICELLI S., Futuro artigiano. L'innovazione nelle mani degli italiani, Bologna, Il mulino, 2011

MICELLI S., Fare è innovare : il nuovo lavoro artigiano, Bologna, Il mulino, 2016

OSWALT P., Detroit No.lll of the series WORKING PA¬PERS of the project Shrinking Cities, Berlino, 2004

RAPPAPORT N., The Vertical Urban Factory, Actar Publisher, New York, 2012

RIFKIN J., La Terza Rivoluzione Industriale, Milano, Mondadori, 2011

SUGRUE T. J., The origins of the urban crisis. Race and inequality in postwar Detroit, Princeton, Princeton Uni¬versity Press,2014

DETROIT FUTURE CITY, 139 Square Miles, 2017

DETROIT FUTURE CITY, 2012 Detroit Strategic Framework Plan, Detroit 2013

Greenpoint Manufacturing and Design Center, Tenant Survey Report, New York, 2016

Report, Manufacturing the future: The next era of global growth and innovation, Mckinsey Global Institute, 2012

CARUSO C„ KEAST M„ LECLAIR J„ Make this city. The state of urban manufacturing, Toronto, Distl, Aprile 2015

KIM M. C., ERAN B., Manufacturing and the City, Paper presented at the annual meeting for the American Collegiate Schools of Planning, Dublin, Ireland, July, 2013

MISTRY N., BYRON J., The Federal Role in Supporting Urban Manufacturing, New York, Brookings Institution and Pratt Center for Community Development, 2011

OSWALT P., Detroit No.Ill of the series WORKING PA¬PERS of the project Shrinking Cities, Berlino, 2004

REISCHL C., Albert Khan Architecture immersion, Ann Arbor, UMS Education and community engagement department, 2013

ROBIGLIO M., The Adaptive Reuse Toolkit. How cities can turn their industrial legacy into infrastructure innovation and growth, in Urban and regional policy paper, n. 38, 2016

SASSEN S., Cities Today: A New Frontier/or Major Developments, ANNALS, AAPSS, 626, November 2009

SITOGRAFIA

BLUESTONE B., Detroit and Deindustrialization, in http://dollarsandsense.org/archives/2013/0913blue- stone.html, visitato il 12 maggio 2017

CARLSON D., Albert Kahn: 400 Buildings in Metro Detroit, in http://ilovedetroitmichigan.com/detroit-archi- tecture/albert-kahn-400-buildings-in-metro-detroit/ visitato il 24 luglio 2017

DOLAN M., 5 trends to watch in Michigan's economy, in http://www.freep.com/story/money/business/ michigan/2016/01 /0 2/5-trends-watch -state- economy/78012668/ , visitato il 13 giugno 2017

GRIFFIOEN J., The knowledge of what happened, and what will, in http://www.sweet-juniper.com/2008/04/ knowledge-of-what-happened-and-what.html visitato il 24 luglio 2017

GUYETTE C., Anatomy of a Story, in https://www.me- t rot imes. co m/detroit/a natomy-of-a-story/Con ten- t?oid=2194362 visitato il 23 luglio 2017

KOTKIN J., SHIRES M., America's new industrial boomtowns, in https://www.forbes.com/sites/joe- lkotkin/2014/06/19/americas-new-industrial-boom- towns/#3d5f0aef3720 , visitato il 5 giugno 2017

MASON J., The Chilling History Of The Abandoned Roosevelt Warehouse In Detroit, Man Frozen In Ice, in http://kalamazoocountry.com/the-chilling-hi- story-of-the-abandoned-roosevelt-warehou- se-in-detroit-man-frozen-in-ice-nsfw/ visitato il 24 luglio 2017

M0RERE E„ "SHINOLA. IL MOTORE DI DETROIT", in http://www.thegoodlifeitalia.com/shinola-il-moto- re-di-detroit/ , visitato il 27 giugno '17

RASNER D., Albert Kahn. The evolution of the factory, in https://issuu.com/a1579/docs/albert_kahn_factory , visitato il 24 luglio 2017

WOODS B., Tech and innovation power Detroit's manufacturing revival, 2015, in http://www.cnbc. com/2015/06/29/a nd-innovation-power-detroits-ma- nufacturing-revival.html, visitato il 12 maggio 2017

YAN S., Made in China' labor is not actually that cheap, in http://money.cnn.com/2016/03/17/news/economy/ china-cheap-labor-productivity/ , visitato il 11 maggio 2017

ZIMMERMAN C., The Labor of Albert Kahn, in http:// www.we-aggregate.org/piece/the-labor-of-albert- kahn , visitato il 22 luglio 2017

https://detroithistorical.org/

http://lawrencemigration.phillipscollection.org/culture/migration-map

http://www.circular-flows.org/detroit-in-history/

http://www.aaihs.org/the-1967-rebellion-and-visions-of-an-independent-black-detroit/

https://books, google. it/books?id=j 8puxlQNl- 80C&printsec=frontcover&hl=it&source=gbs_ge_summary_r&cad=0#v=onepage&g&f=false

www.gmdconline.org

http://business.time.com/made-in-the-u-s-a/

http://www.scotthocking.com/roosevelt.html

http://www.jamesgriffioen.net

http://multimedia.detnews.com/pix/photogalleries/ newsgallery/01292009_frozenbody/index13.htm visitato il 23 luglio 2017

https://www.urbanohio.com/forum2/index.php7to- pic=18341.0 visitato il 24 luglio 2017 http://www.detroiturbex.com/content/downtown/bo- oks/index.html visitato il 24 luglio 2017

http://www.marchandmeffre.com/detroit/45 visitato il 24 luglio 2017

http://www.chron.com/news/nation-world/article/ Few-cared-about-frozen-body-in-Detroit-warehou- se-1571850.php#photo-1149393 visitato il 24 luglio 2017

https://www.detroityes.com/mb/showthread. php?211-Roosevelt-Warehouse-is-being-boarded-up visitato il 24 luglio 2017

http://detroitfunk.com/roosevelt-warehouse/ visitato il 24 luglio 2017

http://cromwell-intl.com/travel/usa/detroit/ visitato il 24 luglio 2017

http://photo-muse.blogspot.it/2008/01/detroit-pu- blic-schools-book-depository.html visitato il 24 luglio 2017

http://detroit-ish.com/photos/detroit-public-schools-book-depository/

http://www.nationalgeographic.com/taking-back-detroit/index.html

http://news.nationalgeographic. com/2015/04/150424-detroit-cities-population-den- sity-charts/

https://www.moto rei tymapping.org/#t= over- view&s=detroit&f=all

http://semcog.org

http://detroiturbex.com/index.html

http://datadrivendetroit.org

https://detroitography.com https://detroitcityportrait.wordpress.com

http://scenariojournal.com/article/wild-innovation-stoss-in-detroit/

http://www.linkiesta.it/it/article/2012/10/21/dove-cerano-le-industne-americane-fiorisce-unaltra-economia/9876/

http://www.detroitchamber.com

http://www.detroitnews.com/story/news/special-re- ports/2015/05/14/detroit-abandoned-homes-volume-terrifying/27237787/

https://www.nytimes.com/2014/07/13/magazine/ the-post-post-apocalyptic-detroit.html?_r=1

https://medium.com/italia/quel-che-resta-di-detroit-5b54f85acb3e#.43u7dt556

https://altreconomia.it/detroit-rinasce-cosi-orti-urbani-fab-lab-e-una-nuova-cultura-del-lavoro/

http://detroitarchitectjournat.btogspot. i t/2013/08/2012-detroit-strategic-framework-plan, html

http://www.architectmagazine.com/design/maurice-coxs-detroit_o

http://reclaimdetroit.org

http://hampelm.github.io/detroit-future-city-hr/index.html

https://www.ted.com/talks/dame_ellen_macarthur_the_surprising_thing_i_learned_sailing_solo_around_the_world?language=it

https://www.ellenmacarthurfoundation.org

http://www.arringtonjohnson.com/CorkTown%20Detroit%20Project/index.htm

http://detroithistorical.org/learn/encyclopedia-of-de- troit/corktown-historic-district

http://corktownhistory.blogspot.it/2012/04/roose- velt-park.html

http://detroiturbanism.blogspot.it

http://corktownhistory.blogspot.it

http://www. shrinking cities.com/index. php?L=1

http://www.cnbc.com/2015/06/29/a nd-in nova- tion-power-detroits-manufacturing-revival.html

http://www.ilsole24ore.com/art/notizie/2014-01-30/il-nuovo-secolo-torino-e-detroit-064323.shtml?uui-

d=ABaZqEt

http://thisisnotanexit.altervista.org/detroit-techno-city/

https://makeloveland.com/reports/schools

http://www.thirteen.org/metrofocus/2011/07/is-new-york-a-post-industrial-city/

TESI

MUESSIG A. C., The Re-lndustrial City. What case studies from New York and San Francisco teli us about the urban manufacturing resurgence, Poughkeepsie, Vas- sar College, 2007

PROTTI E., I luoghi della terza rivoluzione industriale: spazi per nuove economie. Rei. Matteo Robiglio. Politecnico di Torino, Corso di laurea magistrale in Architettura costruzione citta', 2015

Modifica (riservato agli operatori) Modifica (riservato agli operatori)