polito.it
Politecnico di Torino (logo)

Gli ingegneri Italo e Silvio Chiera e l'applicazione del brevetto Hennebique nelle costruzioni in calcestruzzo armato a Roma

Shirin, Vafai Rad

Gli ingegneri Italo e Silvio Chiera e l'applicazione del brevetto Hennebique nelle costruzioni in calcestruzzo armato a Roma.

Rel. Fasoli Vilma. Politecnico di Torino, Corso di laurea magistrale in Architettura Per Il Progetto Sostenibile, 2017

Abstract:

Non disponibile

Relatori: Fasoli Vilma
Tipo di pubblicazione: A stampa
Soggetti: ST Storia > STI Periodo contemporaneo (fino alla II Guerra Mondiale)
Corso di laurea: Corso di laurea magistrale in Architettura Per Il Progetto Sostenibile
Classe di laurea: Nuovo ordinamento > Laurea magistrale > LM-04 - ARCHITETTURA E INGEGNERIA EDILE-ARCHITETTURA
Aziende collaboratrici: NON SPECIFICATO
URI: http://webthesis.biblio.polito.it/id/eprint/6195
Capitoli:

Capitolo 1

1.1 Le trasformazioni di Roma Capitale

1.2 La crisi edilizia e lo scandalo della Banca Romana

1.3 Le imprese del settore edilizio nello scenario romano tra Ottocento e Novecento

Capitolo 2

2.1 I fratelli Italo e Silvio Chiera: la loro formazione presso la Scuola di Applicazione di Roma

2.1.1 l La Scuola d'applicazione per ingegneri a Roma

2.2 Gli esordi del calcestruzzo armato a Roma

2.2.1 La società Porcheddu

2.2.2 La Società Anonima Italiana Ferrobéton

2.2.3 La prima sperimentazione romana del brevetto Hennebique: le passarelle del Policlinico Umberto I

Capitolo 3

3.1 Silvio Chiera e i cantieri in calcestruzzo armato a Roma e nel Lazio

3.1.1 1903-1907. I rapporti tra Silvio Chiera e la Maison Hennebique

3.1.1.1Ponte di Scorano 1903

3.1.1.2Ponte di Altona 1906

3.1.1.3Ponte sul Velino 1907

3.1.2 1908-1916.1 rapporti tra Silvio Chiera e la Società Porcheddu

3.1.2.1 Officine Meccaniche, Roma 1908

3.1.2.2 Case Popolari Via Ariosto, Roma 1909

3.1.2.3 Chiesa Santa Maria Ausiliatrice, Roma 1909

3.1.2.4 Villino Magni 1913

3.1.2.5 Ponte risorgimento, Roma 1913

3.1.2.6 Chiesetta al Quadraro, Roma 1914

3.1.2.7 Chiesa Ortodossa Russa, Roma 1914

3.1.2.8 Magazzini Cantini, Roma 1915

3.1.2.9 Garage Fiat, Roma 1915

3.1.2.10 Solaio per i magazzini Genio Militare, Roma 1916

3.2 Italo Chiera e la Gabellini

3.2.1 L'ospizio dei Tubercolotici, Roma 1907

3.2.2 Serbatoi in Cemento Armato ai Mercati Generali

Capitolo 4

4.1 Bibliografia

4.2 Sitografia

4.3 Riferimenti archivistici

Bibliografia:

BIBLIOGRAFIA

Annibaie BIGLIERI, Travi in cemento armato, sistema Hennebique del Policlinico Umberto I a Roma, Roma 1899

Giuseppe VACCHELLI, Le costruzioni in calcestruzzo ed in Cemento Armato, Hoepli, Milano ,1913

Giuseppe ALBENGA, Sguardo sintetico all'evoluzione del cemento armato dall'origine ai giorni nostri, Failli, Roma 1945

Alberto CARRACCIOLO, Roma capitale, dal Risorgimento alla crisi dello Stato liberale, Edizioni Rinascita, Roma 1956

Italo INSOLERA, Roma Moderna, un secolo di storia urbanistica, Piccola Biblioteca Einaudi, Torino 1971

Riccardo NELVA, Bruno SIGNORELLI, Avvento ed evoluzione del calcestruzzo armato in Italia: Il sistema Hennebique, Aitec, Milano 1990

Giuseppe CUCCIA, Urbanistica, edilizia, infrastrutture di Roma Capitale 1870-1990. Una Cronologia, Bari 1991

Giorgio MURATORE, Cantieri romani del Novecento, maestranze, materiali, imprese, architetti nei primi anni del cemento armato, Archivio Guido Izzi, Roma 1995

Paolo NICOLOSO, Gli architetti di Mussolini, Scuole e sindacato, architetti e massoni, professori e politici negli anni del regime, Franco Angeli, Milano 1999

Valerio CASTRONOVO, Storia Economica d'Italia, dall'Ottocento ai giorni Nostri, Piccola Biblioteca Einaudi, Venezia 1999

Tullia IORI, Il cemento Armato in Italia: dalle origini alla seconda guerra mondiale, Edilstampa, Roma 2001.

Angela MARINO, Roma Moderna e Contemporanea "La costruzione della capitale" Università degli Studi Roma 3, Anno X,3 , Settembre - Dicembre 2001

Maristella CASCIATO, Lo sviluppo urbano e il disegno della città, in Vittorio Vidotto (a cura di), Storia di Roma dall'antichità ad oggi. Laterza, Roma 2002.

Valerio CASTRONOVO, L'industria italiana dall'Ottocento a oggi, Mondatori, Milano 2003

Carmelo G. SEVERINO, Roma mosaico urbano: il Pigneto fuori porta maggiore, Gangemi, Roma 2005

Italo INSOLERA, Roma, per esempio: le città e l'urbanistica, Donzelli editori, Roma 2010

Tullia IORI, 150 anni di storia del cemento armato in Italia, Le opere, gli uomini, le imprese, Gangemi, Roma 2011

Giovanni MOCHI, Giorgia PREDARI, La costruzione moderna a Bologna (1875-1915). Ragione scientifica e sapere tecnico nella pratica del costruire in cemento armato, Mondadori, Milano 2012

Ornella FIANDACA, Le betòn Armè "Systeme Hennebique" a Messina, fra XIX e XX secolo. Dalle sperimentazioni pre-terremoto del brevetto alle sue declinazione antisismiche, Aracne, Roma 2014

Comune di Roma, Relazione conclusiva per lo studio dell'impianto ed il funzionamento dei nuovi Mercati Generali,

"Il giornale del Genio Civile", 1899 vol.11, 1903 vol.34, 1911 vol.12.

"Il monitore Tecnico", 1911 vol.3

"Gazzetta Ufficiale del Regno d'Italia", Roma 5 gennaio, 1915, numero 3.

"Il cemento", 1908 vol.2, 1909 vol.5

SITOGRAFIA

www.cittasostenibili.it

www.academia.edu

www.monteverdein.it

www.ingegneriasismicaitaliana.com

www.capodacquaviva.it

www.academia.edu

www.orientecristiano.it

www.cantini.net

www.romasegreta.it

RIFERIMENTI ARCHIVISTICI

ACS, Archivio Centrale di Stato, Ministero dei Lavori pubblici, Dir. gen. edilizia e porti, Div. V, Opere governative ed edilizie per Roma (1871-1916) b. 109

AP, Politecnico di Torino, DISEG, Archivio Porcheddu, dossiers Roma, Voi.1903-1916

IFA Institut Français de l'Architecture, Centre d'archives d'architecture du XXe siècle de la Cité de l'architecture et du patrimoine, Paris, Fonds Bétons Armé Hennebique

Modifica (riservato agli operatori) Modifica (riservato agli operatori)