polito.it
Politecnico di Torino (logo)

Settle inTo. Strategie inclusive per i nuovi abitanti

Bovo, Silvia and Bunino, Martina and Tulumen, Zeynep

Settle inTo. Strategie inclusive per i nuovi abitanti.

Rel. Alessandro Armando, Isabella Maria Lami, Alessandro De Magistris. Politecnico di Torino, Corso di laurea magistrale in Architettura Costruzione Città, 2017

Abstract:

La volontà della tesi è quella di porre il sapere tecnico dell’architetto all’interno di un grande orizzonte, quello della crisi dei migranti del XXI secolo. Lo studio indaga il fenomeno dell’immigrazione e le sue implicazioni a livello globale per arrivare,poi, ad una scala locale, sviluppando una strategia inclusiva per la città di Torino.

Nella dimensione locale torinese oggi coesistono due condizioni tradizionalmente definite di “crisi”. Da un lato, il continuo e crescente flusso di persone in arrivo da Paesi teatro di conflitti internazionali crea una massa di “nuovi abitanti”, con esigenze abitative ed assistenziali ai quali il territorio locale non è sempre pronto a rispondere. Dall’altro, la crisi economica e il cambiamento dei sistemi produttivi hanno lasciato alla Città la gestione di veri e propri “vuoti urbani”, per i quali non si riesce ancora a ridefinire una funzione vantaggiosa. Ponendoci all’intersezione tra queste due “condizioni di crisi”, la nostra ricerca ha dato una sua interpretazione cogliendone le “condizioni favorevoli”, plausibili sia per il collettivo dei nuovi abitanti sia per la Città.

La ricerca si compone di tre parti.

Nella prima parte, i flussi migratori sono studiati come fenomeni globali, attraverso un approccio scientifico, supportato da una “literature review”, definizioni, teorie, mappe, dati e lo studio di alcune città che hanno reagito a questo tipo di fenomeno.

La seconda parte esplora l’attuale situazione in Italia in materia di immigrazione e ne descrive la “macchina burocratica”, il sistema legale e la rete di accoglienza. In modo specifico, si addentra nello studio della città di Torino attraverso interviste, mappe e statistiche. Si mettono, dunque, in evidenza i punti critici della rete esistente e si disegnano alcune linee guida per una possibile azione di supporto alla gestione dei flussi in arrivo.

In seguito, la terza parte presenta l’applicazione di uno specifico decision-making tool, un metodo scientifico con l’obiettivo di proporre una strategia urbana per i nuovi abitanti. Tale metodo, basato su un modello matematico di valutazione multi-criteriale, è stato elaborato a partire dall’articolo Costa A.S., Figueira J.R., Borbinha J., A Multiple Criteria Nominal Classification Method Based on the Concepts of Similarity and Dissimilarity con il supporto dei proff. Lami I.M. (Politecnico di Torino) e Greco S. (Università di Catania).

L’obiettivo di questo strumento è quello di trovare quali tra gli edifici dismessi mappati a Torino possano ospitare in modo più adeguato possibile ogni gruppo di immigrati, in base al loro status. Ricostruendo il percorso di un collettivo ristretto, la famiglia siriana Khorzom, riunitasi in Italia nell’arco di tre anni, il collettivo di migranti è stato ridotto a tre categorie di utenti aventi status differenti e dunque differenti possibilità di compiere azioni all’interno della città.

Tale strategia è emersa da una richiesta di progettualità, dalla necessità di entrare nelle agende di policy, con azioni che mirino ad un coordinamento tra attività di enti pubblici, privati e terzo settore. Per quel che compete il sapere tecnico dell’architetto ciò si traduce nel dotare la città di attrezzature inclusive ma, prima ancora, nel rendere la rete esistente e le scelte decisionali, pronte a definire gli obiettivi da raggiungere.

Da un lato, si propone l’inserimento nel contesto locale di centri di ospitalità che guardino alle diverse situazioni dei nuovi abitanti, a quel caso singolo, a quella famiglia con specifiche esigenze, senza orientarli in strutture casuali ma pianificando il loro collocamento nello spazio urbano.

Dall’altro si mette in atto l’idea di avviare un processo di rigenerazione, recupero e rivitalizzazione di aree dismesse o al momento con altre destinazioni d’uso presenti sul territorio torinese.

In conclusione, la tesi sottolinea quanto sia essenziale metter in atto una policy per massimizzare l’inclusione degli immigrati nel contesto urbano e creare valore per la città di arrivo.

Per ulteriori informazioni contattare:

Martina Bunino, martina.bunino@gmail.com

Silvia Bovo, silviabovo2@gmail.com

Zeynep Tulumen, zeyneptulumen@gmail.com

Relatori: Alessandro Armando, Isabella Maria Lami, Alessandro De Magistris
Tipo di pubblicazione: A stampa
Soggetti: A Architettura > AO Progettazione
Corso di laurea: Corso di laurea magistrale in Architettura Costruzione Città
Classe di laurea: NON SPECIFICATO
Aziende collaboratrici: NON SPECIFICATO
URI: http://webthesis.biblio.polito.it/id/eprint/6093
Capitoli:

INDICE

Abstract

Premessa

1 DIMENSI0NE GLOBALE

1.1 Flussi e tendenze

1.1 Mappa 1: Migrazioni 2015

1.2 Perchè le persone si spostano

1.2.1 Glossario

1.2.2 Mappa 2: Migranti forzati 2015

1.2.3 Mappa 3: Rifugiati in Europa 2016

2 LITERATURE REVIEW

2.1 Rappresentare il fenomeno

2.2 Studiare il fenomeno

2.3 C’è spazio per l’architettura?

3 IMMIGRAZIONE: UNA QUESTIONE URBANA

3.1 urban studies

3.2 Le città di arrivo

3.3 Displacement e Urban Policy?

4 IMPARARE DALLE CITTA’

4.1 II caso di Beirut

4.1.1 Quando lo sviluppo urbano non segue la pianificazione

4.1.2 Naba’a e la crisi dei rifugiati

4.2 II caso tedesco

5 IL SOGGETTO MIGRANTE

5.1 Sociologia delle migrazioni

5.1.1 Collettivo in transito: migrante come attore sociale

5.1.2 Ciclo migratorio

5.2 Dati demografici: tra vantaggi e svantaggi

6 DIRITTO D’ASILO

6.1 Leggi, diritti e documenti

6.1.2 Iter di riconoscimento status di

6.1.1 rifugiato

7 IN ITALIA

7.1 Le rotte e i muri

7.2 I numeri

7.3 II sistema di accoglienza

8 A TORIN O

8.1 Dati e numeri

8.1.1 Intervista Dott.sa Donatella Giunti

8.2 Lo SPRAR a Torino

8.2.1 Intervista Dott. Salvatore Bottari

8.3 Problemi del sistema di accoglienza

8.4 Come intervenire?

9 IL PROBLEMA DECISIONALE

9.1 Applicazione di Multicriteria analysis

10 SPAZI IN ATTESA | AZIONI

10.1Intervista Arch. Giacomo Leonardi

10.2 Mappatura edifici dismessi

11 STATUS | CATEGORIE

11.1 II caso reale: famiglia siriana

11.2 Geolocalizzazione dei documenti

11.3 Timeline dei documenti

11.4 Azioni

11.5 Definizione degli status

12 MISURARE L'ESIGENZA | CRITERI

12.1 Caratteristiche spaziali

12.2 Caratteristiche geografiche

13. DATA SHEET

14 VISION

Conclusione

Bibliografia

Bibliografia:

BIBLIOGRAPHY

Adonis, Beirut. La non-città, Milano, Medusa Edizioni, 2007

Ambrosini M., Delle reti e oltre: processi migratori, legami sociali e istituzioni, Università degli studi di Milano, Dipartimento di studi sociali e politici, 2006

Ambrosini M., Sociologia delle migrazioni, Bologna, Il Mulino, 2005

Ambrosini M., Buccarelli F. (a cura di),

Ai confini della cittadinanza: processi migratori e percorsi di integrazione in Toscana, FrancoAngeli, 2009

Amelina A., Horvath K., MeeusB. (a cura di), An Anthology of Migration and Social Transformation.European Perspectives, Springer, 2016

Amin A., Land of strangers, Malden, Polity Press, 2012

ANCI, Caritas Italiana, Cittalia, Fondazione Migrantes, SPRAR, UNFICR ( a cura di), Rapporto sulla Protezione Internazionale in Italia 2016. Sintesi, Roma, 2016

Andersen, H S, Turner, LM, & S0holt, S 2013, “The special importance of housing policy for ethnic minorities: evidence from a comparison of four Nordic countries”, International Journal of Flousing Policy, vol. 13, no. 1,pp. 20- 44:

Armando A., Durbiano G., Teoria del progetto architettonico. Dai disegni agli effetti, Roma, Carocci Editore, 2017

Armando A., Bonino M., Frassoldati F., Watersheds. Narrative of Urban Recycle, Sandu publishing, 2015

Basso P., Perocco F., (a cura di), Immigrazione e trasformazione della società, FrancoAngeli, 2004

Bisi S., Pfostl E. (a cura di), Quasi Umani. I richiedenti asilo in Italia, Bordeaux, 2014

Blasi C., Padovano G., Petrillo A., Nomadismo: il futuro dei Territori, Rimini, Maggioli, 2011

Blecic I. ( a cura di), Costruzione di scenari per la pianificazione, FrancoAngeli, 2012

Bonetti P, Morandi N.(a cura di), Scheda ASGI. Lo Status di rifugiato, 2013

Bordino G., Rigallo D., Sabatino A., Turroni G., Europa, Migranti, Frontiere. Diritti fondamentali e accoglienza dei profughi nell’Unione europea, Consiglio REgionale del Piemonte, 2017

Bottero M., Ferrettia V., ,Figueira J.R., Greco S., Royc B., Dealing with a multiple criteria environmental problem with interaction effects between criteria through an extension of the Electre III method, 2015

Bove C., Aida-Asylum Information Database, Country Report: Italy, ECRE, 2016

Brettell C., Holyfield j. F. (a cura di), Migration Theory: Talking Across Disciplines, London, Routledge, 2000

Briata P., Spazio Urbano e immigrazione in Italia. Esperienze di pianificazione in una prospettiva europea, FrancoAngeli, 2014

Calarne J.,Charlesworth E., Città divise. Belfast, Beirut, Gerusalemme, Mostare Nicosia, Medusa Edizioni, 2012

Canzler W., Kaufmann V., Kesselring S. (a cura di), Tracing mobilities. Towards a cosmopolitan perspective, Ashgate Publishing, 2008

Caponio T., Colombo A. (a cura di), Migrazioni globali, integrazioni locali,, Bologna, Il Mulino, 2005

Caritas Italiana, Dossier. Balcani e Mediterraneo, 2015

Caritas Italiana, Dossier: la rotta dei balcani, 2016

Caruso N., Policies and Practices in Italian Welfare Housing. Turin, up to the Current Neo-Liberal Approach and Social Innovation Practices,Torino, Springer, 2017

Castles S., Miller M.J., L’era delle migrazioni, Bologna, Odoya, 2012

Cecchini A., Analisi e modelli per la pianificazione. Teoria e pratica : lo stato dell’arte, FrancoAngeli, 2005

Cohen R. (a cura di), Theories of Migration, Edward Elgar Publishing, 1996

Comune di Torino, Annuario Statistico della Città di Torino: 2015, Torino, 2016

Costa A. S., FiguieriaJ. R., BorbihnaJ., A Multiple Criteria Nominal Classification Method Based on the Concepts of Similarity and Dissimilarity, Institute SuperiorTecnico, Univercità di Lisbona, 2017

Davis M., Il pianeta degli Slum, Milano, Feltrinelli, 2006

De Maria M., Lagravinese R. (a cura di),

II disagio abitativo dei migranti in Italia. Best practices per una società migliore, Università degli studi di Bari, 2015

Decimo F., Sciortino G. (a cura di), Stranieri in italia. Reti migranti,

Bologna, Il mulino, 2006

European Migration Network, Glossario. Migrazione e asilo, Roma, Edizioni Idos, 2011

Ferraris M., Documentalità. Perché è necessario lasciar tracce, Laterza, Roma-Bari, 2009

Figueira J., Roy B., Determining the weights of criteria in the ELECTRE type methods with a revised Simos’ procedure, European Journal of Operational Research, 2002

Figueira J., R., Greco S., Roy B„ELECTRE methods with interaction between criteria: An extension of the concordance index, 2008

Filomeno F. A., Theories of Local Immigration Policy, Politics of citizenship and migration, 2016

Fondazione Leone Moressa, Rapporto annuale sull’economia dell’immigrazione. Gli stranieri: un valore economico per la società. Dati e considerazioni su una realtà in continua evoluzione, Il Mulino, 2011

Fondazione Leone Moressa, Solari S., Tronchin C., Di Pasquale E., Nocentini S. (a cura di), La buona accoglienza. Analisi comparativa dei sistemi di accoglienza per richiedenti asilo in Europa, 2015

Frontex, Risk Analysis for 2017, Warsaw, 2017

Guest R., Borderless Economics Chinese Sea Turtles, Indian Fridges and the New Fruits of Global Capitalism, Palgrave Macmillan, 2011

Gul M., The Emergence of Modern Istanbul, Transformation and Modernisation of a City, New York, I. B. Tauris, 2012

Hampshire J., The Politics of Immigration: Contradictions of the Liberal State, Cambridge, Polity Press, 2013

Hein C., Rifugiati. Ventanni di storia del diritto di asilo in Italia, Donzelli, 2010

International Organization for Migration (I0M), World Migration report 2015. Migrants and Cities: New Partnerships to Manage Mobility, 2015

IRES Piemonte, Le chiavi della città: politiche per gli immigrati a Torino e Lione, Rosenberg & Sellier, 1994

Jones R., Violent Borders. Refugees and the Right to Move, London, Verso, 2016

Kassir S., Beirut. Storia di una città, Einaudi, 2009

Latour B., On Recalling ANT, in Law, J.and Hassard, J. (a cura d\), Actor Network Theory and After, Blackwell, Oxford, 1998

Latour B., Reassembling the social. An Introduction to Actor-Network-Theory, Oxford, 2005

Lo Piccolo F. (a cura di), Nuovi abitanti e diritto alla città. Un viaggio in Italia, Altralinea edizioni, 2013

Magnaghi A. (a cura di), Scenari strategici. Visioni identitarie perii progetto di territorio Firenze, Alinea Editrice, 2007

Ministero dell’Interno, Roadmap Italiana, 2015

Ministero dell’Interno, Rapporto sull’ accoglienza di migranti e rifugiati in Italia. Aspetti, procedure, problemi, Roma, 2015

Monroe Kristin V., The insecure city. Space, power and mobility in Beirut, 2016

Orfano L„ Migrants and Refugees, an Agent-Based Simulation Model for the Economic Empirical Evidence and Long-Term Effects,Tesi di laurea, Università degli studi di Torino, 2015

Pollini G., Scidà G., Sociologia delle migrazioni e della società multietnica, Milano, FrancoAngeli, 2002

Portes A., and DeWind J. (a cura di), Rethinking Migration New Theoretical and

Empirical Perspectives, Berghahn Books, 2007

Rastello L., La frontiera addosso, Roma, Editori Laterza, 2010

Regione Piemonte, Laccoglienza ai profughi. Vademecum, 2015

Santagati M., Mediazione e integrazione. Processi di accoglienza e di inserimento dei soggetti migranti, Milano, FrancoAngeli Editore, 2004 Sassen S., Una sociologia della globalizzazione,Torino, Einaudi, 2008

Saunders D„ Arrivai city, London, Windmill, 2010

Schmal P. C., Elser 0., Scheuermann A. (a curda di) Making Heirmat. Germany Arrivai Country, 2016

Searle J. R„ La costruzione della realtà sociale, Einaudi,Torino 2006

Shiller N.G., Transnationality and the City, in Bridge G„ Watson S. (eds), The New Blackwell Companion to the City, Oxford, Wiley- Blackwell, 2011

Smith B., Document Acts, in Anita Konzelmann Ziv and Hans Bernhard Schmid (eds.), Institutions, Emotions, and Group Agents. Contributions to Social Ontology (Philosophical Studies Series), Dordrecht, Springer, 2014,

Taleb N., Antifragile. Things that gain from disorder, New York, Random House, 2012

Tilly C., Cities and migration, University of Michigan, 1976

Tilly C., Migration in modern european history, University of Michigan, 1976

Turano S., Lo Spazio dei Rifugiati nella Città Europea, Politecnico di Torino, Tesi di Laurea Magistrale Architettura Costruzione e città,Torino, Luglio 2016 NAR, Linee guida per l’applicazione della Carta di Roma. Strumenti di lavoro per un’informazione corretta sui temi dell’immigrazione e dell’asilo, Roma, 2015

UNHCR, Global trends, 2015

United Nations, International Migration Report 2015, New York, 2016

Urban Center Bologna, Guerzoni M.(a cura di), Le città degli altri, Spazio pubblico e vita urbana nelle città dei migranti, Edisai, 2010

Wacquant L., I reietti della città. Ghetto, periferia, stato, Pisa, ETS, 2016

World Bank Group, Migration and Remittances. Factbook 2016,2016

Yaneva A., Mapping controversies in architecture, Farnham, Ashgate, 2012

Zolberg A. R., Why not the whole world? Ethical Dilemmas of immigration policy, Sage Publications, 2012

SITOGRAPHY

Bertelsmann-stiftung

https://www.bertelsmann-stiftung.de/en/publications/publication/did/facts-on-the-european-dimension-of-displacement-and-asylum-lebanon/

Comune di Torino

http://www.comune.torino.it/geoportale/prg/cms/

http://www.comune.torino.it/statistica/ osservatorio/annuario/2015/

Corriere della Sera

http://www.corriere.it/esteri/15_settembre_03/ fuga-siria-viaggio-interattivo-panni-un- profugo-prova-1 47b2ac6-5232-11 e5-aea2- 071 d869373e1 .shtml?refresh_ce-cp

Domus 01/2016, Marco Tiberio, Architettura dell’esodo, Domus, Milano, 2016

http://www.domusweb.it/it/portfolio/2016/01/26/marco_tiberio_invisible_cities_architecture_of_exodus.html

Il Post

http://www.ilpost.it/2015/08/29/rotta-migranti-europa/

ISMU

http://www.isrnu.org/richiedenti-asito-e-rifugiati/

http://www.ismu.Org/2014/11/numeri- immigrazione/

ISTAT

http://www.istat.it/it/immigrati Le Nius

https://www.lenius.it/perche-stanno- arrivando-cosi-tanti-migranti-in-europa/

https://www.lenius.it/quanti-sono-gli-immigrati-in-italia-e-in-europa/Meltingpot Europa

http://www.meltingpot.org/La-procedura-per-il-riconoscimento-della-protezione.html#.WIHl-vkrJEZ

Ministero dell’Interno

http://www.libertaciviliimmigrazione.dlci.interno.gov.it/it/documentazione/statistica/cruscotto-statistico-giornaliero

http://www.interno.gov.it/it/temi/immigrazione-e-asilo/sistema-accoglienza-sul-territorio/centri-limmigrazione

SPRAR

http://www.sprar.it/

UNHCR

https://www.unhcr.it/

URBACT

http://urbact.eu/arrival-cities-network-or-how-can-cities-deal-old-and-new-migration-flows

Vie di fuga

http://viedifuga.org/category/inforientarsi/dati/

Modifica (riservato agli operatori) Modifica (riservato agli operatori)