polito.it
Politecnico di Torino (logo)

RE:Ré_Rennes Réfugiés, Un concorso per la città di Rennes

Barbero, Alberto and Barbero, Giulia and Bramato, Angela

RE:Ré_Rennes Réfugiés, Un concorso per la città di Rennes.

Rel. Angelo Sampieri, André Sauvage, Quirino Spinelli. Politecnico di Torino, Corso di laurea magistrale in Architettura per il progetto sostenibile, 2017

Abstract:

Da qualche anno l’Europa è interessata da un afflusso eccezionale di popolazioni straniere e tale fenomeno ha alterato molti equilibri, mettendo in crisi la coesione tra i membri dell’Unione in un momento di tensioni internazionali crescenti alle porte del Continente. La disgregazione dei governi alleati, così come dei nemici storici, del bacino del Mediterraneo, in Africa e in Medio Oriente, ha portato l’insorgenza di aree controllate da militari, da organizzazioni para-statali o terroristiche, le quali si alternano nel controllo di territori un tempo definiti da confini riconosciuti e stabili. La debolezza delle frontiere, dovuta alla difficoltà di un’efficace azione di controllo, ha permesso l’arrivo di milioni di persone, ponendo l’Unione Europea di fronte alla necessità, di distinguere, con più chiarezza di un tempo, i “migranti economici” dai “migranti umanitari”.

Ai problemi comuni gli Stati europei hanno finora deciso di rispondere per lo più separatamente e con continui cambiamenti di rotta, generando situazioni di ambiguità e attesa che si prospettano come permanenti. Entro questo quadro, l’Europa Settentrionale, meta principale dei percorsi migratori, ha innalzato barriere e muri anti-migranti, ponendo di fatto fine all’unità e alla libertà concessa da Schengen. Al continuo mutare degli eventi, le leggi vengono adeguate, e il più delle volte inasprite, causando uno stress continuo sui dispositivi di accoglienza e sulle organizzazioni preposte ad occuparsene.

Tutto questo ricade su di una situazione istituzionale e sociale europea già di per se critica e gli spazi generati dai progetti preposti all’accoglienza sono realizzati in fretta e con pochi mezzi e la mancanza di integrazione lavorativa, sociale ed economica, porta sovente il migrante ad essere relegato in quartieri già poveri, portando ad un isolamento non solo spaziale, ma anche sociale di una figura, di per sé già molto delicata e fragile.

In questo quadro generale, questa Tesi si è concentrata sul caso francese, Paese in cui il dibattito sull’immigrazione si fonde con quello sulla sicurezza nazionale a seguito dei numerosi eventi che negli ultimi anni hanno aumentato le condizioni di paura e insofferenza della popolazione. All’interno della Francia, le regioni del Nord-Ovest sono terre in cui l’immigrazione è un fenomeno recente e dove risulta quindi particolarmente interessante osservare come le amministrazioni pubbliche cerchino di dare risposta ai problemi che si pongono. Rennes, capoluogo della Bretagna, è un centro di medie dimensioni che possiede caratteristiche che lo distinguono dal resto delle città francesi: una ville archipel1 che, senza una vera banlieue e distribuita su una consistente area metropolitana, ha cercato negli ultimi decenni di intraprendere politiche tese a contrastare la dispersione insediativa e la segregazione della popolazione entro queste situazioni di espansione. All’interno di queste condizioni, irrompono gli arrivals, i quali, nonostante le cifre non paragonabili a quelle di altre realtà europee, modificano il tessuto sociale della città.

La ricerca condotta a Rennes, della durata di due mesi, è stata determinante nella raccolta di informazioni e nella creazione di legami con attori coinvolti sia all’interno del sistema di accoglienza che nello studio dei fenomeni ad essa associati. Grazie al confronto con la molteplicità di soggetti attivi in Rennes Métropole rispetto ai fenomeni indagati, è stato possibile reperire informazioni di grande importanza ai fini di una ricerca che si configura come un appel à projet2 per la città di Rennes. Tale documento è organizzato in cinque volumi, consultabili singolarmente ed indipendenti tra loro.

Il primo volume analizza e ricostruisce il quadro generale a livello internazionale del fenomeno migratorio, individuando le principali aree di tensione e le rotte intraprese dai migranti. La seconda parte si configura come una raccolta di concorsi condotti a livello europeo dedicati all’accoglienza. Le molteplici forme in cui tale accoglienza prova a declinarsi nei differenti progetti sono fortemente dipendenti dal Paese considerato, motivo per cui la comprensione delle politiche adottate in favore o meno dell’integrazione dei migranti non possono non essere considerate. La terza parte si focalizza sulla Francia, mettendo in luce gli elementi principali che influenzano il dibattito pubblico e la politica interna, ripercorrendo quindi gli ultimi tragici avvenimenti che hanno colpito il Paese. Dal contesto nazionale si passa ad un’analisi di Rennes presentata nella quarta parte. Questa descrive il dispositivo d’accoglienza in Bretagna, nel dipartimento dell’Ille-et-Vilaine ed infine nella città di Rennes. Infine il quinto volume si configura come una possibile risposta architettonica all’appel à projet, che ha lo scopo di dare delle suggestioni progettuali su uno degli immobili destinati all’accoglienza.

Per ulteriori informazioni contattare:

Alberto Barbero, alberto.barbero.92@gmail.com

Giulia Barbero, giulia.barbero92@gmail.com

Angela Bramato, angela.bramato@gmail.com

Relatori: Angelo Sampieri, André Sauvage, Quirino Spinelli
Soggetti: A Architettura > AF Edifici e attrezzature per il tempo libero, le attività sociali, lo sport
A Architettura > AO Progettazione
Corso di laurea: Corso di laurea magistrale in Architettura per il progetto sostenibile
Classe di laurea: NON SPECIFICATO
Aziende collaboratrici: NON SPECIFICATO
URI: http://webthesis.biblio.polito.it/id/eprint/6090
Capitoli:

INDICE

VOLUME 0 BANDO DI CONCORSO

0.1 PREMESSA: UN CONCORSO PER LA CITTÀ DI RENNES

0.2 BAND0: RE: RÉ-RENNES RÉRJGIÉS

0.3 ARRIVI A RENNES

0.4 SISTEMA DI ACCOGLIENZA A RENNES

0.5 SCHEDE DEGLI EDIFICI RICONVERTIBILI

0.5.1 L’HOTEL METAYER

0.5.2 LE MAGASIN GENERAUX- CHAMBRE DE COMMERCE

0.5.3 L’EX PRIGIONE JACQUES QUARTIER

0.5.4 COLLEGIO DELLE SUORE DEL SACRO CUORE

0.5.5 L’EX GENDARMERIA

0.5.6 L’ÉCOLE DENTAIRE

0.5.7 HOTEL DE MR. CAZO

0.5.8 L’EX BIRRIFICIO KRONENBOURG

BIBLIOGRAFIA

ELENCO ABBREVIAZIONI

VOLUME 1 EUROPA E SFIDE MIGRATORIE

1.1 LA CRISI MIGRATORIA

1.1.1QUESTIONI DI LESSICO

1.1.2 EUROPA: TRATTATI ECONOMICO-POLITICI

1.2 POPOLI IN MOVIMENTO

1.2.1 AREE DI TENSIONE

1.2.2 ROTTE MIGRATORIE

1.3 LA “FORTEZZA EUROPA”

1.3.1 PUNTI DI ACCESSO

1.3.2 LA RILOCALIZZAZIONE

VOLUME II L’ARCHITETTURA COME RISPOSTA ALL’ACCOGLIENZA

2.1 CONCORSI E PROGETTI

2.2 BANDI DI CONCORSO EUROPEI

2.3 BANDI DI CONCORSO NAZIONALI

2.3.1 GRECIA

2.3.2 ITALIA

2.3.3 PENISOLA IBERICA

2.3.4 GERMANIA

2.3.5 AUSTRIA

2.3.6 SVEZIA E FINLANDIA

2.3.7 BENELUX

2.3.8 FRANCIA

2.4 ALCUNE CONSIDERAZIONI

2.5 DATABASE

VOLUME III FLUSSI MIGRATORI IN FRANCIA

3.1 POPOLAZIONI

3.1.1 FLUSSI INTERNI

3.1.2 FLUSSI ESTERNI

3.1.3 DISTRIBUZIONE SUL TERRITORIO

3.2 ASILO POLITICO IN FRANCIA

3.2.1 STATUS E ORGANI COMPETENTI

3.2.2 ITER

3.2.3DATI DEL 2016

3.3 ACCUEIL OU SUBMERSION

3.3.1 SUBMERSION, DANGER EXTÉRIEUR, DANGER INTÉRIEUR

3.3.2 INTÉGRATION ET SÉGRÉGATION

3.3.3 VIGIPIRATE

3.4 SPAZI DELL’ACCOGLIENZA

3.4.1 HABITAT FORMEL

3.4.2 HABITAT INFORMEL

VOLUME IV RENNES

4.1 TRASFORMAZIONI URBANE

4.1.1 LA VILLE ARCHIPEL

4.1.2 LE BLOSNE

4.1.3 VILLEJEAN-BEAUREGARD

4.1.4 MAUREPAS-PATTON

4.1.5 RENNES 2020

4.2 ARRIVALS

4.3 ASSOCIAZIONI DEPUTATE ALL’ACCOGLIENZA 

VOLUME V UN PRESIDIO PER L’ACCOGLIENZA

5.1 UN NUOVO PRESIDIO DI ACCOGLIENZA

Bibliografia:

Actes du colloque 2004 (2005). Le plan local d'urbanisme de Rennes, Un project urbain pour la ville. Francia : Collection ville de Rennes, urbanisme.

AGIER, M. (2016). Les migrants et nous : Comprendre Babel. Parigi: CNRS EDITIONS.

ANGELI, F. (2007). Dodicesimo Rapporto sulle Migrazioni 2006. Milano: Fondazione ISMU iniziative e studi sulla multietnicità.

ARAVENA A. (a cura di) (2016). Reportingfrom thè front : 15th International Architectural Exhibition.

ASSOCIATION RENNAISE DES CENTRES SOCIAUX (2015). Mission Italie du centre social Carrefour 18. Rennes

AZZARA, N.(2015). Parcours demigrants et réfugiés: entre espoir et souffrances. L'Harmattan. BAUMAN, Z. (2016). Stranieri alle porte. Bari: Laterza.

BEKKAR, R. (organizzata da) (2005). Ethnicité et lien social. Politiques publiques et stratégies résidentielles. Condé sur Noireau : L'Harmattan.

CHAPUIS, J. (2013). Rennes, la ville archipel, entretiens avec Jean Viard. La Tour-d'Aigues : éditions de l'aube.

CHAUDOIR, P., DE MAILLARD, J. (2004). Culture et politique de la ville. La Tour-d'Aigues : éditions de l'aube.

Elser, O. (a cura di)- Schmal, P. (a cura di)- Scheuermann, A. (a cura di)- Saunders, D. (2016). Making Heimat, Germany: Germany, Arrivai Country (Mostra Internazionale Di Architecttura).

FORQUET, J. (2016). Accueil ou submersion ? Regards européens sur la crise des migrants. La Tour d'Aigues : L'Aube.

FROMENTIN F., PALLIER A. (1997), Grands ensembles urbains en Bretagne, édition Apogée.

GIBILIN B. (2008), Cité, Dictionanire des banlieuse, Villatuerta. Spagna : Larousse.

JACOBS, J. (2009). Vita e morte delle grandi città. Milano: Piccola Biblioteca Einaudi Ns.

Jérémy, R. (2011). Les ghettos de la nation. Ségrégation, délinquance, identités, islam. Paris : Vendémiaire.

Kaplan, D.- Marcou,! (2009). La ville2.0, plateforme d'innovation ouverte. Limoges : Fing/Fypéditions. LE CAÏNEC J.- KERDREUX G- LECHEVESTRIER Y.- ACTEURS DE LA SOLIDARITÉ (2005), Rennes en mouvement. Parigi : Autrement éditions.

LEFÈVRE, P. (2014). L'habitat participatif, 40 ans d'habitat participatif en France. Éditions Apogée.

MADORE F. (2004), Ségrégation sociale et habitat. Rennes: presses universitaires de Rennes.

MASBOUNGI A. (2002), Projets urbains en France. Italia : Le Moniteur.

MAZZELLA, S. (2014). Sociologie des migrations. Parigi : Presse Universitaire de France.

MORILLON, A.- ETIEMBLE, A.- VEGLIA, P.- FOLLIET, D. (2007). Histoire et mémoire de l'immigration en Bretagne, rapport final juin 2007*. Janzé : ODRIS.

OBERTI M- PRÉTECEILLE E. (2016). La ségrégation urbaine. Parigi : éditions la Découverte-

OIM (Organizzazione Internazionale per le migrazioni) (2015), État de la migration dans le monde 2015 : Les migrants et les villes : des nouveaux partenariats pour gérer la mobilité. Organisation internationale pour les migrations. Francia : Courand et Associés.

PAQUOT, T. (2009). L'espace publique. Parigi : Editions la Découverte.

PEZZONI, N. (2013), Lo città sradicata. Geografie dell'abitare contemporaneo, i migranti mappano Milano. Città di Castello (Pg) : Obarrao Edizioni.

PLOQUI, J., DELBOS, L., JOANNON, B., LE GAL, G., COURT, R., DE RIDDER P., DEUDRON, É., PERDRIX, L., DAGNEAU, M., SAGUARDOY, V. (2015). L'asile en France et en Europe, état des lieux 2015. France : Forum Réfugiés-Cosi.

PLOQUINJ., DELBOS, L.,BALANCHE, F., DIANÉ, I., LEGAL,G., BALIDEMAJ, A.,CHOLIA, H.,SHERENBERG, T., BENSIMHON, C., GYULAI, G., JOANNON, B., KNAPP, A., ENGEL, C., FRESNAIS-CHAMAILLARD, B., LAPEYRE, Y. PIRES, S., VASSILI, A., CAPDEBOSCQ, C., DESROCHES, S., NDAW, A., PETIN, J. (2016). L'asile en France et en Europe, état des lieux 2016, Francia : Forum Réfugiés-Cosi.

POINSOT, M., WEBER, S. (2014), Migrations et mutations de la société française. L'état des savoirs- Parigi : Éditions La Découverte.

POLONY, N. (2016). Nous sommes la France. Parigi : J'ai Lu.

REA, A., TRIPIER, M. (2008). Sociologie de l'immigration. Clamecy: Éditions La Découverte.

RODIER, C- PORTEVIN, C. (2016), Migrants & Réfugiés Réponse aus indécis aux inquiets et aux réeticents. Parigi : Éditions La Découverte.

RODIER, C., PORTEVIN, C. (2016). Migrants & Réfugiés Réponse aus indécis aux inquiets et aux réeticents. Parigi: Edizioni La Découverte.

SAUNDERS, D. (2010). Arrivai City: How the Largest Migration in History Is Reshaping Our World. Londra: Windmill Books.

SAUVAGE A., FERCHAUD F. (con la collaborazione di)- LE BOUAR R. (con la collaborazione di) (2013). De la Zup Sud au quartier du Blosne à Rennes. Rennes.

SAYAD, A. (2002). La doppia assenza, Dalle illusioni dell'emigrato alle sofferenze deH'immigrato. Milano: Raffaello Cortina Editore.

SECCHI, B. (2013). La città dei ricchi e la città dei poveri. Bari: Editori Laterza.

SENNETT, R. (2016). Lo straniero, due saggi sull'esilio. Verona: Universale Economica Feltrinelli/Saggi.

STORA, B., LAACHER, S., JACQUES, G., TOUBON, J. (2016). Mouvement migratoires, une histoire fançaise. Sofia : Édition L'Âge d'Homme.

SUEL L. (2010), Journal du Blosne. Francia : éditions Apogée.

TSIOMIS, Y., ZIEGLER, V. (2007). Anatomie de projets urbains : Bordeaux, Lyon, Rennes. Strasbourg : Edition de La Villette.

WALLON, B. (sotto la direzione di) (2016). Banlieues vues d'ailleurs. Parigi: CNRS EDITIONS.

WIHTOL DE WENDEN, C. (2016). Migrations, une nouvelle donne. Clamecy: Éditions de la maison des sciences de l'homme.

ZANFRINI, L. (2016). Introduzione alla sociologia delle migrazioni. Urbino: Edizioni Laterza.

DATI STATISTICI OFII, Rapport d'activité 2015 OFPRA, Rapport d'activité 2015 INSEE, dati statistici UNHCR, UN Refugee Agency

PIANI URBANISTICI Rennes métropole, PLU odierno Città di Rennes, progetto urbano 2015 Città di Rennes, progetto urbano 2004

Modifica (riservato agli operatori) Modifica (riservato agli operatori)