polito.it
Politecnico di Torino (logo)

Biodivercity : the re-use of a winter olympic site, the MOI area : centro culturale partecipativo

Valbuena Bermudez , Sandra Carolina

Biodivercity : the re-use of a winter olympic site, the MOI area : centro culturale partecipativo.

Rel. Gustavo Ambrosini, Mauro Berta, Michele Bonino. Politecnico di Torino, Corso di laurea magistrale in Architettura Per Il Progetto Sostenibile, 2016

Abstract:

PREFAZIONE

La immensa area compresa tra Nizza Millefonti e Lingotto - Filadelfia, è tra una delle zone comunemente denominata per i cittadini come testimonianza della storia e del patrimonio torinese. Si possono trovare alcuni del luoghi della memoria metropolitana, come lo stabilimento Fiat o il luogo di proprietà comunale dove si sviluppavano, sino a pochi anni, i mercati generali. Occorre tuttavia sottolineare che questa ultima, era destinata ad un progressivo abbandono a causa del trasferimento delle attività del Centro Agro Alimentare Torinese. L'area ex MOI, intesa quindi come "manifattura in disuso" viene inserita come area di trasformazione nel vigente Piano Regolatore Generale. Dopo il 2006 con la candidatura del territorio torinese come sede ufficiale delle Olimpiadi Invernali, nella zona viene destinato un nuovo spazio progettuale: Il Villaggio Olimpico che ospitava agli atleti e tutte le infrastrutture connesse a questo importante evento.

Attraverso le opere realizzate, in funzione dei Giochi Olimpici, si è infatti totalmente riqualificata la struttura edilizia dei mercati contribuendo in tal modo alla riqualificazione di un quartiere in cui erano già previste o in corso d'attuazione.

La progettazione del Villaggio Olimpico è stata elaborata con l'obiettivo di realizzare un insediamento in grado di funzionare anche dopo l'appuntamento olimpico del 2006, l'area del MOI, è affidata al fondo Città di Torino, per essere trasformata in edilizia sociale. La riconversione a destinazione d'uso residenziale non viene mai effettuata, bloccando l'attività del fondo nel villaggio olimpico. L'intervento delle trenta palazzine peggiora rapidamente Nel 2013 le palazzine vengono occupate da rifugiati dell'emergenza Nord Africa, ed II villaggio dell'ex MOI raggiunge circa 750 persone, con un notevole coinvolgimento sia sotto il profilo urbanistico che sotto il profilo sociale.

Anche se adesso le palazzine sono tuttavia occupate di centinaia di profughi, è importante avere presente oltre a tutto che queste persone, non ricevono collaborazione dallo stato, e cercano di essere integrati nella società nella quale sono arrivati, chiedono il diritto della opportunità di un lavoro dignitoso oltre alla libertà di potersi muovere sul territorio europeo.

Con la proposta da parte degli Atenei Torinesi di convertire la struttura del Ex mercato ortofrutticolo nella nuova sede della Facoltà di Biomedicina del Politecnico di Torino, l'area di rigenerazione urbana, rappresenta lo scenario ideale dove sperimentare, confrontare e codificare esperienze innovative tra la popolazione.

In conseguenza questa porzione del territorio Torinese è divenuto punto di partenza per intraprendere un progetto che può rappresentare un possibile scenario di trasformazione urbana e rigenerazione sociale localizzata.

L'obiettivo principale della proposta nasce sull'ideazione di un progetto come spazio connettivo-inclusivo nella prospettiva dello sviluppo di una comunità, l'idea ha cercato di fornire un approccio generale, integrando le principali tematiche urbane dello spazio pubblico come strumento di rigenerazione urbana per contribuire in modo sostanziale a migliorare la qualità di vita del cittadini.

Relatori: Gustavo Ambrosini, Mauro Berta, Michele Bonino
Tipo di pubblicazione: A stampa
Soggetti: A Architettura > AF Edifici e attrezzature per il tempo libero, le attività sociali, lo sport
Corso di laurea: Corso di laurea magistrale in Architettura Per Il Progetto Sostenibile
Classe di laurea: Nuovo ordinamento > Laurea magistrale > LM-04 - ARCHITETTURA E INGEGNERIA EDILE-ARCHITETTURA
Aziende collaboratrici: NON SPECIFICATO
URI: http://webthesis.biblio.polito.it/id/eprint/4904
Capitoli:

INDICE

INDICE

1.PREFAZIONE

2.PRESENTAZIONE DEL TEMA

2.1.FORMULAZIONE DEL PROBLEMA E LA SUA GIUSTIFICAZIONE

2.2.DIMENSIONI, TENDENZE E CARATTERISTICHE

3.RACCOLTA DI INFORMAZIONI

3.1.INQUADRAMENTO TERRITORIALE E TEMPORALE

3.2.ASPETTI SOCIALI ED ECONOMICI

3.2.1.DATI SOCIALI DELLA POPOU\ZIONE

3.3.SIMBOLI URBANI E IDENTITÀ

3.3.1.EDIFICI E LUOGHI IDENTITARI PRIMA E DOPO LE OLIMPIADE

3.3.POPOLAZIONE TARGET

4.RISULTATI DANALISI OTTENUTI

4.1.ANALISI URBANA - LE INFRASTRUTTURE

4.2.PROCESSI DI VERIFICA E VALUTAZIONE

5.PROBLEMI, TENDENZE ED OPPORTUNITÀ DELLAREA

5.1.PROBLEMI

-DETERIORO DELLA INFRASTRUTTURA

5.2.TENDENZE

5.3.OPPORTUNITÀ'

6.QUADRO DI RIFERIMENTO

6.1.CONCETTI E DEFINIZIONI

-PROGETTAZIONE PARTECIPATIVA

-AGRICULTURA URBANA

7.FINALITÀ DEL PROGE^O

7.1.WORKSHOP JOINT STUDIO POLITO-TSINGHUA 2016

8.L’APPROCCIO DELLA PROPOSTA

8.1.BACKGROUND DEI PROGETTI SOCIALI DELLA CIRCOSCRIZIONE

8.2.LE ATTIVITÀ SVILUPPATE NELLA ZONA PER LE ASOCCIAZIONI NON-PROFIT

9.CONSOLIDAMENTO DI UNA NUOVA CENTRALITÀ COLLETIVA

9.1IL PROGETTO DI MASTERPLAN

9.2.STRUTTURA DEGLI EX-MERCATI GENERALI

9.3.AGRICOLTURA URBANA PER IL MIGLIORAMENTO DELLA QUALITÀ PAESAGGISTICA E

VITA SOCIALE

10.CONCLUSIONI

11.GLOSSARIO

12.ALLEGATI

13.BIBLIOGRAFIA DI RIFERIMENTO

Bibliografia:

Bibliografia

Arrisa. (2013). Guida al compostaggio domestico, gruppo a2a. Milano: www.amsa.it.

Cavallo, G. E. (2016, Luglio 19). CronacaQui.it. Tratto da NIZZA-MILLEFONTI. L'Industria e l'Expo del 1961 dove c'erano campi e sorgenti: http://www.cronacaqui.it/torino/1644207305_nizza-millefontl-lindustria- e-lexpo-del-1961 -dove-cerano-campl-e-sorgenti.html

Centro Interculturale della Città di Torino. (2011). Diversità. (E. e. Direzione Cultura, A cura di, & A. Perotti, Produttore) Tratto da http://www.interculturatorino.lt/glossary/diversita/

Città di Bologna. (2013). EMERGENZA NORD AFRICA IN PROVINCIA DI

BOLOGNA, Esperienze, percorsi, lezioni apprese. Bologna: Provincia di Bologna.

Comitato. (2015, agosto). Comitato Solidarietà Rifugiati e Migranti. Tratto da https : //exmoi .word press. com/about/

Comune di Bologna. (2014). Bologna città degli orti, Orticoltura urbana tra tradizione e nuove tendenze. Bologna: Fondazione Villa Ghigi.

Comune di Torino. (2016, gennaio). Città di Torino - Servizio telematico pubblico. Tratto da Comune di Torino, circoscrizioni: http://www.comune.torino.lt/

Comuni di Prato. (Settembre 2015). Convegno BIODIVERSITÀ, SIGNIFICATI E LIMITI. "BIODIVERSITÀ''.SIGNIFICATI E LIMITI" Ambiente naturale e

Dahlgren G, W. M. (1991 ). Policies and strategies to promote social equity in health. . Stockholmo: Institute of Futures Studies.

Direzione Comunicazione, Olimpiadi e Promozione della Città di Torino. (2006). Torino 2006. Olimpiadi: istruzioni per l'uso. Divisione Infrastrutture e Mobilità della Città di Torino. Torino: Direzione Comunicazione, Olimpiadi e Promozione della Città di Torino.

Direzione infrastrutture e mobilità. (Febbraio 2014). Viale della Spina Centrale - Città di Torino. Comune di Torino. Torino: comune di Torino.

Divisione Servizi Nazionali. (2002). Allegato 9, Piano di zona - Circoscrizione 9. Torino: Comune di Torino.

Environment Protection Agency (EPA). (2008). Better decisions through consultation and collaboration. Stati Uniti.

Fantini, S. (2012). La popolazione straniera a Torino nel 2012, Dati generali -Cittadinanza e provenienza, radici di ogni migrante. . Ufficio Pubblicazioni , Servizio Statistica e Toponomastica. Torino: Città di Torino.

Flavio lupia. (2014). Mappatura spaziale dell' agricoltura urbana. Analisi di alcune esperienze realizzate con strumenti di web-mapping. Italia: Istituto Nazionale di economia agraria.

Fondazione Cariplo. (2015). Bando 2015 Capacity building. Lombardia e province di Novara e Verbano-Cusio-Ossola: Fondazione Cariplo,

Francesco Pastorelli, CIPRA Italien. (2014, aprile 10). Giochi olimpici dì Torino 2006. Tratto da Cipra viverre nelle Alpi:

http://www.cipra.org/it/dosslers/giochi-ollmpici-invernali/rapporti-sulla-

base-delle-esperienze-1/glochi-olimpici-di-torino-2006

Gambino, L. (1987). IL LINGOTTO UNA VOLTA Voci e immagini di un sobborgo di Torino nei primi decenni del Novecento. Torino: Città di Torino.

Giacosa, D. (2014). I miei 40 anni di progettazione alla Fiat. Fiat Group Marketing & Corporate Communication S.p.A. Torino: Fregi e Maiuscole.

Giardino Buonamlci. (2011). Orto/Giardino Urbano Buonamici. Tratto da Provincia e dal Comune di Prat: https://www.facebook.com/pages/Giardino- Buonamici/266412693378935

Guccione, G. (2013, luglio 13). La decadenza del Villaggio Olimpico: ecco perché si sta sbriciolando. La Repubblica.

Istituto Comprensivo Statale Sandro Pertinl. (s.d.). Istituto Comprensivo "Sandro Pertini". Tratto da Documenti: La nostra storia: https://sites.google.com/site/icpertinito/

Istituto Piemontese per la Storia della Resistenza e della società contemporanea. (2005). Torino in guerra. Tratto da Provincia di Torino: http://www.torinoinguerra.it/

La Stampa TV. (2013, Aprile 03). Da villaggio per atleti a rifugio dei profughi. La Stampa. Torino: La Stampa TV, CRONACA. Tratto da Dal Villaggio per atleti a Rifugio dei profughi:

La Stampa, Elisabetta Graziarli. (2013, Aprile 03). Videoreportage dal "villaggio" dei profughi di Via Giordano Bruno a Torino. Torino, Piemonte, Italia: La Stampa.

La Stampa, Gianluca Paolucci. (2014, 12 13). Il "Fondo" dei palazzi storici a un passo dal fallimento. LA STAMPA TORINO.

Lelleri, R. (Diciembre 2013). Emergenza Nord Africa In provincia di Bologna. Bologna: Provincia di Bologna.

Maria Lezzi, Forum sviluppo territoriale. (2014). Sviluppo degli spazi liberi.

Confederazione svizzera: Ufficio federale dello sviluppo territoriale ARE .

Marras, M. (2015, giugno 15). TorinoClick: Agenzia quotidiana della città di

Torino. Tratto da Ex-Moi, entro un anno sarà un polo di ricerca avanzata: http://www.torinoclick.it/?p=18653

Mostra Torino: storia di una città. (2010). Mostra Torino: storia di una città. Tratto da Mercati generali:

http://www.museotorino.it/vlew/s/a9e0b7397bbe47ff84e91bf225b00a64

Mougeot, J. (November 2000). Urban Agriculture: Définition, Presence,

Potentials and Risks, and Policy Challenges . Ottawa, Canada : Citles Feeding People Program Initiative website: http://www.idrc.ca/cfp .

Museo Torino. (2016). Città di Torino. Tratto da Scheda: Tema - Tipo: Amministrazione pubblica Circoscrizione 9:

bioDIVERCITY - 277

Officina Città Torino, Ciclo di incontri. (2004, Luglio 6). Costruire e Abitare: i mercati generali. Torino: Officina Città Torino.

Osservatorio delle povertà e delle risorse. (2013, maggio 25). Ieri gli atleti, oggi i rifugiati. Torino, Piemonte, Italia.

Parlamento Europeo. (2016, Maggio 31). Parlamento europeo attualità. Tratto da Brando Benifei: integrare i rifugiati, non ai danni dei più vulnerabili.: http: //www. europarl, europa. eu/news/it/news-room/20160530ST029645/brando-benifei-integrare-i-rifugiati-non-ai-danni-dei-pi%C3%B9-vulnerablli.

Peirolo, S. (2015). EX-MOI a Torino: un'occupazione dei rifugiati tra sgomberi e fondazioni di crew. Progetto Melting Pot Europa, per la promozione dei diritti di cittadinanza., Torino.

Pellizzoni, L. (2008). Politiche pubbliche e nuove forme di partecipazione. Partecipazione e conflitto, 93-116.

Progetto Melting Pot Europa, Elisa Muntoni. (2015, Marzo 27). Buoncompleanno Ex MOI. Dalle case olimpiche agli alloggi per rifugiati. Tratto da http://www.meltingpot.org/Buon-compleanno-Ex-MOI-Dalle-case- olimpiche-agll-alloggi.html#.V8QULJILShd

Quotidiano Digitale: Edilizia e Territorio. (2015, Aprile 24). Città e urbanistica: Torino, il nuovo piano strategico punta sulle aree dismesse. Torino, Piemonte, Italia.

Regione Piemonte. (2011, Dicembre 12). Gli incubatori di impresa. (D. R.-C. regionale, A cura di) Tratto da http://www.reglone.piemonte.it/innovazione/ricerca/attori/gli-incubatori-di-impresa.html

Regione Piemonte -Direzione 00.PP. (Marzo 2013). EMERGENZA NORD AFRICA AFFLUSSO STRAORDINARIO DI CITTADINI PROVENIENTI DAL NORD AFRICA OSPITATI IN PIEMONTE. Direzione OO.PP. Torino: Regione Piemonte.

Richard Wilkinson. (2006). I determinanti sociali della salute, I fatti concreti. Trento: Provincia Autonoma di Trento.

Servizio Comunicazione, Educazione alla sostenibilità, (novembre 2009).

Partecipare e decidere. Insieme è meglio. Una guida per amministratori e tecnici. (P. Tamburini, A cura di) Regione Emilia-Romagna: "Quaderni della partecipazione" Servizio Comunicazione, Educazione alla sostenibilità.

Spazio Mondo, Salvatore Viola. (2015). Architettura civile: L'Arco Olimpico di Torino. Tratto da

http://it.spaziomondo.com/progetto_LArco_Ollmpico_dLTorino.cfm

Stefania Carofalo, L. G. (2010). LINGOTTO 1940 - 1945 Gli anni della guerra. Città di Torino: Associazione Culturale Maurilla.

suburbiataurinorum. (2014, giugno 10 ). suburbiataurinorum, La guida ai fuori zona di Torino. Tratto da Lingotto: il borgo che diventa città: http://suburblataurinorum.blogspot.it/

Tentori, T. (1962). Il pregiudìzio sociale. Roma: Universale Studium.

Torino click. (2016, Marzo 01). Torino click: Agenzia quotidiana della città diTorino. (M. Gentile, A cura di) Tratto da I rifugi antiaereo tra i luoghi della memoria: http://www.torinoclick.it/?p=44000

Ufficio Osservatorio della Condizione Abitativa. (2014). Osservatorio della condizione abitativa, Salute, Politiche Sociali e Abitative. Comune di Torino, Città di Torino. Torino: Città di Torino.

Viola, F. (2015, giugno 2 ). Diritti e differenze, dialoghi 11, 29-36.

Modifica (riservato agli operatori) Modifica (riservato agli operatori)