polito.it
Politecnico di Torino (logo)

Espaço Adoniran : proposta di una nuova articolazione per un'area industriale di Mooca, São Paulo

Di Perna , Marco

Espaço Adoniran : proposta di una nuova articolazione per un'area industriale di Mooca, São Paulo.

Rel. Haroldo Gallo, Chiara Lucia Maria Occelli, Riccardo Palma. Politecnico di Torino, Corso di laurea magistrale in Architettura Per Il Progetto Sostenibile, 2016

Abstract:

INTRODUZIONE

Il presente lavoro di tesi intende proporre una nuova articolazione per un'area industriale del quartiere Mooca di San Paolo (Brasile), un intervento di riqualificazione dell'area occupata dall'antico complesso di capannoni della Sociedade Tècnica Bremensis Schimdt Trost, sito in Rua Borges de Figueiredo ai numeri 1294 e 1358. L'operazione si basa sul riordino urbano ed architettonico del lotto e dei suoi dintorni, sulla riconversione funzionale degli immobili storici vincolati dalla legge di tutela del patrimonio culturale (Risoluzione n°14/2007 del CONPRESP), sulla progettazione di nuovi spazi, fulcro di attività ricreative e culturali e, infine, sulla riconciliazione del lotto con la ferrovia, la leggendaria Sào Paulo Railway. Quindi, articolazione intesa come riconciliazione di un lembo di città con il suo contesto territoriale e suggerimento di nuove forme sostenibili di dialogo urbano.

Per l'elaborazione di questo studio, si è adottato come punto di partenza l'analisi approfondita del distretto Mooca, volta alla conoscenza della sua evoluzione in termini di patrimonio storico, culturale e urbanistico. Il perno dell'indagine urbana ruota intorno alla funzione occupata nel passato e attualmente dagli ex depositi della Sociedade Tècnica Bremensis Schimdt Trost nelle dinamiche del quartiere.

La proposta progettuale, delineata nel capitolo finale, è concepita per la comunità locale e il suo territorio, sempre più massacrato dalla speculazione edilizia, causa della rottura di uno dei nodi socioculturali locali: gli spazi pubblici. Si vorrebbe che, nell'immaginare uno spazio comunitario all'interno di un luogo vivo nella memoria degli abitanti, la cittadinanza possa sviluppare una coscienza di luogo (MAGNAGHI, 2014. p. XIII). Questa promozione del territorio mira a proteggere i beni del patrimonio locale: paesaggi urbani, culture, tradizioni e prodotti. L'abitante di Mooca, attraverso questo nuovo "polo culturale", potrebbe avere un'occasione in più per sentirsi rappresentato da un territorio di cui egli stesso è immagine. Riconnettere la popolazione allo spazio pubblico, luogo della collettività, di convivialità e di rappresentazione sociale, è il primo passo per incentivare uno sviluppo locale auto-sostenibile.

La riqualificazione di aree urbane "marginali", argomento attualissimo, tanto per il Brasile quanto per l'Italia, assume una posizione considerevole nell'ambito dell'evoluzione del sistema insediativo cittadino, perché, mediante il riutilizzo di strutture esistenti e il risanamento di territori degradati, contribuisce a contenere il consumo di suolo nella dimensione urbana, ponendosi in alternativa ai processi di sviluppo estensivo. Pertanto questo studio ambisce ad essere uno dei molteplici sguardi che sognano la fine di Tecla, la città invisibile di Italo Calvino, una città-cantiere, lavoro di costruzione incessante che, come la tela di Penelope, non arriva mai alla sua conclusione e, per tale motivo, non può avere nessuna forma di sostenibilità urbana. La riqualificazione di un'archeologia industriale appare come scommessa di intervento urbano sostenibile e alternativo alle dinamiche urbanistiche attuali; (ri)- connessione del complesso architettonico con la sua dimensione territoriale; recupero ambientale, funzionale, infrastrutturale e identitario di porzioni di tessuto urbano. A questo proposito, Renzo Piano (2014) afferma:

“La prima cosa da fare è non costruire nuove periferie. Bisogna che le periferie diventino città ma senza ampliarsi a macchia d'olio, bisogna cucirle e fertilizzarle con delle strutture pubbliche. Si deve mettere un limite alla crescita anche perché diventa economicamente insostenibile...Oggi la crescita anziché esplosiva deve essere implosiva, bisogna completare le ex aree industriali, militari o ferroviarie...Parlo d'intensificare la città, di costruire sul costruito.”

PERCHÉ MOOCA?

Mooca è conosciuta in tutto il mondo come la Utile Italy del Brasile. Agli emigranti italiani e ai loro discendenti si devono le caratteristiche identitarie del quartiere: le architetture, il "carattere" del popolo, il suo peculiare accento, le tradizioni culinarie e folcloristiche, il culto della famiglia, la religione cattolica e perfino la passione per il calcio.

La spinta che mi ha portato ad eleggere Mooca come area di studio, nasce quindi non solo dall'importante passato operaio e dalla sua eredità edilizia, ma anche dal fatto che il quartiere è stato l'approdo di migliaia di emigranti italiani. In particolare, la mia volontà di studiare l'immigrazione italiana in Mooca e ripercorrere alcune tracce urbane ed architettoniche del quartiere, si deve ad una molteplicità di fattori, in parte personali. La scelta di approfondire questo tema è stata guidata dalle mie radici ma anche dettata dalla curiosità nata dalla mia breve esperienza migratoria come studente universitario in Brasile. Un'altra motivazione è attribuibile alla rilevanza che l’immigrazione ha rappresentato per la formazione di San Paolo, determinando un tratto significativo dell'identità paolistana e italiana in Brasile.

Tra gli svariati cammini percorsi, lo stare lontano da casa mi ha in qualche modo condotto in un metaforico ritorno verso le mie origini, inducendomi a raccogliere e valorizzare i pezzetti d'Italia che incontravo lungo la strada, identificandomi a volte in questi frammenti, nelle vesti di maccarrone in Brasile. L'esempio di Mooca, un "pezzetto gigante", mi ha aperto le porte per l'elaborazione della presente ricerca, permettendomi di stabilire un legame tra i corsi di Laurea in Architettura italiana e brasiliana. L'idea che avevo dell'emigrazione italiana verso il Brasile, prima di realizzare questo lavoro, era condizionata da una visione eurocentrica appresa dalla scuola. Pur illustrando il quadro sociale e politico che motivava alcuni italiani a lasciare il loro paese d'origine, gli insegnamenti si limitavano sempre a raccontare i fenomeni migratori dal punto di vista delle conseguenze che quegli spostamenti producevano nella penisola italiana, ponendo brevemente l'accento sulle fasi di imbarco, viaggio e approdo sul suolo americano e tuttalpiù sulla formazione dei primi insediamenti coloniali. Tali modelli esplicativi non si preoccupavano di chiarire quali fossero le condizioni che il migrante viveva per l'effettivo consolidamento delle nuove comunità, così come trascuravano di trattare lo sviluppo di nuove identità culturali, forse perché i luoghi di arrivo erano visti come colonie o periferie culturali d'Europa.

Da questa prospettiva, la conoscenza del dibattito sull'immigrazione italiana in Mooca e lo studio delle dinamiche urbane di questo quartiere operaio si rivelano essenziali e diventano un modello di analisi per comprendere nella sua complessità il fenomeno migratorio italiano in Brasile.

Relators: Haroldo Gallo, Chiara Lucia Maria Occelli, Riccardo Palma
Publication type: Printed
Subjects: G Geografia, Antropologia e Luoghi geografici > GD Estero
U Urbanistica > UL PVS Paesi in via di sviluppo
Corso di laurea: Corso di laurea magistrale in Architettura Per Il Progetto Sostenibile
Classe di laurea: UNSPECIFIED
Aziende collaboratrici: UNSPECIFIED
URI: http://webthesis.biblio.polito.it/id/eprint/4753
Chapters:

1.NOTE INTRODUTTIVE

2.ANALISI DEL QUARTIERE MOOCA

2.1.Divisione geopolitica di San Paolo

2.2.Localizzazione del quartiere Mooca

2.3.Storia del quartiere operaio Mooca

2.3.1. Introduzione

2.3.2.Una storia paolistana: dalla São Paulo Railway al villaggio operaio (1867-1930)

2.3.3.Cartografia storica (1810-1930)

2.4.L'immigrazione italiana in Mooca

2.4.1. L'immigrazione italiana in Brasile e l'arrivo dei primi coloni a San Paolo

2.4.2.La (ri)costruzione dell'identità italiana in Mooca

2.4.2.1 La partecipazione politica degli italiani in Mooca

2.5.La deindustrializzazione di Mooca

2.6.Mooca oggi

2.6.1. Il paesaggio urbano

2.6.1.1. Abaco delle principali tipologie edilizie

2.6.1.2. Uso e occupazione del suolo

2.6.1.3. Analisi della mobilità

2.6.1.4 - Verde Urbano

2.6.1.5. Il Rio Tamanduateì

2.6.2. Qperações Urbanas

3 - RUA BORGES DE FIGUEIREDO N°1294-1358

3.1.Localizzazione della fabbrica

3.1.1. Uso e occupazione del suolo

3.1.2. Analisi della mobilità

3.1.3. Analisi del suolo

3.2.Storia della fabbrica

3.3.Tutela del patrimonio architettonico

3.4. Intervento di restauro

3.5.Rilievo stato di fatto

4. ESPAÇO ADONIRAN

4.1. Proposta di intervento

4.2. conclusioni

4.3. Riferimenti progettuali

5. RIFERIMENTI BIBLIOGRAFICI

6 .ELABORATI PROGETTUALI

Bibliography:

BIBLIOGRAFIA

ALMEIDA DE SOUSA, Wayne. Arquitetura Industrial no bairro da Mooca: analises e diretrizes de intervençào na Alpargatas. 2010.161 p. Tese (Graduaçao em Arquitetura e Urbanismo) - Universidade de Sào Paulo, Faculdade de Arquitetura e Urbanismo. Sào Paulo, 2010.

ALVIM, Zuleika M. F. Brava Gente! Os italianos em Sào Paulo (1870-1920). Sào Paulo: Brasiliense, 1986.

ARAUJO, Andrés. A historia do Cotonificio Rodolfo Crespi, na Mooca. Jornal GGN, Sào Paulo, set. 2013. Disponibile su: <http://jornalggn.com.br/blog/luisnassif/a-historia-do-cotonificio-rodolfo-crespi-na-mooca>. Consultato il: 9 maggio 2015.

ARRUDA, Rinaldo Sergio Vieira. Imagens do indio: signos de intolerancia. In: GRUPIONI, Luis Donisete Benze et al. Povos indígenas e tolerancia: construindo pràticas de respeito e solidariedade. Sào Paulo: Editora da Universidade de Sào Paulo, 2001. p.43-61.

ASATO ARAKI, Felipe. Redesenvolvimento urbano, urna proposta para a requalificaçao de antigas áreas industriáis na Mooca e no Ipiranga. 2009. 218 p. Tese (Graduaçao em Arquitetura e Urbanismo)-Universidade de Sao Paulo, Faculdade de Arquitetura e Urbanismo. Sào Paulo, 2002.

AYMONINO, Cario. Il significato delle città. Bari: Laterza, 1975.

BENICCHIO, Marlene. Samba do metro. Sào Paulo: Última Hora, 1975.

BERTOLETTI, Marina; CIMA, Maddalena; TALAMO, Emilia. Centrale Montemartini - Musei Capitolini. Milano: Electa, 2013.

BIONDI, Luigi. A greve geral de 1917 em Sào Paulo e a imigraçào italiana: novas perspectivas. In: Cadernos Arquivo Edgard Leuenroth voi. 15, n. 27, maggio 2012, pp. 259-307. Disponibile su: <http://wwwal.sp.gov.br/repositorio/ bibliotecaDigital/20791_arquivo.pdf>.

BLAY, Eva Alterman. Eu nào tenho onde morar: Vilas operarías na cidade de Sào Paulo. Sào Paulo: Nobel, 1985.

BRUNO, Emani da Silva. Historia e tradiçoes da cidade de Sào Paulo. Vol. 3. Rio de Janeiro: José Olympio, 1954. p.555.

CARELLI, Mario. Carcamanos e comendadores. Os italianos de Sào Paulo: da realidade à fiççao (1919-1930). Sào Paulo: Editora Ática, 1985.

CARTA, Mino. Crónicas da Mooca (com a bençào de San Gennaro). Sào Paulo: Boitempo, 2009.

CAVENAGHI, Airton José. Saudosa Maloca e o patrimonio cultural imaterial constituido por Adoniran Barbosa. In: Encontro Regional de Historia: Historia e Liberdade, 20. Franca, 2010, seminario, ANPUH/SP - UNESP Franca.

DEAN, Warren. A Industrializaçao de Sào Paulo (1880-1945). Trad. O. M. Cayado. Sào Paul: Difel, 1971.

DE CASTRO, Danilo Martins e DAVID, Fadel Antonio Filho. A cultura como forma de resistencia ao processo de metropolizaçào: o caso do Bairro da Mooca-SP. In: Espaço e Cultura, UERJ, Rio de Janeiro, n.22, jan./dez. de 2007, p.43-53.

FERRAZ, Adriana. Mooca vai ganhar parque de 22 mil m2 e R$ 10,5 mil. O Estado de S.Paulo, Sào Paulo, agosto 2013. Disponibile su: <http://sao-paulo.estadao.com.br/noticias/geral,mooca-vai-ganhar-parque-de-22-mil-m-e-r-10-5-mi-imp-,1064494>. Consultato il: 15 maggio 2015.

FLORIDO, Elizabeth. Moradores lutam pela preservaçao do prédio histórico. Disponibile su: <http://www.portaldamooca.com.br/moinho.htm>. Consultato il: 10 maggio 2015.

FORTUNATO, Ivan. Mooca, ou como a verticalizaçao devota a paisagem e a memòria de um bairro. Arquitextos, Sào Paulo, 140.05, Vitruvius, jan. 2012. Disponibile su: <http://wwwvitruvius.com.br/revistas/read/arquitextos/12.140/4189>. Consultato il: 4 maggio 2015.

GALLO, Haroldo e PANIS, Marcelo. L'identità italiana che non esisteva la si può trovare ancora altrove. In:

Florence: a city of many appetites, 5. Firenze, 2013, conferència, Florence University of the Arts and SUNY Stony Brook.

GONZALO, Rafael. Novo proprietario quer preservar a história do terreno da Antarctica.

Folha de Vila Prudente, Sao Paulo, aprile 2013. Disponibile su: <http://www.folhavp.com.br/index. php?option=com_content&view=article&id= 1338:novo-proprietario-quer-preservar-a-historia-do-terreno-da-antarctica&catid=46:acontece-na-regiao&Itemid=125>. Consultato il: 10 maggio 2015.

LANGENBUCH, Jurgen Richard. Estruturaçao da grande Sao Paulo; estudo de geografia urbana. Rio de Janeiro: IBGE, 1971.

MAFFEI HUTTER, Lucy. Imigraçáo italiana em Sào Paulo (1880-1889). Os primeiros contatos do imigrante com o Brasil. Sào Paulo: publição de estudos brasileiros USP, 1972.

MAGNAGHl, Alberto. La regola e il progetto: un approccio bioregionalista alla pianificazione territoriale. Firenze: Firenze University Press, 2014.

MARTINS, Alexandre Franco. Creche Marina Crespi: pedido de tombamento de edificio em demoliçao. Minha Cidade, Sào Paulo, 119.05, Vitruvius, nov. 2007. Disponibile su: <http://www.vitruvius.com.br/revistas/read/minhacidade/10.119/3473>. Consultato il: 9 maggio 2015.

MAZZOCO, Maria Ines Dias; RODRIGUES, Cecilia dos Santos. De Santos à Jundiaí: nos trilhos do café com a Sào Paulo Railway. Sào Paulo: Magma Editora Cultura, 2005.

MENEGUELLO, Cristina; BERTINI, Giancarlo; RUFINONI, Manoela; VALENTIN, Fernanda. Demoliçao de galpoes industriais na Mooca: descaso e impunidade. Minha Cidade, Sao Paulo, 088.01, Vitruvius, nov. 2007. Disponibile su: <http://www.vitruvius.com.br/revistas/read/minhacidade/08.088/1913>. Consultato il: 20 aprile 2015.

MENEGUELLO, Cristina. A preservaçao do patrimonio e o tecido urbano. Parte 2. Manchester, Dublin e Sao Paulo: reflexoes a partir de tres estratégias para a recuperaçao do passado urbano. Arquitextos, Sao Paulo, 003.06, Vitruvius, ago. 2000.

MEYER, Regina Maria Prosperi; GROSTEIN, Marta Dora; BIDERMAN, Ciro. Sao Paulo Metropole. Sao Paulo: Editora da Universidade de Sao Paulo, 2004.

MIRANDA, Rosana Helena. Mooca: lugar de fazer casa. 2002, 241 p. Tese (Doutorado em Arquitetura e Urbanismo) - Universidade de Sao Paulo, Faculdade de Arquitetura e Urbanismo. Sao Paulo, 2002.

NAVARRO, Eduardo de Almeido. Método moderno de tupi antigo: a lingua do Brasil dos primeiros séculos. 3. ed. Sao Paulo: Global, 2005. p.103.

PAEZ, Maria Elizabeth Rodriguez. Radial Leste, Bras e Mooca: diretrizes para requalificaçao urbana. 2006, 248 p. Tese (Mestrado em Arquitetura e Urbanismo) - Universidade de Sào Paulo, Faculdade de Arquitetura e Urbanismo. Sào Paulo, 2006.

PIRES, Teresa do Rio Caldeira. Cidade de Muros: Crime, Segregalo e Cidadania em Sào Paulo. Sào Paulo: Editora 34 - Edusp, 2003.

PONTI, Giò. Amate l'Architettura: l'architettura è un cristallo. Milano: Rizzoli, 2008.

RAIMUNDO, Isadora de Oliveira. Orfanato na Mooca - restauraçao e novo edificio. 2013. 60 p. Tese (Graduaçao em Arquitetura e Urbanismo) - Fundaçao Armando Alvares Penteado, Faculdade de Arquitetura e Urbanismo. Sào Paulo, 2013.

REDAÇÀO PORTAL EVENTOS. Justiça despeja Moinho Eventos. Revista eventos, Sào Paulo, mar. 2013. Disponibile su: <http://www.revistaeventos.com.br/Espacos/Justica-despeja-Moinho-Eventos>. Consultato il: 11 maggio 2015.

REDE NOSSA SÀO PAULO. Plano Diretor: Subprefeitura da Mooca sofre com falta de áreas verdes. Nossa Sào Paulo, Sào Paulo, nov. 2013. Disponibile su: <http://www.nossasaopaulo.org.br/portal/node/48081>. Consultato il: 15 maggio 2015.

REIS FILHO, Nestor Goulart. Sào Paulo e outras cidades. Produçao social e degradaçao dos espaços públicos. Sào Paulo: Hucitec, 1994.

REIS FILHO, Nestor Goulart. Quadro da arquitetura no Brasil. Sào Paulo: Editora Perspectiva, 2000.

RIZZI, Gilberto Machado. A percepçao do ambiente urbano: investigando urna ilha de tranquilidade na Mooca. 2007. 212 p. Tese (Mestrado em Arquitetura e Urbanismo) - Universidade Sào Judas Tadeu, Sào Paulo, Faculdade de Arquitetura e Urbanismo. Sào Paulo, 2007.

ROMANI, Carlo. Antecipando a era Vargas: a Revoluçao Paulista de 1924 e a efetivaçao das práticas de controle político e social. In: Topoi: revista de Historia, Rio de Janeiro, vol. 12, n. 23, p. 161-178. lug./dic. 2011.

RUFINONI, Manoela Rossinetti. Preservaçao do patrimònio arquitetònico industrial paulistano: iniciativas de levantamento, valorizaçao e tutela. In: ZDEBSKY, Dayana de Cordova et al. Pelos trilhos: paisagens ferroviàrias de Curitiba. Curitiba: Fundaòao Cultural de Curitiba, 2010.

TOBARA, Tatiana Crema. Revitalizaçao do entorno da estaçao da Mooca. 2010. 80 p. Tese (Graduaçao em

Arquitetura e Urbanismo) - Universidade de Sào Paulo, Faculdade de Arquitetura e Urbanismo. Sào Paulo, 2002.

TOLEDO, Benedeto Lima de. A cidade de taipa. In: Sào Paulo: tres cidades em um século. 2. ed.

Sào Paulo: Duas Cidades, 1983. p.13-65.

VAINER, André e FERRAZ, Marcelo. Cidadela da Liberdade - Lina Bo Bardi e o Sesc Pompeia. Sào Paulo: Ediçoes Sesc SP, 2013.

TADEU, Milton Motta. Ocupaòao de áreas contaminadas na cidade de Sào Paulo: atuaçao da SVMA nos processos de aprovaçao de empreendimentos. Sào Paulo: Prefeitura Municipal de Sào Paulo Secretaria Municipal do Verde e do Meio Ambiente, 2013. Disponibile su: <http://www.britcham.com.br/download/210613.pdf>. Consultato il: 13 aprile 2015.

PUBBLICAZIONI PERIODICHE

ALMEIDA PINA, José Hermano e ALMEIDA DE LIMA, Osmar. Municipio e distrito: um estudo teórico. Campo-território: revista de geografia agrària, v.3, n. 6, p.125-142, ago. 2008.

BARBOSA, Diego da Silva et al. A imigraçao italiana no Brasil: fontes textuais no Arquivo Nacional. Recine: revista do festival internacional de cinema de arquivo, Rio de Janeiro, ano 8, vol. 8, p. 36-49, nov. 2011.

ELIAS, Rodrigo. Bragos para fazer um pais. Nossa história, Rio de Janeiro, ano 3, n. 24, p. 14-19, ott. 2005.

PIANO, Renzo. Il rammendo delle periferie. Il Sole 24 Ore: quotidiano di economia, finanza e cronaca, Milano, 26 gennaio 2014.

FILMOGRAFIA

FERRAZ, Caio Silva. Entre rios - a urbanrzaçao de Sào Paulo. [Filme-video]. Produzido pelo coletivo Santa Madeira, direcào de Caio Silvia Ferraz. Sào Paulo: Centro Universitario Senac, 2009. 25 min. color, son.

SITOGRAFIA

<http://www.prefeitura.sp.gov.br/cidade/secretarias/subprefeituras/organizacao>. Consultato il: 13 aprile 2015.

<http://brasil500anos.ibge.gov.br/territorio-brasileiro-e-povoamento/italianos>. Consultato il: 4 aprile 2015.

<http://www.ibge.gov.br/home/estatistica/populacao/estimativa2011/POP201l_DOU.pdf>. Consultato il: 27 aprile 2015.

<http://www.saopaulo.sp.gov.br/conhecasp/gente-paulista_italianos>. Consultato il: 3 aprile 2015.

<http://www.companhiaderestauro.com.br>. Consultato il: 27 aprile 2015.

<http://www.arquiamigos.org.br/info/info20>. Consultato il: 4 maggio 2015.

<http://www.cidadedesaopaulo.com/spdebike/vias/ciclovia-parque-da-mooca>. Consultato il: 15 maggio 2015.

<http://revistadamooca.com.br>. Consultato il: 15 maggio 2015.

<http://www.trader.com.br/>. Consultato il:17 maggio 2015.

<http://www.arquivoestado.sp.gov.br/exposicao_revolucao/cidade_revolucao>. Consultato il: 29 maggio 2015.

IBGE (Instituto Brasileiro de Geografia e Estatistica) - Censos Demogràficos/SMDU/Dipro

Retroestimativas e Projeçoes 2011. Disponibile su: <https://www.nossasaopaulo.org.br/observatorio/regioes.php?regiao=15&distrito=54>. Consultato il: 15 maggio 2015.

Modify record (reserved for operators) Modify record (reserved for operators)