polito.it
Politecnico di Torino (logo)

Progetto di recupero e valorizzazione del mulino dei fratelli Mondino a Racconigi

Tosello, Ettore

Progetto di recupero e valorizzazione del mulino dei fratelli Mondino a Racconigi.

Rel. Paolo Mellano. Politecnico di Torino, Corso di laurea specialistica in Architettura (Ambiente E Paesaggio), 2015

Abstract:

INTRODUZIONE

Dopo un lungo percorso universitario quale modo migliore per concludere se non realizzare un progetto su un edificio che fa parte della storia del mio paese.

Il paese in questione è Racconigi, in provincia di Cuneo, famoso ai più per la presenza nel suo centro del Castello dei Savoia con il suo grande parco.

Racconigi però offre altri edifici di notevole interesse che caratterizzano l'abitato.

Tra questi vale la pena ricordare l'ex Ospedale Neuropsichiatrico, già oggetto di studio per diverse ipotesi di riutilizzo e risistemazione e il Mulino dei Fratelli Mondino, ex Mulino Rattalino, che ha cessato la sua attività vera e propria negli ultimi anni e che rappresenta quindi un nuovo esempio di archeologia industriale.

Tra gli esempi più famosi in Piemonte possiamo citare:

l'Archivio Zegna di Trivero, in provincia di Biella, una delle più prestigiose aziende italiane nel settore del tessile e della moda;

la Birra Menabrea Spa a Biella che è la più antica birreria italiana esistente;

il complesso del Follone di Pinerolo;

il setificio Gutermann di Perosa Argentina;

il Villaggio Operaio Leumann in provincia di Torino;

Per quanto riguarda l'ambito locale, e più in particolare in provincia di Cuneo di edifici simili possiamo citare:

Argentera - Mulino di Bersezio

Boves - Cotonificio Pirinoli

Boves - Ex Lanificio Castagnero - Civalleri

Caraglio - Setificio Galleani

Casteldelfino - Mulini del Cumbal

Cavallerleone - Setificio Ceriana

Ceva - Cotonificio I.L.S.A.

Cissone Dogliani - Mulino dello Riavolo

Cuneo - Setificio Costa

Cuneo - Setificio Riperto

Garessio - Cotonificio Indemini

Marmora - Mulino di Pratorotondo

Monterosso Grana - Mulino e Segheria Spirito

Murazzano - Mulino a Vento

Ormea - Mulino del Fossato

Peveragno - Mulino Bioera

Sampeyre - Mulino del Villaretto

Sampeyre - Mulino del Villar

Sanfront - Mulino Ferrero

Savigliano - Mulino di Suniglia

Purtroppo con il passare degli anni complessi industriali che cessino la propria attività originaria sono sempre più frequenti per molteplici cause, ma le principali possono ricollegarsi all'attuale crisi economica e alla difficoltà di messa a norma di strutture vecchie e di grandi dimensioni.

Costruire nuovi edifici più moderni rappresenta la soluzione più veloce e vantaggiosa per i proprietari.

Ciò che resta sono vere e proprie testimonianze di un mondo del lavoro che sta scomparendo.

I vecchi cicli di produzione vengono sostituiti e velocizzati dalla tecnologia in continua evoluzione, le persone vengono sostituite da macchinari.

L'elenco di vecchi edifici produttivi abbandonati è destinato ad aumentare se la situazione economica non migliorerà.

E le soluzioni per questi edifici sono solo due: o abbatterli o riqualificarli conferendo ai vari complessi funzioni anche diverse da quelle originarie.

La scelta se conservare o no gli edifici deve essere valutata volta per volta perché ognuno ha una sua anima e delle caratteristiche uniche all'interno di ambienti magari consolidati e percepiti come tali dagli abitanti della zona.

Se in taluni casi questi edifici non rappresentano nulla per le persone e dal punto di vista architettonico, un buon numero di essi varrebbe la pena fosse conservato perché facente parte della memoria storica delle persone e riqualificati per dare nuova vita ad essi, senza dimenticare il passato.

Il mulino dei Fratelli Mondino a Racconigi possiede un'anima molto forte all'interno dell'abitato e insieme alla storia che lo accompagna, questo fa si che si possa pensare ad un futuro nuovo e diverso per esso.

In queste poche pagine è mio obbiettivo illustrare una delle molteplici risposte che si potrebbero dare alla domanda "Cosa fare di questi edifici?".

Che sia la risposta giusta o no non mi è dato sapere ma di sicuro mi farebbe molto piacere che queste mura non facessero la fine di alcuni edifici citati in precedenza completamente abbandonati e non recuperati.

Relatori: Paolo Mellano
Tipo di pubblicazione: A stampa
Soggetti: A Architettura > AO Progettazione
R Restauro > RA Restauro Artchitettonico
Corso di laurea: Corso di laurea specialistica in Architettura (Ambiente E Paesaggio)
Classe di laurea: NON SPECIFICATO
Aziende collaboratrici: NON SPECIFICATO
URI: http://webthesis.biblio.polito.it/id/eprint/4261
Capitoli:

1. Introduzione

2. Cenni storici

3. Inquadramento dell'area

4. Lo stato attuale dell'area

5. Progetto di recupero e valorizzazione

6. Conclusioni

7. Documentazione Fotografica

8. Bibliografia

9. Allegati: CD tavole disegni stato di fatto e di progetto

Bibliografia:

BIBLIOGRAFIA

LIBRI

Albè M. "Giornate Europee dei mulini storici 2014: tutte le iniziative-itìtiliane" - 16 maggio 2014;

Amendolagine F., Boccanegra G. "Molino Stucky" Padova - 2007;

Berio A.M. - Per la storia dei Savoia-Racconigi. Bollettino Storico Bibliografico Subalpino n. 42, 1940.

Bonardi C. "Vicende storico - insediatile di Racconigi, in Racconigi, il castello, il parco, il territorio" Quaderni della Soprintendenza ai Beni Ambientali ed Architettonici del Piemonte n.l, Torino - 1985;

Bonardi F., Chierici P., Palmucci L. "Lineamento storico delle trasformazioni urbane e territoriali di Racconigi, Relazione preliminare alla stesura del Piano Regolatore Generale", Racconigi, 1978;

Bosia D.,Franco G.,Marchiano R., Musso S.M.,”Guida al recupero degli elementi caratterizzanti l'architettura del territorio del G.A.L. Mongioie”, Bologna 2004;

Caresio F. "Residenze Sabaude" EDA - Regione Piemonte, Torino - 2000;

Chicco G. La seta in Piemonte 1650-1800. Franco Angeli, Milano 1995

Chierici P. "Fabbriche, opifici, testimonianze del lavoro - Storia e fonti materiali per un censimento in provincia di Cuneo";

Del Drago E. "Centre Georges Pompidou. Paris 27 mag 2008;

Gentile, Monasterolo, Ragazzoni "Racconigi museo diffuso" Carmagnola – 1997

Giuseppetti R. "Un castello in laguna. Storia dei Molini Stuchy"

Hasegawa Yuko "KazuyoSejima + RyueNishizawa. Sanaci" - 15 nov 2005;

Irace F., Basilico G., Rossi S. "Renzo Piano. La fabbrica della musica. L'auditorium Paganini nella città di Parma" - 28 feb 2002;

Macera M. (a cura di) - Real Parco di Racconigi: il sistema delle acque. Quaderno n.2 della Soprintendenza ai Beni Ambientali ed Architettonici del Piemonte, 2006.

Mainardi A. "Appunti di storia Racconigese" Racconigi – 1980

Mainardi A. "Le chiese di Racconigi” Racconigi 1980

Mattei M. "La fabbrica della cultura. Progetto di recupero dell'ex fabbrica Campolmi. Centro culturale e di documentazione Alessandro Lazzerini", Prato - 1 gen 2004;

Opuscolo "Patria e libertà" strenna ai Racconigesi, 1863.

Opuscolo "Società Bacologica Franzero-lmberti: Racconigi-Ascoli Piceno, Casa fondata nel 1871".

Rotondo M. "In viaggio con Renzo Piano" -1 gen 2005;

Venezia -1995

FONTI CONSULTATE

"Archivio Comunale di Racconigi";

"Manuale dell'Architetto" Sapere 2000, Roma 1986;

"Manuale di progettazione edilizia", Hoepli, Milano 1999;

Associazione sul filo della seta "Fili di seta e voli di cicogne - Racconigi da una prospettiva insolita";

"Museo della seta" Documenti vari

TESI DI LAUREA

S.Panerò "I Savoia e Racconigi: ricerche storico giuridiche "Facoltà di Giurisprudenza di Torino - 2001-2002 rel. Genta E.;

M.Allasia "Studi sul ripristino e valorizzazione dell'allevamento del baco da seta, bombix mori I., nel territorio di Racconigi" Facoltà di Agraria di Torino 2006-2007 rel. Ferrazzi P.

CONSULTAZIONE SITI TELEMATICI

www.archeoloaiaindustriale.net

www.archiportale.com

www.comune.racconigi.cn.it

www.edilportale.it

www.molinostuckyhilton.it

www.regionepiemonte.it

www.scaleinacciaio.com

www.teatroreaioparma.it

www.vigilidelfuoco.it

Modifica (riservato agli operatori) Modifica (riservato agli operatori)