polito.it
Politecnico di Torino (logo)

Riuso e valorizzazione di una caserma dismessa - Proposta di recupero per la caserma Amione di Torino

Montabone, Alberto

Riuso e valorizzazione di una caserma dismessa - Proposta di recupero per la caserma Amione di Torino.

Rel. Paolo Mellano, Elena Fregonara. Politecnico di Torino, Corso di laurea magistrale in Architettura Costruzione Città, 2014

Abstract:

Il Ministero della Difesa italiano possiede, su tutto il territorio nazionale, un vasto e diversificato patrimonio immobiliare inutilizzato, che è il risultato del mutare degli equilibri geopolitici internazionali, della perdita di importanza strategica o funzionale di alcune infrastrutture, ma anche del nuovo modello organizzativo delle Forze Armate, che impone una razionalizzazione e un ridimensionamento progressivo delle dotazioni in uso.

Dal punto di vista della governance territoriale, questi beni si offrono come nuove occasioni per incidere su processi più generali di riequilibrio e rilancio territoriale. Aprono cioè scenari di trasformazione, che dovranno necessariamente dialogare con precise strategie di sviluppo locale e contesti ambientali diversificati, essere sostenibili economicamente e giuridicamente e rispettare le specificità dei beni.

In un quadro economico di profonda crisi, che interessa il nostro Paese ormai da diversi anni, l'uso efficiente, la valorizzazione e la dismissione di questo patrimonio immobiliare possono inoltre contribuire alla sostenibilità del debito pubblico nazionale. Si tratta di una soluzione non originale, il cui quadro normativo si è evoluto negli ultimi decenni senza sosta, mostrando la difficoltà del sistema legislativo di adattare i propri strumenti attuativi ad un processo in continua evoluzione.

La riqualificazione di una struttura militare non è però impresa semplice: ci sono insieme leggi statali severe, strette norme nel caso l'edificio presenti una particolare importanza storica e, dall'altro lato, l'impossibilità di stilare una "ricetta" che valga per tutti i casi, a causa della natura estremamente eterogenea di questo patrimonio.

Per questo motivo all'interno del seguente documento, si è cercato di affrontare il tema della dismissione e valorizzazione di un ex complesso Militare con una proposta progettuale che avesse come priorità la presa di coscienza di tutte le problematiche sopra citate.

Scopo della tesi sarà dunque quello di capire, attraverso l'analisi di casi studio, nonché tramite lo studio delle recenti evoluzioni normative in tema di dismissione, gestione e valorizzazione del patrimonio immobiliare pubblico ,come queste operazioni vengano attuate all'interno del territorio Nazionale.

Concentrandoci su una dimensione locale, sappiamo che, a partire dal 7 Agosto 2014, alla presenza del ministro della Difesa Roberta Pinotti, ha avuto luogo la firma di tre distinti protocolli di intesa tra il Ministero della Difesa, l'Agenzia del Demanio e i Comuni di Milano, Roma e Torino, per la razionalizzazione e valorizzazione degli immobili militari presenti nel territorio comunale.

Da qui l'intenzione di procedere con l'ipotesi che riguarda la riqualificazione dell'ex Caserma Arnione, mediante un progetto che ha tra i suoi obiettivi il fatto di essere in grado di applicare strategie di condivisione, con gli interventi di housing sociale, oltre che la realizzazione di spazi pubblici e servizi collettivi. Soltanto così il patrimonio in questione, non sarà solo un rimedio temporaneo ad una situazione di abbandono, ma potrà essere considerato un vero e proprio volano per uno sviluppo durevole del contesto.

Il processo condotto all'interno del documento, riassunto graficamente nello schema concettuale alla pagina seguente, si apre con l'inquadramento dell'oggetto della tesi riguardante il tema della dismissione degli Immobili del Ministero della Difesa.

Il passo successivo è stato determinante al fine di condurre un'analisi approfondita dell'area oggetto d'intervento relativamente all'inquadramento territoriale, storico e urbanistico.

Le fasi appena descritte hanno dunque portato alla formulazione delle prime ipotesi progettuali che sono state condotte contemporaneamente ad un'operazione di ricognizione della normativa di riferimento e i conseguenti ragionamenti economici.

Relatori: Paolo Mellano, Elena Fregonara
Tipo di pubblicazione: A stampa
Soggetti: A Architettura > AH Edifici e attrezzature per l'abitazione
A Architettura > AO Progettazione
Corso di laurea: Corso di laurea magistrale in Architettura Costruzione Città
Classe di laurea: NON SPECIFICATO
Aziende collaboratrici: NON SPECIFICATO
URI: http://webthesis.biblio.polito.it/id/eprint/3965
Capitoli:

INTRODUZIONE

1. DISMISSIONE DEGLI IMMOBILI DEL MINISTERO DELLA DIFESA

1.1 II patrimonio militare come risorsa strategica per il territorio

2. CASO STUDIO: ANALISI DEL SITO

2.1 Inquadramento territoriale ad ampia scala

2.2 Inquadramento dell'isolato

2.3 Analisi morfologica del sito

2.4 Le architetture della IV Circoscrizione

2.5 Punti verdi e punti attrezzati

2.6 I progetti di riqualificazione urbana della IV Circoscrizione

3. INQUADRAMENTO STORICO

3.1 Borgata Campidoglio

3.2 Caserma Amione

4. INQUADRAMENTO URBANISTICO

4.1 Analisi delle prescrizioni e ipotesi di variante

5. RAGIONAMENTI ECONOMICI

5.1 Evoluzione della normativa

5.2 Ricognizione della normativa

5.3 Esperienze di Riferimento

5.3.1 Belluno

5.3.2 Ferrara

5.3.3 Torino

5.3.4 Roma

5.3.5 Savona

6. IL PROGETTO

6.1 II lotto e i suoi confini

6.2 Le demolizioni

6.3 La caserma

6.4 II fabbricato centrale

6.5 II parcheggio

6.6 Parco e percorsi

6.7 Le residenze

6.7.1 Edificio Nord

6.7.2 Edificio Ovest

6.8 Gli orti urbani

6.10 Le attrezzature sportive

6.9 La pavimentazione

6.9.1 Attrezzatura degli spazi

6.1.2 II risultato finale

7. LE TAVOLE

8. CONCLUSIONI

9. APPENDICE FOTOGRAFICA

10. BIBLIOGRAFIA

11. SITOGRAFIA

Bibliografia:

BIBLIOGRAFIA

TESI DI LAUREA

- Barberls Marco, rei. Gianfranco Cavaglià, correi. Cristina Coscia, "La ricerca della vocazionalità dell'esistente attraverso la redazione critica del documento preliminare alla progettazione : il caso studio dell'ex caserma Mameli a Casale di Monferrato", Politecnico di Torino, A.A. 2013-2014

- Bertoni Valentina, rei. Annalisa Dameri, "Una guida per la città : San Donato, Campidoglio, Parella", Politecnico di Torino, A.A. 2010-2011

- Brunetti Mara, Pianicco Massimo, rei. Mario Federico Roggero, "Quartiere San Donato - Campidoglio : analisi e proposta d'intervento", Politecnico di Torino, A.A. 1982-1983

- Camera Marco, Giovanni Ruffinatto, rei. Agostino Magnaghi, "Ruolo e funzione delle borgate storiche nella città : Campidoglio", Politecnico di Torino, A.A. 1989 - 1990

- Costamagna Marco, rei. Massimo Camasso, correi. Cristina Azzolino, Rossella Taraglio, "Nuovo Centro Culturale Braidese NCCB : ampliamento e recupero dell'ex caserma Cavalli", Politecnico di Torino, A.A. 2012-2013

- Garberò Alessandro, Cristina Rava, rei. Emanuele Romeo, correi. Cristina Coscia, Emanuele Morezzi, "La Caserma Colli di Felizzano di Asti, dalla memoria militare ad una nuova dimensione funzionale. Colli di Felizzano Barracks of Asti, from memory to a new functional dimension", Politecnico di Torino, A.A. 2011 -2012

- Mazzoni Sergio, Alice Mossetto, rei. Carla Bartolozzi, correi. Cristina Coscia, Orio De Paoli, "Progetto di restauro e valorizzazione dell'ex caserma Beleno, Venaria Reale, nuovo City hall", Politecnico di Torino, A.A. 2012-2013

- Mecca Roberto, rei. Monica N a retto, Paolo Mellano, "Conservazione e rifunzionalizzazione del complesso "ex caserma Giorgi" Asti, Politecnico di Torino, A.A. 2012-2013

- Mura Luca, rei. Giacomo Donato, "Proposta di residenza universitaria per la riqualificazione dell'area del ex caserma, sita nel centro di Torino", Politecnico di Torino, A.A. 2000-2001

- Nieddu Nicoletta, rei. Isabella M. Lami, correi. Elisabetta Chiodi, "Riuso e valorizzazione dei beni demaniali : proposta di recupero per la caserma Piave di Palmanova", Politecnico di Torino, A.A. 2013-2014

TESTI

- AA.W., Circoscrizione IV (a cura di), “Storia raccontata di un territorio", Città di Torino, Torino, 1987

- Beni culturali ambientali nel Comune di Torinoo, Politecnico di Torino Dipartimento Casa-Città degli Ingegner Architetti in Torino, 1984

- AA.W., Cittno, “Circoscrizione IV: San Donato, Campidoglio, Prino, cella A., T architettura del mattone faccia ateroconsult, Roma, 1989

- Cortesi I., "Il parco paesagg", Motta, Milano, 2000

- Levi G., “Campino: la società operaia di mutuo soccorso. Campidoglio ne ai giorni nostri", Torino, 1990

- Gastaldi G., Società Ceirano Automobili, ‘Torino. Rivista mensile municipale", A. Vili, n. 3, marzo 1928, pp. 151-153

- Pedrini A., "Ville dei secoli XVII e XVIII in Piemonte", Torino, Dagnino, 1965

- Sartorio S., “Borgo Vecchio e dintorni: San Donato, Campidoglio. Parella". Torino. GraDhot editore, 2008, page. 123-124

SITOGRAFIA

ENTI TERRITORIALI

- "Immobili della Difesa: nasce la task force per le dismissioni. È stata istituita ufficialmente oggi la task force che ha il compito di velocizzare iprogetti di dismissione delle aree e degli immobili lasciati liberi dalle Forze Armate", http://www.difesa.it/Primo_Piano/Pagine/lmmobili_Difesa_task_force.aspx, 14 aprile 2014, Roma

- "Dismissioni caserme Firenze: accordo Difesa, Comune e Demanio. Il Ministro della Difesa Roberta Pinotti, il Vice Sindaco di Firenze Dario Nardella e il Direttore Generale dell'Agenzia del Demanio Stefano Scalera hanno firmato, queste mattina una intesa per valorizzare le caserme del capoluogo toscano", http:/www.difesa.it/ll_Ministro/Eventi/Pagine/Pinotti_Firenze.aspx, 3 aprile 2014, Firenze

- 'Temi dell'attività Parlamentare. Dismissione degli immobili del ministero dell.leg16.camera.it/561?appro=578

- "Le dismishttp:/www.camera.it/cartellecomuni/leg14/RapportoAttivi4/- "Temi dell'attività Parlamentaressioni", http:/www.camera.it/leg17/465?area=28&tema=455&lmmobili+pubblici+-+Valorizzazioni+e+dismissioni

- “Gazzetta ufficiale", http://www.difesa.it/ll_Ministro/Delegarevisionestrumentomilitare/Documents/S%200%207o20n7,>207o20127o20deiri17t>20febbraio%202014.pdf, 11 Febbraio 2014, Roma

- "Valore paese: il progetto di valorizzazione del patrimonio immobiliare dello stato", http:/www.agenziademanio.it/export/download/demanio/notizie/ValorePaese.pdf, Ufficio Stampa, Roma

- "Circoscrizione 4, San Donato - Campidoglio - Parelio ", http:/'www.museotorino.it/uiew/s/OOc52b3604534cb68ed7287190a8faca

- "Caserma Arnione, ex Stabilimento SCAT - Società Ceirano Automobili Torino", http:/www.museotorino.it/view/s/07d03b882a8c4f72b1dee507be394da9

- "Museo Arte Urbana - MAU", http:/www.museoarteurbana.lt

- "Sport nel verde. Fare sport in mezzo ai verde", http:/www.comune.torino.it/verdepubblico/patrimonioverde/attivitanelverde/sportnelverde.shtml

DECERETI LEGGE

- DECRETO LEGISLATIVO 18 agosto 2000, n. 267, Testo unico delle leggi sull'ordinamento degli enti locali. (GU n.227 del 28-9-2000 - Suppl. Ordinario n. 162), http://www.normattiva.it/uri-res/N2Ls?urn:nir:stato:decreto.legislativo:2000;267

- DECRETO-LEGGE 25 settembre 2001, n. 351, Disposizioni urgenti in materia di privatizzazione e valorizzazione del patrimonio immobiliare pubblico e di sviluppo dei fondi comuni di investimento immobiliare. (GU n.224 del 26-9-20C http://www.normattiua.it/uri-res/N2Ls?urn:nir:stato:decreto.legge:2001;351

- DECRETO-LEGGE 30 settembre 2003, n. 269, Disposizioni urgenti per favorire lo sviluppo e per la correzione dell'andamento dei conti pubblici. (GU n.229 del 2-10-2003 - Suppl. Ordinario n. 157), http:/www.normattiva.it/uri-res/N nir:stato:decreto.legge:2003;269

- DECRETO-LEGGE 30 settembre 2005, n. 203, Misure di contrasto all'evasione fiscale e disposizioni urgenti in materia tributaria e finanziaria. (GU n.230 del 3-10-2005), http://www.normattlva.it/uri-res/N\l2Ls?urn:nir:stato:decreto.legge:2005;203

- DECRETO-LEGGE 25 giugno 2008, n. 112 , Disposizioni urgenti per lo sviluppo economico, la semplificazione, la competitività, la stabilizzazione della finanza pubblica e la perequazione Tributaria. (GU n. 147 del 25-6-2008 - Suppl. Ordinario n. 152), http:/www.normattiva.it/uri-res/N2Ls?urn:nir:stato:decreto.legge:2008;112

- LEGGE 23 dicembre 2009, n. 191, Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato (legge finanziaria 2010). (09G0205) (GU n.302 del 30-12-2009 - Suppl. Ordinario n. 243), http://www.normattiva.it/uri-res/N2L-s?urn:nir:stato:legge:2009; 191

- DECRETO-LEGGE 25 gennaio 2010, n. 2, Interventi urgenti concernenti enti locali e regioni. (10G0015) (GU n.20 del 26-1-2010), http://www.normattiva.it/uri-res/N2Ls?urn:nir:stato:decreto.legge:2010;2

- DECRETO LEGISLATIVO 15 marzo 2010, n. 66, Codice dell'ordinamento militare. (10G0089) (GU n. 106 del 8-5-2010 - Suppl. Ordinario n. 84), http:/www.normattiua.it/uri-res/N2Ls?um:nir:stato:decreto.legislativo:2010-03-15;66

- DECRETO LEGISLATIVO 28 maggio 2010, n. 85, Attribuzione a comuni, province, città metropolitane e regioni di un proprio patrimonio, in attuazione dell'articolo 19 della legge 5 maggio 2009, n. 42. (10G0108) (GU n. 134 del 11-6-2010), htto://www.normativa.it/uri-res/N2Ls?urn:nir:stato:decreto.legislativo:2010-05-28;85

- DECRETO-LEGGE 29 dicembre 2010, n. 225, Proroga di termini previsti da disposizioni legislative e di interventi urgenti in materia tributaria e di sostegno alle imprese e alle famiglie. (10G0251) (GU n.303 del 29-12-2010), http://wwwnormativa.it/uri-res/N2Ls?urn:nir:stato:decreto.legge:2010;225

- DECRETO LEGISLATIVO 14 marzo 2011, n. 23, Disposizioni in materia di federalismo Fiscale Municipale. (11G0066) (GU n.67 del 23-3-2011), http:/www.normattiva.it/uri-res/N2Ls?urn:nir:stato:decreto.legislativo:2011 ;23 « DECRETO-LEGGE 6 luglio 2011, n. 98, Disposizioni urgenti per la stabilizzazione finanziaria. (11G0146) (GU n. 155 del 6-7-2011), http://www.normattiva.-res/N2Ls?urn:nir:stato:decreto.legge:2011 ;23

- DECRETO-LEGGE 13 agosto 2011, n. 138, Ulteriori misure urgenti per la stabilizzazione finanziaria e per lo sviluppo. ( 11G0185) (GU n. 188 del 13-8-2011), http:/www.normattiva.it/uri-res/l\l2Ls?urn:nir:stato:decreto.legge:2011; 98

- DECRETO-LEGGE 6 dicembre 2011, n. 201, Disposizioni urgenti per la crescita, l'equità' e il consolidamento dei conti pubblici. (11G0247) (GU n.284 del 6-12-2011 – Suppl. Ordianrio n. 251), http://www.normattiva.it/uri-res/N2Ls? to:decreto.legge:2011;201 - DECRETO LEGISLATIVO 24 febbraio 2012, n. 20, Modifiche ed integrazioni al decreto legislativo 15 marzo 2010, n. 66, recante codice dell'ordinamento militare, a norma dell'articolo 14, comma 18, della legge 28 novembre 2C (12G0038) (GUn.60 del 12-3-2012), http://ww.normattiva.it/uri-res/N2Ls?urn:nir:stato:decreto.legislativo:2012-02-24;20

- DECRETO-LEGGE 6 luglio 2012, n. 95, Disposizioni urgenti per la revisione della spesa pubblica con invarianza dei servizi ai cittadini ((nonche' misure di rafforzamento patrimoniale delle imprese del settore bancario)). (12G0117) (GU n.156 del 6-7-2012 - Suppl. Ordinario n. 141), http:/www.normattiva.it/uri-res/N2Ls?urn:nir:stato:decreto.legge:2012;95

- DECRETO-LEGGE 30 novembre 2013, n. 133, Disposizioni urgenti concernenti l'IMU, l'alienazione di immobili pubblici e la Banca d'Italia. (13G00177) (GU n.281 del 30-11-2013), http://www.normattiva.it/uri-res/l\l2Ls?urn:nir:sti legge.2013;133

- LEGGE 27 dicembre 2013, n. 147, Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato (Legge di stabilità 2014). (13G00191) (GU n.302 del 27-12-2013), Suppl.

Ordinario n. 87), http://www.normattiva.it/u s?urn:nir:stato:legge:2013;147

- DECRETO-LEGGE 12 settembre 2014, n. 133, Misure urgenti per l'apertura dei cantieri, la realizzazione delle opere pubbliche, la digitalizzazione del Paese, la semplificazione burocratica, l'emergenza del dissesto idrogeologico e per la ripresa delle attività produttive. (14G00149) (GU n.212 del 12-9-2014), http:/www.normattiva.it/uri-res/N2Ls?urn:nir:stato:decreto.legge:2014;133

QUOTIDIANI

- "Giunta dà via libera a percorso partecipativo per riuso Caserma Rossani", "Emiliano: "Cittadini saranno protagonisti della riqualificazione", http:/'www.ilsitodibari.it/content/846-giunta-dà-libera-percorso-partecipativo-riuso-caserma-rossani, Mer, 16 Aprile 2014, La Redazione

- Rossi A., "Con le caserme al Comune nuove ipotesi peri musei militari. Tre strutture sono saranno presto affidate alle autorità municipali", http:/www.lastampa.it/2014/01 /27/cronaca/con-le-caserme-al-comune-nuove-ipotesi-per-i-musei-litari-Kd4WlhoD6Y7IFKpRzlQ30N/pagina.html, 27 Gennaio 2014

- "Ex caserma abbandonata, è partito il risanamento", "Avviata la bonifica della vecchia struttura militare in oblio da ventanni: costruzione di un residenziale con parcheggi e prolungamento di Schifanoia", http://lanuovaferrara.gelocal.it/ferrara/cronaca/2014/08/21/news/ex-caserma-abbandonata-e-partito-il-risanamento-1.9793621, 21 Agosto 2014

RIVISTE

- Rossella Ferorelli, Alessandro Cariello, “Riuso del paesaggio in abbandono", "Una nascente rete italiana mette insieme competenze e proposte, che vanno al di là dello specifico architettonico, per riutilizzare l'enorme patrimonio di edofici abbandonati a partire da strumenti ricorrenti e con il coinvolgimento delle comunità locali.", http:/www.domusweb.it/it/opinioni/2014/01 /09/riuso_del_paesaggio_in_abbandono.html, Domus, 9 Gennaio 2014, Bari

- Beppe Sinchetti, Franco Verzetti, "Metropolitana in arrivo a Torino", in I Treni, n. 271, Giugno 2005, httpi^www.etreditrice.eu/indexitreni.php

- Francesca Turri, "Dismissione e valorizzazione delle caserme", http:/costruire.laterizio.it/costruire/_pdf/n 135/135_73.pdf, Costruire in Laterizio, n. 135, Maggio/

Modifica (riservato agli operatori) Modifica (riservato agli operatori)