polito.it
Politecnico di Torino (logo)

Cascina “la Grangia” di Torino: storia di un vuoto urbano

Vecchio , Giulia

Cascina “la Grangia” di Torino: storia di un vuoto urbano.

Rel. Enrico Moncalvo. Politecnico di Torino, Corso di laurea magistrale in Architettura Per Il Restauro E Valorizzazione Del Patrimonio, 2014

Abstract:

La città è un luogo di mescolanza e improvvisazione, che si modella e si rimodella di continuo anche grazie alla sua porosità al passato: “a tutto si lascia lo spazio per divenire teatro di nuove costellazioni mai viste prima. Si evita il definitivo, il codificato. Nessuna situazione, così com’è, sembra pensata per sempre, nessuna forma impone così e non altrimenti (Walter Benjamin 1971)

Qui l’architettura si dimostra la più sensibile al cambiamento proveniente dall’esterno e la chiave della sua sopravvivenza è sia “tattile” sia “ottica”, basata sull’ “uso” e sulla “percezione”. Premettendo quindi che le città odierne costituiscano un insieme di processi disgiunti e siano prive di una coerenza interna, sarebbe compito dell’essere umano conservare e soprattutto riutilizzare efficacemente tutte le tracce significative che costituiscono le varie fasi di tale trasformazione, in ragione della solida base storica che le sostiene. Il caso della demolizione della cascina “La Grangia”, nel quartiere di Santa Rita a Torino, rappresenta un esempio del progressivo svilupparsi di queste dinamiche, che hanno inglobato nel tessuto di espansione una preesistenza rurale per poi raderla al suolo al fine di realizzare un edificio ex-novo.

Certo ristrutturare può risultare più costoso, ma una valutazione meramente economica non tiene conto di quanto la collettività pagherebbe in termini di impoverimento del proprio patrimonio culturale qualora tali atteggiamenti divenissero una prassi comune. Sarebbe lo Stato il primo incaricato alla difesa dei beni appartenenti a tale patrimonio, che non si esaurisce nei complessi monumentali maggiori ma comprende tutto il tessuto capillare di piccoli borghi, abbazie, castelli e ville di campagna, i quali concorrono a costituire l’ineguagliabile ricchezza storica e artistica dell’Italia.

Nel caso della “Grangia” non è più possibile intervenire in alcun modo, anche se ciò che verrà edificato sul suo lotto potrebbe in ogni caso rievocare maggiormente la preesistenza di quanto non stia facendo il progetto che la città qui vuole realizzare. Quest’ ultimo è nello specifico lo scopo di questa tesi, ovvero riconsiderare le intenzioni su di un’area della città dove sorgeva un edificio ricco di storia e che l’avvicendarsi della storia stessa ha concorso a cancellare. Non si tratta di una ricostruzione ma piuttosto di un’evocazione tangibile, concreta e palese agli occhi di chi osserva e pratica questa zona, con l’intento di riportare anche quel poco di rispetto che la storia dell’economia agricola piemontese merita.

Relatori: Enrico Moncalvo
Tipo di pubblicazione: A stampa
Soggetti: G Geografia, Antropologia e Luoghi geografici > GG Piemonte
R Restauro > RA Restauro Artchitettonico
ST Storia > STN Storia
Corso di laurea: Corso di laurea magistrale in Architettura Per Il Restauro E Valorizzazione Del Patrimonio
Classe di laurea: NON SPECIFICATO
Aziende collaboratrici: NON SPECIFICATO
URI: http://webthesis.biblio.polito.it/id/eprint/3599
Capitoli:

Introduzione

1 • Oggi

1.1 Inquadramento territoriale

1.2 II quartiere Santa Rita di Torino

1.2.1 La circoscrizione Due di Torino

1.2.2 Lo sviluppo della periferia occidentale 1.3 Localizzazione fotografica

2. Ieri

2.1 II sistema delle cascine nel territorio torinese

2.1.1 La tipologia edilizia della cascina torinese

2.2 L’antica cascina detta “la Grangia” XV-XVI secolo

2.3 “la Grangia”

attraverso la cartografia storica

2.4 Le proposte di riutilizzo e la demolizione

2.4.1 Esigenze di quartiere

3. Domani

3.1 Riutilizzare le antiche cascine:

Torino e Milano a confronto

2.1.1 Torino

2.1.2 Milano

2.2 Un nuovo centro culturale per Santa Rita p.52

2.2.1 Trasporti

2.2.2 Analisi swot

2.2.3 II progetto

Conclusioni

Allegati: schede esempi di recupero tra Torino e Milano tavole di progetto

Bibliografia

Bibliografia:

Storia:

- Bruna Flavio, Bruna&Mellano : architetture nel paesaggio,Milano Skira 2006

- Gariglio Dario, 1706 : l'assedio di Torino, Torino Blu Edizioni 2005

- Jaretti Sergio, Restauro e innovazione nel riuso : due lavori di Sergio Jaretti, Torino Celid 2000

- Città di Torino, Circoscrizione II: Santa Rita, Mirafiori Nord, Torino 2000

- Ronchetta Chiara, Cascine a Torino : la più bella prospettiva d'Europa per l’occhio di un coltivatore, a cura di Chiara Ronchetta, Laura Palmucci, Firenze 1996

- Lupo Giovanni Maria, Cartografia di Torino, 1572, Torino Politecnico di Torino, 1989

- Gribaudi Rossi Elisa, Cascine e ville della pianura torinese : briciole di storia torinese rispolverate nei solai delle ville e nei granai delle cascine, Torino 1988

- Cerri Maria Grazia, Architetture tra storia e progetto : interventi di recupero in Piemonte, 1972-1985, Torino 1985

- Politecnico di Torino, Dipartimento Casa-Città Beni culturali ambientali nel comune di Torino, Società degli ingegneri e degli architetti in Torino, 1984

- Grossi Amedeo, Guida alle cascine e vigne del territorio di Torino e contorni, Torino Bottega d' Erasmo 1968

- Grossi Amedeo, Carta corografica dimostrativa del territorio di Torino, Torino Bottega d' Erasmo 1968

- Pedrini Augusto, Ville dei secoli XVII e XVIII in Piemonte, Torino Rotocalco Dagnino 1965

Fonti archivistiche:

- Istituto Geografico Militare, Carta IGM, 1974, Archivio Storico della Città di Torino, Tipi e Disegni 64.7.11

- Servizio Tecnico Municipale del Comune di Torino, Pianta di Torino, 1935, Archivio Storico della Città di Torino, Tipi e Disegni 64.7.8

- Antonio Rabbini, Topografia della Città e Territorio di Torino, 1840, Archivio Storico della Città di Torino, Collezione Simeom, SIM DI803

- Andrea Gatti, Catasto Gatti, 1820-1830, Archivio Storico della Città di Torino, CAG, sez. 55

- Pian Geomètrique de la Commune de Turin, 1805, Archivio di Stato di Torino, Sezioni Riunite, Catasti, Catasto Francese, Allegato A, Mappe del Catasto Francese, Circondario di Torino, Mandamento di Torino, Torino

- Mappa primitiva Napoleonica, 1805, Archivio Storico della Città di Torino, CAN, Sezioni 1-70

- Amedeo Grossi, Carta Corografica dimostrativa del territorio della Città di Torino, 1791, Archivio Storico della Città di Torino, Collezione Simeom, SIMD1800

- Francesco De Caroly , Carta topografica dimostrativa dei contorni della città di Torino e Campagne Reali dedicata a Sua Maestà la Regina di Sardegna dall’Umilissimo e Fedelissimo Suddito De Caroly in Torino 1785, Archivio di Stato di Torino, Sezione Corte, Carte topografiche segrete, Torino 16 B I Rosso

- Carta Topografica della Caccia, 1760-1766, Archivio di Stato di Torino, Sezione Corte, Carte topografiche segrete, Torino 15 A VI Rosso

Progetto:

- Marsigli Filippo, Spazi verdi, giardini, terrazze : manuale per progettare in Italia, Torino UTET Scienze tecniche 2012

- Paolella Adriano, Architettura sostenibile e laterizio : 35 proposte nel mondo: criteri, tecniche, esempi, Milano Edizioni Ambiente 2009

- Zevi Luca, Il nuovissimo manuale dell'architetto, Roma Mancosu 2005

- Pfeifer Gunter, Atlante della muratura, Torino UTET 2003

- Schulitz Helmut C, Atlante dell' acciaio, Torino UTET 1999

- Schunck Eberhard, Atlante dei tetti, Torino UTET 1998

- Barrera Francesco, L'arte di edificare : manuali in Italia 1750-1950 ,a cura di Carlo Guenzi, Milano BE-MA 1993

- Acocella Alfonso, L'architettura del mattone faccia a vista, Roma Laterconsult 1989

- Musso Giuseppe, Particolari di costruzioni murali e finimenti di fabbricati / Musso e Copperi costruttori, Torino Paravia 1912

Tesi di laurea:

- Un' area di servizi per la città : ipotesi di riuso della cascina ''La Grangia", di Mariotti Marco, relatrici Elena Tamagno, Mariella De Cristofaro, Torino febbraio 1998, Politecnico di Torino

- La ristrutturazione della cascina "La Grangia" in Torino, di Salso Giuseppe, relatore Mario Federico Roggero, Torino luglio 1986, Politecnico di Torino

Riviste:

- Cascina Tregarezzo, Abitare marzo 2011

- La cascina degli uffici, Abitare gennaio 2006

- Una casa a Pinerolo, Industria delle costruzioni settembre 1991

- Recenti opere di Francesco Tornassi, Industria delle costruzioni, dicembre 1991

- GA associati nelle langhe: cascina con pontile, Abitare gennaio 1990

- Una cascina lombarda, vicende e nuovo uso, Abitare aprile 1986

- Progetto di riuso della cascina “La Fossato ” a Torino, Controspazio gennaio 1985

- Utilizzare l’architettura minore, Albairate (Milano): vicende e nuovo uso, Abitare dicembre 1983

Sitografia:

- www.comune.torino.it (ultima consultazione febbraio 2014)

- www.regione.piemonte.it (ottobre 2013)

- www.museotorino.it (ultima consultazione febbraio 2014)

- www.skyscrapercity.com (ottobre 2013)

- www.comune.milano.it (ottobre 2013)

- www.lombardiabeniculturali.it (ottobre 2013)

- www.milanoeicantieridellarte.it (ottobre 2013)

- europaconcorsi.com (ottobre 2013)

- maps.google.it (ultima consultazione febbraio 2014)

- www.flickr.com (novembre 2013)

- it.bing.com (ultima consultazione febbraio 2014)

- www.comune.albairate.mi.it (ottobre 2013)

- www.cascinaroccafranca.it (ottobre 2013)

- www.comune.rozzano.mi.it (ottobre 2013)

- www.cascinagrande.it (ottobre 2013)

- www.cuccagna.org (ottobre 2013)

Modifica (riservato agli operatori) Modifica (riservato agli operatori)