polito.it
Politecnico di Torino (logo)

Il "Caponnone Nervi" a Torino, officina di manutenzione tranviaria dal 1953 : uso di strumenti avanzati di modellazione per il controllo e la gestione

Vergnano, Carlo

Il "Caponnone Nervi" a Torino, officina di manutenzione tranviaria dal 1953 : uso di strumenti avanzati di modellazione per il controllo e la gestione.

Rel. Carla Bartolozzi, Fulvio Rinaudo. Politecnico di Torino, Corso di laurea magistrale in Architettura Per Il Restauro E Valorizzazione Del Patrimonio, 2015

Abstract:

Lo scopo di questa tesi, che viene a conclusione del mio percorso universitario, è la valorizzazione dell'aspetto storico e progettuale di una costruzione ideata nell’immediato dopoguerra per il rimessaggio e l'assistenza dei mezzi di trasporto cittadino. Durante la mia formazione in Architettura per il Restauro e la Valorizzazione del patrimonio, ho svolto diverse attività inerenti il recupero e la rifunzionalizzazione di aree dismesse e di edifici di grande valore storico ed architettonico, operando sempre attraverso tecniche di analisi e progettazione che potessero conferire nuova vita all'oggetto di studio, senza alterarne le forme e le caratteristiche originarie. Elemento fondamentale del mio elaborato di tesi, è l'intento di dimostrare quanto appreso nel corso di questi anni di studio, operando sensibilmente per il grande valore architettonico dell'oggetto da me studiato, rispettando le forme intese come testimonianza del grande passato storico ed architettonico. Un'ottima soluzione è infatti stata la scelta del Capannone Nervi, un edificio storico inserito completamente nel tessuto urbano, sito nella circoscrizione VII di Torino, all'angolo tra un'asse urbano molto importante per Torino, come Corso Tortona e Via Manin, con un importante passato come officina centrale, e ancora oggi è il deposito con il maggior numero di superficie coperta presente sull'area Torinese e cintura. Osservando più attentamente l'oggetto di studio, possiamo constatare come la struttura principale dell'edificio ad ossatura portante scandisca lo spazio interno in tre navate, due minori ed una laterale di luce maggiore, il tutto sviluppato su di un lotto rettangolare. L'edificio è stato costruito nel 1953 sull'area dell'ex capannone Moncenisio, distrutto in seguito ai bombardamenti del 1943 che hanno completamente sventrato il deposito che sorgeva nello stesso punto. Il mio elaborato di tesi ha come obbiettivo lo studio del capannone in tutte le sue parti e l'utilizzo di strumenti avanzati di rappresentazione per il controllo, la manutenzione e la gestione di quest'ultimo. La parte principale della tesi riguarda il rilievo architettonico del capannone, sviluppato anche in funzione di una rappresentazione tridimensionale dell'edificio mediante l'utilizzo di due software di modellazione (Sketchup e 3D Studio Max).

Relatori: Carla Bartolozzi, Fulvio Rinaudo
Tipo di pubblicazione: A stampa
Soggetti: A Architettura > AN Opere di ingegneria civile, trasporti, comunicazioni
G Geografia, Antropologia e Luoghi geografici > GG Piemonte
Corso di laurea: Corso di laurea magistrale in Architettura Per Il Restauro E Valorizzazione Del Patrimonio
Classe di laurea: NON SPECIFICATO
Aziende collaboratrici: NON SPECIFICATO
URI: http://webthesis.biblio.polito.it/id/eprint/3329
Capitoli:

Premessa

Capitolo 1

I trasporti torinesi nel XX secolo

Dalla nascita dell'ATM all'acquisizione pubblica di tutta la rete dei trasporti urbani (1907-1922)

Sviluppo e consolidamento dell'ATM (1922-1945)

I bombardamenti del 1943

Dalla ricostruzione al consorzio Trasporti Torinesi (1945-1980)

Progetto 1982

La nascita di GTT e le prospettive future (1980-2010)

Storia dei depositi di Torino

Torino in tram

La dotazione originaria dell'Alta Italia.

Torino in bus

Capitolo 2

Il deposito Nervi

Storia del progetto

Il progetto di Luigi Nervi

Capitolo 3

Lo stato attuale del deposito Nervi

Bibliografia:

- Massimo Condolo: Torino in Tram, dalla società anonima elettrica Alta Italia al gruppo Torinese trasporti: Fondazione Negri novembre 2005

- Massimo Condolo: Torino in Bus, 75 anni di autobus e fìlobus sulle reti urbane del gruppo Torinese trasporti. Fondazione Negri novembre 2005.

- Torino ATM Azienda Tranvie Municipali: I trasporti Torinesi fra tradizione e innovazione, 80 anni di storia dellATM (1907-1987).

- Sergio Pace, Pier Luigi Nervi. Torino, la committenza industriale, le culture architettoniche e politecniche italiane. Silvana Editoriale, 2011.

- Clara Bertolini: Caratteristiche strutturali dell'officina centrale di manutenzione (Il capannone Nervi). 1987.

- Pier Luigi Nervi, Architecture as challenge. Silvana Editoriale, 2010, curatori Cristiana Chiorino e Carlo Olmo

- Giovanni Maria Lupo. Per il rilancio del tram in Torino e delle linee ferroviarie minori in Piemonte. Gruppi consiliari regionali di Rifondazione Comuni

- Vera Comoli. Torino e la dimensione del suo paesaggio. Contributo in volume. Literatur editore. 2005

- Marco Gioannini, Giulio Massobrio, Bombardate l'Italia: storia della guerra di distruzione aerea 1940-1945, Rizzoli, Torino, 2007.

- Emiliano Segatto. Autodesk 3DS Max 2015. Guida per architetti, progettisti e designer. Tecniche nuove editore.

- Raffaele Velia. V-Ray guida definitiva. Imago edizioni

- www.comune.torino.it

- www.museotorino.it

- www.tramditorino.it

- www.pierluiginervi.org Archivi storici consultati

- Archivio storico dei Vigili del Fuoco, c.so Regina Margherita 330 Torino.

- Archivio storico GTT, c.so Turati 180 Torino.

- Archivio storico GTT, via Manin 17 Torino.

- Archivio storico della città di Torino, via Barbaroux 32.

- Archivio di Stato di Torino, sezioni riunite, via Piave 21.

Modifica (riservato agli operatori) Modifica (riservato agli operatori)