polito.it
Politecnico di Torino (logo)

Megalopoli che cambiano: trasformazioni a Rio de Janeiro tra favelas e grandi eventi

Ingegnatti , Paola

Megalopoli che cambiano: trasformazioni a Rio de Janeiro tra favelas e grandi eventi.

Rel. Alfredo Mela. Politecnico di Torino, Corso di laurea magistrale in Pianificazione Territoriale, Urbanistica E Paesaggistico-Ambientale, 2013

Abstract:

Le città crescono, giorno dopo giorno, convertendosi dapprima in metropoli e poi successivamente in megalopoli, diventando così una delle prime emergenze ambientali del pianeta. Infatti, la popolazione cittadina mondiale è cresciuta da meno di 30 milioni a circa 3 miliardi, durante i due secoli precedenti di espansione dell'economia globale. Lo sviluppo del processo di urbanizzazione è in crescita, oggi e tenderà a mutare la geografia delle grandi metropoli esistenti. Ora le città sono il luogo dove si concentrano i fenomeni di povertà estrema e di marginalità, e nei paesi in via di sviluppo ciò è stato definito come "urbanizzazione della povertà" (Ravaillon, Chen, Sangraula, 2007). La crescita demografica accompagnata dall'emigrazione rurale comporta alcuni problemi di una certa rilevanza a livello urbanistico, creando continuamente una duplice faccia. Infatti queste città spesso sono fonte di paradossi come: ricchezza e povertà, centro e periferia, città e favelas.

In particolar modo Rio de Janeiro, città olimpica 2016, sta subendo notevoli trasformazioni, a causa della costruzione di nuovi edifici sia in zone centrali che periferiche con conseguenti politiche di rimozioni. Politiche che negli ultimi anni cercano di riqualificare spazi aperti, costruendo nuove abitazioni per poter ospitare le persone sfollate. Il prefetto insieme al Comitato dei Giochi Olimpici Brasiliano è intenzionato ad eliminare una buona parte di questi insediamenti per "ripulire" la città, aumentando la sicurezza e dando un'immagine più salubre.

Il testo è articolato in sei capitoli:

1. Il primo si occupa della trasformazione della città in metropoli e quindi delle sue logiche di sviluppo, della diffusione urbana e della sua nuova morfologia sociale. Vengono analizzate le dinamiche contraddittorie della trasformazione metropolitana, ma anche le loro specificità individuando i conflitti che possono scaturire. Per poi concentrarsi maggiormente sul termine megalopoli e sulla sua funzione e sulle sue relazioni. Viene illustrata la dinamica dell'urbanizzazione, il cambiamento che si è verificato nell'era moderna per lo sfruttamento del suolo con i relativi problemi che si sono venuti a creare.

2. Il secondo affronta l'urbanizzazione nei Paesi in Via di Sviluppo, realtà completamente differente dalla città dell'industrializzazione: dalla sua costruzione al suo funzionamento, dalla sua pianificazione alla sua gestione. In particolar modo vengono affrontati gli aspetti legati alla

marginalità urbana nei paesi in via di sviluppo, delineando i caratteri del dualismo tra insediamento pianificato e spontaneo, ed alle politiche adottate.

3. Il terzo si concentra sulla situazione e sulla realtà delle città latino americane, oltre ad essere un approfondimento di un paese in via di sviluppo, il Brasile, uno dei paesi a maggior crescita economica nel campo delle telecomunicazioni e della tecnologia. Viene trattata soprattutto la realtà urbana - abitativa individuando i problemi che vi sono nella periferia Brasiliana: slum e concentrazione di insediamenti informali, come le favelas, e individuando approcci e politiche alle soluzioni di rimozione.

4. Il quarto è una sorta di introduzione al quinto capitolo. Infatti questo tratta l'argomento relativo alle trasformazioni che una città può avere quando ospita un grande evento: gli attori coinvolti e l'impatto che provoca sul territorio. E viene fatto un piccolo confronto tra realtà simili in differenti paesi: Pechino 2008 e Johannesburg 2010.

5. Il quinto capitolo, quindi, è un ulteriore approfondimento, diciamo ad imbuto, poiché viene analizzata una città del Brasile, in particolare Rio de Janeiro, il suo nuovo ruolo e le trasformazioni previste in seguito a grandi eventi, affrontando anche il problema della marginalità sociale legato soprattutto allo sviluppo incontrollato di insediamenti informali ed ai movimenti sociali presenti.

Viene sviluppata una tematica abbastanza difficile da affrontare, poiché il Brasile è un paese di grandi contrasti dove povertà e ricchezza sono costrette a convivere in un modo o nell'altro, generando due mondi differenti, due città diverse: la città reale e la città degli "invisibili". Quindi a tale proposito viene trattato il disagio sociale che una certa parte della popolazione è costretta a vivere. Anche se il senso comune vede il problema delle favelas più dal punto di vista estetico che sociale, e quindi molto spesso è favorevole alla rimozione poiché "inquinano" il paesaggio, danno una brutta immagine alla città, mettendola in cattiva luce agli occhi dei turisti. Invece bisogna accettarle come una condizione di povertà e come una realtà che fa parte del Paese.

Relatori: Alfredo Mela
Tipo di pubblicazione: A stampa
Soggetti: R Restauro > RC Restauro urbano
Corso di laurea: Corso di laurea magistrale in Pianificazione Territoriale, Urbanistica E Paesaggistico-Ambientale
Classe di laurea: NON SPECIFICATO
Aziende collaboratrici: NON SPECIFICATO
URI: http://webthesis.biblio.polito.it/id/eprint/3292
Capitoli:

1. Introduzione

2. Città in trasformazione: la metropoli contemporanea

2.1. Diffusione urbana

2.2. Nuova morfologia sociale della città

3. Urbanizzazione nei Paesi in Via di Sviluppo

3.1. Politiche della città nei paesi in via di sviluppo

3.2. Marginalità urbana nei paesi in via di sviluppo

4. Situazione delle città Latino Americane

4.1. La città ineguale

4.2. Il caso del Brasile

4.2.1. Repubblica Federativa

4.2.2. Città di Brasilia

4.2.3. Cenni storici

4.2.4. Ambiente e Territorio

4.2.5. Popolazione e Istruzione

4.2.6. Indicatori sociali

4.2.7. Formazione economica

4.3. Realtà urbana - abitativa

4.3.1. Urbanizzazione e problemi della periferia Brasiliana

4.3.2. Aspetti politici della questione abitativa

4.4. Strumenti normativi e politiche di piano

5. La città e i grandi eventi

5.1. Impatto dei Giochi

5.2. Gli attori Olimpici

5.3. Confronto tra realtà differenti

5.3.1. Il caso di Pechino 2008

5.3.2. Il caso di Johannesburg 2010

6. Rio de Janeiro e le Olimpiadi 2016

6.1 Citade e favelas

6.2. Il progetto vincitore

6.3. Linee di riqualificazione previste e in atto

6.3.1. Progetto "Porto Maravilha"

6.3.2. Risanamento ambientale: bonifiche baie e laghi

6.3.3. Programma de Aceleragäo do Crescinmento

6.3.4. Programma Favela - Bairro

6.4. Favelas vs Olimpiadi 2016: rimozioni

6.4.1. Maracana e Favelas Metro Mangueira

6.4.2. Copacabana e Favelas Morro Dos Cabritos

6.4.3. Deodoro e Favela Do Moquico

6.4.4. Barra Da Tijuca e Favela Vii a Autodromo

6.5. Movimenti di protesta

6.5.1. Movimento Passe Livre

6.5.2. Movimento FARJ

6.5.3. Movimento Copo pra quem?

6.5.4. Comunità Vi la Autodromo

6.6. Il piano PPVA

6.6.1. Programma abitativo

6.6.2. Programma di risanamento

6.6.3. Programma dei servizi pubblici

6.6.4. Programma di sviluppo e cultura

7. Conclusioni

Allegati

Bibliografia

Bibliografia:

BALESTIERI M., (2007) Aree marginali. Possibili interpretazioni, Roma, FrancoAngeli.

BALBO M.,(1992) Povera grande città. L'urbanizzazione nel Terzo Mondo, Milano, F. Angeli.

BALBO M.,(1999) L'intreccio urbano: la gestione della città nei paesi in via di sviluppo, Milano, Angeli.

BALDEZ M., (20/04/2012) Megaeventos e violagòes dor Direitos Humanos Rio de Janeiro, Conselho Popular.

BALESTIERI M., (2007) Aree marginali. Possibili interpretazioni, in Il progetto ambientale in aree di bordo, a cura di Maciocco G., Pittaluga P., Roma, FrancoAngeli.

BERTUGLIA C.S., STANGHELLINI A., STARICCO L., (2003) La diffusione urbana: tendenze attuali, scenari futuri, Milano, Angeli.

BOBBIO L., GUALA C. (2002) Olimpiadi e grandi eventi. Verso Torino 2006, Roma, Carocci.

CATELLI G.P., a cura di GUIDICINI P., SCIDA' G., (1986) Le metropoli marginali: città e mondo urbano del sottosviluppo alla ricerca di un possibile futuro, Milano, Angeli.

CATTEDRA R., MEMOLI M., (1995) La città ineguale: pratiche culturali e organizzazione della marginalità in Africa e America Latina, Milano, Unicopli.

DANSERO E., (2002) I luoghi comuni dei grandi eventi allestendo il palcoscenico territoriale per Torino 2006, Bollettino della Società Geografica Italiana, serie XII, vol. VII,4.

DATO G., (2003) Aspetti della marginalità urbana nei paesi in via di sviluppo: il caso di Alessandria d'Egitto, Cannitello, Biblioteca del Cenide.

DAVIS M., (2006) Il tradimento dello stato, Milano, Feltrinelli,.

DAVIS M., (2006) The planet of slum, Feltrinelli bianca 2006.

FERNANDA C., POSSO L., Megalopoli urbana: confronto con modelli di città ad alta densità, tesi di laurea, Politecnico di Torino, luglio 2005, relatore TOSONI P.

FINOCCHIARO E., (1999) Città in trasformazione: le logiche di sviluppo della metropoli contemporanea, Milano, F.Angeli.

FRIEDMAN J. (1969) Phenomenon of urbanization, Higgins B., The scope and objective for underdeveloped regions, Documentacion del I seminario sobre Regionalizacion, Rio de Janeiro, Instituto Panamericano de Geografia y Historia.

FURTADO C, (1970) prefazione Romano R., La formazione economica del Brasile, Torino, Einaudi.

GAFFNEY C.,(2010) Megaevents and socio-spatial dynamics in Rio de Janeiro, 1919-2016, Jornal of Latin American Geography Vol.9 n.1, Conference of Latin Americanist Geographers.

GHISONI G.C., (1995) Il problema delle favelas, Torino, CLUT.

GRACO C., (2008) Pechino metropoli contemporaneasta in Pechino la nuova città, Milano, Ed. Ginevra.

GOTTMANN J., a cura di Gambi L., Megalopoli: funzioni e relazioni di una pluri-città, Torino, Einaudi 1970.

HEINEMANN K., (2002) The Olympic Games: short term economic impacts or long term legacy, Losanna, Olympic Museum.

IBGE (1980).

LINGUA P., (2000) La storia del Brasile: 1500 - 2000, Genova, ECIG.

MARTINOTTI G., (1995) Metropoli: la nuova morfologia sociale della città, Bologna, Il Mulino.

MARTINS L., (05/06/2009) Un mur pour encercler les favelas, L'actualitè Internationale 24H/24.

MELA A., NUVOLATI G., (1998) La qualità della vita delle città: metodi e risultati delle ricerche comparative, Milano, F.Angeli.

MELA A., (2006) Sociologia della città, Roma, Carocci Editore.

MUSCO F., (2010) Rigenerazione urbana e grandi eventi: Londra, i progetti per gli Olympic games 2012, università IUAV di Venezia.

PERINO A., RONCO F., (2010) Informai Joburg: Upgreading di un informalsettlement a Johannesburg, tesi di laurea, politecnico di Torino, luglio 2010, relatore ROBIGLIO M.

PERLMAN J.E., (1976) The myth of marginality: poverty and politics in Rio de Janeiro, University of California.

PETRILLO A., (2006) Villaggi, città, megalopoli, Roma, Carocci Editore.

PICCINATO G., (1991) Città, territorio e politiche di piano in America Latina, Milano, Angeli.

RAVAILLON M., CHEN S., SANGRAULA P., (2007) New Evidence on the Urbanization of Global Poverty-Poverty and Inequality Reasearch, The World Bank 2007.

SENA C., (1998) Cartografie per i paesi in via di sviluppo: considerazioni generali, Torino, Politecnico.

RIZZO G., (2003) Città globale e metropoli terzomondista: Rio de Janeiro, Roma, Gaugemi Editori.

RUCCI M.C., Emergenza abitativa in Brasile: il caso della Favela Jardim Jaqueline di Sao Paulo. Processo di regolamentazione fondiaria e proposta per un complesso edilizio a basso costo, tesi di laurea, Politecnico di Torino, dicembre 2011. relatore CALTABIANO I., correlatore COSCIA C.

TAPLEY E., (02/10/2010) Rioonwatch, A historia de dona Rita, intervista

O legado somos nos: a Historia de Elisangela. Youtube (21/06/2012)

Rioowatch, Resumo das remocoes no Rio Olímpico (20/08/2011)

Rioowatch, Felicity Clark, Transcarioca: irregularidades e remocoes em Ombros Olímpicas (21/11/2011)

Rioowatch, Dave Zirin, Carta do Rio Salvem a casa de Armando dos Jogos Olipicos (19/09/2011)

SITOG RAFIA

http://www.portalpopulardacopa.org.br/vivavila/index.php/ioomla-forums

http://www.rio2016.org.br/en/the-games/venues-map

http://www.dailvmail.co.uk/sport/othersports/article-2205391/Rio-2016-olympic-Park-plans-unveiled.html

http://www.archiportale.com/news/20Q9/ll/architettura/i-progetti-di- bcmf-arquitetos-per-le-olimpiadi-di-rio-2016-16957 3.html

http://www.pac.gov.br/estado/ri

http://www.cidades.gov.br/index.php/planeiamento-urbano

http://danielebarbieri.wordpress.com/2013/04/26/brasile-sgomberi-olimpici-e-demolizioni-mondiali/

http://www.internimagazine.it/magazine/insight/laltra-citta-progetti-di-social-housing-per-le-favelas

http://www.ilgiornaledellarchitettura.eom/articoli/2011/3/109796.html

http://www.dinamopress.it/news/brasile-olimpiadi-pertutti-sgomberi-pernessuno

http://www.ilfattoquotidiano.it/2013/06/23/brasile-nel-caos-con-confederations-mondo-ha-scoperto-malcontento-del-popolo/634385/

http://www.globalproiect.info/it/mondi/agosto-2013-carovana-brasil-em-movimento/14590

http://www.fdca.it/paesi/brasile/aasl intervista.htm

http://www.peacelink.it/latina/a/38653.html

http://www.ilpost.it/2013/06/25/proteste-brasile-rousseff//

http://www.ilcorsaro.info/altrove/brasile-domani-sciopero-generale-ecco-un-intervista-approfondimento.html

http://www.connessioniprecarie.ore/2013/06/25/rivolte-popolari-in-brasile-dove-andiamo-non-sappiamo/

http://www.fdca.it/paese/brasile/fari analisi.htm

http://www.forexinfo.it/Anche-il-Brasile-scoppia-rivolte-e

http://www.dentroriodeianeiro.it/rio-de-ianeiro-la-citta/favelas-di-rio-de-ianeiro.html

Filmografia

"Central do Brasil" diretto da Walter Salles, 1998

"5 X Favela, Agora por nos mesmos" diretto e prodotto da giovani studenti, 2009.

Modifica (riservato agli operatori) Modifica (riservato agli operatori)