polito.it
Politecnico di Torino (logo)

Progetti per la città compatta: un progetto di residenza sostenibile tra Piazza Nizza e i binari di Porta Nuova a Torino.

Lingua, Roberta

Progetti per la città compatta: un progetto di residenza sostenibile tra Piazza Nizza e i binari di Porta Nuova a Torino.

Rel. Silvia Malcovati, Orio De Paoli. Politecnico di Torino, Corso di laurea magistrale in Architettura Per La Sostenibilità, 2013

Abstract:

''L' importante sentirsi bene non solo a cosa propria, ma anche nell’ambiente urbano in cui si vive"- Stefan Gramper.

Considerando ciò, diviene fondamentale il rapporto tra l’uomo e il tessuto urbano in cui esso vive. Con il termine tessuto non si identifica solamente l'edificato, ma anche come la città viene percepita e vissuta dall’uomo.

L'Architettura, più di ogni altra forma d’arte, permette ciò. Innanzitutto permette all’uomo di ricercare la connessione con il mondo naturale, di modificarlo senza distruggerlo. Oggigiorno, grazie allo sviluppo della

Bioedilizia è possibile costruire in modo più consapevole, migliorando notevolmente il confort abitativo.

Partendo da queste premesse, il presupposto di questa tesi è: riqualificare un'area, attualmente segnata dalla presenza della ferrovia, per riconnetterla ed uniformarla al tessuto limitrofo, mantenendone l’identità.

Relatori: Silvia Malcovati, Orio De Paoli
Tipo di pubblicazione: A stampa
Soggetti: A Architettura > AO Progettazione
G Geografia, Antropologia e Luoghi geografici > GG Piemonte
Corso di laurea: Corso di laurea magistrale in Architettura Per La Sostenibilità
Classe di laurea: NON SPECIFICATO
Aziende collaboratrici: NON SPECIFICATO
URI: http://webthesis.biblio.polito.it/id/eprint/3115
Capitoli:

Introduzione

U Inquadramento

Q Richieste Prg

B Masterplan

Q Progetto

Conclusioni

Allegati

Bibliografia

Ringraziamenti

Bibliografia:

Capasso.A.(1982) Edilizio a strutturo in legno: uno tecnologia a misuro d’uomo. Napoli, Società editrice napoletana.

Tavelli.A. (2011 ) Ediliza residenziale innovativa. Progettare l’Hounsing contemporaneo. RiminlMaggioli editore.

Malighetti. LE.(2000) Progettare la flessibilità. Tipologie e tecnologie per la residenza. Milano, libreria CLUP.

Zappone.C.(2009) La serra solare. Napoli, sistemi editoriali s.e. Benedetti. C.(Gennaio 2009).

Costruire in legno, edifici a basso consumo energetico. Bolzano Gallauziaux. T, Fedullo.D. (2012)

Manuale pratico dell'isolamento termico e acustico, a cura di Barutti. L, Montini. Napoli, sistemi editoriali Se.

Tesi

Marco De Marco «Il legno lamellare incollato: normative e problemi». Rel. De Cristoforo Rovera, 2006.

Alessandro Multari, «Progetto residenziale: pluripiano secondo criteri di biocompatibilità e ecostenibilità: analisi del comportamento statico e dinamico su tecniche di assemblaggio a secco per strutture lignee»: rel. Carlo Ostorero, 2005.

Noemi Viale, «Riqualificazione urbana dell’area Piazza Nizza a Torino: volumi scorrevoli per un social housing flessibile». Rel. Paolo Mellano.

Modifica (riservato agli operatori) Modifica (riservato agli operatori)