polito.it
Politecnico di Torino (logo)

UNA VIVIENDA MESSICANA : PROGETTO DI AUTOCOSTRUZIONE IN TERRA CRUDA PER LE COMUNITÀ RURALI DI OAXACA

Guelfi , Selene

UNA VIVIENDA MESSICANA : PROGETTO DI AUTOCOSTRUZIONE IN TERRA CRUDA PER LE COMUNITÀ RURALI DI OAXACA.

Rel. Simonetta Pagliolico, Francesca De Filippi, Riccardo Balbo. Politecnico di Torino, Corso di laurea magistrale in Architettura Costruzione Città, 2013

Abstract:

In questi ultimi anni sempre più architetti si stanno interessando al tema delle architetture a basso costo, riuscendo a progettare e costruire edifici con un budget limitato. Le difficoltà dell'economia mondiale e un maggior riguardo sulla questione della sostenibilità ambientale sono stati gli input verso un'architettura migliore e più intelligente, che produca edifici meno costosi ma più efficienti. Questo stesso principio è anche la base per la progettazione nei paesi in via di sviluppo.

L'orientamento costruttivo in questi paesi tende verso un'architettura moderna in stile occidentale, che utilizzi materiali come il calcestruzzo, o il vetro, simboli di uno status sociale di benessere. Tuttavia queste soluzioni discordano notevolmente con le tradizioni costruttive e soprattutto con le esigenze climatiche del proprio territorio. Per questo motivo, negli ultimi anni, i progetti pensati ed eseguiti per questi contesti hanno cercato di fondere la qualità architettonica con l'utilizzo di materiali poveri, naturali e tecniche rurali. L'obiettivo principale è quello di riuscire a far comprendere che non è il materiale costoso né la forma a determinare il valore di un edificio. Si possono costruire strutture dignitose e molto efficienti combinando sapientemente i materiali locali, risorse preziose ma spesso sottovalutate.

Attraverso l'autocostruzione partecipata è possibile intervenire in un paese in via di sviluppo in modo più influente poiché non viene solo offerta una costruzione, fine a se stessa, ma anche la possibilità di apprendere tecniche costruttive efficaci.

Partecipando al workshop "Costruire con la comunità", proposto dal CRD- PVS, del Politecnico di Torino, in collaborazione con il Taller Max Cetto dell'UNAM, Univerisidad Nacional Autonoma de Mexico, l'associazione Archintorno e CAM¬PO A.C., mi è stata data l'opportunità di venire a contatto con realtà e contesti diversi da quelli di cui siamo abituati. L'esperienza di cantiere e lo stretto contatto con la gente del posto hanno fortemente inciso sul metodo progettuale appreso in questi anni. Vivendo in prima persona determinate realtà, è cambiato il criterio di scelta che muove la progettazione verso una più attenta e critica, capace di distinguere ciò che è utile da ciò che è necessario.

Questa tesi vuole raccontare tutto il processo, iniziato con l'avventura messicana ad Aprile 2012, che ha portato alla progettazione di un prototipo di vivienda per le comunità rurali di Oaxaca. Durante la permanenza in Messico, l'associazione CAMPO mi ha richiesto di progettare un modello abitativo, dimostrativo, che potesse essere costruito nelle comunità in cui l'ente lavora. I requisiti stabiliti imponevano l'uso della tecnica della tierra apisonada, fortemente sponsorizzata da CAMPO, accostata a materiali facilmente reperibili, e l'inserimento di un sistema di captazione dell’acqua piovana, di pannelli fotovoltaici, del bagno secco, della coltura biointensiva e della lombricoltura.

La conoscenza pratica della tecnica della terra compattata è stata approfondita da uno studio curato del materiale, dal punto di vista chimico e fisico, con l'obiettivo di riuscire a sfruttare al meglio tutte le sue qualità aH'interno del progetto. Attraverso alcuni esperimenti si è potuto anche capire il reale comportamento in determinate situazioni.

Lo studio, teorico, delle condizioni climatiche ha influito notevolmente sulle decisioni progettuali prese col fine di garantire un maggior comfort abitativo.

La casa è un diritto fondamentale e la terra è un materiale potenziale per ottenere abitazioni a basso costo per tutti, nel mondo.

Relatori: Simonetta Pagliolico, Francesca De Filippi, Riccardo Balbo
Tipo di pubblicazione: A stampa
Soggetti: A Architettura > AO Progettazione
G Geografia, Antropologia e Luoghi geografici > GD Estero
Corso di laurea: Corso di laurea magistrale in Architettura Costruzione Città
Classe di laurea: NON SPECIFICATO
Aziende collaboratrici: NON SPECIFICATO
URI: http://webthesis.biblio.polito.it/id/eprint/3051
Capitoli:

INTRODUZIONE

1 MESSICO, OAXACA E LE COMUNITÀ INDIGENE

1.2 CAMPO, Centro de Apoyo al Movimento Popular Oaxaqueno A.C.

1.2.1 II programma per la costruzione di un Centro MicroRegionale di innovazione tecnologica per lo sviluppo regionale sostenibile per la comunità di Pensamiento Liberal, Messico

1.3 II Workshop

1.3.1 CRD-PVS, Centro di Ricerca e Documentazione in Tecnologia, Architettura e Città nei Paesi in Via di Sviluppo

1.3.2 II Progetto selezionato

1.3.3 II Cantiere

2. TERRA, LA TERRA IN ARCHITETTURA

2.1 Le tecniche tradizionali

2.1.1 Le tecniche principali

2.1.2 Le tecniche principali: Pisè

- Impasto

- Casseforme

- Compattazione

- Elementi costruttivi

- Accorgimenti

- Stabilità

2.2 Approcci nell'architettura contemporanea

3. LA TERRA COME MATERIALE, FORMAZIONE

3.1 COMPOSIZIONE E LA GRANULOMETRIA

3.2 CARATTERIZZAZIONE FISICO-CHIMICA

COMPOSIZIONE GRANULOMETRICA PLASTICITÀ

LA resistenza Meccanica Comportamento termico

3.3 LA STABILIZZAZIONE

4. SPERIMENTAZIONE SULLA TERRA MESSICANA

4.1 Analisi del suolo

4.1.1 Proveda campo

4.1.2 Prove da laboratorio

4.1.3 Altre prove

4.2 Tierra apisonada

5. LAVIVIENDA RURALE MESSICANA

5.1 Schede abitazioni

5.2 Dall'analisi al progetto

5.2.1 La proposta di vivienda

- Il prototipo base

- I plug-in e la loro disposizione

- Plug-in extra

CONCLUSIONI

TAVOLE DI PROGETTO

ALLEGATI

BIBLIOGRAFIA

Bibliografia:

MADDALENA ACHENZA, ULRICO SANNA (a cura di); I manuali del recupero dei centri storici della Sardegna: Il manuale tematico della terra cruda, ITACA, 2008.

UMBERTO ALASIA, MAURIZIO PUGNO; Corso di costruzioni, Volume 5, SEI editrice, 2009.

ROMAIN ANGER, LAETITIA FONTAINE; Grains de bàtisseurs - La matière en grains, de la géologie à l'architecture, CRAterre Editions, Villefontaine, 2006.

STEFANO BRUNO; I progetti di bioclimatica e bioedilizia: architettonica, strutture, impianti, fotovoltaica, fitodepurazione e cantieristica: principi generali, strumenti urbanistici, prodotti e sicurezza, Il sole 24 ore, Milano, 2003.

SONIA CARILLO; Vivienda campesina en México, Secretarla Asentamientos Humanos Obras Publicas, 1978.

CRATerre; Construire en terre, Ed. alternatives, Parigi, 1979.

PAOLO DONATI; Legno, pietra e terra, l'arte del costruire, Giunti, Firenze, 1990.

ENRIQUE ORTIZ FLORES; Integración de un sistema de instrumentos de apoyo a la producción social de vivienda, México D.F., 2007.

MASSIMO FOTI (a cura di); Tecnologie per tutti - Soluzioni semplici e a basso costo per /'habitat: Servizio Diocesano Terzo Mondo - Torino, Scuola di specializzazione in "Tecnologia, architettura e città nei Paesi in via di sviluppo" del Politecnico di Torino, 2003.

WIM GIJSBERS; CAMPO, veinte ahos de apoyo popular, Oaxaca de Juarez, 2009.

ANNA GILIBERT, ROBERTO MATTONE (a cura di); Terra: incipit vita nova: l’architettura di terra cruda dalle origini al presente: atti del seminario, Torino, Castello del Valentino, Sala Audiovisivi, 16-17 Aprile 1997, Politecnico di Torino, Torino, 1998.

HUBERT GUILLAUD, HUGO HOUBEN, CRATerre, JEAN DETHIER; Traité de construction en terre, Parenthèses, Marsiglia, 1989.

JULIAN KEABLE; Rammed earth structures: a code ofpractice, Intermediate technology publications, Londra, 1996.

JEAN-MARIE LE TIEC, GRÉGOIRE PACCOUD; Pisé H20 - De l'eau et des grains pour un renouveau du pisé en Rhóne-Alpes, CRAterre Editions, Villefontaine, 2006.

JOHAN VAN LENGEN; The Barefoot architect, a handbook for green building, Shelter Publications, 2007.

LYDIA A. MILLER, DAVID J. MILLER; Manual for building a rammed earth wall, Greeley: Rammed Earth Institute International, 1982.

GERNOT MINKE; Building with earth: design and technology of a sustainable architecture, second and revised edition, Birkàuser - Publishers for Architecture, Basel - Boston - Berlino, 2009.

BARBARA NARICI, CINZIA TALAMO, NORBERTO TUBI; Costruire con la terra: tecniche costruttive, campi di utilizzo e prestazioni, Sistemi Editoriali Se, Napoli, 2001.

RONALD RAEL; Earth architecture, Priceton Architectural Press, New York, 2009.

PIETRO BAIRATI, CLARA GIURA; Terra cruda e Africa contemporanea : progetto per una scuola materna a Minabo, Costa d'Avorio, Tesi di Laurea, rel. Simonetta Pagliolico, Matteo Robiglio, Enrico Fabrizio, Politecnico di Torino -1 Facoltà di Architettura, Corso di laurea magistrale in architettura (costruzione), aa 2009-2010.

ELISA CHIARA CAMAIONI, MASSIMILIANO FERRARI; Architetture di terra: centro di accoglienza per ragazzi, una proposta per le Filippine, Tesi di Laurea, rel. Roberto Mattone, correl. Domenico Bagliani, Politecnico di Torino - II Facoltà di Architettura, corso in Architettura per il progetto, aa. 2007- 2008.

CRISTINA CIMARUSTI; Sviluppo urbano e quartieri informali. Il caso di Bamako: una risposta mediante l'utilizzo di materiali locali, Tesi di Laurea, rel. Pierre-Alain Croset, correl. Simonetta Pagliolico, Emilio Caravatti, Politecnico di Torino -1 Facoltà di Architettura, Corso di laurea magistrale in architettura (costruzione), aa 2008-2009.

http://craterre.org

http://www.downtoearthbuilding.co.nz/

www.eartharchitecture.org

http://fundaciontierraviva.org/

http://www.kapelie-versoehnung.de/

Modifica (riservato agli operatori) Modifica (riservato agli operatori)